Roma, marocchino fallisce un furto. Poi tenta di sgozzare la vittima

Un 30enne marocchino dopo aver tentato un furto, si è scagliato contro la vittima per vendetta. Ha tentato più volte di colpirlo al collo

Un marocchino di 30 ha tentato più volte di sgozzare un coetaneo del Bangladesh. Momenti di panico risolti grazie all'intervento di un carabiniere che passava per il quartiere Testaccio di Roma.

La violenza del marocchino

L'uomo, un marocchino che vive a Roma senza fissa dimora e con diversi precedenti, ha avvicinato un 30enne del Bangladesh con lo scopo di rapinarlo. Il furto non è andata a buon fine, così per sfregio, per vendetta, l'immigrato originario del Marocco ha raccolto da terra una bottiglia, l'ha spaccata e ha tentato più volte di infliggere dei colpi al collo della vittima.

Il bengalese è riucito, con molta fatica, a evitare il peggio. Con l'aiuto di braccia e mani si è fatto scudo in modo da non venire colpito mortalmente al collo. L'uomo ha riportato, come riporta Il Tempo, ferite da taglio sugli arti. I passanti che hanno assistito alla scena hanno messa in fuga l'aggressore. Un carabiniere del Comando Roma piazza Venezia, libero da servizio e a bordo della sua moto, si è messo immediatamente sulla tracce del fuggitivo. Poco dopo è riuscito a bloccarlo. Ora, l'immigrato dovrà rispondere di tentata rapina e tentato omicidio, è stato trattenuto in caserma in attesa di essere sottoposto al rito direttissimo. La sua vittima è stata medicata la Fatebenefratelli e dimesso con 10 giorni di prognosi.

Commenti

acam

Mer, 15/06/2016 - 13:52

risorse che ci volete fare, cacciare i clandestini è un'aggressione vero francesco?

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Mer, 15/06/2016 - 14:00

Un marocchino senza fissa dimora e con diversi precedenti.... che invece d'essere espulso vive a Roma per delinquere e continuare ad incrementare i suoi diversi e numerosi precedenti.

GuidoReinachAstori

Mer, 15/06/2016 - 14:06

Certamente grazie al coraggio e alla professionalità del giudice che gestisce il caso, tra due giorni il beduino sarà ancora in giro a rapinare ed eventualmente uccidere altre persone. Viva la Magistratura Italiana.

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 15/06/2016 - 14:06

E' la loro cultura e consuetudine,lasciateli fare!!ACCHHH SOOOO!!!

venco

Mer, 15/06/2016 - 14:12

Risorse dell'accoglienza, tanto predicata dai nostri nemici interni.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 15/06/2016 - 14:15

senza fissa dimora e con diversi precedenti. E che caxxo ci faceva, ancora, in Itaglia?

Fossil

Mer, 15/06/2016 - 14:22

Ecco bravi! Se proprio deve finire male almeno ammazzati fra di voi! Tanto qui non c'é più uno stato di diritto,ma siamo nella giungla o nel far west. . . E gli italiani stanno a guardare!

Ritratto di mauri20-15

mauri20-15

Mer, 15/06/2016 - 14:22

Che "bella" gente che abbiamo in casa. Complimenti a chi continua, nonostante tutto quello che succede ogni giorno nelle nostre città, a permettere questa barbarie e a favorire l'ingresso e la permanenza senza regole e senza controlli di questi fenomeni.

Ritratto di semperfideis

semperfideis

Mer, 15/06/2016 - 14:53

Magistrato fai il Tuo lavoro mi raccomando ai domiciliari...azz senza fissa dimora....quindi ??? Hotel 5 stelle prego tv con decoder frigo i camera colazione primo secondo dolce caffe ammazzacaffè...letto a due piazze e mi raccomando l'aria condizionata...non vorrei che soffrisse troppo la calura....Vai pagliacci ....Ottobre....tutti a casa...

angeli1951

Mer, 15/06/2016 - 14:54

Criminale abituale marocchino: requisito essenziale per stare in itaglia.

Giorgio5819

Mer, 15/06/2016 - 15:02

E il gordo bianco cosa dice? Risorse da accogliere vero? Schifo totale.

Ritratto di aresfin

aresfin

Mer, 15/06/2016 - 15:09

Usare le loro stesse maniere, prego.

Blueray

Mer, 15/06/2016 - 15:19

Da quale guerra del Marocco era fuggito?

Una-mattina-mi-...

Mer, 15/06/2016 - 15:43

DIO CI HA FATTO UN ALTRO DONO. RESPINGERLO E' AGGRESSIONE (papa docet)

GVO

Mer, 15/06/2016 - 15:48

Evviva Francesco che sta mettendo a ferro e fuoco il mondo civile , le nostre origini, la nostra cultura , i nostri sacrifici ...., ma questo papa arriva dall'inferno , non dall'altro mondo...! Un certo Nerone che a Roma conoscono ha fatto peggio di lui....!

Ritratto di gabriele74-cina

gabriele74-cina

Gio, 16/06/2016 - 04:37

Questo, come quello che ha accoltellato una ragazza in Francia sarà giustificato perché affetto da gravi turbe psichiche. Scommettiamo?