La rivolta delle donne a Roma: “Coi migranti non siamo al sicuro”.

Alla testa del corteo di comitati e cittadini che, sabato pomeriggio, ha attraversato il quartiere Aurelio di Roma per dire no al nuovo centro di accoglienza, ci sono le donne: “Non è facile girare di notte in questo quartiere - racconta una di loro - ti senti seguita, ti senti osservata, non si è più tanto al sicuro qui"

“Nessuna sicurezza, nessuna libertà”. Dietro a questo slogan, impresso su uno striscione, decine e decine di donne marciano tra la folla. Hanno il passo sicuro di chi vuole riprendere possesso delle strade. Quelle strade che, con l’apertura dell’ennesimo centro di accoglienza e l’arrivo di altri duecentocinquanta migranti, sono diventate ancora più insicure, minacciose, proibite.

Alla testa del corteo di comitati e cittadini che, sabato pomeriggio, ha attraversato il quartiere Aurelio di Roma, sfidando la pioggia battente, alcune residenti cantano a squarciagola l’inno d’Italia. Cantano per esorcizzare la paura.

Come quella che ha Eleonora, trent’anni ed una figlia in arrivo, ogni volta che scende la notte. “Non ho più il coraggio di tornare a casa da sola la sera, dopo il tramonto chiamo mio marito per fare qualsiasi cosa”, racconta. “Una sera - prosegue Eleonora - stavo ritornando a casa e c’erano quattro o cinque ragazzi di colore, la strada era buia, ed ho avuto paura perché si erano messi proprio davanti al cancello di casa mia, io sono incinta, aspetto un bambino, stavo con le buste della spesa e non me la sono sentita di tornare a casa, ho aspettato a lungo, finché non se ne sono andati”.

Questo quadrante romano, tra centri di accoglienza ed insediamenti abusivi, è già saturo di rom e migranti. “Difendiamo i nostri quartieri”, strillano nei megafoni i consiglieri di opposizione presenti, tra cui Marco Giovagnorio di Fratelli d’Italia e l’ex presidente del XIII municipio Daniele Giannini. Il peso di una convivenza senza regole diventa insopportabile quando, nottetempo e senza avvisare la cittadinanza, il Ministero dell’Interno e la Prefettura di Roma calano dall’alto duecentocinquanta africani in un’ex struttura alberghiera che si trova nei pressi della via Aurelia. “L’apertura di un nuovo centro proprio non ci voleva” osserva Ilaria, vent’anni e la voce arrabbiata: anche lei prova le stesse identiche sensazioni di Eleonora. “Non è facile girare di notte in questo quartiere - continua - ti senti seguita, ti senti osservata, non si è più tanto al sicuro qui”.

“Alcuni italiani non si arrendono”, recita lo slogan portato in piazza dai ragazzi di CasaPound accorsi in gran numero a sostenere la protesta. Tra questi italiani c’è Jessica, che - dalla notte in cui gli immigrati sono stati trasferiti nel nuovo centro di accoglienza - si è subito rimboccata le maniche. Lei ed altri residenti, la sera, indossano un fratino blu e passeggiano, in lungo e in largo, “per verificare l’andamento del quartiere”, racconta. “Sono tanti, tutti uomini e nessuno li controlla, è normale che le esigenze sessuali prendano il sopravvento”, spiega a proposito delle brutte avventure vissute dalle residenti. A lei, sinora, a parte qualche apprezzamento di troppo è andata bene, ma “le figlie di alcuni amici - conclude - sono state seguite fino a casa”.

Le disavventure accadono anche sotto la luce del sole. Alla signora Simonetta, sessantatré anni, per esempio, è capitato un episodio orribile in pieno giorno. Stava andando a prendere il nipotino a scuola quando si è imbattuta in “un nero con il pisello di fuori che si masturbava”. “Noi dobbiamo difenderci”, incalza Simonetta che si dice pronta “anche a sparare” per proteggere il nipote di cinque anni. “Se fanno del male a qualcuno dei miei io li ammazzo, lo dico chiaro e tondo”, sbotta Simonetta che rimpiange di non aver mai praticato le arti marziali perché, dietro alle parole dure, in realtà, si nasconde una donna consapevole della sua fragilità. “Come mi difendo?”, si domanda sconsolata.

Apprezzamenti, sguardi insistenti, pedinamenti e inconvenienti spiacevoli sono all’ordine del giorno. Le donne dell’Aurelio sono stanche di temere per loro stesse, per i figli, per i nipoti. Sfilano per le strade che per un giorno, magicamente, tornano ad esser le loro. Quando il lungo corteo arriva a destinazione, però, è come se si fosse rotto un incantesimo. La folla si disperde, le donne non cantano più. Ognuna s’incammina verso la propria abitazione, ed il passo che, fino a poco prima, insisteva sicuro sull’asfalto, adesso accelera nervoso.

Commenti

timoty martin

Mar, 22/11/2016 - 08:28

Ottimo che inizino le rivolte. Signore, chiedete la scorta ad Alfano, come ce l'ha lui !!

egi

Mar, 22/11/2016 - 08:29

Spiegatelo al capo clan del vaticano

Ritratto di manganellomonello

manganellomonello

Mar, 22/11/2016 - 08:31

Troppo tardi.

umberto nordio

Mar, 22/11/2016 - 08:37

Che imparino a votare usando il cervello,se ce l'hanno.

Ritratto di OdioITedeschi

OdioITedeschi

Mar, 22/11/2016 - 08:39

Beh, alla fine l'elite globale è riuscita nei suoi sporchi intenti di creare insicurezza in modo da poter imporre più facilmente un maggior controllo sulla popolazione e uno stato di polizia!

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 22/11/2016 - 08:42

Fuoco alle polveri,dunque. Lasciamo che i kattosinistrati ipocriti e falso-buonisti gridino al razzismo,xenofobia etc, la realta' è che i falsi profughi,al 97% delinquenti incalliti e fanka77isti,col loro atteggiamento di sfida,arroganza,sopraffazione etc meritano ampiamente TUTTE le nostre rivolte,ad iniziare da quella di Gorino e via via tutte le altre. L'auspicio è naturalmente che dalle rivolte si passi poi alle deportazioni in massa verso i loro alberi,tucul,capanne e quant'altro presente nei deserti africani.

Ritratto di MIKI59

MIKI59

Mar, 22/11/2016 - 08:57

La migliore medicina la conosciamo tutti, ma non lo vogliamo ammettere.

gneo58

Mar, 22/11/2016 - 09:01

resistete - resistete che tra un po' scoppiera' tutto e sara' la volta buona che si fara' pulizia.

frank173

Mar, 22/11/2016 - 09:06

Votate NO e NON votate per chi non vi da ascolto. Scommettiamo che se smettete di votare il PD, il PD correrà ai ripari? Solo se si tratta di soldi e di voti, questi farabutti fanno qualcosa.

linoalo1

Mar, 22/11/2016 - 09:15

Maschi Romani,unitevi alle vostre Donne e cacciate lo Straniero!!!Così direbbero i Nostri Avi!!!

lambi65

Mar, 22/11/2016 - 09:15

Attentato alla sicurezza della nazione, disagio sociale, disparità di trattamento,disastro economico, solo per questo ALF ANO andrebbe processato e sbattuto in galera!

accanove

Mar, 22/11/2016 - 09:19

chi ha causato tutto questo? ricordarselo quando si andrà a votare

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 22/11/2016 - 09:25

Care Donne,mi raccomando,continuate a votare pdioti e grullini o sì al referendum e poi vedrete che..bella festa ( da una famosa canzone)

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 22/11/2016 - 09:28

Solo degli imbecilli,potevano pensare che l'"integrazione" si potesse fare in questo modo!!L'"integrazione" è già difficile,se si COSTRINGE,per LEGGE,a SPALMARE gli "straneri",sul territorio,secondo una ragionevole massima accettabilità',evitando ASSOLUTAMENTE la ghettizzazione,che fatalmente scaccia i cittadini autoctoni,e rende ancora più coesa la conservazione delle "abitudini originarie"(contro l'integrazione vera).Lo si è visto in tutto il Mondo!Solo i Cinesi,applicano questo principio,evitandone gli effetti(dovuti alla concentrazione),lasciando al "soggetto da integrare"(se vuole essere integrato),il "disturbo" di dover risiedere PER LEGGE,ogni 1.000-10.000 Cinesi,...e cavoli suoi,se il posto libero,è in una zona dove gli affitti sono più alti,che in un'altra!!!Niente ghetti!!!....E come al solito,dove non è arrivata l'intelligenza(erba rara di questi tempi),arriverà la forza della disperazione!!!!

Ritratto di nando49

nando49

Mar, 22/11/2016 - 09:32

Ma i deputati del PD nelle trasmissioni in TV negano questi fatti, anzi siamo noi cittadini italiani che ci inventiamo tutto e alla fine siamo razzisti. Il duo Renzi-Alfano sta provocando danni irreversibili alla nostra identità e religione. Mandiamo a casa questo governo votando per NO al referendum.

venco

Mar, 22/11/2016 - 09:32

Strano, fin adesso sono sempre state più accoglienti degli uomini.

cgf

Mar, 22/11/2016 - 09:37

tranquille, ad Agnese ed a Tiziana non succede di avere paura e/o dovere aspettare in strada con la borsa della spesa... e neanche la borsa [della spesa] la portano loro.

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 22/11/2016 - 09:41

In compenso le cooperative sono contente di incassare i quattrini senza alcun rendiconto. Viva la Comunità europea, viva il papa nero, viva Renzi. Grazie di averci dato loro sicurezza.

Ritratto di Grisostomo

Grisostomo

Mar, 22/11/2016 - 09:42

Renzi se la deve piantare con questa folle, schizofrenica politica di accoglienza dei clandestini. Se aspetta ancora un poco a fare dietro front, il popolo si organizzerà e non lascerà una cadrega sana, con quelli che ci stanno sopra. VOGLIAMO INDIETRO L'ITALIA! DEPORTARE TUTTI I CLANDESTINI SULLE COSTE DA CUI SONO PARTITI BOMBARDARE TUTTI I PUNTI DA CUI PARTONO.

paolonardi

Mar, 22/11/2016 - 09:45

Cari, perche' costate troppo, governanti la rabbia monta e, per persone normodotate, dovrebbe essere un segnale importante che richiederebbe un vostro intervento per rimuovere le cause di questo malcontento. Sono certo che i vostri rossi occhiali non vi consentiranno di vedere cio' che e' evidente e vi nasconderete dietro il logoro paravento del "populismo" e del "razzismo" per non far niente.

LANZI MAURIZIO ...

Mar, 22/11/2016 - 10:04

RINGRAZIATE IL MINISTRO DEL DEGRADO: ALFANO

perseveranza

Mar, 22/11/2016 - 10:35

Non solo a Roma. Ormai non siamo piu' tranquilli ovunque in Italia. Il governo Renzi-Alfano ha riempito le nostre città di clandestini che nel migliore dei casi importunano con insistenza davanti ai negozi chiedendo elemosina, poi ci sono i parcheggiatori e i venditori abusivi insistenti e prepotenti (accendini ombrellini ecc.) per arrivare a chi spaccia, ruba ecc. Certo, anche tra gli italiani c'é sempre stato qualche poco di buono, ma in questi ultimi anni é un invasione e non si vive piu'. Polizia e carabinieri non possono essere ovunque e il cittadino é abbandonato in balia di questi brutti ceffi. Altro che integrazione.

Ritratto di Svevus

Svevus

Mar, 22/11/2016 - 10:42

Oltre il 90% degli invasori sono giovani maschi in piena maturità sessuale, con comportamenti istintivi che non possono essere soddisfatti a lungo con la sola attività masturbatoria plurigiornaliera. Pertanto se le italiane e gli italiani hanno giustamente a cuore la loro libertà e la loro sicurezza anche sessuale la smettano di votare per coloro che vogliono la cosiddetta ac-coglionza.

moshe

Mar, 22/11/2016 - 10:59

ricordatevene al referendum!

batpas

Mar, 22/11/2016 - 11:14

Incredibile !!! le donne romane si scoprono razziste, si permettono addirittura di pensare alla sicurezza loro e dei propri figli!!!! pero' che imparino a votare già con un bel NO il 4 p,v.

Jimisong007

Mar, 22/11/2016 - 11:32

Cara Sindaca datti una svegliata e agisci o sparisci

Gattopardo1

Mar, 22/11/2016 - 11:34

il governo Renzi sta portando gli italiani allo scontro sociale!

Archimede37

Mar, 22/11/2016 - 11:35

E' in'invasione che va combattuta con la forza affondando i barconi con i migranti altrimenti un miliardo di mussulmani occuperanno l'occidente

giovanni951

Mar, 22/11/2016 - 11:42

protestano dappertutto tranne che a milano como varese ecc ecc

VittorioMar

Mar, 22/11/2016 - 11:50

...questi sono i veri CORTEI utili alla Società !!...si dovrebbero organizzare in tutte le città!!!....si dovrebbero mobilitare anche le Scuole :...E' UN BUON MOTIVO PER PROTESTARE!!

Ritratto di Blent

Blent

Mar, 22/11/2016 - 12:15

avranno capito che i loro idoli del PD che hanno votato finora sono degli incapaci pericolosi ? o deve accedere ancora qualcosa di peggio.

Una-mattina-mi-...

Mar, 22/11/2016 - 13:59

MOLTO, MOLTO BENE. CHI TACE HA SEMPRE TORTO

Finalmente

Mar, 22/11/2016 - 14:16

ieri mi è capitato di sentir parlare una persona che recitava queste frasi... "non capisco perché ci sia così tanto rumore se un migrante ruba o stupra, come se gli italiani non lo avessero mai fatto", le ho fatto notare che proprio perché ne abbiamo già abbastanza di questa feccia, non sia il caso d'importarne altra ancor più affamata e delinquente... purtroppo la persona non riusciva o voleva comprendere questo concetto e non è la sola, ho forti timori per il referendum, che in ogni caso non sancirà la fine di renzi, ma almeno eviterà faccia danni maggiori.

Malacappa

Mar, 22/11/2016 - 14:19

Donne uomini italiani uniti come nella grande guerra NON PASSA LO STRANIERO.

Keplero17

Mar, 22/11/2016 - 14:22

Dove sono finite le femministe del pd che sono sempre in prima linea quando si parla di prostituzione. Sull'argomento stupri non si fanno sentire. Anzi venne fuori dai protettori di migranti una frase odiosa: Cosa sono 5 minuti di violenza carnale in cambio di una vita salvata? Votiamo no al referendum.

fedeverità

Mar, 22/11/2016 - 14:49

Andiamo a votare e riprendiamoci il Paese!! QUESTI SONO UNA VERGOGNA!!!!

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 22/11/2016 - 14:54

Ma allora siete proprio delle drughe. La vostra è semplicemente paura percepita, non reale. Ma non li vedete, gli ottimati pidioti come si accaldano a smentirvi, in televisione, con le vene gonfie e foglietto coi numeri alla mano, che c'è ancora posto per qualche milionata di colored aitanti e con gli ormoni a mille? Il governo pensa al vostro sollazzo e voi, ingrate, avete paura. Andrà a finire che a qualche ministro PD gli verrà uno scioppone, e sarà colpa vostra.

gedeone@libero.it

Mar, 22/11/2016 - 15:06

Le parole non servono più, ci vogliono i fatti a cominciare dal 4 dicembre!

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Mar, 22/11/2016 - 15:17

Entro il 2020 nelle metropoli italiani ci sarà il coprifuoco serale. Entro il 2030 esse saranno ridotte come quelle dei disaster movies. Ormai il processo è irreversibile. E nel 2030 i leader buonisti saranno tutti già ovviamente scappati altrove con ricche pensioni.

settemillo

Mar, 22/11/2016 - 15:18

Solo ora comprendo la chiusura dei MANICOMI; altrimenti sarebbero stati occupati da questi finti italiani allo SBARAGLIO.Gli uomini onesti vi MALEDIRANNO per tutti i soprusi che hanno subito a causa della vostra INETTITUDINE. Governanti senza PUDORE!

Felicemarines

Mar, 22/11/2016 - 16:06

se la sono cercati

orso bruno

Mar, 22/11/2016 - 16:11

Keplero17.Le femministe tacciono.Forse sperano nell'invasione di migliaia di mandingo:così ci sarà qualcosa anche per loro, cessi come sono.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 22/11/2016 - 16:31

@Finalmente:...certo,i "progressisti" rispondono così,come pure: "anche noi Italiani,siamo stati un popolo di migranti"...!!

VittorioMar

Mar, 22/11/2016 - 16:32

....quando le donne si organizzano e si ribellano:OTTENGONO QUELLO CHE VOGLIONO!!...e la storia insegna..!!

timoty martin

Mar, 22/11/2016 - 17:46

Complimenti alle donne coraggiose, quando loro si incaz...no veramente, vincono. Le donne ci insegneranno a buttare fuori gli invasori. Dov'è la Raggi? ... cerca di capire dov'è e cosa andrebbe fatto. Tra alcuni decenni capirà, forse.

maricap

Mar, 22/11/2016 - 18:14

Tutti quelli, (e lor parenti) che subiscono atti illeciti dai clandestini, acquisiscono automaticamente il diritto di rifarsi, su chiunque, abbia favorito la loro nefasta presenza sul territorio nazionale. Insomma, se proprio vuoi tenere un cane feroce, devi essere in grado di prevenire danni a terzi, e se ciò avviene, ne sei il responsabile. Capito decerebrati comunisti?

tiromancino

Mar, 22/11/2016 - 22:13

Anche i maschi devono pensare ,la fame non guarda a quale sesso appartiene,soprattutto i nordafricani e mediorientali