La proposta della polizia stradale: cellulare alla guida? Il ritiro della patente sia immediato

La proposta della polizia stradale: il telefono al volante è la principale causa di incidenti stradali

Ritiro immediato della patente per chi usa il cellulare mentre è al volante di qualsiasi mezzo: è la proposta della polizia stradale, che vuole utilizzare il pugno duro per ridurre gli incidenti.

Già, perché purtroppo il telefono al volante è la principale causa di incidenti stradali. Motivo per il quale l'inasprimento della pena richiesto dalla Polstrada potrebbe essere introdotto nel nuovo codice della strada, che al momento prevede – per chi viene sorpreso con lo smartphone alla guida – una penalità di 5 punti sulla patente e una contravvenzione fino a 647 euro.

Santo Puccia, primo dirigente della polizia stradale, come riportato da Leggo, in audizione alla commissione Trasporti della Camera dei deputati ha dichiarato: "L'uso improprio di smartphone e altri dispositivi è la prima causa di distrazione alla guida. Una modifica normativa che consenta il ritiro della patente alla prima violazione va incontro all'esigenza di essere più efficaci nel contrasto a questo comportamento pericolosissimo".

La palla, ora, passa al governo.

Commenti
Ritratto di Lp700

Lp700

Mer, 20/02/2019 - 17:21

ok concordo, però tale regola valga pure per chi fuma mentre guida in quanto e sempre una distrazione

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 20/02/2019 - 17:35

era ora..