Pordenone, è vittima di bullismo. Si getta dal balcone per togliersi la vita

Si è gettata dal balcone per colpa degli scherzi dei compagni di classe. In una lettera: "Adesso sarete contenti". Non è in pericolo di vita

Era disperata. Stanca di essere maltrattata. Così ha preso coraggio, ha scritto due lettere e poi ha tentato il suicidio.

La vittima è una ragazzina di 12 anni. Il gesto secondo le prima fonti pare essere dovuto ai comportamenti dei compagni di classe. Frequenta la seconda media e nonostante la giovane età è arrivata a compiere un gesto estremo. Ha tentato di togliersi la vita buttandosi dal baòcone della sua abitazione. Scegliendo il balcone del secondo pianoo.

Le prime indagini hanno permesso il ritrovamento di due lettere. Lasciate sulla scrivania in modo da essere viste e lette. Una è per i genitori: la piccola si scusa per quello che ha fatto. La seconda invece sottolinea il motivo di ciò che ha fatto e spiega cosa l'abbia portata al suicidio. È indirizzata ai compagni di classe: "Adesso sarete contenti".

Fortunatamente cadendo è rimbalzata sulla tapparella aperta al primo piano dell'abitazione. Ad accorgersi della vicenda in genitori che erano andati in camera sua per farle l'aerosol. È stata trasportata d'urgenza in ospedale, dove è stato accertato che non è in pericolo di vita. Ma le fratture sono numerose e si sospetta una lesione della colonna vertebrale.

Commenti
Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Lun, 18/01/2016 - 11:47

E questa sarebbe la buona scuola di dell'On.(?) Renzi? piena di bulli, stranieri, delinquenti e professori menefreghisti? Renzi sciacquati la bocca prima di parlare di scuola

buri

Lun, 18/01/2016 - 11:51

e quei piccoli delinqienti rischiano di farla franca, invece amfrebbero rinchiusi per un buom numero di anni, ma non siccederà saranno difesi ad oltranza dei genitori che troveranno ogni soreta di scuse e finiranno per accusare la piccola do mitomania e protagonismo, e basterà un magistrato buonista per mandarli a casa con una tirata di orecchio

Ritratto di Giorgio_Pulici

Giorgio_Pulici

Lun, 18/01/2016 - 13:13

Il bullismo esiste da sempre. Anche ai miei tempi (oggi ho 62 anni) sopravvivere a scuola non era semplice: se non avevi una certa durezza e forza di carattere era complicato. La differenza rispetto ad oggi sta che se io avessi fatto il bullo con qualcuno, mio padre, venutolo a sapere, non solo mi avrebbe imposto di chiedere scusa, ma mi sarei beccato anche due sonori ceffoni. Oggi invece le famiglie difendono a spada tratta il figlio, a prescindere che abbia torto o ragione.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 18/01/2016 - 13:57

Legio_X_Gemina_: ma smettila di scrivere stronxate... se non altro per rispetto alla ragazzina.

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Lun, 18/01/2016 - 13:58

... ma radiare i colpevoli di bullismo da tutte le scuole della repubblica, no??? ... obbligarli a lavori socialmente utili durante le vacanze, no ?? ... multare sonoramente i genitori e metterli sotto tutela con lo spettro della revoca della patria potestà, no??

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Lun, 18/01/2016 - 14:43

...e d'altro canto nelle scuole si sa... stanno insegnando i comunistacci laureati con il 18 politico... e questi sono io risultati !!!

ilbelga

Lun, 18/01/2016 - 15:16

troppi professori menefreghisti e presidi incompetenti (spesso di sinistra) hanno rovinato la scuola che dovrebbe essere presidio di civiltà e fratellanza.