La Rai fa cassa pure coi disabili: "I sordomuti pagano il canone"

Sordomuti costretti a pagare il canone. La Rai: "Si leggano i sottotitoli". Ma non tutti i canali hanno la funzione

Francesco ha 45 anni. Sordomuto sin dalla nascita da sordomutismo, è invalido civile al cento per cento. Eppure, quando si è rivolto agli uffici di viale Mazzini per ottenere l'esenzione dal canone Rai, perché lui la tivù non la può sentire, ha ricevuto una risposta che gli ha gelato il sangue. Dovrà pagare la tassa più odiata dagli italiani perché, come gli hanno spiegato, i programmi hanno i sottotitoli. In realtà, il servizio pubblico non prevede alcuna sottotitolazione per i nuovi canali digitali e le dirette, non la garantisce per i canali storici e non ha ancora attivato la funzione di sottotitolaggio per i contenuti trasmessi in diretta sul sito web.

Entro il 16 maggio 2016 la legge di Stabilità scritta dal governo Renzi prevedeva che i cittadini, che ne avessero il diritto, inviassero la richiesta di esenzione dal canone rai. Francesco avrebbe voluto farlo. Ma, coadiuvato da un amministratore di sostegno, ha scoperto che l'azienda pubblica televisiva si è "dimenticata" di prevedere una esenzione specifica dal pagamento del canone per i telespettatori non udenti. Quando l’amministratore ha chiamato il numero verde, messo a disposizione da viale Mazzini, per chiedere spiegazioni si è sentito rispondere che la Rai non aveva previsto l’esenzione per i diversamente abili "non udenti" dal momento che la presenza della sottotitolazione nei programmi avrebbe garantito la possibilità per il soggetto di usufruire del servizio pubblico.

A questo punto Francesco si vedrà arrivare sulla bolletta elettrica Enel, sulla quale – ironia della sorte – ha uno "sconto" in quanto invalido al cento per cento, i primi 70 euro per il canone Rai. Lui, però, ha deciso di non arrendersi e si è rivolto ad Agitalia. "È una questione di principio di tutela della propria categoria", spiega l'associazione facendo notare che, anche se molti programmi sono sottotitolati, molti dei nuovi canali digitali non lo sono e, comunque, le "dirette" televisive non lo sono quasi mai. Agitalia sta predisponendo un’azione collettiva nazionale per richiedere all'azienda televisiva pubblica non solo l’esenzione dal canone 2016 ma anche la restituzione delle somme eventualmente versate nei precedenti anni e un risarcimento di tremila euro in favore di ogni soggetto diversamente abile che comprovi la propria sordità.

Commenti

moichiodi

Dom, 22/05/2016 - 11:10

Giornale pezzente.

Massimo Bocci

Dom, 22/05/2016 - 11:51

Come tutti i REGIMI CRIMINALI DI LADRI!!! Anche a questo piace vincere facile,e RUBARE PANE DI BOCCA AGLI INDIFESI, e quali miglior clienti FORZOSI, per un simile postribolo di LADRI, di avere utenti non UDENTI e SODO MUTI, mi meraviglio che abbiano esentato quelli del Filo d'oro (i sodociechi)??? O.... NO!!!!

Jimisong007

Dom, 22/05/2016 - 11:52

I sottotitoli si contano sulla punta delle dita!

xgerico

Dom, 22/05/2016 - 12:04

Certo che si, il Giornale per contrastare una legge valida, che fa pagare a chi non ha mai pagato, e far pagare di meno a tutti, si arrampica sui "singoli" che sicuramente hanno dei benefit!

xgerico

Dom, 22/05/2016 - 12:11

Anche nel 2011 Governo Berlusconi un sordomuto era obbligato ha pagare il canone. Vie un articolo dello stesso Giornale in cui fa riferimento, perciò non prendiamo (prendete) per i fondelli i vostri lettori!

Ritratto di hope.

hope.

Dom, 22/05/2016 - 12:23

MAFIA DI REGIME

Una-mattina-mi-...

Dom, 22/05/2016 - 12:31

EVIDENTEMENTE LA RAI DA QUELL'ORECCHIO...NON CI SENTE

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 22/05/2016 - 12:54

XGERICO povero idiota :-) Berlusconi voleva abolire il canone Rai , anzi, chiudere proprio come azienda la Rai! Indovini lei come mai non glielo hanno permesso :-)

Gianca59

Dom, 22/05/2016 - 13:20

E' per loro che ci sono i programmi con i sottotitoli...gli unici forse guadabili della RAI. Comunque Renzi si è limitato a far pagare il canone con la bolletta elettrica senza introdurre la variante deo sordomuto che deve pagare. Che razza di articolo del cavolo è ?

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 22/05/2016 - 13:33

CARA RAI IO SON NON UDENTE E I SOTTOTITOLI FICCATELI NEL C...VERGOGNATEVI, LADRI SCHIFOSI.

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Dom, 22/05/2016 - 14:15

@mortimermouse. Voleva chiudere l'azienda RAI per avere il monopolio della televisione italiana.Non dica e ripeta le solite cavolate !

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Dom, 22/05/2016 - 14:19

La questione non è quella di essere sordomuto o addirittura cieco. La questione è che se ti compri la TV devi pagare il canone come,invalido o no,si è sempre (dal 1954) dovuto pagare.Se la compri la usi se non non comprarla.Che poi non c'è nulla di nuovo nella tassa RAI.E' diminuita di costo e devono pagarla anche quelli che prima non la pagavano.Sono contentissimo di ciò.

swiller

Dom, 22/05/2016 - 14:31

Se hanno il televisore devono pagare anche loro non vedo perché no.

roberto.morici

Dom, 22/05/2016 - 14:39

I ciechi? Hanno dimenticato i ciechi; In fondo possono sempre farsi raccontare quello che passa in TV dagli amici vedenti. @moichiodi: ad occhio e croce direi che i veri pezzenti siano quelli della RAI.

cgf

Dom, 22/05/2016 - 14:40

se vendere professionalità è sempre l'affare più grande di sempre, cosa aspetta il Governo a prendere la RAI tutta in blocco per quello che è e venderla per quello che crede di essere? scommettiamo che si fanno avanti in pochi e sarà solo un gioco al ribasso? è il mercato che genera professionalità non gli aiuti di stato, anzi.

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 22/05/2016 - 15:21

E questi non vanno privatizzati e venduti? Ma dovrebbe essere la prima priorita' di un governo democratico. Questi devono sparire dallo stato e dalla schiena dei poveracci. Una volta privati possono cantarsela e suonarsela come gli pare.

Malacappa

Dom, 22/05/2016 - 15:30

E i rom lo pagano il canone

aldoroma

Dom, 22/05/2016 - 18:20

complimenti.......votate e fate votare il chiaccherone

Ritratto di elkid

elkid

Dom, 22/05/2016 - 18:32

----questo articolo è stato scritto da un militante di ultradestra secondo me---hasta siempre

Ritratto di mbferno

mbferno

Dom, 22/05/2016 - 18:59

Suggerisco a tutti i sordomuti, visto che la tv non la possono sentire, di disfarsi della medesima e chiedere esenzione dal canone in bolletta. Semplice

routier

Dom, 22/05/2016 - 22:32

Non lamentiamoci della Rai TV. E' magnanima: ha risparmiato il canone ai defunti. (per ora)

yulbrynner

Dom, 22/05/2016 - 22:37

egregio rame si faccia bloccare i canali rai e guardi solo i canali mediaset poi vediamo se non le chiedono di pagare il canone cosa ci scommettiamo?

yulbrynner

Dom, 22/05/2016 - 22:38

Malacappa se i rom pagano il canone non lo so forse no ma so per certo a detta loro di persone che conosco che non lo pagano on on lo hanno mai pagato e questo affermato da loro.. x cui commemnto che non fa una grinza o meglio .. non cava un ragno dal buco!

umberto nordio

Lun, 23/05/2016 - 08:12

Almeno i ciechi sono esentati?

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 23/05/2016 - 23:32

Cerchiamo di chiamare le cose con il loro nome. Trattandosi di una società dichiarata di interesse nazionale, quindi controllata dal governo, allora dobbiamo dire che sono i comunisti sedicenti "di sinistra", abusivi al governo, ad applicare il progressismo rosso in favore degli handicappati. LI EMANCIPANO FACENDOGLI PAGARE IL CANONE COME TUTTI GLI ALTRI CITTADINI. Gli handicappati dovrebbero essere grati per il salto di qualità concesso loro dai ciarlatani rossi.