Rita Pavone, lo sfogo per il divieto della canzoni a scuola

Dopo la censura del Natale a Flero, nel Bresciano è arrivato il duro commento di Rita Pavone su Twitter che ha fatto il giro del web

Dopo la censura del Natale a Flero, nel Bresciano, dove alcuni bimbi in una scuola non hanno potuto cantare Astro del ciel, su Twitter si è scatenata la polemica e la protesta di chi rivendica le radici cristiane della nostra società. E tra i commenti più accesi c'è quello di Rita Pavone. La cantante dopo aver appreso che il divieto era scattato per "non offendere le altre fedi", ha commentato così la scelta dell'istituto: "E Cristo lo hanno ucciso per l'ennesima volta! Giuda Iscariota!!". Uno sfogo durissimo che sui social è rimbalazato a colpi di retweet. E a protestare non c'è solo la Pavone. Riccardo De Corato, capogruppo in Regione Lombardia di Fdi-An ha affermato: "Quanto accaduto a Flero in Provincia diBrescia dove è’ stato impedito, ai bambini della scuola elementare,dicantare la canzone natalizia Astro nel Ciel, consentendogli solo diintonarla solo perché, le parole di questo canto religioso,potevanoapparire un offesa ad altre religioni è semplicemente vergognoso. Ai bambinidi quella scuola del bresciano si impedito di cantare un motivo tipicamentereligioso e natalizio solo perché alcuni insegnanti non gradiscono il cantodi alcuni motivi che sono tradizionali nei giorni di Natale e che potrebberodar fastidio ai bambini di fede islamica? È una vergogna".

Commenti

guerrinofe

Mar, 27/12/2016 - 08:36

Si evidenzia un arteriosclerosi galoppante,speriamo non sia contagiosa.

Perlina

Mar, 27/12/2016 - 10:59

Nulla da dire Santità?

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 27/12/2016 - 11:39

Se questa è la mentalità dei 68ini bresciani che adesso infestano la scuola, si sospetta che l'hanno fatta loro quand'erano giovani... la strage di piazza della Loggia.