Roma, danneggiata la statua dell'elefante del Bernini

A Piazza della Minerva, i vandali hanno danneggiato l'elefantino del Bernini

Roma in balìa dei vandali, che la scorsa notte hanno danneggiato una statua nella centralissima piazza della Minerva, vicino al Pantheon.

Una zanna dell'elefantino disegnato ai primi del Seicento da Gian Lorenzo Bernini è stata staccata dal monumento che sorregge un obelisco e caratterizza l’intero slargo (guarda le foto).

Un sopralluogo è stato effettuato in mattinata da parte dei tecnici della Soprintendenza ai Beni Archeologici e Culturali del Campidoglio chiamati a quantificare i danni e studiare la soluzione per riattaccare nel più breve tempo possibile la zanna - trovata ai piedi del monumento - al corpo della statua (guarda il video).

Sono in corso inoltre le indagini della polizia locale di Roma Capitale che sta vagliando le immagini delle telecamere presenti sulla piazza per capire se le riprese possono essere utili per risalire ai responsabili.

"È l'ennesima ferita per Roma e un insulto alla storia di tutta Italia", dice Annagrazia Calabria (Forza Italia), "Questo inaccettabile atto vandalico deve far riflettere sulla necessità e l'urgenza di sensibilizzare i cittadini romani, così come i turisti e tutti coloro che a vario titolo girano per le strade della nostra città, al rispetto della bellezza e della cultura che la caratterizza e distingue nel mondo".

Commenti

nopolcorrect

Lun, 14/11/2016 - 19:10

Ma si, ormai a Roma chiunque può tranquillamente vandalizzare...vandalizzare è di sinistra...e poi tutte queste opere d'arte sono destinate a passare...el papampero lo ha detto per la Basilica di San Pietro...la meravigliosa Barcaccia è stata alla mercè di vandali olandesi, sulla Scalinata di Trinità dei Monti chiunque può pisciare (forse sarebbe opportuno piazzarci dei cessi come el papampero ha fatto fare sotto il colonnato del Bernini...). E comunque i vigili urbani sono impegnati a corteggiare le loro colleghe nei loro uffici, mica possono stare per strada...e in ogni caso vorrei vedere la pena ridicola comminata a un vandalo da un qualsiasi giudice italiano...poveri noi!

VESPA50

Lun, 14/11/2016 - 20:41

Questo fenomeno si può combattere solo in due modi: Primo - con arresto immediato e con non meno di due anni di carcere; secondo - con il pagamento fino all'ultimo euro di tutte le spese per il restauro

fifaus

Lun, 14/11/2016 - 22:31

e con un po' d'olio, di ricino..

Ritratto di moshe

moshe

Mar, 15/11/2016 - 11:41

Non è solo Roma in balìa dei vandali, tutta Italia è balìa dei vandali, vandali che grazie ad un governo inesistente ed a magistrati "buonisti", sfasciano, danneggiano e poi se la ridono alla faccia del popolo italiano! Un bel manganello e poi rifondere i danni, questa è giustizia!