A processo le belve di Lanciano. Ma si va verso sconto di pena

Si apre il processo ai sette rumeni che hanno torturato e rapinato i coniugi Martelli a Lanciano. Ma il rito abbreviato prevede uno sconto di pena. E le vittime non si costituiscono parte civile

È iniziato ieri il processo alle "belve" di Lanciano, la banda di romeni che lo scorso settembre ha fatto irruzione nella villa di Carlo Martelli e Niva Bazzan, pestati, torturati e rapinati.

In un tribunale blindato, l'udienza si è aperta con un rinvio al 30 settembre, quando - come racconta il quotidiano locale il Centro - inizierà davvero la discussione in Aula. Ma è certo che i sette - sei dei quali accusati di rapina pluriaggravata, lesioni gravissime, sequestro di persona e porto abusivo di arma - otterranno uno sconto di pena, avendo scelto il rito abbreviato.

Colpisce però l'assenza dei coniugi Martelli, che hanno deciso di non costiuirsi parte civile. Un modo - ha ammesso il medico al TgR Abruzzo - per non aver più a che fare con loro. Ma anche per non avere ritorsioni in attesa che la giustizia faccia il suo corso o dopo l'eventuale scarcerazione di uno di loro. "E allora che faccio? Meglio lasciar perdere...", ha detto commentando l'ipotesi di ritrovarseli in giro un giorno.

La cruenta rapina avvenne nella notte tra il 22 e il 23 settembre 2018, quando la banda entrò in casa della coppia, sorprendendo i due nel sonno. Le "belve" pestarono selvaggiamente le due vittime e arrivarono persino a tagliare un orecchio alla donna finché l'uomo non ha ceduto e ha consegnato le carte bancomat con le quali i ladri hanno prelevato diverso denaro.

Commenti

Una-mattina-mi-...

Mar, 25/06/2019 - 14:08

NON OCCORRE SPECIFICARE PERCHE' I CRIMINALI DI TUTTO IL MONDO FANNO LA FILA PER ENTRARE IN ITALIA, A PIEDI, IN BARCA, ECC.ECC.

Renee59

Mar, 25/06/2019 - 14:22

Sconto di pena? Poverini, levategliela tutta la pena, no?

florio

Mar, 25/06/2019 - 14:31

Vogliamo cambiare queste detestabili leggi, dare un valore alla giustizia, fare una seria riforma con giudici non politicizzati, che applichino le leggi e non le interpretino. Vogliamo farlo, vogliamo ridare fiducia nelle istituzioni, rispetto delle persone, e chi sbaglia paghi seriamente senza sconti e senza ma. Di Caino ne abbiamo i tasconi pieni.

Tip74Tap

Mar, 25/06/2019 - 14:32

Dategli 100 anni ciascuno e dimezzate a 50 bonus compresi.

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Mar, 25/06/2019 - 14:42

Ogni giorno che passa, Salvini sta rivelandosi sempre di più una grossa delusione. Come la sua Lega è arrivata al 37% di consenso - almeno questo dicono gli ultimi sondaggi - così può miseramente crollare al 10% nel giro di pochi mesi. La volatilità che si è innescata nelle elezioni italiane è tipica prova, in un ampio processo degenerativo di fondo, che il grosso della popolazione è ad uno stadio critico della disperazione. La prima cosa che Salvini e Di Maio avrebbero dovuto attuare era lo stravolgere la giustiza e, nello specifico, rivoluzionare l'attuale, anacronistico codice di procedura penale. Unitamente alla consapevole scelta di liberare le Forze dell'Ordine da norme umilianti e distruttive. Finora non l'hanno fatto. Chiaro segno che entrambi ancora non hanno capito quale sia la vera priorità dell'odierna situazione italiana.

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Mar, 25/06/2019 - 14:46

Non so se mi fanno piu' schifo i rei o quelli che PER PAURA DIVENTANO OMERTOSI.

titina

Mar, 25/06/2019 - 14:47

le vittime dovrebbero chiedere un bel risarcimento danni.

Ritratto di Gaidem

Gaidem

Mar, 25/06/2019 - 15:00

Una delle tante promesse non mantenute di Salvini era quella di abolire il rito abbreviato per i reati gravi, assodato che non si capisce quale vantaggio porti alla sicurezza dei cittadini lo sconto di pena che tale rito garantisce ai criminali. Chissà se tra un selfie e una diretta Facebook, il felpato troverà il tempo per occuparsene davvero.

ilrompiballe

Mar, 25/06/2019 - 15:01

ALSIKAR, secondo te "stravolgere la giustizia" e "rivoluzionare il codice penale" è questione di 10 minuti ? Posso concordare sulla necessità di farlo, ma non è cosa da poco. E l'elenco delle necessità, in questo Paese, non finisce più, per come siamo messi. Renditi conto, ad esempio, che quando attraversi un viadotto è bene che ti faccia il segno della croce.

veromario

Mar, 25/06/2019 - 15:17

certo rilasciateli prima possibile questi rifiuti della società ne sentiamo la mancanza,

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 25/06/2019 - 15:36

Certo che dare sconti a questi efferati criminali...li volete rivedere presto in azione? Sembra che vogliate questo.

CidCampeador

Mar, 25/06/2019 - 15:43

leggi e toghe da rifare

Giorgio Colomba

Mar, 25/06/2019 - 15:58

Grazie all'italica giustizia-barzelletta ed onde evitare future ritorsioni, le vittime preferiscono blandire i carnefici non costituendosi parte civile.

ricktheram

Mar, 25/06/2019 - 16:00

io non capisco, leggendo i commenti, come si possa pensare che la riforma della giustizia si possa fare in un paio di mesi. proprio perchè così importante ci vuole tempo e purtroppo in questo lasso di tempo alcuni vecchi scheletri nell'armadio vengono fuori. a questo ci aggiungiamo la magistratura di sinistra che ovviamente si mette di traverso in ogni modo. lasciamo passare i 4 anni del governo, se dopo questa riforma ancora non si sarà fatta, trarremmo le nostre conclusioni.

dredd

Mar, 25/06/2019 - 16:16

Venghino venghino tutti in Italia, dove si può rapinare, pestare, torturare e ottenere grandi sconti. Particolarmente graditi, nigeriani, romeni, tunisini, rom.

BaldodegliUbaldi

Mar, 25/06/2019 - 16:17

Concordo con Alsikar. E' l'apparato giudiziario che non funziona. Si lamentano per il personale? Fate come negli altri Stati: ponete ad es. l'obbligo per i praticanti avvocati di lavorare in un Tribunale, durante il tirocinio, per 6-12 mesi, dategli 500€/mese e non avrete bisogno di altro personale. tutti laureati e alla fine imparano anche qualcosa.

Adespota

Mar, 25/06/2019 - 16:20

Forse non tutti sanno che tra le funzioni del ministro dell' interno non sono comprese anche quelle del ministro della giustizia ( attualmente Bonafede) e che per la riforma del codice di procedura penale scopiazzata dal sistema anglosassone sono occorsi circa 25 anni, se prendiamo in considerazione solamente il momento della legge delega (1974) e la data di entrata in vigore (1989), altrimenti gli anni di dibattito parlamentare allungano i tempi di altri 10 anni circa.

Ritratto di navajo

navajo

Mar, 25/06/2019 - 16:20

Il legislatore con legge n.33 del 12/04/2019[1] ha attuato una riforma del rito abbreviato, escludendo il giudizio abbreviato per i delitti puniti con la pena dell'ergastolo. E questi criminali non si meritano l'ergastolo?

pastello

Mar, 25/06/2019 - 16:21

Salvini, non avevi promesso di togliere il rito abbreviato per i delitti gravi? La serie Chiacchiere e Distintivo continua

omaha

Mar, 25/06/2019 - 16:34

Mamma mia Ma che giustizia abbiamo? Il rito abbreviato? Hanno messo in piedi una giustizia assurda, per fare lo svuota carceri Perchè il PD per risparmiare, ha voluto rendere meno lunghe le detenzioni e i costi che comportano I delinquenti devono finire in galera, rimanerci a lungo, chi fa cose gravi e lavorare Lavorare per mantenersi e non che li dobbiamo mantenere Dovrebbe inserire lo stato e mettersi parte civile, per incrementare la pena, cosicchè queste persone non siano responsabili e questi delinquenti, facciano ritorsioni, quando usciranno Questi quando hanno scontato la pena, vanno espulsi a vita dal nostro paese Invece è come la politica, escono da una parte ed entrano da un'altra Maledetti

rudyger

Mar, 25/06/2019 - 16:50

e chi vi dice che Salvini non sta lavorando per la riforma della giustizia ? in questo vostro sistema democratico non c'è solo Salvini, ma anche un ministro della giustizia, un di maio tutto fare e disfare, una trenta ma soprattutto un presidente della repubblica, guardiano della nostra costituzione democratica che considera i cittadini al di sotto dei delinquenti.

italux64

Mar, 25/06/2019 - 17:34

Già: come volevasi dimostrare, la "giustizia" fa il suo corso. Ma che giustizia è? Giustizia per i danneggiati? Non mi pare proprio. Le forze dell'ordine rischiano la loro vita per arrestare i delinquenti, i danneggiati rinunciano a costituirsi parte civile per paura di ritorsioni (viste le esperienze già vissute) e che cosa fanno i magistrati, il 90% ha un preciso orientamento politico, pendendo verso sinistra? Che cosa fanno dunque: concedono uno sconto di pena e gli avvocati difensori anzichè essere dalla parte della giustizia quella vera, danno consigli su come ottenere eventuali benefici. E poi la chiamiamo giustizia? Nel mio vocabolario giustizia è tutt'altra cosa. Di conseguenza, che dire? Vergognoso, semplicemente vergognoso.

razzaumana

Mar, 25/06/2019 - 17:46

...Tanto per chiarire...I coniugi vittime di questi delinquenti NON si costituiscono Parte Civile non solo perchè,giustamente, temono "vendette"non improbabili ma,anche perchè ai fini della sentenza di condanna NON aggiunge nulla.Quanto poi all'eventuale risarcimento...A CHI LO CHIEDEVANO??? allo Stato Rumeno ???

Ritratto di giangol

giangol

Mar, 25/06/2019 - 18:20

Ecco perchè tutti ,compresi i finti profughi sboldriniani, vogliono venire in italia

Anonimo (non verificato)

Italianocattolico2

Mar, 25/06/2019 - 18:33

Il medico chieda anche lumi al Papa che ha dichiarato che i romeni hanno portato civiltà e miglioramenti nei paesi dove sono emigrati. Ha comunque fatto bene a non ripresentarsi in tribunale; queste belve hanno dozzine di parenti complici e violenti sempre pronti a fare del male a chi gli va contro. D'altronde, non ci si può aspettare nessuna protezione dalla giustizia italiana, sempre prona ai delinquenti, specialmente se stranieri.

paco51

Mar, 25/06/2019 - 18:35

s c'è la pena capitale voglio fare( tramite concorso) il boia!

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 25/06/2019 - 18:48

Ci RIPROVOOOO!! DECRETO MINISTERIALE da ratificare entro 60 giorni in parlamento che dica A partire dalla data odierna, tutte le pene previste dal nostro codice penale RADDOPPIATE!!!!!Solo LORO (Gentiglioni) hanno potuto elevare a 4 gli anni di condanna minima per finire in carcere dalla sera alla mattina!!!! Forza Comandante cosa aspetti, gli Italiani per bene sono con Te!!!! PUBLICHEREMO!!!!

edo1969

Mar, 25/06/2019 - 19:00

L’unico modo di proteggere le vittime anche da future ritorsioni è prendere questi tre vermi e sotterrarli vivi. Immaginate se a Monaco o a Dresda, ai tempi del Baffetto, tre tomi venuti da Zingarolandia avessero commesso un reato simile. Immaginate come sarebbero finiti. Credete che una famiglia tedesca che allora avesse subito una rapina del genere avrebbe avuto paura a presentarsi in tribunale? C’era qualcosa di sbagliato allora? Di sicuro, ma altrettanto di sicuro c’è qualcosa di molto sbagliato da noi oggi. Quest’Italia è da rifare.

edo1969

Mar, 25/06/2019 - 19:01

Le nostre FF.OO. funzionano, ogni volta catturano ‘sti maledetti cani. Quello che non funziona è il sistema giudiziario.

Ritratto di Sniper

Sniper

Mar, 25/06/2019 - 19:10

Il CDX e` stato al governo una decina d'anni con maggioranze bulgare e non ha combinato un bel nulla sulla giustizia. Se non regalare leggi particolari ad personam al Capo, con la Lega che faceva il palo. Di cosa stiamo parlando?

dallebandenere

Mar, 25/06/2019 - 19:27

Una persona anziana potrebbe morire con qualcosa più di uno scappellotto.Averla pestata senza farsi scrupoli,vuol dire avere tentato un omicidio.Nel Bengodi dei Farabutti invece,si chiamano lesioni gravissime...

caren

Mar, 25/06/2019 - 19:28

Pienamente d'accordo con Adespota e rudyger.

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 25/06/2019 - 19:33

Subito reddito di cittadinanza.

sparviero51

Mar, 25/06/2019 - 19:34

LE DUE POVERE VITTIME NON HANNO PARENTI UN PO INCAZZOSI ???

sparviero51

Mar, 25/06/2019 - 19:35

CON POCHE CENTINAIA DI EURO IN CARCERE POSSONO ACCADERE " MIRACOLI " !!!!!!!!!!!

Ritratto di Flex

Flex

Mar, 25/06/2019 - 20:13

Qualcuno si è domandato perchè le vittime non si costituiscono parte civile?. Forse perchè se l'avessero fatto ci sarebbero stati pronti "altri compari" pronti a fargli cambiare idea.

giosafat

Mar, 25/06/2019 - 20:29

@alsikar...dimentica che la maggioranza in parlamento la detengono i grillini che, come ben sa, sono assolutamente refrattari, stante l'indole giustizialista, a metter mano nella magistratura. Non incolpi Salvini di una cosa che non può, ora, fare.

albero_a_cammes

Mar, 25/06/2019 - 20:33

Paradossotutto italiano, gli aggressori chiedono il risarcimeto, le vittime si defilano. Se questa non d'una societa' avviata al declino... Io sono Ermes

Maura S.

Mar, 25/06/2019 - 20:39

La giustizia…….. che ci può fare Salvini. Alkisar,. piuttosto prendetela con il responsabile……… chi…….. lo zombie che si muove solamente quando uno dei suoi simili carica la molla!!!

WARRIOR72

Mar, 25/06/2019 - 21:22

Al loro paese,se avessero torturato e mutilato due persone anziane inermi, li avrebbero chiusi in una buco di cella, un tozzo di pane al giorno e una ciotola d' acqua....in Italia invece...ottengono uno sconto di pena... magari chiederanno pure i danni per "ingiusta detenzione"..Povera Italia

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Mar, 25/06/2019 - 21:31

Istituti di Rieducazione? Case di pena ci vogliono! I delinquenti hanno da aver terrore del carcere, il resto è idiota buonismo!

Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Mar, 25/06/2019 - 21:49

Beccaria era un illuso. Dare un'altra chance a gente del genere? La legge del taglione più pena di morte, il minimo per codesto schifo di esseri!

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Mar, 25/06/2019 - 21:52

Che schifo di giustizia:maledetti voi magistrati che non permettete di difendere le vittime;verrà il giorno in cui....

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 25/06/2019 - 21:58

@pastello - per questo devi rivolgerti qi tuoi amici comunisti e ai magistrati, lor ono nvogliono. Detto più volte. Ma togli il prosciutto dagl iocchi, comuunista invasato.

Divoll

Mar, 25/06/2019 - 22:30

Peer quello che hanno fatto meritano la deportazione e il carere a vita nel loro paese, altro che sconto di pena.

porcorosso

Mar, 25/06/2019 - 22:53

Per me in carcere possono fare solo anche sei giorni: è sufficiente se passano il resto della loro vita costretti a nutrirsi con una cannuccia per endovena (a seguito di un numero sufficiente di ossa rotte). È triste constatare che le vere vittime non abbiano fiducia nella giustizia, incapace di difenderle e garantire loro sicurezza. Purtroppo, indipendentemente che da Salvini arrivino veri propositi o banfate, nulla si può contro dei magistrati dediti alla distruzione dell'ordine pubblico... fino a che non toccherà a loro. La soluzione di Tip74Tap é comunque valida.

Ritratto di niki 75

niki 75

Mar, 25/06/2019 - 23:05

Siamo alle solite. Visto come va la giustizia in Italia, la possibilità di condanne lievi che, peraltro non vengono nemmeno scontate, le più colpite, danneggiate ed intimorite sono sempre le vittime. Splendido esempio di come si incentiva la criminalità.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 25/06/2019 - 23:17

Sì ma quando ce lo direte almeno gli anni di galera? Dopo la pubblicità, come dice Giacobbo?

billyjane

Mer, 26/06/2019 - 01:26

Mi par di ricordare che il dottor Martelli, già da quando era ricoverato in ospedale, avesse perdonato i suoi aguzzini. Qualcosa non torna: o li temeva ancora, o temeva la ingiustizia italiana, sempre più garantista nei confronti dei delinquenti a discapito delle vittime. Che paese alla rovescia, è diventata l'Italia.

leopino

Mer, 26/06/2019 - 02:48

Mandateli a vivere, vitto e alloggio gratis, in qualche diocesi o congrega religiosa cattolica.

Ernestinho

Mer, 26/06/2019 - 06:34

E nella mia città aumentano i furti e le rapine, anche con i proprietari rinchiusi in casa, anche alle 21 di sera! Tanto, male che vada, cosa gli può capitare? Un paio di giorni in "prigioni" dorate e via di nuovo a delinquere!

Ritratto di massacrato

massacrato

Mer, 26/06/2019 - 07:56

E alla fine il violento la fa da padrone. Costituirsi parte civile? A che pro? Penserai mica che quelli ti risarciscano? Dove li prendono i soldi? Venendo a farti un'altra rapina? E' il sistema Italia che non funziona. La persecuzione del mormale cittadino che lavora: evasore, razzista, fascista, pistolero... etc. etc... e l'indulgenza verso coloro che DELLE LEGGI SE NE FREGANO.

mariolino50

Mer, 26/06/2019 - 08:05

-Alsikar- Il codice penale è quasi tutto ancora quello Rocco fatto durante il fascio, con molti retaggi di dittatura, quali sarebbero le norme umilianti per le forze dell'ordine, hanno poteri enormi, ma il compito principale non è il contrasto al crimine, risale sempre a quei tempi andati, indovini quale è.

Blueray

Mer, 26/06/2019 - 08:29

Un Paese dove le vittime non si costituiscono parte civile per paura è assimilabile a una terra di nessuno: vergogna planetaria!

carpa1

Mer, 26/06/2019 - 09:28

Rito abbreviato, attenuanti e quant'altro devono assolutamente escludere crimini cercati e voluti da chi li ha commessi. Non deve essere una cosa automatica, ma responsabilità del giudice decidere se meritevole di qualsiasi tipo di clemenza nel comminare la pena. Si aumenti invece la responsabilità dei giudici non lasciando sempre il tutto a delle leggi che sempre più spesso si dimostrano inefficaci, con norme inadeguate e a volte pure contradditorie, specialmente sotto il profilo della prevenzione e/o dissuasione a delinquere.

moichiodi

Mer, 26/06/2019 - 09:50

Inizierà DAVVERO. Davvero?