Rimini, l'orrore in spiaggia: "Stupri ripetuti e doppia penetrazione"

Il racconto della ragazza polacca stuprata in spiaggia a Rimini: ". Mentre i due mi tenevano ferma con le gambe aperte, il terzo abusava sessualmente di me"

Orrore. Violenza. Inaudita ferocia. Sono queste le parole che riassumono gli stupri commessi a Rimini da un branco di immigrati, formato - secondo gli investigatori - da tre minorenni (due fratelli marocchini e un nigeriano) e da Guerlin Butungu. Dai verbali di deposizione delle vittime emerge un quadro inquietante.

A raccontare l'inizio della notte di follia tra il 25 e il 26 agosto scorsi è la ragazza polacca, stuprata a turno e contemporaneamente dal branco. La giovane era con un amico in spiaggia quando uno dei componenti del branco si "materializza" di fronte a loro chiedendo da dove venissero e imponendo di consegnargli cellulari e portafogli.

Una rapina che ben presto si trasforma in violenza sessuale e percosse. Come scritto nei verbali, riportati diffusamente da Libero, "repentinamente venivamo aggrediti dall' uomo che avevamo di fronte, che subito colpiva il mio amico al volto, facendolo cadere a terra mentre dall' oscurità si materializzavano davanti a me prima due persone, poi un terzo, che mi immobilizzavano, buttandomi a terra, poggiandomi di schiena sulla sabbia e colpendomi con più colpi al volto, alla testa e sul corpo".

Il racconto della polacca è angosciante. Lascia senza fiato. Il ragazzo viene immobilizzato a terra con la faccia immersa nella sabbia e il vomito che lo attanagliava. Faceva fatica a respirare, chiedeva acqua ma loro dicevano di avere a disposizione solo acqua di mare. E mentre lui lottava per non morire, la ragazza veniva violentata. "I tre - si legge nei documenti a disposizione del Gip - tenendomi anche per la gola quasi a strozzarmi, facendomi rimanere senza respiro, mi calavano i pantaloni e poi gli slip. Mentre i due mi tenevano ferma con le gambe aperte, il terzo abusava sessualmente di me, penetrandomi nella vagina, dando poi il cambio agli altri due, che mi penetravano anche loro nella vagina".

La prima violenza sessuale sarebbe durata 20 minuti, almeno questo ricorda la vittima polacca. Ma non bastava alle bestie del branco. Secondo il Gip, che lo scrive nell'ordinanza, gli stupratori cominciano ad avere difficoltà a penetrare la ragazza. La sabbia, scrive il Gip, "rendeva difficoltosa la penetrazione; infatti, dopo il lavaggio nel mare, gli aggressori hanno ripreso a violentarla più volte".

La scena si sposta dunque in acqua, dove si consuma il secondo stupro. Dopo averla fatta rinvenire e "lavata" sulla riva "venivo nuovamente trascinata da questi per circa due-tre metri verso la spiaggia, ad almeno 15 metri dal mio amico, che sentivo ancora lamentarsi. Ancora immobilizzata da almeno due di questi, ancora di schiena sulla sabbia, venivo girata su un fianco e penetrata contemporaneamente da due di questi criminali sia in vagina sia nell' ano ove mi eiaculavano".

Commenti

Frank90

Mer, 06/09/2017 - 12:42

ERGASTOLO.

Ritratto di gammasan

gammasan

Mer, 06/09/2017 - 12:45

Agghiacciante. Qualsiasi pena verrà inflitta (ma dubito che ciò avverrà) sarà sempre troppo esigua e inadeguata.

Ritratto di diemme62

diemme62

Mer, 06/09/2017 - 13:12

Spero davvero che in galera ricevano adeguato trattamento.

scarface

Mer, 06/09/2017 - 13:13

Pena di morte.

Blueray

Mer, 06/09/2017 - 13:38

Credo che con le aggravanti si possa agevolmente arrivare ai 12 anni di reclusione. Il problema è farglieli scontare veramente, cosa che in Italia non si riuscirebbe proprio a fare. Per questo l'estradizione in Polonia potrebbe offrire maggiori garanzie.

RolfSteiner

Mer, 06/09/2017 - 13:52

Soccorso Rosso si sta gia' mobilitando per dare conforto e supporto legale a questi quattro infami?

killerqueen

Mer, 06/09/2017 - 13:58

DATELI ALLA POLONIA!!!!

parmenide

Mer, 06/09/2017 - 14:26

agghiacciante !!! vero signora boldrini ?

Ritratto di Giano

Giano

Mer, 06/09/2017 - 14:44

Articolo per maniaci sessuali. Questo è pornogiornalismo.

Il giustizialista

Mer, 06/09/2017 - 15:23

Pena capitale,nessuna pietà per questo,atto belvesco e per chi chiede clemenza lo,stesso,trattamento .

giudanchi

Mer, 06/09/2017 - 15:31

A nome di tutti i riminesi si ringrazia la Boldrini per la non vicinanza espressa o manifestata, alle vittime degli ultimi accadimenti raccapriccianti avvenuti a causa di immigrati totalmente indegni di essere presenti sul nostro territorio grazie alle belle leggi che il PD ha sostenuto in questi anni.

maxfan74

Mer, 06/09/2017 - 15:49

Espulsi al cimitero.

onurb

Mer, 06/09/2017 - 16:02

Aspetto di vedere cosa dirà la sentenza nei riguardi di questi delinquenti e che trattamento riserverà loro.

parmenide

Mer, 06/09/2017 - 16:15

Giano. si potrebbe dire funzione catartica della rappresentazione giornalistica dell' evento. Sempre però " absit iniuria verbis "

HDFATBOB

Mer, 06/09/2017 - 16:56

IN GALERA A SUBIRE ALTRETTANTO PER MESI, GIORNO E NOTTE ..................................!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

rossini

Mer, 06/09/2017 - 17:08

Blueray scrive che con le aggravanti si può arrivare a 12 anni di reclusione. La verità è che, applicando l'art. 81 del c. p (che prevede il reato continuato e cioè quando sono commessi più reati della stessa indole) la pena per il reato più grave può essere aumentata fino a tre volte. Perciò i 12 anni potrebbero diventare 36. Questo perché gli stupri sono stati due: quello della ragazza polacca e quello del trans. Concordo sul fatto però che i nostri giudici se le inventeranno tutte per concedere tutte le attenuanti e il minimo dei minimi dei minimi della pena. Quindi tutto si risolverà in una beffa per le vittime.

maxfan74

Mer, 06/09/2017 - 17:40

Se per reati come questi non si condannano i rei ad anni di reclusione senza possibilità di uscita anticipata, forse il messaggio che passerà e che l'unico modo per avere giustizia e farsela da soli.

clapas

Mer, 06/09/2017 - 23:42

Delinquenti schifosi, hanno violentato in maniera aberrante e segnato indelebilmente la vita di tre persone, mandateli in Polonia perché in Italia non gli succederà niente, la giustizia per le vittime non c'è

Trivenetino70

Gio, 07/09/2017 - 04:04

Quest'articolo è sin troppo crudo ed esplicito, peró è giusto che si sappia di cosa si sta parlando! Su parecchi giornali di sinistra peró si cazzeggia con le cronache mondane, si svia l'attenzione, si taccia tutti di xenofobia qui è lì...ma di queste cose non una parola, prima lo ius soli (!!!!) poi vediamo...Che disgusto infinito!!

Trivenetino70

Gio, 07/09/2017 - 04:17

@Giano: ribadisco, molto crudo...ma ti sbagli, non è pornogiornalismo, è l'amara verità detta per quello che è. Come credi che l'abbiano vissuta le vittime? Come credi che la ricorderanno? E se uno di questi quattro farabutti ha l'AIDS? Non mi sembrano chissà che salutisti!! Abbi rispetto per i tre poveracci che han passato tutto questo!

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Gio, 07/09/2017 - 08:07

In molti Stati sovrani sulla faccia della Terra, la punizione prevista per tale tipo di reato è la PENA CAPITALE (forse detta così il team di moderatori non me la boccia come accaduto nel commento di ieri...); purtroppo ci ritroviamo in Italia, e anche quei quattro che hanno commesso il reato di stupro lo sanno, ovvero di trovarsi in un paese dove NON rischiano ASSOLUTAMENTE NULLA, grazie al grado di "mollezza" e di "buonismo" di noi italiani (ma anche il resto degli europei non è che siano poi più svegli); ah si, certo, poi alla fine restiamo pur sempre "un paese civile tollerante ed avanzato" e con questa convinzione c'è di che essere particolarmente fieri ed orgogliosi.

Ritratto di giuliano lodola

giuliano lodola

Gio, 07/09/2017 - 08:25

Tagliarglielo non ne parla nessuno? sarebbe la cura che li guarisce.

nerinaneri

Gio, 07/09/2017 - 08:59

...in polonia...

RomoloFranz

Gio, 07/09/2017 - 09:01

Io mi domando una cosa? Per quale motivo i giornali italiani continuano a scrivere che la ragazza era con un amico? I media polacchi scrivono che la giovane violentata era con il MARITO, il che rende ancora piu' drammatica la situazione. In Polonia del resto non ci si sposa a 40 anni, ma spesso lo si fa subito dopo gli studi. Cercano forse di presentarci una situazione un po' meno abominevole? Non so voi, ma se lo stupro di un'amica senza poterla aiutare e' un dramma, lo stupro di tua moglie e' una vita rovinata.

hallogram

Gio, 07/09/2017 - 09:06

Allucinante. Spero che questi animali, che si offenderebbero, marciscano in galera. Ma quanta altra di questa gentaglia circola nel nostro Paese? Cosa ci dobbiamo aspettare per il futuro?

Catangela

Gio, 07/09/2017 - 09:11

Non e' pornogiornalismo, ma Racconto dei Fatti. Semmai e' la bestialita' dell'azione a dover indignare! Articolo da far leggere a tutti i Buonisti Benpensanti che legiferano in modo lassista per la gioia di chi delinque in Italia.

Ritratto di pulicit

pulicit

Gio, 07/09/2017 - 09:20

Avevo già scritto in precedenza dei post dicendo che le vittime fossero state cinesi a quest'ora i delincuenti sarebbero spariti.Regards

Marcello.508

Gio, 07/09/2017 - 09:22

Meglio consegnarli alla giustizia polacca: la "doppia pentrazione" .. giudiziaria gliela faranno senza se e senza ma.

Fjr

Gio, 07/09/2017 - 09:32

I Polacchi leggono i giornali esattamente come noi e commentano come noi,a conoscere il polacco mi interesserebbe sapere cosa dicono di questa vicenda ovviamente riferendosi alla giustizia italiana,per uscire da questo disastro c'è un solo modo condannarli e consegnarli in mano loro questo è l'unico messaggio che dovrebbe arrivare a chi viene nel nostro paese pensando di poter fare quello che gli pare, se le vittime fossero state israeliane a quest'ora una bella incursione del mossad non gliela levava nessuno

Rainulfo

Gio, 07/09/2017 - 09:35

Fa schifo chi la fa e un pò pure voi che ci sguazzate... un pò di ritegno no?

Chanel

Gio, 07/09/2017 - 09:46

MA perché c'è chi scrive di pornogiornalismo? La cruda verità fa male o preferite le versioni abbonamento riportate di chi dice non c' ero e se c'ero dormivo. Questi abitavano a Pesaro e dintorni, il capo assistito dalla cooperativa il labirinto strettamente legata al partito, ovvio PD, che prima in gravissime difficoltà economiche, poi risorta grazie al business immigrati. Visto che il sindaco Matteo Ricci, vice presidente del PD, renziano doc, lo troviamo con la sua aria sorridente e strafottente in ogni trasmissione perché non chiedergli dell'aggressione in spiaggia a due giovani da parte di quattro non identificati, ma sicuramente di colore il giorno successivo ai fatti di Rimini e dell'aggressione nel parco miralfiore ad una quattordicenne due giorni fa,. Riportato dal resto del carlino, sconosciuto l'aggressore ma sicuramente nero, come neri sono quelli che anche in pieno giorno hanno reso il parco zona di spaccio. E adesso datemi della razzista xenofoba

eli_mi_83

Gio, 07/09/2017 - 09:56

PORNOGIORNALISMO. vergognatevi. se io fossi la vittima, mi sentirei così umiliata da questo articolo. non stento a credere che ci siano fior di maniaci che un racconto così lo usino per masturbarsi. vergogna vergogna vergogna.

filoforte

Gio, 07/09/2017 - 10:06

Lo Ius soli sarà la nostra condanna definitiva

Treg

Gio, 07/09/2017 - 10:07

Quante volte devo dire che non bisogna farli scendere dagli alberi ?

Dani55

Gio, 07/09/2017 - 10:16

A mia memoria dettagli così osceni e scabrosi su uno stupro non sono mai stati dati dai mass media, manco per il massacro del Circeo. Per i più giovani: uno stupro con assassinio compiuto nel 1975 da 3 pariolini pregiudicati di destra ai danni di 2 ragazze romane di borgata; nel 2005, 1 dei 3, Izzo in semilibertà violentò e uccise moglie e figlia 14enne di un compagno di cella. Ci voleva un giornale-carta igienica come Libero per sfondare il muro del cattivo gusto. Sicuro se i bastardi di Rimini fossero stati italiani e se non fossimo in campagna elettorale, tale dovizia di particolari sarebbe stata risparmiata a noi e sopratutto alle vittime. Per i disinformati: la legge vigente in materia di immigrazione si chiama Bossi-Fini, il PD ha tante colpe ma non questa.

akrancic

Gio, 07/09/2017 - 10:36

Ma è vera la notizia che alla ragazza polacca sia stato tolto l'utero a causa delle lesioni subite?

Razdecaz

Gio, 07/09/2017 - 10:44

In questi casi applicare le leggi del vecchio testamento. Occhio per occhio, dente per dente", la cosiddetta "legge del taglione" dell'Antico Testamento. Sostituito dai buonisti, col nuovo testamento, con nessuno tocchi caino. Il principio è comunemente espresso dalla locuzione occhio per occhio, dente per dente, che appare anche nella Bibbia, in particolare nel libro del Levitico: «19Se uno farà una lesione al suo prossimo, si farà a lui come egli ha fatto all'altro: 20 frattura per frattura, occhio per occhio, dente per dente; gli si farà la stessa lesione che egli ha fatto all'altro». Ora gli italidioti buonisti fasulli, ciechi e sordi, faranno la gara a chi la spara piu grossa!!

TONI-GARATTI

Gio, 07/09/2017 - 10:57

Magari evitare di pubblicare resoconti giusto per soddisfare la curiosità morbosa di alcuni, questo sarebbe avere rispetto per le vittime non il solito bla bla bla!!!!

Ritratto di 98NARE

98NARE

Gio, 07/09/2017 - 10:57

metteteli in una CELLA COMUNE per cortesia, saranno gli ALTRI detenuti a fare Pulizia per noi.

Ritratto di elkid

elkid

Gio, 07/09/2017 - 11:05

----sono oltre due settimane che la telenovela di questo fatto di cronaca ristagna sulla prima pagina di questo foglio---come se l'italia si fosse fermata e trattenga il respiro per un tempo che pare infinito--a memoria d'uomo non ricordo altri casi di stupro che siano stati così scientemente trattati dalla testata fino a descriverne nei minimi particolari gli aspetti più aberranti e disgustosi---l'intento è fin troppo ovvio--richiamare il lettore non ad un senso di giustizia che faccia il suo corso e sia severo e fermo--bensì quello di alimentare desideri repressi di vendetta e soprattutto un odio viscerale nei confronti dei protagonisti della vicenda--un odio che non si fermi ai protagonisti ma tracimi e vada oltre--travolgendo e ponendo in un unico calderone lo status che i protagonisti rappresentano--tutti i migranti sono così--dunque giustifichiamo la nostra atavica repulsione verso di loro---complimenti--veramente un good job----swag ganja

ginobernard

Gio, 07/09/2017 - 11:14

"Io mi domando una cosa? Per quale motivo i giornali italiani continuano a scrivere che la ragazza era con un amico?" forse per lo stesso motivo che il Corriere della Sera diceva che i salvataggi avvenivano nel canale di Sicilia invece che direttamente o quasi sulle coste libiche ? o i media sono governativi o c'è un padrone unico. Mi sembra chiaro che stanno promuovendo la invasione dei primitivi. Individui ad un livello di sviluppo sociale estremamente inferiore. O si elevano loro o ci abbassiamo noi ... vedremo.

giancristi

Gio, 07/09/2017 - 11:16

I particolari che via via trapelano rendono sempre più raccapricciante lo stupro. La "doppia penetrazione" è quanto di più ripugnante e animalesco si possa immaginare. Il PD avrà enormi difficoltà a fare approvare lo ius soli. Si scatenerebbe l'indignazione unanime della opinione pubblica. L'idea che i due marocchini possano ricevere la cittadinanza italiana è semplicemente demenziale.

Lofelo

Gio, 07/09/2017 - 11:34

Perché, direttore Sallusti, pubblicare così dettagliatamente la deposizione della giovane vittima? Per "dovere" della vostra professione ? Ma fatemi ridere, siete peggio dei marocchini !

Dani55

Gio, 07/09/2017 - 11:51

La notizia dell'asportazione dell'utero è certamente una bufala perché nessun giornalista ha parlato di interventi chirurgici, non ci sono stati bollettini medici e il ricovero della donna sarebbe stato certamente più lungo. Ormai la falsa notizia fa parte del nuovo sistema globalizzato di disinformazione regalatoci dalla tecnologia, ed è una consuetudine che può essere molto pericolosa perché si diffonde in modo virale e anche quando sopraggiunge la smentita, questa non raggiunge tutti coloro che hanno preso la notizia per buona e quindi i danni - da sovraeccitazione emotiva - sono irreversibili. Nel caso specifico la fake new potrebbe spingere qualche giovane polacco a violentare per rappresaglia ragazze africane o marocchine. Nell'era di Internet andrebbe adeguatamente perseguito il reato di "diffusione di notizie false, esagerate e tendenziose per le quali possa essere turbato l'ordine pubblico" (art 656 Codice Penale).

giudanchi

Gio, 07/09/2017 - 11:53

I primi ad arrivare in italia sono i delinquenti che hanno tuttol'interesse a venire da noi dove si delinque indisturbati più che in ogni altro Paese, grazie ai nostri governanti.... finchè non ne saranno vittime loro stessi.

nastagio

Gio, 07/09/2017 - 11:56

Signore Boldrini e Bonino... gradirei sapere cosa ne pensate . Per favore se mi leggete, prendete posizione su questa rubrica....

Eraitalia

Gio, 07/09/2017 - 11:59

STAREMO A VEDERE COME VERRANNO GIUDICATI I MINORENNI, PERCHE' E' RISAPUTO CHE PER STUPRARE SONO ADULTI, PER SUBIRNE LE CONSEGUENZE SONO MINORENNI. VERAMENNTE DOVREBBERO ANDARE IN GALERA A SUBIRE MILLE VOLTE QUELLO CHE LORO HANNO FATTO VOLONTARIAMENTE E CON FEROCIA A PERSONE INDIFESE.

nastagio

Gio, 07/09/2017 - 11:59

LA " giustizia" italiana é un eufemismo. Profittiamo subito della possibilità offertaci dall'Unione Europea con le ripartizioni delle quote migranti: subito in Polonia o, meglio, in Ungheria !.

jackmarmitta

Gio, 07/09/2017 - 12:00

dateli alla Polonia e vedrete , uno stato serio li tiene in prigione fino alla fine della pena. Scommettiamo qui 2 anni con condizionale agli arresti domiciliari. Morale della favola nemmeno un giorno nelle patrie galere. Grazie risorse della sboldracca

Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Gio, 07/09/2017 - 12:04

@Elkid. I fatti successivi all'episodio potrebbero essere interpretati come dici, ma la questione è talmente grave non possono esistere vie di mezzo: o si concentra l'attenzione sulla gravità del fatto (e la conoscenza dei particolari sono fondamentali per assimilare la brutalità di questi criminali) oppure ci si gira dall'altra parte, tanto uno stupro non è un omicidio, e la giustizia farà il suo corso. Non voglio essere duro con te per partito preso, ma ti assicuro che se tu fossi stato pestato a sangue e costretto ad assistere allo stupro di tua moglie/fidanzata, non parlesti in questo modo. Quello che tu chiami odio viscerale che tracimi oltre i protagonisti, io la chiamo consapevolezza della realtà.

Angelo664

Gio, 07/09/2017 - 12:06

esatto RomoloFranz, da noi si vuol sempre cercare di giustificare l'ingiustificabile, campare sulla notizia centellinata di giorno in giorno per riempire giornali e telegiornali. Mi piacerebbe leggere i FATTI e non i commenti, per ex la copia del verbale degli interrogatori, quindi non filtrati da nessuno. Poi sapere in base a ciò che hanno fatto a cosa andranno in contro i 4 criminali ed in base alla gravità dei fatti, già di per se per me lo stupro è gravissimo al pari di omicidi e cose del genere, che la loro pena sarà esemplare, durissima, tale da far loro rimpiangere di essere al mondo.

tosco1

Gio, 07/09/2017 - 12:16

Personalmente sono per la pena di morte per stupratori e sequestratori di persona.E' sempre uno sfregio inaccettabile alla liberta' delle persone,il bene piu' prezioso che abbiamo. In alternativa, agli stupratori, tantopiu' quando la violenza diventa selvaggia, dovrebbe essere fatta scontare una lunga pena nelle carceri in qualita' di prostitute.Sarebbe una soluzione sicuramente rieducativa, ed anche socialmente utile.

OttavioM.

Gio, 07/09/2017 - 12:21

Estradarli in Polonia o fargli scontare la pena in un carcere in Perù è ancora poco. Non posso scrivere dove li manderei. Sono semplicemente schifosi. Meno delle bestie. Se non gli chiudono la cella e buttano via la chiave significa che in Italia non c'è giustizia. Se penso che con lo ius sola la sinistra voleva dare la cittadinanza a sta gente mi viene da vomitare.

Ritratto di PollaroliTarcisio

PollaroliTarcisio

Gio, 07/09/2017 - 12:28

Sul territorio polacco esistono delle strutture idonee per accogliere risorse come queste, anche se sono un po' da ristrutturare.

Dani55

Gio, 07/09/2017 - 12:28

Giancristi hai centrato il problema, ecco perché questa volta i particolari scabrosi non sono stati taciuti come tutte le altre volte. Anche se in realtà a pensarci bene la non concessione della cittadinanza ai figli di stranieri, nati in Italia (che comporta diritti ma anche doveri e quindi responsabilizza) rende più probabili gli episodi di devianza e di criminalità.

Ritratto di elkid

elkid

Gio, 07/09/2017 - 12:30

---giancristi----senza lo ius soli--i 2 marocchini ed il terzo minorenne lo diventano lo stesso italioti(come da leggi vigenti)--al compimento della maggiore età---swag svegliaaaaaaaa

Basedifference

Gio, 07/09/2017 - 12:32

doppia condanna da scontare qui e nemmeno usciti trasferirli subito in polonia per altro processo e altra condanna

Ritratto di Giano

Giano

Gio, 07/09/2017 - 12:41

(2)@Trivenetino70 C’è modo e modo di riferire i fatti, Anche quelli più aberranti. Questo non è giornaliSmo, è pornografia pura. E, cosa ancora più grave, con un velo di morboso autocompiacimento nel raccontare i dettagli.

Renzaccio

Gio, 07/09/2017 - 12:50

Mi auguro che una volta entrati in carcere i detenuti facciano rispettate il loro codice! A buon intenditor....

agosvac

Gio, 07/09/2017 - 12:54

Vedo, con disgusto, che c'è ancora qualcuno che cerca di sminuire l'operato di questi delinquenti!!! Vorrei vedere se si fosse trattato di una loro figlia, come possibile nel futuro se non si prendono provvedimenti più che seri.

hector51

Gio, 07/09/2017 - 13:02

Occhio per occhio, dente per dente

TruthWarrior1

Gio, 07/09/2017 - 13:15

Se fosse la Polonia, manderei qualche unità del GROM, le loro temutissime forze speciali dell'esercito a fare visita ai magistrati italiani.

Mario1234

Gio, 07/09/2017 - 13:17

Concordo con Giano, che bisogno c’era di entrare così in dettagli “pornografici”? E’ una doppia offesa alla vittima e soltanto un modo meschino per attrarre lettori, vergogna.

Ritratto di adl

adl

Gio, 07/09/2017 - 13:24

ESTRADIZIONE OBBLIGATORIA. SU OPPOSIZIONI SVEGLIATEVI SU QUESTA FACCENDA IL GOVERNO DOVEVA CADERE GIA' IERI !!!!!!!!!!

Ritratto di elkid

elkid

Gio, 07/09/2017 - 13:37

---tosco1--non sono prevenuto per nulla --si può pure decidere per la pena di morte per questo tipo di reati---solo che poi si scoprirà quale sia la realtà delle cose --altro che statistiche fake ed addomesticate all'uopo--con la pena di morte le famiglie italiane saranno decimate--dato che è notorio che i reati a sfondo sessuale qui si concentrano e qui vengono tenuti gelosamente nascosti per non creare scandali--altro che mulino bianco---swag

Lettore-Razionale

Gio, 07/09/2017 - 13:48

Sono d'accordo con Giano... ma che giornalismo è questo!?!?!?

lollofalloppo

Gio, 07/09/2017 - 14:00

è più grave che esistano avvocati che per scopi pubblicitari personali possano difendere certe bestie concertando una difesa processuale che faccia intendere che l assistito si sia pentito di quanto ha compiuto. A roma li chiamano "I parafanghi" avvocati di seconda categoria. esistono crimini come quelli perpetuati da cosa nostra in sfregio a servitori dello Stato morti come animali e per altri crimini e malvagità come questa per cui non si deve avere diritto a nessuna difesa , solo alla sedia elettrica

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Gio, 07/09/2017 - 14:20

@ elkid (e per altri che si lamentano dello zelo della redazione de IL GIORNALE nell'informare dettagliatamente su quanto è avvenuto) - abbiate pazienza : per un 95% di media e di editoria italiana (ormai sfacciatamente TUTTA ASSERVITA al partito di regime pd) che NON raccontano (ovviamente) all'opinione pubblica ciò che è accaduto nello SUPRO di Rimini (e non solo, in generale distorcendo la realtà raccontando agli italiani belle favole) per "par-conditio" occorre pure che ci sia qualche giornale che documenti LA VERITÀ; è intuibile quanto possa dare fastidio ai sinistroidi, ma dovete farvene una ragione : si chiama Democrazia.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Gio, 07/09/2017 - 14:24

@ PollaroliTarcisio 12:28 - ho apprezzato il suo intervento, ma mi creda, si può fare serenamente a meno "di quelle strutture" : basterebbe solo avere "un Paese Serio" costituito in maggioranza "da gente sveglia", peculiarità che in questo momento storico l'Italia non possiede. Vedremo nel 2018 se qualcosa cambia...

Vidok

Gio, 07/09/2017 - 14:27

La Presidenta non ha niente da dichiarare, vero !? Nulla, silenzio ! Non vedo l'ora che costei vada a casa, una vergogna per tutti noi e soprattutto per le donne. Grazie Signor Bersani e compagni per avercela donata ... ce ne ricorderemo a Marzo 2018.

Maver

Gio, 07/09/2017 - 14:39

@elkid (Gio, 07/09/2017 - 11:05) e di tutta evidenza che esistono indignazioni progressiste e non, ma questo costituisce esattamente il sale della Democrazia. Lei non è obbligato a condividere l'intensità dello sdegno reiterato che si manifesta su questo "foglio" (stando al suo dire), di certo è tenuto a rispettarlo accettando di buon grado che le sue personalissime dietrologie possano non riscuotere il consenso sperato. Probabilmente la sua uggia è dovuta al fatto di stanziare di sua scelta nel posto a lei meno adatto ma proprio per questo la invito a considerare come non sia mai avvenuto che la pretesa di entrare in un club con l'intento di cambiarne le regole abbia sortito gli effetti sperati.

Ciccosan

Gio, 07/09/2017 - 14:39

Mi spiace che questo giornale, il primo che leggo ogni mattina, si sia compiaciuto di pubblicare dettagli così intimi su una delle peggiori sofferenze che una donna possa soffrire. Una caduta di stile molto grave, tanto più che non c'era bisogno di aggiungere nulla al disprezzo e la condanna ferma che i lettori di questo giornale hanno dimostrato dal primo momento.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Gio, 07/09/2017 - 14:59

@ elkid (e per altri che si lamentano dello zelo della redazione de IL GIORNALE nell'informare dettagliatamente su quanto è avvenuto) - abbiate pazienza : per la maggioranza di media e di editoria italiana (ormai sfacciatamente TUTTA ASSERVITA al partito pd) che NON raccontano all'opinione pubblica ciò che è accaduto nello STUPRO di Rimini (e non solo, in generale distorcendo la realtà quotidiana raccontando agli italiani solo belle favole) per "par-conditio" occorre pure che ci sia qualche giornale che documenti LA VERITÀ; è intuibile quanto possa dare fastidio ai sinistroidi, ma dovete farvene una ragione, si chiama Democrazia, almeno fino a che non riuscirete ad imporre il regime che voi sognate...

Pinozzo

Gio, 07/09/2017 - 15:12

Rachele Renzi ma non si vergogna? Questo non e' giornalismo, e' indecente, e' mancanza totale di un minimo di rispetto per la vittima. Questi dettagli scabrosi devono restare nei verbali della polizia, non essere dati in pasto a migliaia di sconosciuti. Per quanto riguarda 'sti delinquenti, auguriamoci il massimo della pena possibile.

pardinant

Gio, 07/09/2017 - 15:14

Poi qualcuno si chiede come è possibile rendere malvagie certe società evolute? Ma in fondo a colpa è sempre del Popolo che non ha saputo scegliere i suoi rappresentanti o non ha agito per cacciarli una volta accorti che avevano tradito il loro mandato.

paterfamilias

Gio, 07/09/2017 - 15:19

io non sarei così ottimista sulla durezza della pena che verrà irrogata. Intanto si deve tenere conto dell'art. 98 c.p. che prevede una diminuente per la minore età. qualunque pena venisse irrogata, dovrebbe essere diminuita di 1/3 in automatico (anche la pena che sia già stata diminuita per riconosicute attenuanti prevalenti o diminuente del rito deflattivo eventualmente scelto). Inoltre deve tenersi conto che trattandosi di minorenni al momento del fatto verrà applicato il rito minorile e non quello ordinario, che prevede molte alternative, fra le quali anche la messa alla prova, che prevede la sospensione del processo e l'affidamento ai servizi minorili

Libertà75

Gio, 07/09/2017 - 15:23

@dani55, secondo la tua mente in Italia esistono solo stupri di destra e qualche sporadico evento leggermente violento da parte dei migranti. Sempre a minimizzare e relativizzare. Non ricordo nessun sinistro indignato sui verbali di Berlusconi, e oggi state a difendere la dignità della vittima, vittima per la quale non avete mai spesa una parola di solidarietà. Vi interessa solo che tutto finisca nel dimenticatoio. Rifaccio la domanda, elkid prende 2mila euro al mese per ospitare le risorse e tu quanto prendi?

Libertà75

Gio, 07/09/2017 - 15:25

@aorlansky60, perfavore non parli di Democrazia con i fan PD. Per loro la democrazia vuol dire essere d'accordo col capo.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 07/09/2017 - 15:34

@Dani55 - ore 10:16 - chiaramente la colpa è sempre degli altri? Solo se sono di cdx. I clandestini violentano brutalmente perchè ci sono stati Bossi e Fini? Non è che loro volessero mettere qualche paletto e voi l'avete dissotterrato?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 07/09/2017 - 15:36

@Dani55 - quindi? vanno scarcerati immediatamente? Fai distinzione fra destra e sinistra, nei reati specie quelli gravi?

Ritratto di alichino

alichino

Gio, 07/09/2017 - 15:46

Hanno messo in pratica i consigli del mediatore culturale o hanno realizzato lo loro propensioni verso le donne occidentali?

Sasi

Gio, 07/09/2017 - 16:10

La Polonia ha chiesto l'estradizione. Li vogliono loro, sanno come punirli. Ma noi ovviamente non li mandiamo... vergogna. Dovevano punirli la sera stessa dell'arresto..

tosco1

Gio, 07/09/2017 - 16:17

Poiche' qualcuno si e' offeso per le mie dichiarazioni sulla pena di morte per stupratori e sequestratori di persone, vorrei confermare che la penso cosi' da sempre. La mia affermazione esula dal caso specifico, e riguarda tutte le persone che offendono, violano,con sequestri e stupro la dignita' delle persone, del genere umano.Non faccio differenza di razze o religioni sopraffattive.Per gli italiani, stesso trattamento. Per gli stati che ben conosciamo, dove le donne contano piu' o meno come le capre, dovrebbe pensarci l'ONU. Ma che fesserie sto dicendo ?. Dove e' l'ONU, ma esiste davvero?

Ritratto di Deluso_da_tutto

Deluso_da_tutto

Gio, 07/09/2017 - 16:28

Doppia... estradizione: Polonia e Perù.

Emilia65

Gio, 07/09/2017 - 16:28

Avanti paladini della sinistra, difendete questi animali.

robby82

Gio, 07/09/2017 - 16:29

La cosa che mi fa più rabbia e che questi bastardi vigliacchi la passeranno liscia!! che vergogna di paese siamo arrivati al punto che per avere GIUSTIZIA bisogna farsela da sè!!! bisogna darli alla POLONIA questi rifiuti!!!

Ghelafoepu

Gio, 07/09/2017 - 16:46

pena di morte

timba

Gio, 07/09/2017 - 17:37

A tutti coloro che si indignano e parlano di pornogiornale, chiedo: dov'eravate quando la stampa progressista e dalla schiena diritta ci informava giornalmente addirittura sull'angolazione delle palpate alle tre di notte in casa del Berlusca? Quando si pubblicavano le domande dei PM alle ragazze per sapere come e se fossero state penetrate con dita o falli di gomma. Ipocriti schifosi. Proprio per rispetto della vittima bisogna denunciare cosa ha subìto. E per far poi apparire ancora più schifoso il giudice di turno che a breve libererà le risorse/liquami. Incredibile. Il vostro primo commento a leggere queste cose è criticare il giornale invece di invocare la pena di morte immediata.

giancristi

Gio, 07/09/2017 - 17:47

Il Giornale, fortunatamente, non ha rimosso gli articoli sugli stupri di Rimini, come hanno fatto gli organi di disinformazione della borghesia. Questi sono ansiosi di fare scendere il silenzio sulla vicenda affinché non sia definitivamente affossato lo ius soli. Ma sarà difficile, visto che due vittime sono polacche. Questi quattro personaggi hanno agito con particolare efferatezza, ma tra i 600.000 giovanotti gagliardi e palestrati di futuri violentatori ce ne potrebbero essere molti altri. La "accoglienza" voluta dai piddini li condurrà alla esecrazione generale e alla disfatta elettorale.

Pinozzo

Gio, 07/09/2017 - 17:53

robby82 non perda fiducia nella nostra giustizia, questi finiranno dentro, l'unica cosa e' che le pene per violenza carnale in italia sono relativamente morbide e andrebbero inasprite (ma salvini si guarda bene di fare un aproposta seria, preferisce berciare al bar). emilia65, lei ha un problema, vede la sinistra in tutto cio' che e' male, cos'e' suo marito l'ha mollata per un omosessuale di rif com?

Pinozzo

Gio, 07/09/2017 - 18:00

timba, penetrate con dita o falli di gomma l'avrai letto tu chissa' dove, ne' il corriere ne' repubblica ne' la stampa pubblicavano mai queste schifezze.

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Gio, 07/09/2017 - 18:13

un bell'articolo, complimenti. siete davvero malati.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 07/09/2017 - 18:28

ma gente come boldrini e riflessiva o nerianeri si vergognano? o grasso? o napolitano? napolitano! l'artefice di tutto questo! se lui non avesse dato il via a quell'ignominoso colpo di stato, oggi non ci sarebbero stati quei clandestini, quegli africani, questo stupro.... fate schifo! e vergognatevi pure di aver applaudito quando berlusconi fu messo ai servizi sociali! bestie!!!!!!

Ritratto di Marotta2

Marotta2

Gio, 07/09/2017 - 18:40

Pena di morte per queste bestie . In alternativa un compagno di cella che ogni sera glielo strazia . Occhio per occhio dente per dente

ziobeppe1951

Gio, 07/09/2017 - 18:57

Pinozzo pirlotto... 17.53...mi SEMBRA che Salvini chieda la castrazione chimica...a berciare al bar ci sei tu e la cosa grave è che non te ne rendi conto

Ilgenerale

Gio, 07/09/2017 - 19:06

IL TRAGICO È CHE ALMENO I MINORENNI TRA TRE ANNI SARANNO DI NUOVO FUORI!!!

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Gio, 07/09/2017 - 19:17

C'è forse bisogno di scendere nei minimi dettagli?Io non ricordo sia mai stato fatto per casi analoghi che purtroppo ci sono stati.Uno stupro è già una bestialità, non c'è alcun bisogno di soffermarsi sui particolari per comprendere la violenza di quanto avvenuto.Nella mia città il mese scorso è venuta fuori la storia di una ragazzina stuprata più volte da n branco di suoi coetanei.Non ricordo alcun articolo di questo giornale mentre i quotidiani che hanno riportato la notizia non hanno avuto il cattivo gusto di entrare nei dettagli.

Halfio44

Gio, 07/09/2017 - 19:22

NO PROBLEM !! IN CARCERE I DETENUTI GLI FARANNO IL C...O, QUANTO UNA CAPANNA !! HAHAHAHA !!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 07/09/2017 - 19:35

@Elkid, @Dani55, @Pinozzo - tutti comunisti che si ergono a difensori d'ufficio dei delinquenti (è dire poco, delinquenti). Non sanno più cosa inventare per sostenere? Cosa? Non sanno nemmeno loro. Auguratevi che non capiti a qualche vostro familiare, non parlereste così, piangereste amaro come noi, anzi voi il doppio e sapete perchè.

linea56

Gio, 07/09/2017 - 19:40

Queste quattro samente se stanno ancora in carcere e' perche' la Polonia ha chiesto l'estradizione se no starebbero ancora in giro. Mi auguro che al piu' presto saranno castrati:merde. Giuseppe

Lovre51

Gio, 07/09/2017 - 19:40

Questo giornale non ha fatto pornografia,ma ha scritto solo una parte,la meno peggio,di quello che emerge dagli interrogatori!Ci sono cose che sono illeggibili pure per un porco in vacanza,questa poveretta ha subito cose che io da adulto,66 anni,mi vergogno persino a pensare!!Se non danno l'ergastolo a tutti 4 sono dei bastardi,altro che buonismo!!

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Gio, 07/09/2017 - 19:47

Siete solo babbei molto malati.

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Gio, 07/09/2017 - 19:49

Timba tu sei malato. Fatto curare babbeo!

linea56

Gio, 07/09/2017 - 19:51

Faccia gialla(elkid) ma perche' non vai a commentare su quella carta da cesso quale l'unita', il manifesto ed altri ignobili giornaletti. Giuseppe

Ritratto di serramana1964

serramana1964

Gio, 07/09/2017 - 19:54

...elkid meno inalazioni che ti fanno male...

filger

Gio, 07/09/2017 - 19:57

Pena di morte! ma sono sicuro che la nostra giustizia non darà nemmeno un mese di carcere a queste bestie infami. scommettiamo?

Ritratto di Lorenzo1961

Lorenzo1961

Gio, 07/09/2017 - 20:26

i soggetti vanno evirati perche' non nuocciano ancora. BOLDRINA...!

Divoll

Gio, 07/09/2017 - 20:43

Gli animali NON fanno di certe cose. Che dire? DISUMANI da castrare ed espellere dal Paese. Ormai, la loro mentalita' non cambiera' mai, sono mele marce marcite fino al midollo.

0rl4nd0

Gio, 07/09/2017 - 21:02

Basta! Basta ! Finiamola di cercare il dialogo e l'integrazione con questi esseri viventi che non hanno diritto di vivere. Finiamola di cercare il dialogo con gente tipo elkid e altri come lui. Questi sono il nemiico e con il nemico non si dialoga ne si offre pietà! Parlare non serve a nulla, ormai non esiste più alcun valore, genitori dementi che crescono figli senza nemmeno capire cosa siano e rappresesentino i figli stessi e che li fanno crescere come copie delle nullità quali sono loro! Reagiamo finché siamo in tempo! Preferisco morire in combattendo contro questa gente piuttosto che vecchio, in un letto defecandomi addosso!,

Ritratto di Sniper

Sniper

Gio, 07/09/2017 - 21:07

Se chi ha raccolto la deposizione avesse informato la donna che il verbale sarebbe stato pubblicato dai giornali, dubito che sarebbe scesa in particolari cosi` umilianti per lei, per il marito e per la sua famiglia in Polonia. Mi sembra molto strano che verbali di casi del genere possano essere tranquillamente ceduti alla stampa. Come li ha ottenuti Libero? Da chi, Polizia, Carabinieri o Magistratura? Dietro quale compenso? Quanto al Giornale, inutile sorprendersi della pubblicazione, e del becero stile consono alla sua "ggente". E chi risponde che sono dalla parte degli stupratori, muoia sul colpo.

Ritratto di Sniper

Sniper

Gio, 07/09/2017 - 21:57

Se la stuprata fosse stata vostra moglie o figlia o nipote, non apprezzereste certi particolari dati in pasto ad un branco di vecchi sporcaccioni per fomentare le loro fregole represse, e non solo quelle xenofobe. Vergogna poi per il Giornale, il suo direttore e per la sua redazione. Ma come resti putridi di giornalisti falliti, non vi fate schifo dentro le viscere? La doppia violenza e` quella che deve sopportare la vittima, dopo i marocchini il vostro ributtante "giornalismo". Non siete dissimili dagli stupratori. Puah!

elpaso21

Gio, 07/09/2017 - 22:05

Ma perchè 'sti dettagli? Redazione Vergognatevi.

Ritratto di pfedrizzi

pfedrizzi

Gio, 07/09/2017 - 22:13

Dopo un po che gli avranno rilasciati, perché così succederà, i Servizi Polacchi gli suicideranno uno a uno. Amen

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Gio, 07/09/2017 - 22:54

E menomale che al magistrato uno di questi ha dichiarato che sì era in quel posto ... ma dormiva.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 07/09/2017 - 22:54

@Dani - @Elid @Pinozzo - questi sono i maiali che difendete sempre e manco vi accorgete di farlo, da tanto siete invasati o per niente intelligenti. Qualche obiezione?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 07/09/2017 - 22:56

Mi piacerebbe avere questi maiali fra le mani per un corso avccelerato di rieducazione, vedete come ve li rendo morbidi morbidi. ne avrebbero tanto bisogno, con tanto di pianto di Dani55, Elik e Pinozzo, loro scabrosi difensori d'ufficio. Sentite come parlano.

giza48

Gio, 07/09/2017 - 23:15

Questo è solo un acconto di quanto potrà avvenire con questa invasione di non integrabili.Con lo Jus Soli tutta l'Africa e il Medio Oriente vorrà venire in italia, diventare facilmente cittadini e farsi beffe dello stato. Complimenti Renzi e Gentiloni , grande idea siete dei geni... Per quanto riguarda il branco di minorenni pirati stupratori la pena dovrà essere assolutamente severa, da scontare integralmente poi l'espulsione. Non hanno nessun diritto di diventare italiani. Sono animali, mandiamoli a casa loro.

Ritratto di nestore55

nestore55

Ven, 08/09/2017 - 00:00

elkid Gio, 07/09/2017 - 11:05...Il tenore (osceno) del suo commento ha una sola definizione: complicitá. Si vergogni di esistere. okulabalele tenemelesele!!!E.A.