Il problema è chi governa, non l'Europa

Donald Trump ha detto, per la prima volta in modo esplicito, che l'Italia farebbe bene a uscire dall'Europa. Ci credo, ma non ci casco. Perché è come se l'allenatore dell'Inter Antonio Conte si dicesse favorevole al fatto che a Cristiano Ronaldo converrebbe lasciare la Juventus.

Sono infatti convinto che al presidente americano non interessi rafforzare l'Italia, bensì l'America, indebolendo l'Europa. Il suo motto infatti non è «Italy first» ma «America first», e tutto ciò che intralcia il suo piano deve essere spazzato via. E seppur malmessa, divisa e appesantita da millenni di storia, l'Europa per Trump costituisce un fastidio e a volte un problema. Esattamente come lo è per Putin, altro presidente che flirta con tutti ma non sposa nessuno.

Non è un caso che l'Italia, senza la quale l'Europa finirebbe in ginocchio e facile preda di Trump e Putin, è diventata un crocevia di spioni russi e americani come mai si era visto prima. Non a caso i guai di Salvini sono incominciati con uno scandalo, il rublo-gate, fatto scoppiare a Mosca; non per niente il presidente Trump, fatto senza precedenti, è intervenuto pubblicamente per condizionare la formazione del nuovo governo con il tweet «forza Giuseppi»; e qualcosa vorrà dire se esperti russi e americani sono sospettati di essere dietro la macchina della propaganda taroccata sui vari social pro partiti sovranisti e antieuropei.

Il problema dell'Italia non è l'Europa, ma l'Italia in sé. Non è ciò che accade a Bruxelles, ma quello che succede, e non succede, a Roma. Il nostro problema non è la Merkel, ma Conte; non è Macron ma Zingaretti. America e Russia spendono milioni di dollari e rubli su internet per farci credere il contrario e molti di noi ci sono cascati. Il vero sovranismo non è uscire dall'Europa ma essere governati da chi vince le elezioni. Fateci caso, non accade dal 2011, ultimo governo Berlusconi. Prima Monti, Letta, Renzi e Gentiloni (mai votati), poi il Cinque Stelle-Lega e il Cinque Stelle-Pd (mai decisi dagli elettori).

La domanda è: chi ha voluto e a chi giova tutto questo? L'Italia debole fa il gioco di Trump e Putin, non certo degli italiani. E allora, egregio presidente americano, glielo dico io che cosa farebbe il bene dell'Italia: andare a votare ed essere governata una volta per tutte dai vincitori, chiunque essi siano. Questo è sovranismo, questo è essere europei.

Commenti

Tommaso_ve

Sab, 02/11/2019 - 17:51

Ovviamente io risponderei in modo diverso.. Direi: Caro Donald, vuoi che l'Italia esca dall'Europa, anche domani; però impegnati a comperare 80% del nostro debito al 0,5% anno e detenerlo per i prossimi 15 anni. Se lo fai usciamo. Il cittadino Usa non ci perderebbe un centesimo visto l'odierno tasso Fed. L'Europa subirebbe una mazzata da non poco... forse definitiva. Fantapolitica?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 02/11/2019 - 18:11

infatti! io avevo capito subitissimo che il problema per trump è proprio l'europa! di piu, con quella dichiarazione cerca di indebolire i fianchi dell'europa per poi colpirla! c'è anche un altra teoria: e cioè che cerca di indebolire l'europa per far uscire dallo stallo l'italia e fargli riprendere la sua posizione, se fosse cosi, sarebbe chiarissimo che trump avrà preso le sue contromisure per fermare l'italia prima che diventi troppo fastidiosa :-) stessa cosa anche per putin! insomma, l'europa cosi com'è, da solo fastidio a tutti quanti, italiani compresi :-) chiaro, finchè si continua a ragionare da imbecilli, come ha fatto junker, lagarde, moscovici, ecc tutti comunisti da strapazzo....

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Sab, 02/11/2019 - 18:18

"...Italia, senza la quale l'Europa finirebbe in ginocchio ", si potrebbe però anche dire Direttore, che l'Europa senza l'Italia sarebbe finita . O meglio sarebbe finito l'Euro . E quindi di fatto Trump ha ragione, ha solo sbagliato un pò la mira, invece di dire UE avrebbe dovuto dire EURO. Perché è chiaro che se uscissimo dall'EURO anche se avessimo una svaluitazione del 40% torneremmo ad esportare, sopratutto in Germania, ma non solo come facevamo prima dell'ingresso nell'Euro. Le nostre case varrebbero il 40% in meno ? Poco male , adesso valgono il 100% ma sono invendibili perché nessun italiano della classe medio bassa ha più accesso al credito e quindi ai soldi.

Popi46

Sab, 02/11/2019 - 18:35

@Tommaso_ve: si, proprio fantapolitica....saprebbe dirmi su quali basi un paese sfasciato come il nostro, per dissesto idrogeologico,mancanza di industrie pesanti e materie prime,burocrazia inefficiente, tassazione soffocante,denatalità (e mi sono stufata), dovrebbe essere un affare per un Trump, presidente di un paese autosufficiente?

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 02/11/2019 - 18:36

Sono convinto che Trump abbia ragione: "l'Italia farebbe bene a uscire dall'Europa". Del resto lo ho anche scritto più volte in qualche mio commento, in questo sito, ma certamente ben pochi lo hanno letto. Forza Italia!

Ritratto di alejob

alejob

Sab, 02/11/2019 - 18:46

Sallusti hai pienamente ragione, ma fino a quando tutta la SPAZZATURA che da dieci anni governa l'Italia, senza essere ELETTA, non è causa di Tramp, Macron o la Merkel, ma di quei signori che sono stati eletti dalla monnezza, che ha governato e governa. I Presidenti non potevano far cadere il governo dal momento che sono stati ONORATI dal Biscaro alla poltrona più alta del paese. Il Presidente in carica e quello uscente non potevano chiudere le Camere e mandare il popolo al voto, avrebbero suscitato idignazione nel grullo, bisogna rispettarlo.

VittorioMar

Sab, 02/11/2019 - 18:54

...DIRETTORE,ma si GOVERNA a ROTAZIONE a SORPRESA e ad ESTRAZIONE: Francia..Germania..UE..CHIESA...USA ...meno l'ITALIA !!! si GOVERNA A SOGGETTO il primo che si sveglia al mattino secondo i FUSI ORARI...per combattere la MONOTONIA !!!!!

Ritratto di Risorgeremo

Risorgeremo

Sab, 02/11/2019 - 18:58

Caro direttore, io sono sovranista, euroscettico, convinto che il passaggio all'euro ci abbia impoveriti, e che questa europa persegua più gli interessi di tedeschi e francesi che quelli degli italiani. Date le mie modeste condizioni economiche, Le sarei grato se mi fornisse gentilmente l'indirizzo di codesti americani e russi - a me ignoti - che secondo Lei spenderebbero milioni di dollari per 'propagandare' idee simili alle mie, onde presentare loro il mio curriculum vitae. Grazie.

Ritratto di RomenoXPunizioneGiustizia

RomenoXPunizion...

Sab, 02/11/2019 - 19:02

grande articolo signor Sallusti, auguri. Europa é ancora debole, senza Italia morira, ma con un governo forte e europeista Italia puo diventare un leader dei tutta l'Unione, con il Brexit e il prossimo cambiamento della Merkel c'é una grande opportunita per l'Italia, tramite la nuova Ue Italia sara molto piu forte.

Ritratto di alejob

alejob

Sab, 02/11/2019 - 19:08

Tommaso_ve, Mortimerouse, Maximilien il Tramp ha ragione a dirci di uscire dall'Europa, se andiamo avanti con questo passo, saremo tra qualche anno invasi da una marea nera, che questi governi vogliono accollarci e poi farli votare per avere la possibilità di un governo illimitato, come sono abituati nelle regioni Rosse. Abbassare gli stipendi e se vuoi lavorare, devi essere iscritto al partito come sono oggi le cooperative. La migrazione per questi non è un aiuto umanitario, ma solo uno SFRUTTAMENTO Umano, come avviene oggi giorno in certe Regioni.

vittoria1973

Sab, 02/11/2019 - 19:25

Bellissimo articolo, Direttore. Sposo appieno le sue riflessioni di cui la ringrazio.

ex d.c.

Sab, 02/11/2019 - 19:57

Siamo sicuri che per L'EU sia un vantaggio avere l'Italia tra i Paesi che ne fanno parte? Purtroppo il nostro Paese ha sempre è solo danneggiato i suoi alleati

Ritratto di Furio64Lostile

Furio64Lostile

Sab, 02/11/2019 - 20:16

I veri nemici dell'Italia sono quelli che indicano con il ditino il 'nemico', il 'fasista', mentre sono proprio loro quelli che si mettono la democrazia sotto le scarpe ed hanno impregnato questo povero Paese del loro olezzo, della loro ipocrisia, della loro magistratura, della loro incespicante precarietà, della loro incapacità. Grazie Direttore, ha proprio ragione.

VittorioMar

Sab, 02/11/2019 - 20:20

..scusate ma ,HO DIMENTICATO IL FMI...!!..chiedo scusa....con la SPERANZA di non averne dimenticato altri...!!

Ritratto di Walhall

Walhall

Sab, 02/11/2019 - 20:20

Gentilissimo Direttore, convengo con il suo pensiero, sono anch'io un europeista convinto, ma mi tengo sempre una riserva. L'Europa contemporanea gode di una salute cagionevole: ad esempio noi in Germania andiamo bene, più a sud e a est va meno bene se non male o nel caso della Grecia malissimo. Nessuno piange davanti alla bandiera o all'inno d'Europa, anzi, a qualcuno ci scappa probabilmente pure una maledizione, cosa ben diversa per un Americano, un Canadese, un Australiano, un Cinese, un Russo, un Giapponese, un Turco. Questo non è un sintomo incoraggiante di unità. L'UE fu fondata su un principio democratico solidale di eguaglianza, ma come vediamo, c'è chi si innalza a mentore degli altri con tanto di verga in mano. Così com'è gestito il Continente, è solo un continuo uso dell'economia come arsenale bellico, in pratica ci stiamo facendo ancora la guerra fingendo di prenderci per mano.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Sab, 02/11/2019 - 20:32

Il Vaticano interferisce con la politica italiana. Coi derivati può spedire oltre Tevere le risorse finanziarie per la manutenzione dei ponti di Genova e delle ferrovie di Pioltello e degli spazzaneve di Rigopiano, a condizione di avere al Quirinale un traditore che mandi i suoi scagnozzi dove ci sono i soldi.

rrobytopyy

Sab, 02/11/2019 - 20:37

Il vero sovranismo non è uscire dall'Europa ma essere governati da chi vince le elezioni. -e allora si dia da fare a fa cambiare la costituzione-

Libero 38

Sab, 02/11/2019 - 21:44

Egr. Direttore condivido la Sua analisi, ma ha dimenticato la cosa piu' importate che trump e' una brutta gatta da pelare.Ne sa qualcosa il siculo ch'e' andato in america con le tasche vuote e' ritornato con le tasche vuote.E' solo un ricordo quando zio Giulio andava in America con i borsoni vuoti e ritornava con i borsoni pieni di dollari americani.

Gianni11

Dom, 03/11/2019 - 01:40

Senza sovranita' ci governa l'ue. E il problema e' quello, caro direttore. E senza sovranita' non esistiamo piu', sia come nazione e poi neanche come popolo. L'ue vuol dire la nostra estinzione etnica. Vogliamo cessare di esistere addirittura? Ma l'ue ci ha stregato fino a questo punto?

pinolino

Dom, 03/11/2019 - 08:51

Aggiungo una nota che richiama il bieco e cinico interesse personale : mi spiegate per quale motivo un italiano che ha un lavoro, ha una casa di proprietà oppure un mutuo a tasso ridicolo, ha dei risparmi dovrebbe desiderare l'Italexit? Ribadisco che non sto ragionando in termini generali di "bene della Nazione" ma di convenienza del singolo individuo.

mich123

Dom, 03/11/2019 - 09:05

A Trump non va giù la Germania e non é nemmeno sottinteso.

turbomint

Dom, 03/11/2019 - 09:10

Trump e un genio. Conosce i problemi politici che sorgono a causa della direzione sbagliata che ha presso un popolo.Direzione che porta a guerra e sofferenza. USA e l'unico stato che non soffre di orientamento politico sbagliato cioè nazismo e i ariani non hanno una corrente politica e non è una cultura generale ma una malattia che tocca soltanto un numero limitato di persone.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Dom, 03/11/2019 - 10:00

Cerchiamo di restare uniti e il centro destra otterrà la vittoria finale su questo sbando totale. Shalòm e Forza Italai.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Dom, 03/11/2019 - 10:56

Caro Sallusti,concordo con lei sul fatto che i vincitori delle elezioni ,di qualsiasi estrazione politica,debbano governare da sovrani. Qualsiasi ingerenza di altri Stati(Francia e Germania) tende a indebolire tale sovranità,dovuta ai continui diktat che sottomettono e creano terrore politico economico negli stessi Stati membri.(PRIMA PARTE)...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 03/11/2019 - 11:15

Esatto. Il problema non è l'Europa, ma gli pseudo-sinisrti che la governano. Politicamente scorretti. Levando costoro dalla guida, sostituendoli con altri non sinisrti, l'Europa volerebbe in alto su tutti i fronti. A cominciare dall'arresto dell'invasione.

Luigi Farinelli

Dom, 03/11/2019 - 11:18

"Il vero sovranismo non è uscire dall'Europa ma essere governati da chi vince le elezioni". Si, ma se poi chi governa in Italia è ingessato entro un'istituzione globalista come l'Ue che agisce col suo governo centrale tipo URSS imponente diktat in ogni campo per fare gli interessi di chi le pare e imponendo regole comunitarie demenziali? Esempio: avevamo 65 zuccherifici prima del 2000; poi l'Ue ha detto che "le barbabietole francesi e tedesche rendono di più in zucchero", così ora abbiamo 1,5 zuccherifici (uno infatti sta chiudendo) perchè "ce lo chiede l'Europa"! Per non parlare delle vongole italiane non commerciabili perchè di mezzo millimetro più piccole di quelle standard del Baltico. E l'imposizione dell'olio tunisino? Cosa c'entra con la difesa dei prodotti Ue? E se l'Ue dirà che la pedofilia dovrà essere accettata, l'Italia dovrà obbedir tacendo?

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Dom, 03/11/2019 - 11:23

...(SECONDA PARTE)...è pur vero che il continuo terrorismo psicologico che i falsi economisti di Bruxelles assoggettano gli Stati membri portano a genuflettere lo stesso Stato che vorrebbe e potrebbe svincolarsi dai parametri imposti. Si potrebbe creare un terremoto politico finanziario ed economico,in tutta l'area dell'Euro se uno Stato decidesse di infrangere le regole imposte,non pagare eventuali sanzioni,costringendo la stessa Unione a venire a compromessi per cercare di ridimensionare i principali Stati egemonici(Francia e Germania) a rivalutare i propri interessi,avendo danneggiato quelli italiani.

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Dom, 03/11/2019 - 11:25

Ed io, egregio Direttore , aggungerei un motto semplice e d educato, giusto per non dire al Trump di farsi i Kxxzi suoi. gli direi F.I.F.T. che significa " FATTI I FATTI TUOI "

Valvo Vittorio

Dom, 03/11/2019 - 11:45

Il problema italiano sulla governabilità va anche visto nei paesi membri della comunità europea. In altri termini occorre assonanza fra Italia e altri membri europei che aderiscono. Oggi si è ancora in fase di rodaggio e ogni membro bada particolarmente all'interesse della nazione di provenienza. La scelta prettamente italiana di aver dato un'esuberanza di suffragi ai pentastellati, ha acuito il problema della governabilità! Solo il tempo porterà a più miti consigli. La Chiesa è entrata di prepotenza in questa fase di transizione inasprendo il processo di comunità europea!

Altoviti

Dom, 03/11/2019 - 12:03

Caro direttore il problema è che quest'europa non è democratica, è che Germania e Francia tirano la copeerta sé e distruggono i paese del sud. Un entità sovranazionale non può essere democratica e questo è il problema perché i nostri interessi non caombaciono con quelli degli industriali tedeschi o francesi e ce lo fanno pagare! Un sistema che si basa su commisari non eletti poi è quanto meno ci sia di democratico. A noi ci vuole una democrazia diretta per controllare i politici, alla Ue il comando non ha volto, sono le lobby che tramano e i paesi forti che dettano legge, si la Ue è un problema, è una nuova Unione Sovietica, oppure un quarto Reich chiamateal coem volete. Ha Ragio Trump, ha tanto ragione.

Marguerite

Dom, 03/11/2019 - 12:54

Maximilien, E con cxxxo di moneta di mxxxa...pensi acquistare tutte le materie prime di cui ha bisogno l’Italia? Certo si può fare come l’Argentina....o il Venezuela...dove tutti stanno morendo di fame! L’Italia non ha NESSUNA MAGERIA PRIMA, ne legno, ne cuoio' ne petroli9, ne cereali ecc. E con una moneta di mxxxa....non acquìsta niente....e non vende niente!!! Eppure l’Argentina. Aveva un governo di destra....il,problema èche Mauricio Ma ri è anche italiano....dunque incapace!

Luigi Farinelli

Dom, 03/11/2019 - 13:07

@Altoviti-12:03: mi trovo pienamente d'accordo.

bombadil

Dom, 03/11/2019 - 13:22

Ma no,sig.direttore e opinione comune ormai che continuando con la UE,la commissione non eletta che ci ordina le politiche,la perdita della sovranità monetaria stiamo diventando la provincia da spolpare della Unione Europea .Chiunque e dico veramente tutti i governi che proveranno a governare in Italia non caveranno un ragno dal buco,con questi assurdi trattati che abbiamo firmato regalando l Italia ai tecnoburocrati telecomandati dagli architetti del disegno ultra liberista,siamo stati annientati come nazione sovrana.Se né accorto anche il cavaliere anni fa quando tentò di governare e fu defenestrato dalla letterina famosa.Questo è quanto,il suo articolo e'fuori dallo spirito del tempo,visioni ormai superate.

Luigi Farinelli

Dom, 03/11/2019 - 13:26

Indipendentemente dagli intenti di Trump, l'Europa è il problema n.1 per l'Italia. Non occorre molto per mettere insieme una serie schiacciante di prove. Il quesito è se cambiare radicalmente dall'interno questo informe, insulso carrozzone che è diventato strumento di pochi volponi che fanno gli interessi propri scavalcando gli "ideali europeisti" (ma continuando ipocritamente a sbandierarli) oppure fare tabula rasa di questa costruzione massonica e globalista, spargere il sale sulle sue rovine e crearne un'altra di liberi Paesi confederati. CONFEDERAZIONE: "unione di Stati con organismi comuni e cooperanti, con i singoli Stati godenti di piena autonomia di politica interna". L'Europa così com'è ci sta distruggendo ed è ormai arrivata a buon punto col lavoro di demolizione.

gedeone@libero.it

Dom, 03/11/2019 - 17:13

Purtroppo Direttore, in Europa comandano francesi e tedeschi che si fanno esclusivamente i fatti loro, possibilmente a nostro danno. Siamo purtroppo il classico vaso di coccio tra due di ferro. Sacrosanto che dovrebbe governare chi ha vinto le elezioni, ma per farlo non basta vincere. Dobbiamo fare il conto con la più bella Costituzione del mondo che non prevede il vincolo di mandato che impedisca i plurimi salti della quaglia... un film già visto...specialmente quando governava il centrodestra.