Rapina una banca e muore d'infarto

A Navacchio (Pi) due malviventi entrano in azione in una banca, rubando circa 4mila euro. Durante la rapina uno dei due ha un malore e muore. L'altro fugge. Secondo alcuni testimoni i due erano italiani

È finita male una rapina alla Banca Popolare di Lajatico a Navacchio (Pisa). Poco dopo le 11 un malvivente è entrato nell'istituto di credito e, dopo aver minacciato il cassiere con un taglierino, l'ha obbligato ad aprire la porta al complice. A quel punto i due rapinatori hanno preso il denaro contante che si trovava nella cassa, circa 4mila euro, con l'intenzione di chiudere in bagno i tre dipendenti che si trovavano in banca: il direttore della filiale, il cassiere e un altro impiegato. Ma proprio in quel momento uno dei due malviventi si è sentito male, accasciandosi a terra. L'altro prima l'ha chiamato per nome ("Ciro, Ciro"), poi l'ha trascinato verso la porta girevole della banca, ma si è reso subito conto che non avrebbe potuto salvarlo. E così si è dato alla fuga.

Pochi istanti dopo l direttore della banca ha chiamato i carabinieri, che si sono precipitati sul posto con il personale del 118. Invano il tentativo di rianimare il malvivente. Ancora ignoto il suo nome: intorno ai 40 anni, corporatura robusta, aveva una piccola svastica tatuata sulla spalla. Per la sua identificazione saranno analizzate le impronte digitali. Secondo alcuni testimoni i rapinatori erano italiani, con accento campano. Una telecamera di videosorveglianza ha ripreso quanto accaduto.

Commenti
Ritratto di Giorgio Prinzi

Giorgio Prinzi

Lun, 10/04/2017 - 16:39

Ora verrà indagato o incriminato qualcuno? La banca, ambiente di lavoro per i rapinatori, non rispondeva ai necessari requisiti di per svolgerlo al meglio, senza stress ed in condizioni confortevoli. Chi il responsabile?

Ritratto di Auramaga

Auramaga

Lun, 10/04/2017 - 17:08

ahi ahi povero direttore della banca... dovra' fare i conti con un giudice

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 10/04/2017 - 17:20

Forse non aveva mai visto tanti soldi in un colpo solo....l'emozione a volte gioca brutti scherzi. Il cassiere sarà indagato per omicidio preterintenzionale avendo tenuto troppi contanti in cassa? Tutto è possibile,qui in ITAGLIA.

evuggio

Lun, 10/04/2017 - 17:23

qualcuno lassù si è reso conto che sulla giustizia italiana non si può fare nessun conto ed ha provveduto con procedura d'urgenza.

Ritratto di Loudness

Loudness

Lun, 10/04/2017 - 17:26

Ecco perchè abbiamo dovuto importare delinquenti stranieri... certi lavori gli italiani non è che non li vogliono più fare, è che non li sanno più fare

Ritratto di giangol

giangol

Lun, 10/04/2017 - 17:55

aia aia la vedo male per il direttore della banca che ha consegnato solo 4mila euro e i carabinieri che sono intervenuti. denuncia per violazione dei diritti criminali e risarcimento miliardario per la famiglia del delinquente

maurizio50

Lun, 10/04/2017 - 18:16

In mancanza della giustizia degli uomini ( quella Italiana proprio non esiste!), ogni tanto ci soccorre la giustizia di Dio!! Amen!

Ritratto di Trasibulo

Trasibulo

Lun, 10/04/2017 - 20:26

Neanche Fantozzi sarebbe arrivato a tanto. Sit tibi terra gravis.

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 10/04/2017 - 23:20

CIRO, nome tipicamente PATANO vero Giovinap!!!!lol lol.

Mobius

Lun, 10/04/2017 - 23:32

Che figura...

Ritratto di centocinque

centocinque

Mar, 11/04/2017 - 09:02

Ho fiducia nel corso della giustizia ......

chebarba

Mar, 11/04/2017 - 09:38

Loudness, la sottoscrivo in pieno, i poracci tra l'altro rimediavano "solo" 4 mila euro, non ammazzavano nessuno anzi uno ci ha rimesso le penne da solo, ormai il nostro crimine è da dilettanti, i nostri di sicuro vanno in galera se li prendono, non vanno compatiti anche se alla fame, come i rom, gli salvi ecc ecc, niente a che vedere con la violenza e la spietatezza che poggia sulla certezza di impunità che sfoggiano i criminali che importiamo e dei quali manteniamo le famiglie