Roma, 14enne gay suicida. La procura indaga per istigazione

I nomi di dodici ragazzi nella lettera d'addio. Gli inquirenti cercano di capire se ci fossero stati casi di bullismo. Ipotesi di istigazione

Fiori in via Aldo Sandulli a Roma dove il 14enne si è tolto la vita

Nella lettera lasciata ai genitori un elenco di dodici nomi, dieci ragazze e due ragazzi. Ora la procura ha aperto un fascicolo di indagine. Il suicidio a Roma di un quattordicenne omosessuale, ha portato a un'inchiesta che cercherà di accertare se ci siano delle responsabilità da attribuire. 

L'accusa è di istigazione al suicidio. Nei prossimi giorni i ragazzi saranno sentiti dagli uomini della mobile e del commissariato San Basilio, nel tentativo di capire se ci siano state particolari vessazioni o casi di bullismo. La lettera lasciata dal suicida non accenna a niente di simile, facendo soltanto i nomi dei dodici ragazzi. Anche i genitori, sentiti dai pm, hanno raccontato di un ragazzo che non presentava segnali di disagio.

Una corsa è certa, i genitori non avevano notato nulla di diverso dal solito: "Abbiamo visto la televisione insieme - ha raccontato il padre, ripercorrendo la sera del sette agosto, poco prima del suicidio - poi mia moglie aveva sonno ed è andata a dormire presto. Io e mio figlio siamo rimasti davanti alla tv fino all’1.30 e poi ci siamo dati la buonanotte".

Poco dopo il 14enne si è lanciato dal terrazzo del suo palazzo, morendo dopo un volo di circa venti metri.

Commenti

egi

Mar, 13/08/2013 - 14:26

Indagate la famiglia, se la pianta viene su storta, la colpa è di chi non si è preso cura della stessa.

teramano

Mar, 13/08/2013 - 15:56

Per egi. Egregio signore, in che senso la pianta sarebbe venuta storta?

Ilgenerale

Mar, 13/08/2013 - 16:18

Istigazione al suicidio?! Ma quando ricominciamo ad assumerci ognuno le nostre responsabilità !? Uno si suicida e la colpa e' di qualcun'altro ?!! Mai sentita imbecillità più grossa!!! A QUESTO MONDO ESISTE ANCHE LA DEBOLEZZA ! Anzi, i rapporti di FORZA sono quelli che regolano l'evoluzione dalla notte dei tempi , altro che bullismo.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mar, 13/08/2013 - 16:43

in tutti questi anni il ragazzo non ha mai chiesto aiuto ai genitori? e i genitori a loro volta non vedevano che il ragazzo aveva problemi. non diamo sempre la colpa all'omofobia, che a 14 anni mi sembra una parola grossa per i ragazzi.

Ritratto di afrikakorps

afrikakorps

Mar, 13/08/2013 - 16:55

@Teramano: non perda tempo con soggetti come "egi" "ilgenerale" e similia...Pensi che egi non mangia banane per tre motivi: 1) sono un notorio simbolo fallico e solo i culattoni le mangiano. 2)Le mangiano solo le scimmie come il ministro Kyenge; 3) sono cresciute storte (per colpa della pianta, naturalmente...)

Ritratto di xulxul

xulxul

Mar, 13/08/2013 - 17:17

A 14 anni uno non ha fatto la scelta omosessuale (non si nasce tali. Fatevene una ragione). È la classica fase adolescenziale di confusione, dove si ha bisogno delle figure genitoriali di riferimento (vedi mea culpa del padre....). La soluzione del caso, tragico, sta qui. Il resto è sciacallaggio ideologico. Perché questo ragazzo non è stato aiutato psicologicamente anche dalla scuola sinceramente democratica? È più trendy lasciar andare con falsi concetti di libertà. C'è stata una carenza educativa. Ben inteso, anche per i cretinetti che lo deridevano. Il resto appunto è ideologia. Che passa attraverso la panzana dell'omofobia et alia.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Mar, 13/08/2013 - 17:35

@afrikorps- Sia felice per la rinuncia di Egi a mangiare banane,così ne resta una quantità maggiore per lei.

petra

Mar, 13/08/2013 - 17:39

Ed è subito....omofobia, ed è subito.... razzismo. Ma che barba! Nel 2012 ci sono stati in Italia 3000 suicidi, 3000 tragedie per altrettante famiglie. Ma è questa la prima volta che ci si sofferma su di un caso specifico con relativa indagine contro ignoti. Per gli altri casi zero assoluto, totale indifferenza. Ma vi sembra normale?

Ilgenerale

Mar, 13/08/2013 - 17:53

Xulxul, si nasce froci eccome ! Dipende da una malformazione della stria della migdala, e' una parte del cervello ! Gli scienziati lo hanno capito studiando il cervello di omosessuali e lesbiche deceduti. In pratica questa malformazione rende la stria di un uomo molto più simile a quella di una donna e viceversa , questo causa il comportamento "invertito" ! È stato anche scoperto che a causarlo e' un gene "difettoso". Ora quello che basterebbe fare e' rimuovere questo gene a livello embrionale e il problema sarebbe risolto per sempre. C'è un problema xo, la manipolazione genetica sull'essere umano e' vietata!

paolo gippo

Mar, 13/08/2013 - 18:43

Questi poveri morti sono sula coscienza del partito del frocismo (rossi&circoncisi) il cui scopo è la dissoluzione della società occidentale, attraverso l’inoculazione nel tessuto sociale di elementi disgregatori come l’immigrazione, la martellante propaganda progay e i sedicenti diritti gay e delle minoranze. Perché più la società sarà disgregata, più facile sarà il controllo dell’élite oligarchica su di essa, e infatti, non a caso, tutti i grandi gruppi bancari, le grandi multinazionali, le societa' dell'IT da Apple a Google passando per Facebook e Amazon sovvenzionano con cifre da capogiro la propaganda proLGBT. La ricerca esasperata di micro-minoranze da aggregare nella lotta contro l’ordine naturale delle cose, ha l’unico e malcelato scopo dell’instaurazione di una società dis-eguale e oligarchica. Dove una élite, intoccata dall’entropia morale inoculata nella popolazione, dominerà una società-poltiglia dove l’unico valore sarà il dis-valore e il soddisfacimento immediato di ogni capriccio, anche quelli peggiori. E’ questo il mondo dove i bambini si concepiscono in provetta e poi si “disconoscono”. E magari, poi, li si vende a qualche Elton John. Viviamo un’epoca oscura, nella quale le stesse basi della nostra esistenza sono scosse alle fondamenta. Dove i valori sono ribaltati e il vizio ha lentamente oscurato la verità.

petra

Mar, 13/08/2013 - 19:53

Vorrei dire da chi saranno dominati questi poveri esseri che stiamo diventando, ma non lo posso dire. (Sono tra i pochi ad essere e rimanere uguali).

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mar, 13/08/2013 - 19:54

@Ilgenerale e perchè quando si suicida un imprenditore ve la prendete con lo stato? @paolo gippo perchè credi di avere dei diritti a priore da eterosessuale? E da quale fantasioso quanto arrogante pensiero li hai tirati fuori?