La proposta di Razzi: "A scuola si insegni l'agricoltura"

Il senatore presenta un disegno di legge: "Così i nostri ragazzi impareranno a mangiare meglio"

Un'ora di agricoltura tra i banchi di scuola. È la proposta di Antonio Razzi che ha presentato al Senato un disegno di legge per introdurre in tutte le scuole di ogni ordine e grado lezioni sulle tecniche agricole di semina e "produzione dei frutti della terra".

Un modo, secondo il senatore abruzzese di Forza Italia, per "offrire ai giovani, soprattutto quelli cresciuti nelle città quindi lontani dalla terra coltivata di cui talvolta ignorano le meraviglie, i mezzi per conoscere le epoche e i periodi di inseminazione, il clima favorevole e la stagionalità dei vari prodotti ecc". Insomma, per insegnare soprattuto a scegliere e nutrirsi bene. "L’insegnamento delle tecniche agricole di semina e produzione dei frutti della terra in orto ed in campo ha lo scopo di portare a conoscenza dello studente, affinché ne faccia elementi basilari della propria formazione, le regole e i principi su cui si basa un corretto rapporto tra l’uomo e la natura, la necessità che tale rapporto sia fondato sulla sostenibilità del sottosuolo e del suo sfruttamento nonché il principio del rispetto della terra come fattore dello sviluppo economico della nazione", spiega la proposta di legge, secondo cui la materia deve diventare anche oggetto d'esame.

Commenti

Giorgio5819

Lun, 09/05/2016 - 19:13

Non mi è particolarmente simpatico, questa però è una proposta intelligente.

cgf

Lun, 09/05/2016 - 21:30

Razzi, due spalle rubate all'agricoltura, di sicuro gli viene bene mungere le mucche.