Protesta per schiamazzi, ragazzi lo aggrediscono con ombrello: è in pericolo di vita

Un uomo di 56 anni è stato aggredito a Milano da un gruppo di ragazzi dopo aver protestato per gli schiamazzi notturni: colpito alla testa con un ombrello è in pericolo di vita

Aggredito da un gruppo di ragazzi dopo aver protestato per gli schiamazzi: 56enne in pericolo di vita.

Venerdì notte, poco dopo la mezzanotte, l'uomo, un impiegato di 56 anni, stava rientrando a casa sua in via Donna Prassede, a Milano, quando si è verificato l'episodio. In un parchetto sul quale affaccia il palazzo dove vive, c’era un gruppo di ragazzini che stavano facendo schiamazzi.

In particolare, un giovane su un motorino ha violato divieti con manovre da spaccone. L’uomo, che rincasava, l'ha visto e si è fermato per rimproverarlo e invitarlo a smettere. Subito gli altri l’hanno circondato: erano quattro, o forse cinque, e l’hanno colpito alla testa con un ombrello.

Ricoverato vigile alla clinica Humanitas di Rozzano, le condizioni dell'uomo si sono aggravate. L'impiegato si trova ora in stato di incoscienza e in rianimazione a causa di una emorragia cerebrale nella zona della nuca dove era stato colpito.

Secondo quanto riferito dai carabinieri che indagano sull’episodio la sua prognosi è riservata e si troverebbe in pericolo di vita.

Commenti

VittorioMar

Dom, 14/05/2017 - 18:26

..COLPA DELLE FAMIGLIE E DELLA MANCATA EDUCAZIONE..!!

Ritratto di emmepi1

emmepi1

Dom, 14/05/2017 - 18:34

quando troveranno i delinquenti le loro zoccole mamme diranno che sono bambinate!

Treg

Dom, 14/05/2017 - 18:48

Ormai non se ne può più di questi ragazzini (?) nullafacenti, dei loro schiamazzi notturni e dei loro genitori assenti e conniventi. Presto ci saranno reazioni violente....

Ritratto di pravda99

pravda99

Dom, 14/05/2017 - 18:59

Figli di risorse italiane.

cgf

Dom, 14/05/2017 - 19:09

non serve essere educati, parla lo stesso linguaggio loro, ricordi quella canzone di Vasco che dice Se siete "quelli comodi" che "state bene voi"... Se gli altri vivono per niente perché i "furbi" siete voi....vedrai che questo posto, questo posto... e poi gli xxxxx sopra, tranquillo che non useranno mai l'ombrello contro di te.

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Dom, 14/05/2017 - 20:32

Pena di morte per i genitori di minorenni assassini!

Giacinto49

Dom, 14/05/2017 - 20:40

emmepi1 - Completamente daccordo. Riserverei, però, un pensiero anche ai padri cornuti.

novate57

Dom, 14/05/2017 - 20:51

Ormai e' l'ora di portare l'eta' perseguibile a 14 anni....

19gig50

Dom, 14/05/2017 - 21:08

Una Nazione nel degrado più assoluto, arriveremo al Far West dove ognuno dovrà ingegnarsi per difendersi da criminali piccoli o grandi, nostrani o clandestini... e tutto questo per una politica e una giustizia inefficienti.

audace

Dom, 14/05/2017 - 21:58

Colpa di uno Stato indegno e patrigno.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Trasibulo

Trasibulo

Dom, 14/05/2017 - 23:43

Mi chiedo sgomento: come può un genitore, se è una persona normale, non accorgersi che il figlio è un mix perverso di idiozia e delinquenza? Forse il padre e la madre sono peggiori di questi ragazzi...non c'è altra spiegazione.

Silvio B Parodi

Dom, 14/05/2017 - 23:52

o in galera i bambini?? o in galera i genitori, qualcuno deve pagare!!!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 15/05/2017 - 00:02

@pravda99 - che risposta stupida. Ah certo, oltre non sai dire.

Ritratto di luigin54

luigin54

Lun, 15/05/2017 - 06:20

In galera insieme a questi BULLI di quartiere anche i loro genitori che non hanno saputo dargli una educazione e un rispetto verso il prossimo.

Martinico

Lun, 15/05/2017 - 07:25

Sarebbe bastato che il cittadino avesse potuto avere a disposizione la legge dalla sua parte. Abbiamo il sacrosanto diritto di vederci tutelati dalle forze dell'ordine e dalle leggi certe. Quando è che arriveremo a chiedere a GRANDE VOCE questa nostra tutela. La tutela di cui ha diritto la brava gente.

Ernestinho

Lun, 15/05/2017 - 07:33

Tutti in galera!

rudyger

Lun, 15/05/2017 - 08:46

in america gli darebbero la pena di morte e fino alla maggiore età li tengono in galera. altro che bambinate.

Ritratto di centocinque

centocinque

Lun, 15/05/2017 - 09:02

Tanto il magistrato che li manda a casa è già pronto

Fjr

Lun, 15/05/2017 - 09:32

Una volta rischiavi di prendere uno sberlone se solo guardavi storto o rispondevi a tuo padre o a tua madre, ma funzionava a furia di sberle capivi il concetto di rispetto ,lo facevi tuo e crescevi con la schiena dritta, oggi gli sberloni e le mazzate le piglia chi vorrebbe che tu rispettassi le regole di una vita civile che ormai è persa, non ci sono riferimenti , ne' educazione da parte dei genitori ,la vita dei nostri figli per necessità o comodità la deleghiamo ai sociali ,agli smartphone ,poi ci stupiamo quando leggiamo notizie simili ,la colpa è solo della famiglia che ha perso quella funzione di controllo ed educazione dei propri figli , continuando di questo passo non ne usciremo vivi, ma la cosa peggiore è che stiamo costruendo una società dove vince solo il più forte,il più spietato,il più arrogante

Mannik

Lun, 15/05/2017 - 10:00

Leonida, invece non è assolutamente una risposta stupida. Purtroppo il degrado educazionale è anche autoctono, non è solo un fenomeno legato a fenomeni migratori. Spesso perché oggi i genitori tendono a tutelare troppo i propri figli (rapporto con la scuola ad es.).

osco-

Lun, 15/05/2017 - 11:08

sbaglio o queste cose a Milano non accadono?

Giorgio Colomba

Lun, 15/05/2017 - 11:15

Non bastasse il crimine dilagante ed impunito delle "risorse", ci godiamo pure l'impennata delinquenziale di minorenni-minorati ai quali genitori intellettualmente analoghi non hanno insegnato la differenza che passa tra vita reale e videogame.

Ritratto di Flex

Flex

Lun, 15/05/2017 - 11:21

Oltre ai responsabili dovrebbero arrestare i genitori dei "ragazzini" se minorenni.

Ritratto di nicolettapera

nicolettapera

Lun, 15/05/2017 - 11:21

il bullismo è sempre esistito.. cari signori, se avete fatto il militare dovreste ricordarlo.. questi ragazzi seguono l'esempio di cio' che li circonda, non solo e non sempre è colpa della famiglia... guardate le trasmissioni che trasmettono in tv...

Zizzigo

Lun, 15/05/2017 - 11:36

L'educazione imposta dai buonisti si scontra con quella necessaria per gli animaletti... i genitori "animali" rispettano la natura e sono molto più efficienti.

Ritratto di giovinap

giovinap

Lun, 15/05/2017 - 11:37

quei "ragazzini" saranno cinesi ,se non sono cinesi sono africani, se non sono africani sono asiatici ,se non sono asiatici sono meridionali , una sola cosa è certa , non possono essere padani , perche al nord italia non ne esistono più; si sono estinti .