Rissa tra extracomunitari in centro a Bari

Erano armati di mazze. Intervengono i carabinieri

Erano tre eritrei e due sudanesi rispettivamente di 18, 22, 24, 30 e 35 anni. E a Bari hanno dato luogo a scene da guerra tra bande. La notizia lascia riflettere sulla pericolosità sociale di alcuni immigrati e sulla necessità di controllare il territorio.

I cinque extracomunitari hanno iniziato una rissa in pieno centro, in Piazza Umberto, tra la stazione centrale e Via Sparano, la strada dello shopping.

Tra i passanti nessun ferito, ma i cinque, che secondo quanto dichiarato sulla stampa locale pare fossero ubriachi, non sono arrivati solo alle mani; hanno usato anche delle mazze di legno limate da un lato. Vere e proprie armi.

Immediato è stato l'intervento dei carabinieri due dei ragazzi extracomunitari coinvolti nella rissa sono stati costretti a far ricordo alle cure dei sanitari avendo riportato lesioni guardibili in un lasso di tempo tra i sette e i venti giorni. I motivi del litigio sono ancora in fase di accertamento. In manette sono finiti tutti e cinque.
Questo ennesimo caso di violenza lascia senza parole. Ed esige ancor più attenzione verso la sicurezza pubblica nelle città.

Commenti
Ritratto di stufo

stufo

Mar, 27/06/2017 - 15:58

È da migliaia di anni che non si sopportano. Adesso lo fanno da noi, che siamo più scemi di loro.

Ritratto di daybreak

daybreak

Mer, 28/06/2017 - 07:34

Questo ennesimo caso di violenza lascia senza parole.Ahahah ma cosa vi aspettate da gente nata e cresciuta nella violenza senza un minimo e dico un minimo di civilta'?