Positano, una bottiglia d'acqua a nove euro

Dopo il caso di Venezia, un altro scontrino suscita polemiche sul web. Il locale: "C'era il piano bar e ai clienti è stato portato il listino prezzi"

Una bottiglia d'acqua? Nove euro. Più di una granita che ne costa invece "solo 8". A denunciarlo è una coppia di turisti che pubblica su Facebook uno scontrino da 29 euro, somma del costo di un'insalata, una granita e un litro d'acqua naturale.

Dopo il caso di Venezia, dove quattro caffè sono costati oltre 100 euro, la foto sta suscitando non poche polemiche. Tanti gli insulti e le rimostranze sulla pagina del locale, il bar "La Zagara", nel cuore di Positano. "Teniamo a precisare che la bottiglia in questione è frutto di un servizio dato a due persone che si sono sedute sulla terrazza dove c'è il piano bar. Il costo del servizio con musica dal vivo è poco meno di 15 euro a persona", spiega Alessandra Russo, titolare dell'esercizio, "Ovviamente i clienti avevano preso visione del menù e il listino prezzi è visibilmente esposto all'entrate del piano bar. Noi non facciamo pagare la musica, come accade in altri posti, ma chi va in un piano bar sicuramente non consuma acqua minerale. Quella coppia di clienti era quindi ben consapevole di cosa stava consumando e di quanto avrebbe pagato".

Commenti

rossono

Mer, 21/08/2013 - 10:33

Se in Italia esistono questi prezzi,vuol dire che gli italiani possono permettersi di pagarli. Ancora una volta un certo Politico aveva ragione!! la crisi sta altrove....

Ritratto di dicosololaverità

dicosololaverità

Mer, 21/08/2013 - 10:40

Tralasciamo gli otto euro della granita di limone che al massimo poteva costare quattro euro, come si fa a farsi pagare un'insalata mista dodici euro. Probabilmente erano dieci kg d'insalata,lavata com quell'acqua da nove euro al litro. Amici, venite a scoprire le bellezze e i sapori della Calabria con prezzi accessibili a tutti.

xywzwyx

Mer, 21/08/2013 - 10:51

E fannno gli scontrini e non vi va bene, non fanno gli scontrini e non vi va bene. Ma insomma, avete sembre da criticare. E andateve a Torre Annunizata, lido mappatella, vi portate tutto da casa e non spendete una lira.

Ritratto di depil

depil

Mer, 21/08/2013 - 10:52

esoso ma corretto se si pensa che di quei 9 euro per la bottiglia di acqua 6 euro andranno allo Stato (questo sì che è un furto).

Ritratto di depil

depil

Mer, 21/08/2013 - 10:54

quanto di quei 9 euro vanno alle tasse e quanto va alla assurda SIAE (per il piano bar) Cosa rimane al Bar al netto dei costi in uno dei posti più incantevoli del mondo intero?

Ritratto di bergat

bergat

Mer, 21/08/2013 - 11:14

Ancora!!! Sono prezzi rapina. Alcuni evidentemente in un periodo di vacche magre e di crisi cerca di spennare i polli. Comune provincia regione stato devono intervenire per chiudere l'esercizio. Non è sufficiente esporre tali listini. Questi sono fuorilegge!.

nino47

Mer, 21/08/2013 - 11:21

Se uno, malgrado il listino visibile, compra lo stesso, è perfettamente inutile poi fare accademia! Come di dice @rossono "Se in Italia esistono questi prezzi,vuol dire che gli italiani possono permettersi di pagarli"

BlackMen

Mer, 21/08/2013 - 12:27

depil: che fa prima da la risposta è poi si fa la domanda?...le medicine depil...tutti i giorni

Malvyn

Mer, 21/08/2013 - 12:30

Ancora non capisco dove sta il problema, come nel caso di Venezia. Si paga per un servizio e un luogo, per l'atmosfera, per l'esclusività, per la musica, non certo per il mero cibo! Una volta appurato che i prezzi siano esposti al pubbico in maniera chiara ognuno è libero di sedersi o andare altrove. Perchè nessuno fa le crociate per una borsa di Gucci venduta a 3.000 euro? Perchè ognuno è libero di acquistarla oppure no. Oppure forse perchè non ci sono i ristoranti esclusivi tarocchi...

peter46

Mer, 21/08/2013 - 12:40

Ti hanno portato di peso a sederti in quel bar?Non ti 'eccitavi'se non ti sedevi in quel bar?Lo scontrino te lo hanno fatto?Siii..."""Ma se sei pezzente tu...debbono ''appezzentirsi''tutti gli altri"""ora che l'hai detto?....con i telefonini si può anche ascoltare la musica e seduti "mano nella mano" (se non vuoi usarla per altro)sulla 'scogliera' e con la tua bottiglietta di minerale comprata al supermercato a 17 centesimi di euro,non ti andava meglio?....Speriamo che la "squalifica"sia terminata e si possa commentare.

eri75

Mer, 21/08/2013 - 13:14

Se vai a Positano, come in p.zza San Marco, o in piazzetta a Portofino, o qualsiasi locale fighetto di una qualsiasi località fighetta, e non guardi i prezzi esposti... bravo bischero!

Ritratto di depil

depil

Mer, 21/08/2013 - 13:24

Blackman, io le medicine le prendo tutti i giorni essendo un malato terminale. Per lei le medicine sono inutili in quanto se il sale in zucca non lo si ha nessuna medicina lo dona. E poi mi permetta di farla riflettere sulla sua innata cazzonaggine.

petra

Mer, 21/08/2013 - 13:35

Datele pero' giuste le notizie: a Venezia erano 4 caffè e 3 amari con musica sinfonica incorporata. Totale 108 euro di cui 73 vanno allo Stato. Troppo poco.

Libertà75

Mer, 21/08/2013 - 14:20

Se un locale ha un certo "paesaggio" unico nel suo genere, vuol dire che offre un intrattenimento e ci si reca lì per assaporare quell'unicità che viene offerta. Mai mi sarei lamentato di 30 euro in 2 per un posto del genere, romantico e con accompagnamento musicale. Un abitante del luogo non ci va la domenica dopo ferragosto in quel posto, quello dello scontrino è un turista che era lì per consumare paesaggio e come tale ogni cosa che si usa (anche la visione del paesaggio) va pagata. Poteva farsi una passeggiata al mare comprandosi i panini al supermercato e con 7-8 euro mangiavano e bevevano. Questi hanno fatto la loro scelta, in primis di vacanze in alta stagione e per secondo di entrare in un luogo che offriva unicità a caro prezzo.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Mer, 21/08/2013 - 14:28

Alla fine hanno tutti ragione...ma fatemi il piacere se durante un concerto o seduto al ristorante, solo perchè c'è la musica mi viene sete devo pagare una bottiglia di acqua (che costa si e no 0,30 cent) 9 euro!? Me siamo matti? Io 2 anni fa ho pagato una granita all'uscita del Partenone (Atene) 9 euro...e poi abbiamo visto che fine ha fatto la Grecia!

Libertà75

Mer, 21/08/2013 - 15:08

@Alberto, mi darebbe l'indirizzo del suo dottore che le ha prescritto di andare al Partenone o che l'obbliga ad entrare in un concerto organizzato e pagato da un ristoratore? Bisognerebbe finirla di volere tutto gratis. Una volta si pagava di meno perché si evadeva e parte dell'evasione si trasformava in una riduzione del prezzo (ci guadagnavano consumatore e venditore). Oggi si pagano più tasse, dalle municipali, alle statali, a quelle per i diritti d'autore. Inoltre si paga il personale con i relativi contributi e la parcella dei musicisti. Poi magari si resta seduti 2 ore a sentire un concerto e si paga "soltanto" 30 euro. Io se vado in 2 al cinema con 2 bibite e 2 porzioni di popcorn spendo più di 30 euro. Le faccio un esempio non difficile da comprendere. Un quartetto musicale costa non meno di 500 euro a serata, immaginiamo 50 posti a sedere, vuol dire che vi è un costo di 10 euro se si occupa la sedia tutta la sera, se dai 29 euro togliamo i 20 euro, con i restanti 9 euro non ci ha neppure pagato le spese il ristoratore. Comunque c'è differenza nel consumare al tavolino innanzi ad un paesaggio unico ed accompagnato da musica che al bancone del bar all'angolo del vicolo.

mrwatson52

Mer, 21/08/2013 - 15:15

E' mai possibile che possano ancora esistere persone cui piace viaggiare in Porche o Ferrari per poi lamentarsi che la benzina costa troppo e che la vita è cara!

Ritratto di bergat

bergat

Mer, 21/08/2013 - 15:52

No il discorso della Porsche o della ferrari o della borsa firmata è una cosa che non regge. Uno quando acquista chiede il prezzo. Quando si va ad un bar per dissetarsi o mangiare, si esplica una funzione di vita, non si chiede il listino ma si fa solo un'analisi sommaria dell'aspetto del bar. A Pzza San marco o la piazzetta di Positano, mi aspetto di pagare uno, due euro al massimo un caffe, proprio perché è un posto lussuoso, e se mangio un insalata non mi aspetto di pagare 29 euro ovvero 57.000 lire quando appena 10 anni fa ci si mangiavano due persone prendendo antipasto, primo secondo contorno, frutta dolce, caffè e ammazza caffè. Ragazzi quei listini sono fuorilegge. Allora ha ragione Grillo, qui ci vuole una rivoluzione. Con questo io condanno anche le trattorie che nonostante la dizione poi fanno pagare un pasto 30 euro. Una trattoria decorosa deve fare un prezzo inferiore ai 10 euro a pasto (completo), altrimenti non è una trattoria, ma un ristorante. E anche le autostrade. Vi fermate ad un autogrill e vi chiedono 5 euro per un panino, 16 euro per un piatto di carne abominevole. Signori gli stipendi son rimasti uguali a quelli di 13 anni fa, ma i prezzi di prodotti dei ristoranti e bar hanno svagato un po' con la fantasia. Mi auguro che Berlusconi metta mano anche a tale problematica.

Ritratto di bergat

bergat

Mer, 21/08/2013 - 15:55

@libertà75 un quartetto per suonare tutta la serata prende dal gestore solo 50 euro e sono strimpellanti da strapazzo e non certo direttori d'orchestra. Riveda quanto dovuto dal cliente (in effetti la musica dovrebbe essere un plus offerto dal gestore per invitare i clienti a consumare e non certo un obbligo per l'avventore)

lanchele

Mer, 21/08/2013 - 16:21

Gli scoop del cacchio. Io, come tante persone, quando mi siedo ad un bar o ad un ristorante guardo con attenzione il listino prezzi, e se non è per le mie tasche mi alzo e me ne vado. Per me l'esercente una bottiglia d'acqua la può vendere anche a 50 euro, è libero di farlo, così è lo stesso per il cliente, se gli va bene l'ordina e la consuma, altrimenti cambia locale.

Ritratto di pedralb

pedralb

Mer, 21/08/2013 - 16:35

Saranno anche tanti 9 euro per un acqua, ma nulla rispetto agli 8 euro che ti rapinano gli svizzeri per la sola andata in bici attraverso il Tunnel della Drossa.....e arrivati di la non ti danno nemmeno da bere!!!!!!!!!!

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mer, 21/08/2013 - 16:42

polemica inutile. se i prezzi non fossero stati esposti e se l'esercente avesse preteso di essere pagato senza emettere lo scontrino fiscale allora vi sarebbe un evidentemente un reato. I commenti sgangherati che se la prendono con il commerciante sono stupidi e vuoti. nessuno ha obbligato questi pidocchi a sedersi al tavolino di quel locale. E' come se un turista decidesse di pernottare nella royal suite Dandolo al Danieli e poi , una volta ricevuto il conto di novemilanovecento euro a notte , protesta perche' e' troppo caro. Ci sono cose che sono per molti , ma non per tutti. E poi, uno che va a Positano per mangiare una insalata e bere un bicchiera d'acqua si merita una legnata, perche' non ha capito niente nella vita.

SAVATHEBEST

Mer, 21/08/2013 - 16:52

a differenza di venezia deve era scritta musica € 42,00 quello di positano non c'è scritto!!!!!! Poi dicono il turismo in italia non tira più. I clienti dovrebbero tiragli i tavoli a questi pagliacci di commercianti.

thepaul

Mer, 21/08/2013 - 16:54

Finché i prezzi sono esposti, il cliente non può lamentarsi. Certo, è da stupidi, secondo me, far pagare una bottiglia d'acqua 9 euro solo perché si è a Positano (o Venezia o chissà dove). Ricordo quando con mia moglie siamo andati a Venezia, in piazza S. Marco. Volevamo prendere un caffè sentendo un po' di musica e ci siamo avvicinati ad un famoso bar proprio in piazza S. Marco. Abbiamo visto il listino prezzi (un caffè 7 euro, senza considerare il supplemento musica), quindi abbiamo desistito, abbiamo girato l'angolo, siamo andati in un bar "qualunque" dove il caffè costava 80 centesimi, ce lo siamo portati in piazza S. Marco e ce lo siamo bevuti...

Ritratto di Attila51

Attila51

Mer, 21/08/2013 - 17:20

Non ho mai visto lo scontrino da 800 euro pagati per 2 Kristal al bar di Porto Ritondo. Se non si hanno soldi si sta a casa. Lascino i mortali il posto a chi può. Dimenticavo : ha emesso Lo scontrino? Quindi nulla da eccepire. Lamentela valida se il bar evadeva. Sappiate che a Positano vale sempre il detto del Berlesca. " crisi? I ristoranti sono tutti pieni"

BlackMen

Mer, 21/08/2013 - 17:27

depil: ecco allora visto che è terminale....termini

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 21/08/2013 - 17:32

Se ti espongono un prezzo, tu ti siedi, ordini, consumi, poi devi pagare.

Ritratto di bergat

bergat

Mer, 21/08/2013 - 18:04

@Marco Picardi Al Danieli a Venezia ci ho pernottato una notte, a spese della società dove lavoravo. Dire che sia un albergo che valga più di 80 euro a notte è un'eresia. Sapere che in quella vasca di marmo ci è stata Elizabet Taylor, non me ne può fregare di meno. Era d'inverno e nella Hall si camminava su tralicci di legno, perché vi era acqua nella Hall. 9900 euro? un furto. 80 euro forse ci può stare

@ollel63

Mer, 21/08/2013 - 18:07

costa ancora troppo poco un litro d'acqua naturale a Positano. Il prezzo giusto sarebbe 90 euro più IVA. Così un'altra volta impara.

Ritratto di limick

limick

Mer, 21/08/2013 - 18:16

Bisogna sempre vedere come sono esposti i prezzi, anche in tv partecipi ai culturalquiz idioti in tv delle compagnie telefoniche dove attivi servizi da 5 euro a settimana, e' scritto, ma lo vedi solo se hai un tv 46 pollici in hd e fai il fermo immagine. Sono leciti per la legge ma in realta' sono truffe. E poi quello che ha pubblicato lo scontrino se era d'accordo non aveva da lamentarsi....

Cinghiale

Mer, 21/08/2013 - 18:26

I prezzi sono esposti lo scontrino è stato fatto, così almeno 14euro finiscono al fisco, ma cosa cavolo vogliono? Prendano le cibarie altrove.

gil27

Mer, 21/08/2013 - 19:24

BlackMen la sua maleducazione non merita risposte. Gentile Depil, non perda la Speranza e continui a lottare.

Ritratto di Attila51

Attila51

Mer, 21/08/2013 - 20:12

Bravo

Ritratto di Attila51

Attila51

Mer, 21/08/2013 - 20:12

Bravo

dare 54

Mer, 21/08/2013 - 20:39

Dovremmo essere contenti: grazie a questi scontrini verranno pagate fior di tasse! (E forse forse, anche un bel redditometro per i clienti?!?!)

Libertà75

Mer, 21/08/2013 - 21:41

@bergat un quartetto è di 4 persone, a 12,50 a testa come dice lei non uscirebbero neanche di casa e se fossero strimpellanti il suo ragionamento terrebbe. Dato che non ci è comunicato il costo del complesso né il tipo di professionalità offerta, è più opportuno immaginare un costo medio e non da poveri per il complesso al 18 di agosto. Quindi allo stato dell'arte dovrebbe rivedere lei il suo ragionamento su questa parte, invece sul discorso degli stipendi fermi questo è un grosso problema, ma è colpa anche dei cittadini, rendiamocene conto. Quando si è bloccato lo stipendio ai pubblici dipendenti si è volutamente fermato un sistema, la crisi finirà quando questi riavranno i loro aumenti in modo da riavere il loro potere di acquisto e ingenerare consumi

MagoGi

Mer, 21/08/2013 - 22:19

Ormai sta diventando tutto una sagra paesana, se il contesto è quello corretto l'acqua a 9 euro non mi sembra uno scandalo, sono stato anche in posti dove costava 15 euro mezza minerale e nessuno si lamentava del conto.

peroperi

Mer, 21/08/2013 - 22:31

E' giusto. Chi si siede in un bar con tanto di musica dal vivo e si disseta con un litro d'acqua è padrone di farlo a patto che paghi costi e ricavi del proprietario. L'acqua puo' essere anche gratis . Altrimenti ci sono gli scalini dei negozi chiusi per ferie dai quali si puo' ascoltare la musica a scrocco e bere una bella bottiglia di acqua minerale acquistata a 1 euro.

makkivi

Mer, 21/08/2013 - 22:42

Solo per la cronaca. In Belgio una bottiglia d'acqua da 75 ML al ristorante (in quaalsiasi ristorante) costa sette euro. Chissa forse il Positanese ha fatto un giro in Belgio.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Mer, 21/08/2013 - 22:51

Non ho ben compreso se i lettori Depil e BlckMen abbiano scherzato,spero di sì,altrimenti per la risposta di BackMen ci sarebbe da rabbrividire.

mariolino50

Mer, 21/08/2013 - 23:58

quaranta anni fà ho fato il militare a Venezia, e i prezzi erano in proporzione gli stessi, chi si siede ai bar di piazza San Marco deve sapere a cosa va incontro, è forse il più bel posto che esista al mondo e si paga, se poi vai all'Harris bar paghi anche di più, basta andare in un posto normale e ce ne sono anche li, da tutte le parti poi le consumazioni al tavolo si pagano almeno il doppio. Se vai in un ristorante tre stelle e bevi le bottiglie di Bordeaux d'annata quanto pensi di pagare, migliaia di euro di sicuro, ma poi devi stare zitto.

giseppe48

Gio, 22/08/2013 - 07:17

2 pezzenti

CARLOBERGAMO50

Gio, 22/08/2013 - 08:50

L'IMMAGINE DELL'ITALIA, IL PAESE PIU' BELLO DEL MONDO CHE POSSIEDE IL 75% DEL PATRIMONIO ARTISTICO CULTURALE A LIVELLO MONDIALE, IN QUESTO MODO VA A PUTTANE, COLPA DEL GOVERNI CHE NON HANNO MAI SAPUTO FAR FRUTTARE QUESTO RICCO PATRIMONIO CHE E' LA PIU' GRANDE E REDDITIZIA INDUSTRIA NAZIONALE. FORSE E' MEGLIO DIRE LO ERA. MI CHIEDO PERCHE' E' STATO ABOLITO IL MINISTREO DEL TURISòO, DI CERTO PER FORAGGIARE LE REGIONI E CERTI SOGGETTI NETINAIA E CENTINAIA CHE SCROCCANO EURO A TUTTO SPIANO ALLA FACCIA NOSTRA. IN QUESTI LOCALI MI AUGURO CHE LA GENTE INDIGNATA E CONSAPEVOLE NON ENTRI PIU' E CHE SI FACCIA UNA CAMPAGNA DENIGRATORIA NEI LORO CONFRONTI,

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Gio, 22/08/2013 - 09:07

Prezzi all'italiana da gestori senza scrupoli che danneggiano l'industria turistica del Paese guastandone permanentemente la reputazione e competitività internazionale. Non a caso troppo spesso incontro stranieri di ritorno dal nostro Paese che dicono quanto sia bella l'Italia ma ad un costo esorbitante ed inammissibile. Viva l'Italia dei furbetti!.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Gio, 22/08/2013 - 12:47

@bergat, prendo diligentemente nota della sua opinione , che rispetto assolutamente, relativa all'hotel Danieli. Il mio punto di vista e' che nessuno di noi e' obbligato a sedersi a un ristorante, bar o pernottare in un certo tipo di hotel. Finora abbiamo facolta' di scelta, credo. Nello specifico, mi sembra chiaro che l'esercizio aveva messo in chiaro i prezzi ed in piu' ha emesso un regolare scontrino, quindi non vedo nessun problema.

marco.cormons

Gio, 22/08/2013 - 16:53

Un mese fa ho portato mia moglie in un caffè della Piazza S. Marco a Venezia. Visti i prezzi stavamo per andarcene. Ma abbiamo fatto bene a rimanere: ottima musica, servizio impeccabile e uno scenario da favola. Una serata indimenticabile che consiglio. E' una di quelle cose che fai una volta nella vita.

franco@Trier -DE

Gio, 22/08/2013 - 18:17

basta dire che succede solamente in Italia.

mariolino50

Ven, 23/08/2013 - 08:40

franco@Trier -DE Prova ad andare a mangiare in qualsiasi ristorante di lusso in giro per il mondo, e vedrai come ti frizza il sederino, più che in piazza SAn Marco. Come ha detto un sig prima si fanno una volta nella vita, e chi può anche tutti i giorni, posti simili ci sono anche in crucconia, magari non li conosci perchè sei un poveraccio par mio.