Raid contro egiziani a Catania: ​"I migranti li avevano picchiati"

I cittadini dei San Cono, che condannano le violenze sui migranti, non vogliono passare per razzisti: "La spedizione provocata da precedenti aggressioni"

Il video della spedizione punitiva di cinque siciliani ai danni di tre migranti egiziani a San Cono (Catania) ha scosso l'Italia. Il procuratore capo di Caltagirone, Giuseppe Verzera, aveva subito parlato della possibilità che le motivazioni del gesto fossero a "sfondo razziale".

Il raid punitivo contro i migranti

Ma i cittadini dei San Cono, che condannano le violenze, non vogliono passare per razzisti. E ai microfoni della televisione locale Kalat News hanno raccontato come la reazione dei ragazzi sicialiani sia stata "provocata da precedenti aggressioni".

"Da circa un mese c'erano tensioni con questi migranti - dice un signore sceso in piazza - Provocano risse e continuamente istigano i nostri ragazzi con violenze. Tre giorni fa c'è stata un'agrgressione a un ragazzo 19enne picchiato dai quei migranti che ora sono in ospedale". Erano - aggiunge - "in otto contro uno". Il tutto sarebbe successo "in una pubblica piazza alla presenza di molte persone". Quindi testimoni della violenza.

Sia chiaro: nessuno ha speso parole di sostegno alla spedizione punitiva. I cittadini hanno solo cercato di spiegare cosa si nasconde dietro questa reazione dei ragazzi arrestati: Giacomo e Davide Severo, di 32 e 23 anni, e Antonino Spitale, 18 anni.

"Noi di San Cono - afferma un altro abitante del paesino - abbiamo paura di far uscire i nostri figli di casa. Ci sono molti rischi. Questi migranti escono con i coltelli, con le cinture con i bastoni. Noi genitori cosa dobbiamo fare?".

"Siamo per l'accoglienza di tutti - conclude - però la violenza scaturita da circa un mese, le risse che stanno avvenendo non erano mai successe in 30anni in questa comunità".

L'interrogatorio di garanzia

"Non c'è stata alcuna premeditazione, ma solo un fatto congiunturale dietro l'episodio di San Cono". A dirlo è stato l'avvocato Pietro Marino, il legale che ha seguito durante l'interrogatorio di garanzia i fratelli Davide e Giacomo Severo di 23 e 32 anni e Antino Spitale di 18. "Due dei miei assistiti che come ogni sabato e domenica si recavano in paese a comprare i dolci - ha aggiunto - sono intervenuti per sottrarre il terzo indagato proprio durante un'aggressione da parte degli egiziani. In pratica si sono solo difesi, non c'è stata alcuna imboscata. In questi giorni sono state scritte tante fesserie, ma ogni episodio che compone questa storia verrà chiarito in sede processuale".

Intanto il Gip, Ivana Cardillo, deciderà se tenere o meno in arresto i tre indagati.

Commenti

joecivitanova

Mar, 23/08/2016 - 15:51

..avevo già scritto qualcosa che non dava adito a dubbi (altro che razzismo, ma fatemi il piacere 'magidisastrati', smettetela di portarci in giro), però, ma non fa assolutamente niente; lo ripeto, non avevo dubbi in proposito, conosco molto bene i ragazzi del sud ed anche se hanno i loro 'difettucci', se hanno menato le mani lo hanno fatto per qualsiasi motivo tranne che per razzismo, statene certi. g.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 23/08/2016 - 15:57

Ecco che si chiarifica,se mai c'è ne fosse stato bisogno,che non è stata una "aggressione",tanto per,ma supportata da una certa esasperazione....""Siamo per l'accoglienza di tutti - conclude - però la violenza scaturita da circa un mese, le risse che stanno avvenendo non erano mai successe in 30anni in questa comunità".....Quello che mi fa specie,è che si continui a dire "siamo per l'accoglienza di tutti",ma di fatto "questa accoglienza di tutti",pare che non la voglia più nessuno,anche quelli che fino a ieri, hanno votato o non votato,per favorirla!!...Nei prossimi anni,di episodi del genere,in un senso e nell'altro ne accadranno molti,in una continua escalation!!!

Ritratto di MLF

MLF

Mar, 23/08/2016 - 16:06

Ecco appunto, come volevasi dimostrare, si e' trattato di difesa. Non ci pioveva. Scommettiamo che pero' la risorsa illegale, gia' schedata, gia' teoricamente espulsa che rapisce una bambina viene liberata subito, e questi 3 italiani resteranno in prigione e sotto accusa come e' successo a Fermo, al povero Mancini, mentre le rappresentanze di stato andranno a confortare i 3 clandestini egiziani in ospedale? Che schifo.

routier

Mar, 23/08/2016 - 16:18

Ormai è passato il messaggio dell'agguato di stampo xenofobo-razzista e non ci sarà barba di smentita (ancorché avvalorata da credibili testimonianze) che potrà cambiarlo. Mica siamo un Paese serio!

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 23/08/2016 - 16:26

Forza ORA COCOMERIOTAS scrivete qualcosa TIPO BUFALA ecc!!! VERGOGNATEVI di quello che avete scritto su questo argomento i giorni scorsi!!!! Elpirl,conviene che state ZITTI.1111

Ritratto di ilmax

ilmax

Mar, 23/08/2016 - 16:29

lo avevo scritto ieri che tempo pochi giorni sarebbe venuto fuori che la spedizione punitiva non era stata voluta tanto per, hanno comunque sbagliato e credo che non sarà ne la prima ne l'ultima. Queste persone che vengono ospitate devono capire che non sono a casa loro e devono smettere di fare gli arroganti e provocatori tacciando tutti di razzisti appena qualcuno risponde alle provocazioni, hanno rotto con questo sporco giochetto

Holmert

Mar, 23/08/2016 - 16:40

SE un bianco tocca un extracomunitario viene bollato con l'infamia di razzista. Uno di quelli tocca un bianco, tutto regolare. Il razzismo esiste in una sola direzione,bianco verso nero e non nero verso bianco. E' la filosofia dei catto-comunisti sfasciacarrozze. Ci siamo cacciati in un vicolo cieco,guidati da certe cxnxglie.

cgf

Mar, 23/08/2016 - 17:06

AMMESSO SIA VERO NON CONTA CMQ NULLA, POTREBBE TESTIMONIARE L'INTERA CITTA' CHE I MIGRANTI AVREBBERO SEMPRE CMQ RAGIONE, NON DIMENTICATE CHE SIAMO IN ITAgLIA, IL CASO FERMO INSEGNA.

Ritratto di abj14

abj14

Mar, 23/08/2016 - 17:16

Gratta gratta, mi sa che questa faccenda assomigli molto a quella del nigeriano aggredito da un cosiddetto ultrà di Fermo che poi risultò essere il contrario. - Ma la Boldrini è in ferie ? Non mi sembra di averla sentita come pure il serafico Angelino, o forse mi sto sbagliando.

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 23/08/2016 - 17:46

------questa benedetta comunità---quando c'è stato il presunto assalto di 8-9 egiziani nei confronti del 19enne italiano---si è rivolta alle forze dell'ordine?---ha fatto regolare e circostanziata denuncia?---oppure da quelle parti è desueta?----preferiscono ricorrere al mob justice come potrebbe avvenire in nicaragua?----sta di fatto che un minorenne egiziano lotta tra la vita e la morte perchè hanno usato la sua testa come fosse palla da mazza da baseball----i concittadini incoscienti hanno involontariamente fornito al pm che si occupa della vicenda--l'aggravante della premeditazione---complimenti per la trasmissione

Una-mattina-mi-...

Mar, 23/08/2016 - 17:46

E I "MIGRANTI" VIOLENTI E ARMATI SONO STATI ANCHE LORO TRATTI IN ARRESTO?

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 23/08/2016 - 22:35

RIPROVOOO!!!Egregio Elpirl17e46, sai perche in Sicilia ricorrono a metodi Nicaraguensi??? Perche ormai la gente non crede piu nelle ISTITUZIONI quali la Giustizia e la Sicurezza, ormai i BUONISMI,I PATTEGGIAMENTI, GLI SCONTI DI PENA,GLI INDULTI, LE DEPENALIZAZIONI ECC tutte cose volute dai Tuoi amici COCOMERIOTAS (Boldrini docet) specialmente per i FINTIPROFUGHI,di cui il caso San Cono è solo l'ultimo in ordine di tempo, hanno prodotto quella che chiamare DISAFFEZIONE è un eufemismo, che porterà sempre di piu la gente a tentare di DIFENDERSI da soli, visto che lo STATO (pardon le ISTITUZIONI non lo fanno) MOTU PROPRIO e l'Italia diventera come il NICARAGUA!!!lol lol Paese del TERZO MONDO EVVIVAAA!!!

giginonapoli

Mar, 23/08/2016 - 22:36

brutta razza i comunisti.

Ritratto di karmine56

karmine56

Mar, 23/08/2016 - 22:59

State scherzando? Devono restare in carcere...sono italiani; se fossero stati taglia-gola sarebbero già fuori. Forse gli italiani stanno diventando razzisti, ma la legge è sicuramente auto-razzista.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 23/08/2016 - 23:54

Con la scusa del razzismo, termine introdotto in ogni occasione dai trinariciuti, anche una qualsiasi lite viene cavalcata dai falsi democratici per propagandare la loro stolta ideologia. LA BECERA TERMINOLOGIA DEL SINISTRUME HA INQUINATO IL NOSTRO LINGUAGGIO.

Tipperary

Mer, 24/08/2016 - 01:17

Fatene entrare ancora ,poi ancora ,poi ancora. Il bello deve ancora venire.

vitodaluci

Mer, 24/08/2016 - 02:56

Già, guarda caso mentre uno prende delle mazzate, senza sapere perché, gira il video col telefonino. Sapevano di essere in torto ed hanno fatto in modo di passare per povere vittime. Invece di elkid dovrebbe cambiare in elboccalone...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 24/08/2016 - 06:38

Abbiamo come risultato un povero ragazzino egiziano in ospedale, tre ragazzi siciliani in galera, quindi tutti con la vita se non rovinata, almeno segnata. La mancanza di dialogo e di comprensione, da entrambe le parti, purtroppo ha portato a questo. Forse è meglio cominciare, prima che sia troppo tardi.

CarloLinneo

Mer, 24/08/2016 - 07:24

Mandateli ad Al-Sisi, vedrete che se li riprende. Chi si assomiglia si piglia.

-cavecanem-

Mer, 24/08/2016 - 08:06

Si vedeva che era una reazione disperata, scaturita da un precedente. Se fosse stata una spedizione ben organizzata col ca***io che li lasciavano filmare coi cellulari.

electric

Mer, 24/08/2016 - 08:39

Conosco molto bene i retroscena che hanno condotto a questa aggressione, e devo riconoscere che il Giornale è stata una delle poche testate giornalistiche che abbia saputo riportare l' episodio con obiettività. Bravo Cartaldo!

il sorpasso

Mer, 24/08/2016 - 08:45

Non capisco se gli extracomunitari fanno dei casini, picchiano seviziano non gli fanno nulla mentre se succede agli italiani apriti cielo perche? C'entra un colore politico? Ah ah ah

paolonardi

Mer, 24/08/2016 - 09:01

Stizmo certi che gli immigrati saranno trattati con i guanti bianchi, mentre gli italiani passeranno i loro guai. Ricordate quanto accadde poco tempo fa con la morte di Emanuel? L'italiano in galera per omicidio con l'aggravante del razzismo, mentre era stato aggredito e si era difeso.

steacanessa

Mer, 24/08/2016 - 09:20

Attenzione alle reazioni ai soprusi dei clandestini. Se l'ordine giudiziario non compie il suo dovere, servirci e proteggerci, brutti episodi come questo aumenteranno in progressione.

steacanessa

Mer, 24/08/2016 - 09:23

La pM deciderà se tenerli in arresto. Quanti giorni sono passati? L'indiano rapitore è stato subito rilasciato. Bella giustizia italica!