Purtroppo "Non ci saremo" né noi né loro

Matteo Salvini per promuovere la manifestazione di piazza convocata a Roma l'8 dicembre ha lanciato una campagna pubblicitaria con i faccioni di personaggi ostili alle politiche leghiste - da Saviano alla Boldrini, da Juncker a Macron e alla Boschi - e sotto la scritta: «Io non ci sarò». Perfetto, pure simpatico nel giocare sull'ovvio con i nemici di sempre, per stuzzicare la pancia dei suoi sostenitori e distrarre da questioni meno ovvie. La notizia, però, è che «noi non ci saremo» ieri lo ha detto chiaramente una parte consistente di quel popolo che alla Lega (da sempre) e a Salvini guarda con interesse e fiducia e che oggi si sente tradita dall'appiattimento di quella stessa Lega alle demagogiche e sinistrorse politiche economiche e sociali dei Cinquestelle.

Mi riferisco a quello che è andato in scena a Torino, dove tremila rappresentanti di industriali, artigiani e commercianti di tutte le tendenze politiche si sono ritrovati insieme - è la prima volta nella storia - per dare un altolà a questo governo e ai suoi progetti recessivi. In quella sala, per usare le parole del presidente di Confindustria Boccia, c'era rappresentato oltre il sessanta per cento del Pil e la mia personale impressione è che si «parlava a nuora perché suocera capisca», dove la nuora era il premier Conte e la suocera Matteo Salvini.

Se Matteo Salvini non capisce, o finge di non capire, che questa non è una prova muscolare dei «poteri forti» contro il «governo del popolo» ma l'ultimo appello dell'Italia sana per rimettere in carreggiata il Paese, se non ascolta questa voce, che è la voce della sua gente, allora significa che anche lui si è perso nei fumi del potere fine a se stesso. Non è che sei nel giusto perché sabato a Roma non ci sarà Saviano, è che stai sbagliando (a sostenere Di Maio) se non ci saranno gli stendardi degli industriali, degli artigiani e dei commercianti, cioè di chi lavora e produce e dovrebbe essere per questo al centro delle attenzioni.

E il peggio è che con il suo album delle figurine di chi non ci sarà, Salvini sta mettendo sullo stesso piano chiunque, per motivi diversi, non ci sarà, cioè l'Italia migliore e i no Tav, i lavoratori e i fannulloni. E anche noi, per i motivi di cui sopra, «non ci saremo», anche se avremmo davvero voluto tanto esserci per festeggiare insieme la fine di un incubo, quello di governare con Fico, Di Maio e Toninelli.

Commenti

Zizzigo

Mar, 04/12/2018 - 17:58

Nella mai finita questione meridionale, nella quale si è ficcato a capofitto Di Maio, forse non solo per questioni elettorali, Salvini ci si è trovato affogato (grazie anche alle manovre di Mattarella). Se Salvini mollasse, perché nemmeno lui ha lo spirito del martire, dove andremmo a finire? Mattarella fa rima con padella, sotto ci sono le braci.

kallen1

Mar, 04/12/2018 - 17:59

Direttore, non per spirito polemico, ma mi può spiegare perchè, nonostante quello che Lei dice, la Lega continua ad aumentare i suoi consensi? Forse il motivo deve essere ricercato in quello che diceva l'allora ideologo della Lega Nord Gianfranco Miglio? E cioè che quando si va a votare bisogna turarsi il naso?

Uncompromising

Mar, 04/12/2018 - 18:04

Editoriale che condivido in toto, Direttore. Quanto a Salvini, con questi atteggiamenti, credo davvero che corra il rischio di finire come l'altro Matteo: senza mai ascoltare nessuno, troppo pieno di sé; salvo chiedersi, poi, per quale motivo la gente non lo vuole più vedere né ascoltare.

sparviero51

Mar, 04/12/2018 - 18:15

SI METTA FINE IL PIÙ PRESTO POSSIBILE A QUESTO IGNOBILE INCESTO !!!!!!!

ispettore

Mar, 04/12/2018 - 18:18

Gent.mo Direttore, nei 5 Governi cattocomunisti del PD (abusivi!) non avevo riscontrato questa grinta aggressiva!

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Mar, 04/12/2018 - 18:57

Mandiamoli a mare insieme ai leghisti mettiamo i grillini sulla nave che li porti a toccare con mano come vorrebbero farci diventare; il Venezuela poi non è così lontano e se ne accorgeranno del salto nel buio che faranno. Shalòm.

mifra77

Mar, 04/12/2018 - 19:13

Sono d'accordo, direttore Sallusti ed anche a me piacerebbe un Salvini senza Di Maio, senza Toninelli, soprattutto senza Fico. ... ma allora mi vuol dire cosa succede il giorno dopo l'improbabile scissione con eventuale risoluzione di contratto? Chi governa? o meglio, con chi pensa di governare? Ma lei la vede Forza Italia senza Berlusconi? Ma la sente la bambocciona starnazzante Gelmini? non fa neanche ridere, altro che opposizione e Tajani? ma chi lo voterebbe? L'invidia caro direttore è la forza degli impotenti e se Forza Italia non si sbriga a rinnovarsi, è finita. In quanto a confindustria, forse come lei dice, rappresenta il 60% del pil ma è anche vero che si è mangiato l'80% e più di quello che è diventato il debito italiano oltre che le perdite in borsa che in Italia coinvolge tutti ma non fa mai pagare furbi e delinquenti.

INGVDI

Mar, 04/12/2018 - 19:15

Ottimo editoriale di Sallusti. Finalmente il direttore si rivolge direttamente a Salvini e lascia perdere i 5s, tanto con quelli non si può ragionare. Salvini che è la vera causa dei disastri che stiamo subendo.

investigator13

Mar, 04/12/2018 - 19:20

kallen1- ha ragione, Salvini continua aumentare i consensi, ma non si capisce perchè. Forse è l'equivoco che questo governo sia sovranista, ma non lo è; galleggia dentro l'UE. Governo del rinnovamento dechè… delle poltrone. In sostanza che differenza passa tra i legastellati e il Pd al governo ? I primi pasticcioni ignoranti e incapaci, i secondi corrotti e massoni. Insomma stiamo sempre nella mxxxa

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Mar, 04/12/2018 - 19:28

Direttore ma quali processi recessivi ? Come si fa a mistifficare la realtà in questo modo ? L'Italia da anni è il fanalino di coda per la crescita in Europa e tutta l'Europa ha rallentato negli xxtimi mesi. Questi di Confindustria sono dei PRENDITORI che si sono arrabbiati perché per una volta la manovra del governo va ad aiutare i piccoli imprenditori, i piccoli commercianti. Voi non ci sarete perché alla fine non siete dalla parte delle popolo ma dalla parte di coloro che lo impoveriscono. Ascolti Paolo Savona e non Boccia che era cxxo e camicia con i governi precedenti. Come mai appena presentata Boccia appoggiava la manovra ? Quando ha capito che per i PRENDITORI non a questo giro non c'erano soldi è diventato contrario ad esse ed al governo.

Santippe

Mar, 04/12/2018 - 19:35

Nemmeno io ci sarò. Comincia a darmi fastidio questo fiume di parole che ogni minuto secondo straripa dalla bocca di Salvini e inonda tutto e tutti.Siamo al si salvi chi può. Se questo significa essere ministro "moderno", preferisco quelli che lui chiama "le mummie".Qualcuno insegni a codesto signore la virtù del silenzio, che è soprattutto virtù politica.

albyblack

Mar, 04/12/2018 - 20:27

sono sostanzialmente d'accordo con il direttore. il cavallo di battaglia dei 5*, quel famigerato rdc, così come sembrerebbe strutturato, non serve a niente. Molte altre cose dei pentastellati non le condivido affatto. Sarebbe meglio questo governo cadesse, andare in primavera a nuove elezioni e avere, presumibilmente, una maggioranza di CentroDestra che governa. Il rischio però, cadesse questo governo, è ritrovarsi con un esecutivo 5*\pd...

Ggerardo

Mar, 04/12/2018 - 20:59

Sallusti: chi e' causa del suo mal, pianga se' stesso. Sono anni che fai propaganda per Salvini e per tutte le sue freg...acce contro gli stranieri. Adesso hai capito cos'hai fatto ? Per chi hai impegnato tutte le forze del tuo giornale ? Pero' dovresti dirlo chiaramente: sono stato un p...rla, anzi, il re dei p...rla

Cheyenne

Mar, 04/12/2018 - 21:30

bene direttore ma Salvini saprà guidarci.

Popi46

Mer, 05/12/2018 - 07:02

@Mifra77: ma perché siete così numerosi voi che, nonostante la miseria degli attuali governanti, non vedete alternative? Che volete che succeda,cambiando figurine al governo? Nulla, siamo un popolo di statalisti anarchici (ossimoro?), babbo Stato ci deve essere, ma noi facciamo quello che ci pare.....

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mer, 05/12/2018 - 08:34

Bisognerebbe chiedere a quei milioni di salariati che piegati 40 ore alla settimana per quagliare la busta paga non raggiungerebbero la fine del mese se non avessero un ultimo guizzo vitale. Con sentiti ringraziamenti ai promotori dell'€uro nel Bel Paese.

Ritratto di combirio

combirio

Mer, 05/12/2018 - 08:44

Vorrei vedere il bicchiere mezzo pieno per avere maggiori risultati dalla manovra, rimanendo al 2% si può fare ma la cosa fondamentale RIMANE il RECUPERO DI ALTRE RISORSE MIGLIORANDO LA MACCHINA DELLO STATO per finalizzarla al rilancio dell’ ECONOMIA. Abbassando pensioni d’ oro a tempo determinato, chiudendo enti inutili per reperire più risorse, ABOLIRE LE REGIONI a cominciare da quelle a statuto Speciale e lasciare solo le Provincie, se solo riuscissimo a fare questo troveremmo risorse per tre Finanziarie senza passare dalla riforma della Giustizia e comunque gli industriali hanno ricevuto una giusta risposta “ In questi anni dove eravate ? “ Non accorgersi e sostenere Governi per anni che sostenevano l’ immigrazione selvaggia e il costo che ne abbiamo ereditato, sostenere Governi che pagavano i debiti di Banche che non aiutavano le Aziende ma toglievano solo ai cittadini. Adesso è facile criticare il Governo!

VittorioMar

Mer, 05/12/2018 - 09:21

---al momento questo è il solo GOVERNO SERIO E STABILE possibile e..non sono ammessi "RILANCI AL BUIO" !!,,i successi conseguiti da SALVINI sono stati SUPPORTATI dai suoi AVVERSARI più che dai SUOI ALLEATI !!..se in quella PIAZZA molti saranno assenti,SALVINI CAPIRA'.....ma sara' presente IDEALMENTE il 30% del suo Elettorato,ad essere prudenti !!

nopolcorrect

Mer, 05/12/2018 - 09:49

"governare con Fico, Di Maio e Toninelli." Un incubo certamente, il costo dello spread è il costo che dobbiamo pagare per fare imparare ai dilettanti del M5S come si governa. Stanno imparando "on the job" a nostre spese.

Michele Calò

Mer, 05/12/2018 - 09:56

Egregio Sallusti, dopo i lamenti per dovere di stipendio maaaa...una proposta costruttiva? Mettiamo che Salvini faccia cadere il governo per darle ascolto, e poi? I numeri in Parlamento per un governo di cdx non ci sono e l'unica alternativa che farebbe felice il Nosferatu Mattarella è quella di un governo tecnico o addirittura un governo M5s e PD. Eppure lei dirige il Giornale montanelliano, lo stesso che invitava a turarsi il naso e votare il meno peggio! Non trova?

rokko

Mer, 05/12/2018 - 11:39

Maximilien1791, sarà come dici tu, ma intanto prima dell'insediamento del governo il tendenziale era all'1.5, adesso è allo 0.4. Non parliamo del congiunturale, che è negativo, dopo 4 anni abbondanti in territorio positivo. C'è un rallentamento globale in corso, ma alla fin fine l'export tiene, le componenti dell'inversione di tendenza sono tutte interne, e di queste solo una (l'inflazione) è indipendente dal governo, tutte le altre sono marcate "governo del cambiamento" (calo della fiducia, spread, freno agli investimenti pubblici, nuove norme sul lavoro a tempo, ecc.). Del resto, era l'obiettivo dichiarato dal governo prima dell'insediamento: decrescita felice guerra all'economia reale, guerra al pareggio di bilancio, ed altre giallominchioverdate.

rokko

Mer, 05/12/2018 - 11:43

Michele Calò, hai ragione, in parlamento non c'è alternativa a questo governo, se non nuove elezioni. Perciò, l'unica via di uscita è che Salvini e Di Maio si rendano conto di essere cresciuti, non essere più dei bimbetti, e che mettano da parte le velleità propagandiste e si diano finalmente da fare, nel rispetto degli italiani e di chi li ha votati. Considera che adesso godono di molto consenso, ma se la situazione continuerà a peggiorare non è che ci vorrà molto a passare dalla "ola" al "è tutta colpa del governo" anche quando il governo non c'entra nulla.

rrobytopyy

Mer, 05/12/2018 - 12:19

i due bambocci saranno incompetenti ma di sicuro non fessi. Che interesse avrebbero a far cadere il governo ? Un nuovo governo: Salvini, FI, e con i fratellini italiani farebbero perdere notevole consenso alla lega. PD-5Stelle, perderebbero consenso i pentastellati a vantaggio del Pd. E allora 5 anni gialloverdi, purtroppo o bene ????

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Mer, 05/12/2018 - 12:24

Fico, Di Maio e Toninelli l'elettorato italiano li conosceva, sapeva bene chi erano e quali erano le loro capacità. E li ha votati. Del terzetto mi importa poco, mi importa di più di chi li ha votati. Magari li trovo per strada, al bar, in ascensore. Mi fanno pena per non dire peggio. Ma in democrazia contano uno. E questo è anche peggio.

onroda

Mer, 05/12/2018 - 13:29

Direttore,questa volta per difendere chi ti paga hai un poco "ESAGERATO"tu alla manifestazione di sabato 8 vorresti andarci ma così facendo "PURTROPPO" ti comporti da Ponzio Pilato.Secondo me sarebbe stato "PIU MIGLIORE ASSAI"che tu fossi lì presente.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mer, 05/12/2018 - 13:52

Proprio non vi seguo.Avete lisciato il pelo a salvini e avete contribuito a farlo diventare il dominus della destra, continuate anche adesso, basta vedere gli articoli on-line che postate tutti i giorni.Ormai questo giornale sembra, anzi è, un organo di propaganda salviniana a tutti gli effetti.Ma voi, dico direttore, non dovevate rappresentare i Liberali?Voi che siete andati giù durissimo contro fini ed alfano, perchè vi coccolate salvini oggi?E' agli antipodi del pensiero Liberale e della politica liberale, con un passato di sinistra e con un attuale politica nazional-sinistrorsa.Contenti voi...

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Mer, 05/12/2018 - 15:10

C'è chi dice che il direttore lava la macchina a Salvini dopo che ha appena detto di non essere d'accordo con la sua principale manifestazione da quando è in trono. Il nefasto Mussolini diceva che governare l'Italia è inutile ed i suoi seguaci, kamerati e compagni, ce lo ricordano ogni giorno.

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Mer, 05/12/2018 - 17:19

Molti dicono che i giornalisti sono (scusate) puttanieri) sono quelli che la verità è scomoda, Questo direttore è scomodo perche la scrive la verita

Ritratto di karmine56

karmine56

Mer, 05/12/2018 - 19:10

Era meglio un governo tecnico ?

gustinet

Mer, 05/12/2018 - 19:22

Come faranno i simpatizzanti della Lega votarla ancora, se, votandola, sanno di votare anche per il M5S? Se la Lega è per il SI' e quelli per il NO, purtroppo non c'è più alternativa se non votare qualcun altro ... purchè non sia Renzi ...

kytra1936

Mer, 05/12/2018 - 19:26

Noi invece ci saremo, perché non vogliamo che tornino la banda Monti-Fornero, Renzigentiloni oppure, incubo notturno, Alfanooooo ! Se è questo che volete, iscrivetevi al PD.

kobler

Mer, 05/12/2018 - 21:11

Sig Sallusti che problemi si fa? Entro 12 anni il pianeta sarà invaso da acqua di mare, ci sarà spazzatura ovunque, crollo dell'ozono e facilmente terremoti vari per riscaldamento continuo..... e cosa ha fatto chi c'era prima del governo gialloverde? Hanno intascato, regalato a vari amici e parenti e se ne sono sbattuti altamente! Ora venite tutti a recriminare verso chi sta applicando la Costituzione? Domanda: ma in casa avete specchi di legno?

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 05/12/2018 - 21:50

Questi tremila rappresentanti di industriali, artigiani e commercianti di tutte le tendenze politiche (ma quando mai!) hanno mai dato l'altolà ai governi sinistri? MAI. Sallusti sta prendendo delle belle cantonate non c'è che dire. Se poi si affida agli industrialoni alla Boccia allora potrebbe pure affidarsi pure ai vescovoni e ai cardinaloni alla Galantino. Roba da chiodi.

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 05/12/2018 - 21:54

Sallusti non ha ancora capito che Di Maio,Toninelli non contano un…. Fico secco. Loro sono sotto scopa di Salvini. Sotto ricatto. Loro sono alla loro seconda legislatura e se cade il Governo e si rivà al voto loro non possono più ricandidarsi. Lo sa Sallusti questo o non lo sa?

brunog

Gio, 06/12/2018 - 09:04

Sallusti, i tremila manifestanti sono stati in letargo per sette anni e adesso si sono svegliati all'improvviso. La coalizione di governo e' anomala ma era l'unica scelta per smuovere le acque. Se c'e' qualcuno che deve assumersi delle responsabilita' deve essere FI, il partito delle ambiguita'. Mi dica cosa e' stato fatto della famosa rivoluzione liberale di 20 anni fa. Infatti Berlusconi ha sempre criticato tutto e tutti per poi approvare tutto e tutti, ha fatto promesse a non finire per poi non mantenerle. Se vuole fare del buon giornalismo cominci a mettere in chiaro quali sono i problemi cronici dell'Italia a partire dal meridione, burocrazia, classe politica meridionale corrotta e sprecona. La partita e' sempre la stessa, il Nord arranca a tenere il paese a galla e il Sud invece aspetta la manna dall'alto. Salvini fa quel che puo'.

Treg

Gio, 06/12/2018 - 10:16

Credo che il centrodestra dovrebbe avere un nuovo leader che non sia qualcuno con le facce che conosciamo, come quella di Taiani da pesce in barile. Vedrei molto bene invece un homo novus come Nicola Porro, intelligente e che buca il video.

Ritratto di filospinato

filospinato

Gio, 06/12/2018 - 11:36

Meno industria più turismo. Se non ci sarete, buon viaggio.

Gianni11

Gio, 06/12/2018 - 12:20

Lo sappiamo che le "sentinelle dell'ue" non si saranno....e siete voi il problema, ugualmente e con i sinistroidi che non ci saranno. Salvini noi starebbe con i 5S se voi non stareste con Brussels.

cardellino

Gio, 06/12/2018 - 15:58

Direttore non mi sento di aggiungere ina sola sillaba a quello che ha scritto. E chi frequenta questo sito sa come sono critico molto spesso bei suoi confronti. Ha messo nero su bianco cose di una ovvietà assoluta che solo al leoncavallino preso dal suo delirio di onnimpotenza sfuggono