Rimini, madre dei 2 marocchini: "Ti faccio stuprare dai miei figli"

La vicina di casa dei due marocchini che hanno stuprato a Rimini racconta le minacce ricevute dalla madre dei due: "Mi diceva: 'Ti faccio scopare'"

Le parole del padre dei due marocchini stupratori di Rimini hanno indignato e dato uno schiaffo a chi è rimasto vittime di quelle ore di violenze. Ora da un servizio del Tg1 emerge la testimonianza di una vicina di casa della madre degli stupratori. La donna ha raccontato di essere stata più volte minacciata dai ragazzi e dalla madre stessa.

Il racconto choc

Come racconta il Tg1, la madre dei due marocchini ha ricevuto un ammonimento da parte del Questore per atti persecutori nei confronti della vicina di casa. È proprio la donna che abitava accanto alla famiglia a precisare quei terribili avvertimenti: "La mamma li mandava da me - dichiara impaurita alla telecamera riferendosì ai due ragazzi - e mi diceva: 'Ti faccio scopare dai miei figli'". E ancora: "Erano in 3, mi avrebbe fatto scopare da tutti e 3". (Clicca qui il video)

Una testimonianza che sottolinea ancora una volta in che ambiento violento sono cresciuti questi ragazzi. Ambiente che dopo le violenze quasi li giustifica con un "faranno due o tre anni di carcere poi usciranno puliti, si potranno fare una famiglia e vivere tranquilli". Parole pronunciate questa volta dal papà ai microfoni di Matrix, il talk show condotto da Nicola Porro su Canale 5.

I due del branco sono cresciuti così, in mezzo alla minacce e all'uso della violenza. La scintilla che ha fatto scattare tutto è arrivata con l'incontro di Guerlin Butungu, unico maggiorenne del branco responsabile degli stupri di Rimini, che ha dato il via alle violenze. Insieme passavano le giornate al parchetto, un luogo di spaccio e di ritrovo per molti. E insieme hanno violentato, picchiato e derubato senza pietà un trans e una coppia polacca a Rimini.

Commenti

maurizio50

Gio, 14/09/2017 - 11:40

Ottimo esempio di integrazione di famiglia marocchina nelle abitudini, leggi, consuetudini vigenti in Duropa, come desiderato da P.D. e compagni di merende. Capito chi ci hanno tirato in casa i "sinceri democratici"?????

maurizio50

Gio, 14/09/2017 - 11:40

Ottimo esempio di integrazione di famiglia marocchina nelle abitudini, leggi, consuetudini vigenti in Europa, come desiderato da P.D. e compagni di merende. Capito chi ci hanno tirato in casa i "sinceri democratici"?????

Fossil

Gio, 14/09/2017 - 11:46

Arroganza, aggressività , sempre minacce e ricatti. Questa é l'educazione che i vitellini islamici hanno ricevuto dalla loro scalcagnata famiglia. Ecco come intendono la gita in Europa e per di più senza averne titolo. Rimpatriarli appena possibile o metteteli in condizioni di non nuocere.

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Gio, 14/09/2017 - 11:50

Storia di ordinaria integrazione musulmana. Evviva. Se avessi dei vicini del genere che minacciano la mia donna così li inviterei a venire in casa uno ad uno, poi vediamo.

Marcello.508

Gio, 14/09/2017 - 12:01

Se lo dicono anche questi vicini di casa marocchini, l'azione educatrice del padre è veramente ... rimarchevole. Giusto donna Prassede? Intanto la giusitiza pare prendersela molto comoda. Anche troppo!

Ritratto di BenFrank

BenFrank

Gio, 14/09/2017 - 12:07

Embè? È il loro "stile di vita", quello che a detta della presidentA BoldrinA tutti noi dovremmo adottare! E poi i kompagni cattokomunisti si scandalizzano, se due carabinieri prendono esempio dalle "risorse" pagatrici di pensioni!

Ritratto di diemme62

diemme62

Gio, 14/09/2017 - 12:07

Sarebbe interessante sapere quanti soldi riceve questa simpatica famiglia di marocchini dallo Stato Italiano. Fra sussidi, contributi, bonus e compagnia bella... Poichè i giornalisti sono anche un pò investigatori, voi del "Giornale" riuscite a scoprirlo ?

Libertà75

Gio, 14/09/2017 - 12:11

trattasi di cultura superiore, chi non lo capisce (secondo alcuni) è un ignorante (e probabilmente populista, razzista e xenofobo)

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Gio, 14/09/2017 - 12:16

@maurizio50 Non so se sai fare i conti ma questi delinquenti sono diciasettenni nati in Italia ne consegue che, forse, il conto andrebbe chiesto a chi governava in Italia al tempo dell'arrivo della famiglia e potrebbe non piacerti scoprire chi era ...

maricap

Gio, 14/09/2017 - 12:17

Questa famiglia di ladri, spacciatori, prepotenti e stupratori, va rispedita in Africa. Come soluzione alternativa, la loro eliminazione sul posto. Amici polacchi, dato che la merd comunista, ha reso gli italiani in Italioti, a voi l'onere e l'onore di fare giustizia.

gianfran41

Gio, 14/09/2017 - 12:19

Perché, in questo caso, non sono intervenuti i servizi sociali? Forse perché specializzati solo a portare via figli minorenni a genitori con difficoltà finanziarie? O più realisticamente per timore della propria incolumità?

Ritratto di Sergio Sanguineti

Sergio Sanguineti

Gio, 14/09/2017 - 12:54

Questa vigliacca è irregolare e clandestina; il marito sbeffeggia l'idiota sistema carcerario; i figli (nati in Italia) han ben dimostrato di non essere inclini alla sbandierata "integrazione" (vista dai soli comunisti e clero): che cosa ancora s'aspetta ad effettuare una massiccia deportazione di massa di delinquenti ormai ben testati?

Marcello.508

Gio, 14/09/2017 - 13:00

El Presidente - E che c'entra il fatto che sono nati in Italia? Han fatto rimanere in Italia il "paparino" MUSULMANO a sovraintendere l'educazione dei figli, con i risultati che conosciamo e con la madre che minaccia come si legge nell'articolo. Se non lo entiende i musulmani non si integranom danno la precedenza alla shari'a e alla dissimulazione (taqiyya). Lo stupro viene commesso anche da italiani, però "pare" che questa pratica sia più "utilizzata" da stranieri, la maggior parte musulmani. La percentuale degli stranieri è circa del 10%, gli stupri commessi sono superiori a questa percentuale almeno nel 2017 (39%), così come gli "ospiti" delle italiche galere sono per il 35% stranieri. Questo lo scrive Repubblica oltre che l'Istat e il Viminale. Tutte balle queste? Adesso vorrò leggere dove andrà a parare e mi riservo di rispondere, moderatore permettendo.

il corsaro nero

Gio, 14/09/2017 - 13:01

Rimini, "Lo Stato stanziò 20mila euro per rimpatriare i marocchini" Il sindaco di Vallefoglia, dove vivono i due fratelli marocchini accusati degli stupri di Rimini, rivela: "La madre rifiutò 20.000 euro e il padre, già espulso, riuscì a tornare in Italia" Franco Grande - Mar, 05/09/2017 - 13:20 @El Presidente:La famiglia dei due fratelli marocchini coinvolti negli stupri di Rimini sarebbe dovuta rimpatriare tre anni fa, grazie ai 20mila euro stanziati dallo Stato ma la madre rifiutò quei soldi.(Leggiti anche l'articolo sul Giornale, magari!) Tre anni fa non governava Berlusconi! Prima di parlare, informati!

Tuthankamon

Gio, 14/09/2017 - 13:06

Confermo che situazioni del genere si verificano e sono diffuse. Anche per questo tutta questa famiglia deve essere espulsa immediatamente.

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Gio, 14/09/2017 - 13:15

Padre pregiudicato, madre clandestina, figli violenti e stupratori, ma sono in Italia per motivi «umanitari», per loro, DISUMANI per le vittime della loro violenza vigliacca. Buttateli a mare: tornino in Africa a nuoto; smaltiranno così i loro bollenti spiriti. Non dimenticate di buttare a mare anche tutti quelli, che stipendiati dagli italiani, hanno fatto opera umanitaria a nostro danno.

Eli1993

Gio, 14/09/2017 - 13:40

Io, con gentaglia cosi', voglio essere xenofoba e razzista. Punto.

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 14/09/2017 - 13:50

Mi pare evidente che la tanto sbandierata integrazione kkkomunista e clericale abbia completamente fallito. C'è naturalmente chi lo sapeva già e chi invece ci deve sbattere il muso e forse capisce,forse.Urgono soluzioni "alternative" più draconiane e molto meno buoniste.

lorenzovan

Gio, 14/09/2017 - 13:53

beh cosi' si capisce meglio chi ha cersciuto e istruito i due fratelli...con una madre cosi' cosa ne poteva uscire ??? qusi quasi diventa simpatico pure il padre... conferma quanto penso ormai da anni...le donne non hanno come gli uomini vie di mezzo...o sono angeli o sono demoni...come per fare un esempio spicciolo nella guida dell'auto...o sono cento vole meglio degli uomini o sono un disastro...mai una via di mezzo come succede con i masch«ietti

Ritratto di makko55

makko55

Gio, 14/09/2017 - 13:57

@El Presidente, certo l'importante non è la soluzione radicale del problema ma sapere se è colpa mia o tua. Cordialità.

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 14/09/2017 - 13:58

Presidente carissimo 12e16, se hanno 17 anni significa che sono nati nel 2000, e chi governava in quei tempi: dal 95 al 96 Dini (sostenuto dai DS e Lega) nel 97/98 Mortadellone Prodi, nel 99/2000 Dalema!!! AMEN.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Gio, 14/09/2017 - 13:58

maurizio50: nel 2000, quando sono entrati i genitori (i figli sono nati in Italia) chi c'era al governo?

Divoll

Gio, 14/09/2017 - 14:01

Questo dimostra che, lungi dal dare 25mila euro per farli tornare in patria, tutta questa famiglia andrebbe espulsa con la forza. Gente simile NON PUO' restare nel nostro paese, sono criminali fatti e finiti, sia i genitori che i figli (e anche i 2 piu' piccoli seguiranno i fratelli maggiori, visto l'ambiente in cui crescono).

Scirocco

Gio, 14/09/2017 - 14:02

E queste sono le famiglie dei selvaggi che la Boldrini vorrebbe fare diventare con lo ius solis "Dei buoni cittadini". Questi sono dei selvaggi e non non si adeguano né migliorano stando nel mondo civile, quindi l'unica soluzione è quella di rimpatriarli al paese d'origine anche se hanno figli nati e cresciuti in Italia. Ci vuole un censimento serio fatto porta a porta con controlli capillari e poi a casa con il primo volo!

Ritratto di francesco.finali

francesco.finali

Gio, 14/09/2017 - 14:03

Continuo a domandarmi come un paese meraviglioso come l'Italia, sia diventato una cloaca a cielo aperto, abitato da gente del genere. A prescindere dalle origini, è davvero una vergongna. Poi mi ricordo che la Fedeli vuole gli smartphone in classe, che la Boldrini vuole lo IUS SOLI, che secondo Boeri gli immigrati ci pagano le pensioni, che secondo un giudice lo stupro di una donna non più vergine è meno grave e tutto prende un senso. L'obiettivo è la distruzione del paese. Finché non ci sarà un cambio di rotta e l'interdizione per tutti coloro che in questi anni sono stati complici della distruzione, la discesa verso l'abisso, continuerà.

poli

Gio, 14/09/2017 - 14:17

ci siamo portati in casa,mantenendoli economicamente il peggio del peggio,grazie kompagni.

carlottacharlie

Gio, 14/09/2017 - 14:19

Se nel governo ci fossero persone di buonsenso butterebbero fuori questa famiglia; niente di buono possono portare alla civilta' . Gratta gratta sono la maggioranza di quelli che stanno qui ad essere mantenuti. Si, mantenuti. Anche se il padre lavora, a loro vengono elargiti tanti benefit: - pagamento delle bollette, ricariche mensili dei cell, pagamento dell'affitto, pagamento dell'asilo ed ogni corredo per la scuola, rifacimento guardaroba estate/inverno, grande spesa mensile al supermercato.- Lo stipendio del padre viene dirottato ai loro paesi dove torneranno, ricchi e con pensione, quando ci avranno ben spremuti. Qui da noi, per ovvio intrigo e con la complicita' degli amanti dello spreco dei nostri denari, sembra siano poveri. Svegliamoci e non permettiamo a ladri e farabutti di continuare la spogliazione delle nostre tasche e del paese; in tanti tantissimi, ce la possiamo fare.

mikiz

Gio, 14/09/2017 - 14:22

Ius soli

MOSTARDELLIS

Gio, 14/09/2017 - 14:25

Nuove risorse, ius soli, accoglienza, integrazione. Andiamo avanti cosi... grazie Renzi, grazie Gentiloni, grazie Orfini... tutta brava gente. Peccato che gli italiani la pensino diversamente.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 14/09/2017 - 14:37

Perchè vengono ancora mantenuti in toto, dopo tutto il "nostro" denaro a loro elargito, e non se ne parla assolutamente di espulsione in questi casi? E' una bestemmia, non è politicamente corretta?

Eli1993

Gio, 14/09/2017 - 14:44

Io, con questa gentaglia, VOGLIO essere xenofoba e razzista. Mi fanno schifo e vorrei tanto che venissero espulsi. TUTTI.

BALDONIUS

Gio, 14/09/2017 - 14:47

E pensare che abbiamo bombardato Milosevic. Lui si che aveva capito questa gente !!!

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Gio, 14/09/2017 - 14:53

Evviva le risorse, apportatrici di valori, di civiltá, di ricchezza. Evviva !!!!

vottorio

Gio, 14/09/2017 - 14:56

una bella famiglia! che sia indicata come esempio e modello per le generazioni future.

Ritratto di pedralb

pedralb

Gio, 14/09/2017 - 14:58

Mi sembra ci siano tutti gli elementi x consegnare gli stupratori ai Polacchi e rispedire al mittente i genitori ...... in caso contrario El Presidente si offre di ospitarli sine die in casa sua.

Ritratto di Grifona

Grifona

Gio, 14/09/2017 - 15:01

CONTINUA, la vergognosa illusione di integrare questa gente. E' evidente, come questa "madre" (primo), e "donna" secondo, sia tragicamente vuota di valori che, per noi occidentali, SONO INTANGIBILI, INVIOLABILI, IRRINUNCIABILI.

bartolomeo

Gio, 14/09/2017 - 15:07

El Presidente: non si capisce la logica del suo ragionamento. Si vuole spiegare meglio?

sergio_mig

Gio, 14/09/2017 - 15:09

Dato che sono irregolari cosa aspettano a fare l'espulsione dall'Italia, oramai i figli sono in "custodia" delle patrie galere e quindi, anche se minorenni i genitori non hanno più diritti sui figli.

tonipier

Gio, 14/09/2017 - 15:12

" CI VORRANNO SECOLI PER PORTARLI SUL BINARIO GIUSTO"

accanove

Gio, 14/09/2017 - 15:13

Elpresidente@ mi permetto di intervenire. Gli "angioletti" sono nati sotto il governo Amato (2000-2001) preceduto dal governo D'Alema I e II (1998-2000) preceduti a loro volta dal Prodi I (1996-1998). Le C.I.R (leggi sull'asilo politico) che il furbo padre dei simpatici fratelli in questione ha sfruttato per rientrare in Italia nonostante l'allontanamento furono fatte nel 2007 dal governo Prodi II (2006-2008) e firmate da PRODI, AMATO, COSSUTTA .....

Ritratto di tatankayotanka

tatankayotanka

Gio, 14/09/2017 - 15:14

@ El Presidente: ha ragione lei, qui qualcuno non sa fare i conti: ma non è maurizio50. Dato che l'aritmetica non è un'opinione, ma si basa su dati reali, lei nel tentativo di addossare ad un ipotetico governo Berlusconi la colpa di aver fatto arrivare/rimanere/nascere questi delinquenti in italia prende una cantonata bestiale. Perchè 17 anni fa governava Amato, di sinistra, con 22 ministri e 53 sottosegretari dell'ulivo, fino al 10 giugno 2001 e cioé per 411 giorni. Ed era l'ennesimo governo di sinistra salito alla ribalta senza elezioni, come voleva il mediocre presidente della repubblica. Questo fino al 10 giugno 2001, quando dopo aver vinto le elezioni si insediò il governo Berlusconi. Quindi lei ha sparato, al solito, una bella minchiata! Credo che a maurizio50 piacerebbe davvero scoprire chi governava nel 2000 e negli anni precedenti, cioé nell'ordine Dini, Prodi1, D'Alema 1, D'Alema 2, Amato 2. Ha mai pensato di cambiare il suo nome da el presidente a el deficiente?

sergio_mig

Gio, 14/09/2017 - 15:15

Abituati così perché sono stupratori di capre. Il Marocco non è in guerra per cui cosa ci fanno questi in Italia? Che ha permesso a questi abusivi di rimanere in questo paese dovrebbe essere perseguito duramente. Se la legge va rispettata dagli italiani motivo di più deve essere osservata da questi trogloditi, non ci sono scusanti che tenga.

onurb

Gio, 14/09/2017 - 15:17

El Presidente. Voi sinistrati non amate guardare in faccia la realtà e, se essa non vi è gradita, cercate di addomesticarla con motivazioni puerili e stupide, pigliando, come di consueto, fischi per fiaschi. Premesso che con questi cocchi diciassettenni il luogo di nascita e i governanti dell'epoca in cui sono nati c'entrano come i classici cavoli a merenda, l'accontento e le faccio uno schemino dei governi di allora: - Prodi 17.05.1996 - 21.10.1998; D'Alema 21.10.1998 - 25.04.200; Amato 25.04.200 - 11.06.2001.

antipifferaio

Gio, 14/09/2017 - 15:25

Beh...ad essere internati insieme ai figli dovrebbero essere i genitori...d'altronde è chiaro chi li ha "educati"...

DRAGONI

Gio, 14/09/2017 - 15:26

COME SI POSSONO INTEGRARE SIMILI INDIVIDUI I QUALI SONO PASSATI DAL MEDIOEVO IN CUI VIVEVANO NEL LORO PAESE AI GIORNI NOSTRI?

Divoll

Gio, 14/09/2017 - 15:30

Vuoi vedere che gli stupri che hanno commesso questi marocchini a Rimini non erano i primi del loro curriculum? A sentire le parole della madre, sembrerebbe che non fossero affatto nuovi a questo genere di cose e che i genitori addirittura le approvassero. Espulsione per tutta la "famigliola"!

Pippo3

Gio, 14/09/2017 - 15:31

prima dei marocchini io espellerei i piddini, il 50% del problema verrebbe risolto subito.

manfredog

Gio, 14/09/2017 - 15:33

..'Nuovo Popolo della Famiglia'.. ..Avanti popolo, alla riscossa..e..riscossione..!! mg.

Royfree

Gio, 14/09/2017 - 15:34

Mi chiedo quale popolo contorto, con evidenti handicap mentali, idiota e decadente permette a questi escrementi, vera feccia troglodita parassita, di proliferare nei nostri territori.

giudanchi

Gio, 14/09/2017 - 15:34

Dentro quuesta storia c’è racchiuso tutto l’iter del fenomeno immigratorio gestito in italia dall’arrrivo alla permanenza senza permesso, al compimento di furti e rapine reiterati senza la giusta pena giudiziaria, al completo mancato rispetto del mandato di espulsione. Il tutto durato 30 anni. Complimenti al nostro governo bella figura che facciamo col resto del mondo!! Solo da noi vengono compiute crimini così crudeli da parte di chi non dovrebbe nemmeno essere sul territorio. Perchè quello che fa ancora più rabbia è che non esistono nell'anagrafe.

maxfan74

Gio, 14/09/2017 - 15:36

La madre di tali figli dovrebbe solo tacere.

Ritratto di tatankayotanka

tatankayotanka

Gio, 14/09/2017 - 15:45

@ Omar El Mukhtar: c'era Amato al governo, chi pensava ci fosse? Berlusconi? Ma informatevi meglio... In quegli anni, come in questi recenti, si alternavano governi illegittimi e non eletti uno dopo l'altro, sempre di sinistra, solo di sinistra, grazie al presidente della repubblica di allora

chebarba

Gio, 14/09/2017 - 15:46

questo è quello che hanno creato i buonisti, garantisti, relativisti a oltranza, ogni criminale estero o italico può contare sulla comprensione e l'impunità dei politici e dei magistrati...

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Gio, 14/09/2017 - 16:01

@bartolomeo Eppure è semplice siccome il confuso Maurizio50 tira in ballo il lassismo dell'attuale e cosiddetta sinistra sui fenomeni migratori degli ultimissimi anni gli ho "gentilmente" fatto notare che questi delinquenti sono sul nostro territorio da almeno 17 anni quindi non c'è alcun legame di causa-effetto tra le due cose. Poi preciso per gli altri che non ce la fanno a capire che non ho idea di chi governasse quando questi ci sono piombati in casa perché so solo che "almeno" 17 anni fa li avevamo già tra i piedi quindi non mi permetto di attribuire con certezza la responsabilità a questo o a quel governo ma sottolineo a chi lo fa l'inconsistenza dell'esercizio anche perché se sono entrati con i "rossi" sicuramente sono rimasti sotto i "neri", oppure vale il viceversa ...

frabelli1

Gio, 14/09/2017 - 16:04

Evvai! State sereni che c'è il boldrinismo a difendervi. Se va male vi fate solo un annetto in prigione poi... liberi tutti. VOGLIO ANDARE A VOTARE!!!

contravento

Gio, 14/09/2017 - 16:12

SI VEDONO E SI SENTONO COSE DA PAZZI!!!

Dani55

Gio, 14/09/2017 - 16:24

Ancora con sto PD e con la Boldrini? in realtà se è vero che i due stupratori sono nati in Italia sembra proprio che questa famiglia sia beneficiaria della maxi sanatoria del 2002 fatta dal Governo Berlusconi nell'ambito della Bossi-Fini. Una famiglia difficile non c'è dubbio, tanto più che vivevano in un contesto ideale, un paesino dove tutti si conoscono non nell'ambiente caotico e alienante delle metropoli, quindi nelle migliori condizioni per integrarsi, la madre presumibilmente afflitta da disturbi psichici riusciva a litigare coi vicini anche in questa situazione; ma generalizzare non ha senso: se dovessimo ragionare sempre così cosa dovremmo dire dei Pugliesi dopo il delitto di Avetrana e quello recente di S.Maria di Leuca?

lorenzovan

Gio, 14/09/2017 - 16:24

se invece di fare ii rimpalli di responsabilita'...che CE LI HANNO TUTTI ..la si smettesse e si colloborasse almeno solo per risolvere questo problema ..senza fini demagogici e propagandistici..dimenticando per una volta i sondaggi nei cassetti...non sarebbe meglio e piu' "patriottico" ???

Giorgio5819

Gio, 14/09/2017 - 16:26

@El Presidente, dai un'occhiata, visto quanto sei preciso, a quale tipo di magistratura era in funzione all'epoca...

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Gio, 14/09/2017 - 16:26

il bello è che questi, in Marocco, li metterebbero in galera e butterebbero via la chiave. noi li manteniamo e li coccoliamo

01Claude45

Gio, 14/09/2017 - 16:30

Troppo integrati. Caricare sul barcone e remi padre, madre ed un figlio e spedirli in Marocco. I 2 incriminati farli LAVORARE 20 anni per risarcire i danni e poi spedizione, a 1/2 barcone e remi, a Mohamed VI per pagare il resto.

Siciliano1

Gio, 14/09/2017 - 16:31

Evidentemente la mamma a sua volta........... Che squallore.

ziobeppe1951

Gio, 14/09/2017 - 16:32

El presidente.. non arrampicarti sugli specchi... dí piuttosto che hai fatto la solita figura di palta

AndreaT50

Gio, 14/09/2017 - 16:35

Ma mamma é sempre la mamma? Ecco l'eccezione che conferma la regola.

accanove

Gio, 14/09/2017 - 16:43

Elpresidente@ suvvia, i governi di destra avrebbero potuto fare ben poco per gli angioletti nati in Italia a causa delle norme internazionali sull'esilio e poco anche per il padre perchè aveva usufruito della sanatoria del 1995 a governo Dini. Le rammento comunque che i "neri" che chiama lei avevano approvato la legge sul reato di clandestinità e di clandestini se ne vedevano ben pochi, reato abolito indoviniamo da chi..... Mi creda, questa porca storia è tutta macchiata di "rosso"

Ritratto di pulicit

pulicit

Gio, 14/09/2017 - 16:58

Qualcuno in alto ha detto che bisogna adeguarsi ai loro usi e custumi.Regards

Trivenetino70

Gio, 14/09/2017 - 17:00

Ma ci stupiamo?? Ci vogliono far credere che quest'immigrazione è giusta e che siamo tutti dei razzisti xenofobi se non accogliamo indiscriminatamente. Adesso che stanno perdendo voti, Renzi ruba qualche frase della destra e il Papa gli fa l'eco. Salvini+Meloni+Berlusconi unica speranza per il Paese.

massmil

Gio, 14/09/2017 - 17:06

Ma Santo Cielo ci sarà un giudice in questo paese sgangherato, che appellandosi a qualche virgola, stratagemma o che altro, riesce a mandare al loro paese questa famiglia di animali (senza offesa, li amo troppo gli animali) o li dobbiamo integrare perché lo dice la chiesa, la sinistra e quattro opinionisti da due soldi.

tiromancino

Gio, 14/09/2017 - 17:08

Sempre peggio,indegni,tutta la famiglia buttata fuori dall'Italia senza poter più ritornare,manco come turisti

massmil

Gio, 14/09/2017 - 17:08

grande etaducsuon d'accordo al 100%

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Gio, 14/09/2017 - 17:13

Leggo rabbia sacrosanta in molti commenti, ma è parziale. La famiglia marocchina in oggetto è solo una piccola parte di coloro che invadono le nostre coste e che continuano a fare quello per cui sono venuti: delinquere, stuprare, spacciare e rubare perché, come direbbe la Boldrini: " è la loro cultura". La colpa è di chi li fatti entrare a valanga per anni e anni - nonostante le nostre proteste - e NON STA ESPELLENDO NESSUNO: il governo della sinistra! A loro vada la nostra rabbia prima che a chi si comporta secondo la sua natura.

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 14/09/2017 - 17:30

Per chi scrive che i governi di destra non hanno fatto niente per espellerli ecc. Ricordo che è la famosa legge Turko Napolitano del 98 che ha istituito il C.I.R. Consiglio Italiano Rifugiati, che assiste GRATUITAMENTE fino al terzo grado di giudizio,questi FINTIRIFUGIATI che non possono essere rimandati al LORO paese. A dire il vero Bossi dal 2002 in avanti ci aveva provato a "smantellare" questa cosa, ma l'altro estensore della legge FINI, ha fatto le barricate, il perche lo abbiamo capito anni dopo!!! AMEN.

Giacinto49

Gio, 14/09/2017 - 17:47

Altro che risate e minacce, sia per Rimini che per Specchia è auspicabile il ricorso alla "lupara bianca".

Ritratto di Deluso_da_tutto

Deluso_da_tutto

Gio, 14/09/2017 - 17:47

Speriamo che una tra Polonia e Perù riesca a ottenere l'estradizione.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Gio, 14/09/2017 - 17:52

La bossi-fini l'ha scritta la boldrini.

zen39

Gio, 14/09/2017 - 18:10

Per la sinistra questi sono una garanzia della continuità della specie e quindi della continuità della sua sopravvivenza. Costoro sono la dimostrazione che ci vogliono almeno 3 generazioni prima che si adattino alla nostra civiltà e non sono nemmeno sicuro che bastino. Qualcuno deve spiegare perchè questi signori aono ancora sono qui.

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 14/09/2017 - 18:15

Sbagli cara Agrippina 17e52, la PRESIDENTA ha "SOLO" fatto ABOLIRE il reato di CLANDESTINITA!!! AMEN PS Leggiti anche il mio postato delle 17e30 a completamento d'opera.

lorenzovan

Gio, 14/09/2017 - 18:28

@grifona ...meno male che non si sono integrati...questi stuprano solo...i nostri virgulti uccidono e di brutto....e se non uccidono sfregiano con gli acidi...speriamo non si integrino mai...vien da dire

portuense

Gio, 14/09/2017 - 18:34

tutti in marocco od in polonia dove sarebbe giusto......

Martinico

Gio, 14/09/2017 - 18:43

Lo sanno perfettamente che è tutto lecito. "Amara terra mia" era una vecchia bella canzone dedicata al sud Italia ma oggi la possiamo cantare tutti.

RolfSteiner

Gio, 14/09/2017 - 18:46

Risposta per @omar el minch: i comunisti erano al governo nel 2000. Prima di scrivere ripassati la storia recente.

Ritratto di Azo

Azo

Gio, 14/09/2017 - 18:55

Comunque, posso dire che questi mussulmani sono tutti uniti, con i comunisti al governo per distruggere il paese, mentre maggior parte della popolazione italiana aspetta che dal cielo scenda la manna???

bluff

Gio, 14/09/2017 - 19:01

Unica alternativa imbarcarli urgentemente e rispedirli da dove sono venuti

routier

Gio, 14/09/2017 - 19:05

Per codesta famiglia l'Italia é il Paese dei balocchi ma, prima o poi la Dea Nemesi farà giustizia senza aspettare quella dei tribunali.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 14/09/2017 - 19:16

@Omar - ti è andata male, nel 2000 c'erano sempre i tuoi amici. Parli sempre a vanvera, come al solito. Volevi dare ancora la colpa agli altri, vero? Ti piace fare l'impostore?

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Gio, 14/09/2017 - 19:20

e questi ci pagheranno le pensioni???neppure con tre-4 generazioni questi si integreranno..qualcuno lo dica alla presidenta e a tutti ikompagni!!

Claudio Antonaz

Gio, 14/09/2017 - 19:30

"Tutto il mondo è paese" si sente ripetere continuamente in Italia. In realtà esistono razze guerriere e predatorie, e l'italiana non è certamente una di queste. Lo sono invece i marocchini, pronti ad aggredire le prede di guerra (vedi il film la Ciociara) e oggi quelle di pace. A loro non deve sembrare vero di trovarsi in una terra di vecchi e di paurosi dove nessuno reagisce. No, non tutto il mondo è paese: basta attraversare la frontiera e andare in Slovenia o Croazia per rendersi conto che, lì, lo straniero che volesse fare il prepotente sarebbe preso immediatamente a calci dalla gente presente. Noi siamo un popolo abituato da sempre a essere dominato dagli stranieri. Un tempo erano degli stranieri a cavallo o in carrozza, e con sontuosi abiti o luccicanti armature, e talvolta con la parrucca. Oggi sono degli stranieri spesso con le pezze in c...o e di cui le nostre autorità non conoscono neppure l'identità anagrafica.

Marcello.508

Gio, 14/09/2017 - 19:34

Antonio el Mazzara Mukthar – Sul tema, oltre ad avere la memoria labile, sai benissimo – essendo tu musulmano - che i musulmani non si integrano proprio perché il Corano lo VIETA tassativamente. Per cui applicate, con il permesso del Profeta, la dissimulazione (sura 3:28) ma con l’odio nel cuore per i così detti infedeli quando siete in minor numero. Vorrei proprio vedere un musulmano che rispetta gli artt. 2-3-8-13-27-29 della costituzione italiana. Vai a raccontar balle da qualche altra parte, su, “caro” vecchietto rimbambito e in malafede.

FRANGIUS

Gio, 14/09/2017 - 20:07

TALI PADRI E MADRI E TALI SONO I FIGLI.FECCIA DI INDIVIDUI SENZA ALCUNA EDUCAZIONE E RISPETTO PER IL PROSSIMO.ALLA FACCIA DELL'INTEGRAZIONE....E NON CHIAMATELI BESTIE,PERCHE' NESSUN ANIMALE SI COMPORTA IN MODO COSI' SCHIFOSO !

unz

Gio, 14/09/2017 - 20:17

viva il perdonismo reintegratore dei comunisti, che tra tutela dei delinquenti e tutela delle vittime non ha mai avuto dubbi. Ogni volta che il reinserimento sociale non va a buon fine e cittadini innocenti diventano vittime di chi già è stato criminale, la sinistra ha la correità morale per ogni singolo episodio.

sparviero51

Gio, 14/09/2017 - 20:46

Elpresidente @ NON BUTTARLA IN CACIARA , DIMETTITI !!!

LAOZI13

Gio, 14/09/2017 - 20:47

Famiglia violenta e aggressiva, che è stata il contesto in cui sono stati "educati" quei figli sfortunati perché indotti ad assumere comportamenti fuori dalla legalità. ESPULSIONE E RIMPATRIO COATTIVO IN MAROCCO PER TUTTA LA FAMIGLIA, E MAI PIU' IN UNIONE EUROPEA.

Antonio Chichierchia

Gio, 14/09/2017 - 21:39

"faranno due o tre anni di carcere poi usciranno puliti, si potranno fare una famiglia e vivere tranquilli" e dopo bagno liberatorio ... in piscina.

uberalles

Gio, 14/09/2017 - 21:56

Mandiamoli a casa Boldrini, può darsi che diano sfogo al loro testosterone in quella sede...

ioiome

Gio, 14/09/2017 - 22:36

Inutile insistere ...le culture sono troppo diverse...ognuno a casa sua .....SUBITO !!!!!

Antenna54

Gio, 14/09/2017 - 22:44

Kienge e Boldrini che dicono? Sono contente di avere in Italia gentaglia simile?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 14/09/2017 - 23:40

@Omar - nel 2000 c'erano al governo prima D'Alema (pessimo), poi D'Amato (che ha sottratto i denari ai cc furtivamente), quindi dovremmo prendercela con i cattocomunisti? Allora abbiamo sempre avuto ragione? Hai cannato tutto nella tua vita, senza nemmeno accorgerti? Sei confuso?

Giorgiopin

Ven, 15/09/2017 - 00:03

In carcere passeranno il conto al trio.....

Ritratto di Antero

Antero

Ven, 15/09/2017 - 08:46

Ma rimandateli nelle savane !

Ritratto di Shark-65

Shark-65

Ven, 15/09/2017 - 09:02

Un'ammonimento? Ma facciamo veramente ridere i polli. Il padre agli arresti domiciliari, due figli "strupatori", una madre che "lasciamo perdere".... Ma cosa ci fanno ancora qui? Espulsione immediata dei genitori ed estradizione in Polonia (visto che ce li chiedono) dei due delinquenti-stupratori. Punirne 1 per educarne 100!!!

apostrofo

Ven, 15/09/2017 - 09:08

La gentile signora, madre dei due marocchini che offre pare come mezzo professionale di stupro, ha mai pensato che potrebbe succedere proprio ai suoi figli ?

moshe

Ven, 15/09/2017 - 09:25

Un'idiota disse: dobbiamo fare nostra la loro cultura !!!... 9

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Ven, 15/09/2017 - 09:28

@accanove La Bossi-Fini? Si vada a leggere qualche studio sull'efficacia reale della Bossi-Fini e provi a pensare che cosa avrebbe significato applicarla realmente (cosa che poi non veniva fatta per l'impossibilità pratica) in termini di numero di persone da detenere. Senza contare l'idiozia di fondo di dovere tenere sul territorio dello stato in regime di detenzione centinaia di migliaia di persone che invece intendevano raggiungere il nord Europa. Il reato di immigrazione clandestina? "Un ostacolo alle indagini". Abolirlo farà arrivare più immigrati? "I dati ci dicono che non ha avuto finora una funzione dissuasiva" e a dire queste cose era il procuratore nazionale antimafia e antiterrorismo Franco Roberti meno di due anni fa ... Leggi fatte da minus habens e apprezzate solo da pari grado ...

giancristi

Ven, 15/09/2017 - 10:21

Questa gente avrebbe dovuto essere rimandata al suo paese da un pezzo! Non si integreranno mai. Un padre criminale e una madre sobillatrice. I due violentatori minorenni sono stati educati al meglio. Data l'efferatezza dello stupro, sdi spera che passino molti anni in carcere.

Ritratto di nazionalista_sardo

nazionalista_sardo

Ven, 15/09/2017 - 11:16

qualcuno insinua che ci fosse il centro destra quando è arrivato il padre di questi due delinquenti è pure dal 96 fino al 2001 c'era il governo d'alema ah dimenticavo il mito dei vent'anni di governi b anche se in realtà a governato solo 9 1/2 per la nova sinistra globalista☪☭ la colpa è sempre di b

Ritratto di veronika

veronika

Ven, 15/09/2017 - 11:46

certo, tutta colpa di butungu. loro erano due angioletti, scopavano solo su inficazione di un maggiorenne. poi tutti a far la spesa con la mammina!

effecal

Ven, 15/09/2017 - 12:14

grazie sinistra di questo sudicio che ci hai portato in casa.

Enkelejd

Ven, 15/09/2017 - 12:27

Non mi vorrei sbagliare ma questa famiglia beneficiava di un alloggio popolare quindi abbiamo negato questo diritto ad una famiglia italiana e sottolineo ITALIANA per darla a questo "esempio di integrazione riuscita ,con il padre e marito della (signora)ai domiciliari per reati contro il patrimonio".adesso BASTA.revoca immediata della casa popolare il concetto da passare deve essere chiaro L' ITALIA BISOGNA MERITARSELA , TUTTI GLI ALTRI FUORI DAI CxxxxxxI

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Ven, 15/09/2017 - 12:32

Fulgido esempio di cultura islamica ! mentre a Milano le Autorità ,di sinistra per volere dei cittadini, vogliono fare nuove moschee. Così sarà più diffusa questa illuminate cultura islamica .

emigratoinfelix

Ven, 15/09/2017 - 12:42

frase di per se incommentabile,proferita da una persona che definire squallida mi sembra riduttivo.La cosa piu' assurda e' che questo stato,che lesina tanto sulle pensioni agli invalidi(quelli veri) ha offerto ben 25 mila euro a questa famiglia di stranieri per rimpatriare in Marocco,soldi peraltro rifiutati perche' trovano piu' conveniente vivere da parassiti e delinquenti in Italia.Venticinquemila pedate nel didietro ed espulsione coatta sarebbero stati piu' apprpriati,secondo me

herman48

Ven, 15/09/2017 - 12:54

Quando le autorita' non proteggono i cittadini, i cittadini possono legittimamente difendersi da soli. Quando la giustizia non punisce i criminali, i cittadini possono legittimamente farsi giustizia da soli. Usciranno fra due anni? Appena escono, i cittadini dovrebbero fare in modo che non possano piu' stuprare nessun'altra donna o neanche "farsi una famiglia" e continuare quelsta loro "cultura" da trogloditi. Nell'articolo sono stati definiti "vitelloni." Beh, trasformiamoli in "manzi" e diventeranno innocui. Mi sono spiegato abbastanza? Che paese di m....! Il governo si preoccupa di punire chi fa il saluto romano, e lascia tali bestie libere di entrare in Italia e di terrorizzare la gente per bene. Ricordate il giorno delle elezioni chi e' che e' dalla parte di Caino alla faccia di Abele, che paga con tasse e col sangue la presenza di questi subumani.

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Ven, 15/09/2017 - 12:55

Devo essere incappato in un moderatore «umanitario» Ci riprovo. @massmil (Gio, 14/09/2017 - 17:08) – Gradisco l’apprezzamento, ma mi rendo conto di aver tralasciato un aspetto importante. Mentre tanta famiglia nuoterà verso l’Africa insieme ai suoi «umanitarissimi» protettori, bisognerà allertare qualche ong perché corra a salvare i pescicani.

Renee59

Ven, 15/09/2017 - 13:28

Grande esempio di valori. Vero Boldrini?

baronemanfredri...

Ven, 15/09/2017 - 13:33

E QUESTA PERCHE' ITALIANA IN CASA PROPRIA NON TROVA NESSUNO, MAGARI IL SOTTOSCRITTO SAREBBE MOLTO CONTENTO DI AIUTARLA, NEL FARLI MANGIARE LE PAROLE E CONSIGLIARLI CON LE BUONE DI RITORNARE SANI E SALVI NELLE LORO FOGNE DI PEDOFILI IN AFRICA?

Ritratto di abj14

abj14

Ven, 15/09/2017 - 17:17

El Pres.te 12:16 – 1) Senza entrare nel dettaglio di chi-come-perché-quando del caso in sé, non me ne cale una beata fava di sapere chi era al governo 17 o 117 anni fa. È ora di smetterla di essere la cloaca del mondo che cresce a dismisura e iniziare a depurare opportunamente. Detto altrimenti : Sei stato accettato (forse) 17 anni fa ? Bene, anzi male, ora fai troppe ca22ate e ti rispedisco al suolo natio. – 2) Alla lettura dei vari commenti al suo indirizzo direi che ha fatto una figura di m...a (copyright E. Fede) e ancor più di m...a la sua arrampicata sugli specchi alle 16:01. ma ci prende tutti per deficienti par suo ? – 12:16 : "il conto andrebbe chiesto a chi governava in Italia al tempo dell'arrivo della famiglia e potrebbe non piacerti scoprire chi era ..." però poi : "preciso ... che non ho idea di chi governasse quando questi ci sono piombati in casa … quindi non mi permetto di attribuire con certezza la responsabilità a questo o a quel governo". – (2° inv)

Ritratto di thunder

thunder

Sab, 30/09/2017 - 11:03

elpresident dei pirl,la smetta che ha esaurito le castronate di mese.Che in itaglia fare leggi serie non e'possibile con tutte le caste comunistoidi pronte a tutto,non so'se ha capito.