Regali di Natale: ecco il vademecum ​per evitare le truffe online

Gli acquisti online per Natale sono in aumento: per evitare i raggiri ci sono alcune regole fondamentali da seguire

È iniziata la corsa ai regali di Natale. E quest'anno si sta registrando un aumento degli acquisti online. La truffa però è sempre dietro l'angolo. Per questo è stato diffuso il vademecum, che offre alcuni utili consigli e pratici suggerimenti per muoversi tra i negozi online, e presto sarà disponibile anche sul sito della Polizia di Stato, sul portale del Commissariato di P.S. on line e sulle relative pagine facebook e twitter. L'iniziativa parte dalla Sicilia ma le regole valgono in tutta Italia.

Innanzitutto è consigliato tilizzare software e browser completi ed aggiornati. È fondamentale l'ultima versione di un buon antivirus (gratuito o a pagamento), che garantisca protezione anche nella scelta degli acquisti su Internet.

Poi dare la preferenza a siti certificati o ufficiali, anche se i prezzi non sono i più convenienti: in rete è possibile trovare ottime occasioni ma quando un’offerta appare "eccessiva", è meglio verificare su altri siti, potrebbe essere un falso o rivelarsi una truffa.

Inoltre bisogna controllare che dietro all'indirizzo di un sito ci sia un vero negozio, e quindi che il sito sia fornito di riferimenti quali un numero di Partiva IVA, un numero di telefono fisso, un indirizzo fisico e ulteriori dati per contattare l’azienda. Un sito privo di tali dati probabilmente non vuole essere rintracciabile e potrebbe avere qualcosa da nascondere. I dati fiscali sono facilmente verificabili sul sito istituzionale dell’Agenzia delle Entrate.

È importante anche guradare i commenti e i feedback di altri acquirenti: le “voci” su un sito truffaldino circolano sempre velocemente online. E utilizzare soprattutto carte di credito ricaricabili per completare una transazione d’acquisto.

Bisogna fare attenzione a non cadere nella rete del phishing e/o dello smishing, ovvero nella rete di quei truffatori che attraverso mail o sms contraffatti, richiedono di cliccare su un link al fine di raggiungere una pagina web trappola e sfruttando meccanismi psicologici come l’urgenza o l’ottenimento di un vantaggio personale.

Infine, oltre che controllare i dettagli della transazione e le modalità di consegna, è importante scegliere sempre una spedizione tracciabile ed assicurata: il costo potrebbe essere di poco superiore ma permette di sapere in modo certo e tempestivo dove si trova l’oggetto acquistato fino alla sua consegna.

Commenti
Ritratto di giangol

giangol

Mer, 16/12/2015 - 18:30

basta andare in negozio! neanche per natale muovete il culo???

pastello

Gio, 17/12/2015 - 01:36

Quante parole sprecate. Volete evitare brutte sorprese? Comprate su Amazon. Io lo faccio da anni.