Rifocillano clochard in stazione: multati perché senza biglietto

I "Fratelli della Stazione", una onlus attiva nella solidarietà ai clochard che vivono nella stazione ferroviaria di Foggia, sono stati multati perché senza biglietto. Il controllore: "Per andare sui binari bisogna essere muniti di un titolo di viaggio"

Sono stati pizzicati senza biglietto sul binario 1 della stazione ferroviaria di Foggia. Gli agenti della Polfer sono stati inflessibili. "Le regole vanno rispettate". E li hanno multati con una sanzione da 16,67 euro a testa. Tutto bene, se non fosse successo ai "Fratelli della Stazione", un gruppo di volontari che "come ogni sera", scrivono sulla loro pagina Facebook, portavano "latte caldo e coperte" ai senzatetto che vivono in stazione. La vicenda, assurda, e raccontata da Foggia Today, sta facendo rapidamente il giro del web.

"Siamo entrati come ogni sera per chiacchierare con chi, senza dimora, si ferma in stazione. Per portare le coperte visto che adesso la sera è più fresco e qualcuno ce le ha già chieste", scrivono i volontari della onlus, un'associazione regolarmente iscritta all'Albo regionale del volontariato. "Abbiamo provato a spiegare chi siamo e cosa facciamo lì da più di 20 anni", raccontano. "Ci siamo chiesti se quello che ci stava accadendo fosse reale, ci siamo guardati negli occhi, mi sembrava di essere all'improvviso in un documentario di Rai 3". Nessun documentario, nessuna candid. "Che cosa ci contestano? Eravamo lì a far volontariato in stazione, si senza biglietto, ma portavamo solo umanità. La nostra, quella di chi ci ha raggiunti sul binario o per telefono. Eravamo lì a chiacchierare con chi vive in strada. Per voi sono invisibili, noi li vediamo", spiegano ancora, increduli, i volontari.

A corredo del post su Facebook, il verbale della multa da 16,67 euro. Motivato dal fatto che i volontari erano "privi del titolo di viaggio, né interessati al servizio ferroviario per altra legittima ragione" e "si introducevano arbitrariamente in ambito ferroviario (primo binario)". Una vicenda surreale, da film. Ma è successa davvero. "Non finisce qui", annunciano i volontari. Uno di loro, Emiliano Moccia, ha dichiarato a Foggia Today che "È stata applicata la legge, non il buonsenso". Di cui ci sarebbe tremendamente bisogno.

Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 12/09/2019 - 13:32

Saranno stati ferrovieri rassistoni e fassistoni con tessere di estrema destra e capelli rasati alla punk. Fra poco sentiremo che dice chef Rubio.

Ritratto di MIKI59

MIKI59

Gio, 12/09/2019 - 13:33

Chi è il rinco che fece questa legge?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 12/09/2019 - 13:35

la legge della sinistra badate bene! loro non hanno mai avuto il buon senso :-)

cgf

Gio, 12/09/2019 - 13:45

hanno multato anche il clochard? Se no possono essere denunciati

scintilla34

Gio, 12/09/2019 - 13:54

La domanda sorge spontanea: ma i clochard erano muniti del titolo di viaggio oppure sono stati multati anche loro?

cgf

Gio, 12/09/2019 - 14:32

@mortimermouse quella legge è in vigore da decenni ed ha un suo perché, ma finora MAI nessun volontario era MAI stato multato perché in certi casi si applica il buon senso, cosa che manca a Foggia. Proporrei trasferimento in massa di tutti coloro in turno, magari presso le ferrovie sarde o siciliane, roba che per tornare a casa debbano prendere il traghetto.

Teobaldo

Gio, 12/09/2019 - 14:56

i multatori hanno fatto bene!

buonaparte

Gio, 12/09/2019 - 15:52

le stazioni non sono luoghi per i senza tetto. lo stato invece di importare ogni giorno neri e clandestini vari dall'est sistemi questi prima che la stazione deve tornare ad essere un luogo decoroso e sicuro.anche ieri una aggressione in una stazione di due donne da parte di uno sbandato.le mie nipoti hanno paura ad andare in stazione per recarsi in università o a fare un viaggio.le dobbiamo sempre accompagnarle .INVECE DI IMPORTARE CLANDESTINI OGNI GIORNO AIUTIAMO QUELLI CHE ABBIAMO QUA PRIMA.

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 12/09/2019 - 16:27

Domanda!!! Ma i clochard che dormono in stazione, ce l'hanno il biglietto!!!! jajajajajajaja

cgf

Gio, 12/09/2019 - 18:14

dovrebbero fare come nei Paesi anglosassoni, il biglietto non solo per accedere al TUO binario, ma anche per uscire. Non parlo di metro, ma proprio di treno

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Gio, 12/09/2019 - 18:34

Multati ? Benissimo. I clochard non devono dormire nelle stazioni ferroviarie, devono andare a dormire in VATICANO.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 12/09/2019 - 18:58

CGF non ne dubito che la legge abbia un suo perchè. ma quando si affidano i controlli a certi babbei.... come quello di aver affidato il ministero delle infrastrutture a toninelli.....

carlottacharlie

Gio, 12/09/2019 - 19:22

Ho una avversione quasi epidermica per Onlus e vari buoni o "bravi" che sfamano, come l'ho per ogni associazione che dell'affare ha fatto mestiere, Ong ed accoglienti. Uno va a vedere i loro conti e scopre evasione a go go! Truffa al rialzo e denaro pubblico a fiumi. Un poco credibili sono quelli che vengono sfruttati a far parte della beneficenza senza prendere un cent.