Al predicatore jihadista contributi regionali per casa e libri di scuola

L'imam di Zingonia arrestato venerdì riceveva soldi dalla Regione per l'affitto e per gli studi dei figli

L'arresto di Muhammad Zulfikal

Arrestato con l'accusa di terrorismo internazionale, dopo otto anni vissuti a Verdellino, in provincia di Bergamo, l'imam di Zingonia, Hafiz Muhammad Zulkifal, voleva sì adoperarsi per colpire il Paese in cui risiedeva e nel suo luogo d'origine, ma non per questo intendeva rinunciare alle comodità offerte dallo Stato italiano.

È il Corriere della Sera a rivelare che l'uomo da tempo era il destinatario di una serie di contributi della Regione Lombardia, per l'affitto della casa all'ultimo piano di una vecchia palazzina e per pagare le spese scolastiche degli otto figli, che richiedeva regolarmente.

"Era sempre molto preparato su quelli che erano i suoi diritti", ha detto al quotidiano di via Solferino il sindaco del paese, Giuseppe Maci. E sono le carte a dimostrare che per almeno due anni, nel 2011 e nel 2012, aveva ricevuto tra i mille e i millecinquecento euro di contributi e risparmiato circa 400 euro l'anno per libri e corredi scolastici.

Commenti

eternoamore

Dom, 26/04/2015 - 15:32

RESTITUIRE I SOLDI SUBITO

magnum357

Dom, 26/04/2015 - 15:55

Ma chi caxxo fa i controlli in Regione ?

titina

Dom, 26/04/2015 - 16:25

Lo sanno che siamo gli scemi del villaggio globale.

lukylu

Dom, 26/04/2015 - 16:25

TACCI VOSTRAAAAAAA!

robertav

Dom, 26/04/2015 - 16:31

i contributi devono essere dati solo alle famiglie italiane in difficoltà con minori a carico o disabili. E' ora di finirla di pagarli per farli stare buoni!!!!! Questa è gente arriva dal medioevo, ci vorranno mille anni per integrarli!!!!!!!!!!!!!!!

VittorioMar

Dom, 26/04/2015 - 16:35

..e magari i Sardi bisognosi non hanno nè aiuti nè contributi di solidarietà,ma basta essere musulmani e si spalancano i portoni!! Queste sono vere e proprie provocazioni per gli indigenti sardi!!!

elgar

Dom, 26/04/2015 - 16:44

L' Italia sembra la bancarella dei fessi. Tutti prendono e mangiano senza pagare.Noi paghiamo e alla fine per noi non ce c'è. E' tutto per loro. Che se la ridono pure.

vince50

Dom, 26/04/2015 - 17:14

"Era sempre molto preparato su quelli che erano i suoi diritti",mi piacerebbe sapere stabiliti da chi.Forse dagli stessi che non si sono preoccupati di ricordargli i doveri,siamo un popolo che merita più danni di quanti riusciranno a procurarci.

piccolaeva403

Dom, 26/04/2015 - 17:20

e certo! poi a mia figlia, orfana di padre, hanno tolto la pensione di reversibilità che le sarebbe servita per studiare!! governo di calabraghe..inetti, ladri e incapaci!!

killkoms

Dom, 26/04/2015 - 17:42

ditelo alla sboldrina!

Ritratto di makisenefrega

makisenefrega

Dom, 26/04/2015 - 18:39

OTTO FIGLI!!!! Capito? Questi proliferano come conigli a spese nostre! BASTA!!!!

Giorgio5819

Lun, 27/04/2015 - 09:55

Indagini a fondo su chi concede asilo a queste mer.e e chi elargisce con tanta semplicità i nostri soldi.