Rivoluzione in casa Amazon: c'è l'ok per la settimana lavorativa di 30 ore

L'azienda statunitenese ha presentato la nuova iniziativa come "un modo per creare maggior equilibrio tra vita privata e lavoro". Solo alcuni dipendenti, però, saranno coinvolti

Dopo anni di polemiche e inchieste giornalistiche sui ritmi di lavoro degli operai Amazon, l’azienda statunitense rivoluziona tutto e lancia la settimana lavorativa di 30 ore.

Solo l’anno scorso, il New York Times aveva indagato sul lavoro all’interno del polo logistico e aveva fatto cadere l’azienda nel vortice delle polemiche. Il quotidiano statunitense aveva portato alla luce, infatti, turni di lavoro da 80 ore a settimana, crisi di pianto dei dipendenti, controlli anche nei bagni e molti altri elementi che avevano macchiato il nome del colosso dell’e-commerce.

E nonostante, Amazon avesse provato in più occasioni a difendersi, le critiche e le polemiche non si sono mai placate. Per questo, oggi, l’azienda ha deciso di sperimentare un nuovo modello di lavoro. L’iniziativa interesserà soltanto "qualche dozzina" di operai e per il momento non è stata pensata per essere estesa a tutta l’azienda.

La nuova settimana prevede un unico orario di lavoro dalle 10 alle 14, niente più turni prolungati di sera e di notte. Questa idea rivoluzionaria di Amazon è nata per "creare un ambiente di lavoro tagliato su un orario ridotto e fatto apposta per incoraggiare successo e crescita della carriera". Come ha spiegato al Whashington post Jeffrey Bezos, "il progetto, per il momento interesserà i lavoratori che si occupano di pianificazione di sistemi tecnici. Gli impiegati riceveranno gli stessi benefit del lavoro full-time, ma soltanto il 75% dello stipendio di chi svolge il lavoro di 40 ore settimanali".

Il lancio dell'iniziativa è stato accompagnato dall'evento intitolato "Reinventing the Work-Life Ratio for Tech Talent", in cui, al centro, c'era proprio il tema del bilanciamento vita professionale e vita privata per i talenti nel campo della tecnologia. Non si sa se questo nuovo modello di settimana avrà successo, quello che è certo è che Amazon sta facendo di tutto per far ricredere il mondo sul suo conto.