Il preside che manda a zappare gli studenti indisciplinati

Domenico Balbi, preside dell’Itsos Albe Steiner di Milano punisce gli studenti indisciplinati mandandoli a zappare

Se non vai bene a scuola, vai a zappare. Chissà quante volte genitori e nonni avranno ripetuto questa frase ai loro figli/nipoti poco propensi a passare ore e ore sui libri di testo. Ebbene, in una scuola a Milano la minaccia è diventata realtà.

Domenico Balbi, preside dell’Itsos Albe Steiner del capoluogo lombardo, infatti, ha deciso che l'unico modo per punire gli studenti indisciplinati è quello di mandarli a zappare. "Quando trovo i ragazzi a fumare dovrei far loro una multa di 27 euro che però commuto in lavoro", racconta a Libero. "Sll’inizio accettavano divertiti perché pensavano fossero di ore di svago". E invece il lavoro nei campi è duro. "Quella percezione è durata poco: rastrellano, raccolgono pietre, abbattono gli alberi malati e trasportano manualmente gli scarti del verde", racconta ancora il preside che lavora con loro e ha messo su un bellissimo orto. E sia genitori che ragazzi ora sono entusiasti.

Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Sab, 30/09/2017 - 19:01

Stesso trattamento per i bingo bongo, ovviamente molto più "duro" considerando le loro prodezze.

VittorioMar

Sab, 30/09/2017 - 19:53

...E I GENITORI SI SONO OFFESI ??

Martinico

Sab, 30/09/2017 - 19:57

Ottima idea rigeneratrice. Vi sono scuole superiori professionali dove i ragazzi entrano ed escono dalle aule, senza chiedere alcun permesso, per fumare o farsi i caxxi loro. Ottimo Preside.

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 30/09/2017 - 21:11

Insegna loro un lavoro. Che fuori dalla scuola non faranno mai.

Anonimo (non verificato)

Popi46

Dom, 01/10/2017 - 07:40

E fa bene

titina

Dom, 01/10/2017 - 07:44

ha fatto bene.

antipifferaio

Dom, 01/10/2017 - 10:31

Magari ad avercene di Presidi così!!! Davvero bravo! E poi chissà che qualche ragazzo non capisca che la sua strada non sia davvero l'agricoltura?...

tiromancino

Lun, 02/10/2017 - 22:51

Nel bellissimo orto ci devono lavorare gli indisciplinati,così detti,i frutti dell'orto invece siano dati ai poveri veri