Raid coi bastoni contro migranti "Attenti, questo è solo l'inizio"

Due balordi assaltano una struttura di accoglienza. Rubato un cellulare e distrutta a colpa di bastoni una finestra. Spaventati i migranti

Un raid in piena regola contro un centro profughi a Sassari. A metterlo a segno una persona domenica pomeriggio, quando i migranti stavano riposando. Nei locali della chiesa del Cuore Immacolato è entrato un uomo che ha rubato il cellulare ad uno dei migranti. Poi se ne è uscito minacciandoli tutti: "Questo è solo l'inizio".

Come scrive La Nuova Sardegna, infatti, a compiere il raid è stata una donna, probabilmente la fidanzata dello sbandato che poco prima aveva commesso il furto ai danni del giovane immigrato. Si è presentata nella chiesa armata con un bastone, ha rotto la porta finestra fracassando il vetro. I vetri, scrive il quotidiano locale, sono finiti sopra i profughi sdraiati sui letti.

Subito dopo i migranti hanno avvertito il parroco. "La gente non riesce a capire quanto sia prezioso un telefonino per questi ragazzi – ha detto una delle donne che gestisce l'accoglienza dei profughi – è l’unica possibilità di mantenere un contatto diretto con la propria famiglia. E questo è il motivo per cui, magari rinunciano al cibo o ai vestiti, ma non possono fare a meno di uno smartphone". I migranti presi d'assalto sono rifugiati, ovvero persone cui è stato concesso dalla Commissione territoriale il diritto d'asilo.

Commenti
Ritratto di elkid

elkid

Ven, 16/12/2016 - 18:05

---lotta tra poveri---

VittorioMar

Ven, 16/12/2016 - 18:10

...da quelle parti non scherzano!!

sbrigati

Ven, 16/12/2016 - 18:19

Rinunciano al cibo (gratuito) ed ai vestiti(gratuiti) per poter avere un telefonino per chiamare casa, poverini, che li consoli subito questa santa donna.

gattogrigio

Ven, 16/12/2016 - 18:28

@elkid. Guarda che quello della guerra tra poveri è un tipico concetto dei ricchi. Saluti

giumaz

Ven, 16/12/2016 - 18:36

Riposavano alla domenica pomeriggio? Poarelli sono stanchi .... tutto il giorno attaccati allo smartfon, gli fan male i polpastrelli.

giancristi

Ven, 16/12/2016 - 18:42

Non mi viene da piangere! Non li ho chiamati io!ccc

babilonia

Ven, 16/12/2016 - 18:52

Gli episodi di violenza vannom sempre condannati, nessun dubbio. Mi pare strano che stessero riposando, perchè lavorano?

Renee59

Ven, 16/12/2016 - 19:14

L'Italia é un paese ormai rovinato.

pilandi

Ven, 16/12/2016 - 19:15

c'è da esserne orgogliosi... :(

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 16/12/2016 - 19:19

Ma se scappano dalla miseria, come fanno i LORO familiari ad avere lo SMARTPHONE in Africa per poterli contattare?????

evuggio

Ven, 16/12/2016 - 19:31

e' ora di offrire loro il viaggio di rientro in cabine di prima classe!

guardiano

Ven, 16/12/2016 - 19:49

La presa di posizione della donna addetta all'accoglienza non mi convince, se sono stati certificati come profughi, perche sono accampati in una chiesa e non in una struttura protetta come impone la legge.

Ritratto di Giano

Giano

Ven, 16/12/2016 - 19:59

I migranti si sono "spaventati"? Oh, poverini, speriamo che vengano subito assistiti da uno staff di psicologi per evitare che restino traumatizzati.

46gianni

Ven, 16/12/2016 - 20:40

pan per focaccia

Ritratto di pravda99

pravda99

Ven, 16/12/2016 - 20:44

Chissa` che nick usano qui sul Giornale questi intrepidi Bonnie & Clyde.

Silvio B Parodi

Ven, 16/12/2016 - 20:50

a Sassari fanno sul serio a Roma incominciano I forconi, fra poco la situazione peggiorera' e vedremo I palazzi del governo tremare e puzzare di cacca, sono I ministri che se la fanno addosso.

tRHC

Ven, 16/12/2016 - 21:01

il tutto e' sucesso quando i clandestini stavano riposando.... riposando dopo una dura giornata di lavoro????

edo1969

Ven, 16/12/2016 - 21:10

Cartaldo ha stappato lo spumante in anticipo e gli effetti si vedono sulla sintassi

ziobeppe1951

Ven, 16/12/2016 - 21:32

elkid...18.05....non ho mai visto un VERO povero col telefonino ma solo finti poveri fankkazzisti...colorati

Ritratto di Balamata

Balamata

Ven, 16/12/2016 - 21:43

In Africa tutti subito,basta

Tarantasio

Ven, 16/12/2016 - 21:54

rifugiati che abbandonano la famiglia in lacrime con solo un cellulare nella dispensa --- Cari come state? qui pollo a mezzogiorno e sera, e il parroco ci rimbocca le coperte-- ma andate a....

nordcorea

Ven, 16/12/2016 - 22:23

NESSUN COMUNISTA SI OCCUPA DEI LORO PRESIDENTI CHE FANNO FESTE "LUCUNIANE"SULLA "COSTA AZZURRA"???....P.S:=(fuochi d'artificio INTERMINABILI visibili da xxmiglia!!..) ALLA FACCIA DELLA MISERIA!....

nalegior63

Ven, 16/12/2016 - 22:26

UN POVERO non ha i soldi x il traghetto...paiaso@

nordcorea

Ven, 16/12/2016 - 22:26

CAPI AFRICANI CORROTTI CON L'APPOGGIO DEI COMUNISTI ITALIANI E FRANCESI CHE CACANO NEI CESSI D'ORO 24 CARATI!!.... ALLA FACCIA DELLA MISERIA!!!...

istituto

Ven, 16/12/2016 - 22:31

" Un raid di Domenica pomeriggio mentre i migranti riposavano....." Eh ..i migranti riposavano ? E riposavano da quali immani fatiche ? Ascoltare il Wi-Fi ? Alzare con la mano il cucchiaio della minestra ? Andare in giro a zonzo senza fare niente tutta la mattina di Domenica ?

tonixx

Ven, 16/12/2016 - 23:07

Maledetti, aiutate gli italiani prima che stanno morendo di fame.

massimopa61

Sab, 17/12/2016 - 01:47

Ma quali migranti!!! Se hanno lasciato mogli, figli, sorelle e genitori sui campi di guerra (e lo hanno fatto perché altrimenti a chi diavolo dovrebbero telefonare), sono dei farabutti indegni. Che poi per costoro lo smartphone sia "essenziale" mi sembra una grande balla.

Algenor

Sab, 17/12/2016 - 07:12

Vero Elkid, i sinistri benestanti non hanno bisogno di fare guerre: le fa lo stato per loro, allontanando le conseguenze della loro ideologia, come a Capalbio.

patrenius

Sab, 17/12/2016 - 09:08

Queste sono solo scintille, ma si sa su un terreno adatto le scintille possono provocare un incendio disastroso. La realtà è che gli italiani sono sconcertati da questa invasione e dal vedere milioni di poveri italiani disperati completamente dimenticati a favore degli africaniQuesta situazione sfuggirà a ogni controllo.

lambi65

Sab, 17/12/2016 - 09:15

Ma non dire Kazzate! Il telefonino viene dato in dotazione a tutti, non è vero che rinunciano al cibo, visto che ce l'hanno garantito!

Maumoroni

Sab, 17/12/2016 - 09:30

vi piace questa notizia eh? peccato vero, che non ha rotto qualche testa eh?se si potessero uccidere tutti sarebbe un sollievo, vero?il nazismo 2.0 è alle porte

buri

Sab, 17/12/2016 - 11:07

sentono la mancanza della famiglia, poverini, la soluzione è semplice, che tornino a casa dalla loro famiglia e tutto sarà a posto, staranno meglio e noi ne saremo felici