Roma, presi quattro aggressori degli attivisti del Cinema America

I quattro ragazzi di vent'anni sono stati aggrediti il 15 giugno scorso a Trastevere da un gruppo di 30enni proprio perché indossavano la maglietta del Cinema America

Due ventitreenni, un ventunenne e un trentottenne residenti per lo più nella zona periferica di Casalotti, a nord ovest di Roma. Sono i quattro indagati per l'aggressione ai ragazzi che indossavano le magliette del Cinema America, sabato sera, a Trastevere. Tra loro, identificati grazie ai filmati della video sorveglianza di alcuni negozi, anche membri del Blocco Studentesco, l'associazione studentesca di Casapound.

La ricostruzione

I quattro ragazzi di vent'anni sono stati aggrediti il 15 giugno scorso a Trastevere da un gruppo di 30enni proprio perché indossavano la maglietta del Cinema America. I ragazzi avevano appena passato la serata a piazza San Cosimato per seguire una proiezione cinematografica. "Hai la maglietta del Cinema America, sei antifascista, levati subito 'sta maglietta, te ne devi andare via da qua", sono state le minacce che il branco ha rivolto ai ventenni. E poi giù bottigliate, pugni, insulti e testate. A parlare dell'accaduto è stata una delle vittime, David Habib, 20 anni, ex studente del Liceo Virgilio, ricoverato d'urgenza al Fatebenefratelli. Anche lui indossava la maglietta bordeaux dell'acsoociazione, che si è riempita di sangue. Una immagine che ha postato sui social, accompagnata da quella del suo viso tumefatto. Ad un altro dei ragazzi aggrediti sono stati messi tre punti sul sopracciglio destro.

"Gli altri chiacchierano, ministero e Forze dell'Ordine fanno i fatti. Felice che la Polizia abbia identificato alcuni dei presunti aggressori di Roma, che avevano malmenato un gruppo di giovani con la maglietta del cinema America. Nessuna tolleranza per i violenti". Lo dice il ministro dell'Interno Matteo Salvini commentando così la svolta delle indagini.

Commenti

Destra Delusa

Mar, 18/06/2019 - 23:36

Salvini sarà triste. Arrestati i suoi seguaci.

dredd

Mer, 19/06/2019 - 05:33

Per una volta non sono d'accordo con Salvini. Liberi con onore

ruggerobarretti

Mer, 19/06/2019 - 08:57

Lei invece di chi e' seguace????

Mannik

Mer, 19/06/2019 - 09:05

Dredd, lei è un ignorante.

ruggerobarretti

Mer, 19/06/2019 - 11:32

Dredd sarà anche ignorante, ma mannik invece??? Giusto per la cronaca: recentemente (Umbria) dei ragazzotti sinistri raccontarono piu' o meno una aggressione analoga. Siamo stati aggrediti da quelli di Casapound, ci hanno accerchiato, bla bla, le solite ricostruzioni enfatiche. Poi pero' la realta' era esattamente il contrario. Aggressione da parte dei pelosi con bastoni e lancio di bottiglie ed ovvia reazione dei fascisti. Morale: a volte le apparenze ingannano. Come gia' scritto se sara' confermata, perché comprovata, la versione degli "aggrediti", non avro' nessun problema a condannare gli aggressori. Gradirei che si facesse lo stesso anche da parte di tutti quelli, compreso immagino il mannik, che giustifica ed anzi caldeggia aggressioni fisiche a non appartenenti alla loro ghenga, che poi automaticamente diventano tutti fascisti.