Quelle migliaia di auto ​bloccate da Equitalia

Sono più di ventimila le auto bloccate da Equitalia a Roma. Per poi salire a 34mila se si considera tutto il Lazio. La società di riscossione, infatti, ferma la macchina tramite una comunicazione al Pubblico Registro Automobilistico (PRA)

Sono più di ventimila le auto bloccate da Equitalia a Roma. Per poi salire a 34mila se si considera tutto il Lazio. La società di riscossione, infatti, ferma la macchina tramite una comunicazione al Pubblico Registro Automobilistico (PRA). Ma come scatta il fermo amministrativo? Di fatto, in caso di mancato pagamento delle cartelle, ovvero di multe o cartelle non versate, l'agenzia di recupero crediti ferma la macchina di proprietà del contribuente, con una comunicazione al Pra. Per potere tornare a usare la propria vettura, fino a qualche tempo fa il cittadino doveva pagare interamente l'importo dovuto. Non bastava, in passato, scegliere la via della rateizzazione per ottenere lo sblocco dell'auto. Il veicolo restava fermo con le ganasce anche dopo il pagamento della prima rata. Adesso è stata introdotta una novità dall'amministratore delegato Ernesto Maria Ruffini che consente, a chi chiede la rateizzazione, di usare la vettura già dopo il primo versamento.

Precisano ad Equitalia, come riporta il Messaggero: "I contribuenti che chiedono e ottengono di pagare il debito a rate potranno circolare con il proprio veicolo anche se in precedenza era stato sottoposto a fermo amministrativo. Sarà sufficiente pagare la prima rata e presentare una semplice domanda. Equitalia rilascerà un documento, contenente il proprio consenso all'annotazione della sospensione del fermo, che dovrà essere presentato direttamente agli uffici del Pra".

Annunci
Commenti

canaletto

Lun, 22/02/2016 - 10:15

Altra spesa per gli automobilisti. Come Equitalia blocca, deve provvedere a sbloccare anche il veicolo e non lasciare l'incombenza onerosa all'automobilista. Ma quando EQUITALIA va in fallimento????? Maledetto Prodi che la fece nascere

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Lun, 22/02/2016 - 11:09

Ma EQUITALIA perchè ènon blocca tutte quelle sedi di PARTITO, ONG e quanto altro che sono morosi di centinaia di migliaia di Euro??? perchè non mette i sigilli??? Rompere la palle solo al cittadino che per qualche DISGRAZIA si trova in difficoltà???? Iniziate prima da li e poi continuate!!

euge50

Lun, 22/02/2016 - 11:33

Sotto casa mia ci sono due auto o meglio "rottami" posti sotto sequestro da anni. Perche' Equitalia non se le porta in un'area sua privata invece di lasciarle sulla pubblica via, SENZA ASSICURAZIONE, rubando il posto di sosta a noi residenti che ci viviamo e ci arroveliamo per trovare un parcheggio. Prima o poi, qualcuno provvedera': un po' di benzina, un fiammifero e uala', arriveranno i pompieri e poi il carro attrezzi. Finalmente avremo 2 posti liberi. Ed Equitalia: un po' di fumo!.

Jimisong007

Lun, 22/02/2016 - 11:50

Se è più inquinante te l'hanno già bloccata ma le spese restano

Ritratto di navigatore

navigatore

Lun, 22/02/2016 - 14:31

EQUITALIA, UNA ASSOCIAZIONE A DELINQUERE GESTITA DAL POLITICO DI TURNO NON VOTATO MA DETENTORE DELLO SCRANNO, ,MANDO RIUSCIREMO AD AGIRE SARA´TROPPO TARDI, MA FORSE ANCORA SI STA QUASI BENE, ASPETTANDO IL PEGGIO, LA RABBIA CREA SITUAZIONI MOLTO DIFFICILI E PERICOLOSE

blackbird

Lun, 22/02/2016 - 15:09

Anche se uno paga tutto, lo sblocco dell'auto deve pagarselo! Non solo, se uno vince un ricorso o ottiene soddisfazione in autotutela, qualora sia intervenuto il blocco dell'auto, lo sblocco è sempre a suo carico!

blackbird

Lun, 22/02/2016 - 15:12

@ euge50: Chiami i vigili. le auto con "blocco amministrativo" non possono sotare su aree pubbliche. Nemmeno quelle con assicurazione scaduta. Se non provvedono a spostarle, li denunci per ommissione.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Lun, 22/02/2016 - 15:39

e poco importa se equitalia commette un errore (come molto spesso accade), tanto il cittadino italiano e' solo un bue.