Roma, la rabbia dei residenti di Tiburtino III: "Siamo esasperati"

Non si ferma la rabbia dei residenti del Tiburtino III che ieri notte hanno assaltato un centro d'accoglienza per difendere una madre e suo figlio rimasti ostaggi degli ospiti della struttura

“Siamo esasperati”. “Qui lo Stato non c’è”. Sono queste le frasi ricorrenti dei residenti del quartiere romano Tiburtino III dove ieri notte è scoppiata una rivolta contro un centro d’accoglienza per liberare una madre e suo figlio ostaggio di un centinaio di migranti.

Il racconto della donna sequestrata

La donna, di nome Pamela, si era recata lì per protestare dopo che un eritreo, ospite del centro dal quale era già stato espulso, aveva gettato dei sassi contro il figlio che stava giocando per strada insieme agli amici. “Quando hai figli, non ci pensi alla paura”, spiega a IlGiornale.it la donna che ha capito subito chi fosse il colpevole dell’accaduto e lo ha rincorso fino al centro. Una volta lì, è stata accerchiata da un centinaio di migranti.“Non ho riflettuto e l’ho inseguito. Erano tanti e mi hanno trascinata per 500 metri per riportarmi dentro al centro e poi mi hanno picchiata ovunque”, racconta (guarda il video).

Fortunatamente alcuni amici e conoscenti sono giunti in soccorso della donna e da lì è scoppiata una rissa dove pare abbia ricevuto una coltellata proprio l’eritreo che aveva lanciato i sassi anche se la Croce Rossa ha precisato che l’uomo era arrivato già ferito.

La versione dei partecipanti della rivolta

Angelo, uno dei residenti che ha partecipato alla rivolta, racconta di essere partito insieme ad alcuni amici e di essersi trovato di fronte duecento migranti: “Sono loro che hanno caricato noi. Noi siamo gente di strada e sappiamo com’è la vita. Non siamo partiti prevenuti per litigare, mentre loro sono usciti con i bastoni”. “Volevamo solo capire cosa succedeva – aggiunge - perché ci avevano avvertito dei ragazzini. Volevamo fare da pacieri dato che già quattro mesi fa abbiamo tirato fuori una mamma con il bambino col passeggino”. Gli fa eco Yuri che, a proposito del ferimento dell’eritreo, dice: "Non non lo abbiamo toccato. Non ho idea di come sia avvenuto questo accoltellamento. Noi non avevamo nulla mentre questi girano con i coltelli e nessuno dice niente". Per quanto riguarda la sicurezza del quartiere spiega: “Io non sono un ragazzo educato, son di strada ma, invece che fare casini, ho costretto mia figlia a non passare più là. Quando arrivano le 9 e mezza/10 di sera, lì non passa più nessuno”. E continua:“Questa è una zona abbandonata, qui lo Stato non c’è. Siamo tipo una comunità indiana: siamo tutti dentro e nessuno esce”.

La battaglia della destra romana per la chiusura del centro

In realtà, anche la politica si batte da mesi per la chiusura di questo centro d’accoglienza che ha beneficiato di una lunga serie di proproghe. Fratelli d’Italia annuncia che mercoledì, alla riapertura del Consiglio comunale, ripresenterà un ordine del giorno per chiedere nuovamente la chiusura del centro. Roberto Santoro, consigliere circoscrizionale di FdI al IV Municipio, attacca:“È sconvolgente che il centro sia dentro una scuola. Siamo il quartiere più degradato di Roma e questa situazione non è più accettabile”. Il consigliere comunale Fabrizio Ghera, invece, rivela:“Questo centro è un’eredità del gruppo delle cooperative 29 giugno e della giunta Marino. Qui prima c’era un centro della polizia locale ma da due anni c’è un centro gestito dal Comune di Roma e questa, - aggiunge - purtroppo, non è nemmeno l’unica situazione critica generata dalle scellerate politiche del Pd e dei Cinquestelle”. Giorgio Mori, responsabile immigrazione del partito, spiega: “Tutta Roma è cosparsa di focolai di questo genere perché manca una politica organizzata del fenomeno dell’immigrazione. Le fasce più fragili della popolazione, pertanto, risentono della vicinanza di questi centri e vedono diminuita la sicurezza e la legalità nel loro territorio”. Mauro Antonini, responsabile laziale di CasaPound Italia, ricorda di aver organizzato un'occupazione simbolica del Dipartimento delle Politiche Sociali del Campidoglio nel giugno scorso:"In quella occasione avevamo avvertito che stava per scoppiare una bomba sociale ma non ci hanno voluto ascoltare ed ecco il risultato. Ora terremo l'attenzione ancora più alta su questo centro".

Commenti
Ritratto di BenFrank

BenFrank

Mer, 30/08/2017 - 22:31

È ora che gli italiani si ribellino, ma non solo al Tiburtino III, bensì in tutta Italia! E gli askari delle forze dell'ordine si ribellino ai superiori e difendano gli italiani, la smettano di fare i servi di governanti abusivi!

laran

Mer, 30/08/2017 - 22:46

La rivolta della gente è solo all'inizio. E sarà sempre più forte e pericolosa. Quando è troppo è troppo.

giancristi

Mer, 30/08/2017 - 22:51

Sono episodi che accadranno sempre più spesso! La insofferenza degli italiani per zingari, clandestini, ecc. cresce ogni giorno. Gli africani che arrivano qua sono ignoranti, prepotenti, fannulloni. Inoltre, credono di avere dei diritti. Se non provengono da paesi in guerra, non hanno nessun diritto. Si rischia una guerra civile.

manfredog

Mer, 30/08/2017 - 23:11

..'Pandemonio all'italiana'..!! ..complimenti sinistri..e il demonio siete voi.. mg.

Tarantasio

Mer, 30/08/2017 - 23:18

IL TRENO È PARTITO...

Ritratto di alichino

alichino

Mer, 30/08/2017 - 23:22

Se ianche i romani, che le hanno viste tutte, non ne possono più... Quando c'è vo.,' c'è vo'

LupoSol

Gio, 31/08/2017 - 00:07

l'Italia è un paese sempre più sull'orlo di una guerra civile. Il popolo sta iniziando (e giustamente pure, aggiungo!) a farsi giustizia da solo visto che lo Stato è assente in tutto e per tutto... e quando c'è privilegia i clandestini invece che i propri cittadini.

Magicoilgiornale

Gio, 31/08/2017 - 00:12

Solo rabbia, nessuna iniziativa per farsi ascoltare? E considerare? Ricordiamo gli immigrati sfollati

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 31/08/2017 - 00:23

Sento sempre sinistri a fare distinguo inventati, pur di dar ragione a questi che vivono di spranghe e coltelli, pr giustificare le loro scelte scellerate di immigrazione clandestina incontrollata. Tanto le spese e sulle croste le mettono sugli italiani, cpome dicono loro, distribuite uniformemente su tutto i lterritorio.

Ritratto di lucabilly

lucabilly

Gio, 31/08/2017 - 00:28

Questi paesi sono stati bene solo da Colonie.

BeerBante

Gio, 31/08/2017 - 01:32

Eppure sarebbe così semplice se, invece del business dell' accoglienza, inventassero il business dei rimpatri forzati per tutti i clandestini.

Popi46

Gio, 31/08/2017 - 05:21

Chi fa politica a maggior ragione dovrebbe pensare prima di parlare. Il consigliere di FdI dice "siamo il quartiere più degradato e questa situazione non è più accettabile". Perché,essere degradati è talvolta accettabile?

Ritratto di giordano49

giordano49

Gio, 31/08/2017 - 05:50

minnitino & gentilonino...! STRATEGIE..? ma quali strategie...e piani FALLITI SUL NASCERE..! IL COMPITO E'....AGIRE...SUBITO..! ESPULSIONI IMMEDIATE DI TUTTI QUELLI " ILLEGALI " ( che sono la STRAGANDE MAGGIORANZA ... macron/merkel se li prendano loro in carico...) L'ITALIA E IL SUO POPOLO ... SONO ESASPERATI...SI AGISCA DA SOLI ( visto che l'Europa se ne lava le mani, scaricando i LORO problemi all'ITALIA...BEONA.)

Efesto

Gio, 31/08/2017 - 06:34

Non si capisce. la RAI TG24 fa apparire gli abitanti del Tiburtino come dei mostri razzisti che accoltellano un povero eritreo che non ha fatto nulla ed intervistano un locale che afferma l'assoluta tranquillità del centro. Qualcosa non torna. le ferite mostrate in questo articolo dicono che qualcuno sta spudoratamente mentendo. PERCHE? E PER COSA? PER CHI?

marcinco64

Gio, 31/08/2017 - 06:51

Tranquilli!!! Ora arriva la Boldrini, il papa, renzi, Gentiloni e Alfano e ae li porteranno tutti a casa lo. Problema risolto veroooo sinistrossii??

Iacobellig

Gio, 31/08/2017 - 07:01

PURTROPPO TUTTI GLI ITALIANI SONO ESASPERATI PER QUESTA MALEDETTA SINISTRA CHE HA RESO LA VITA A TUTTI IMPOSSIBILE A CAUSA DELL'INVASIONE. ASPETTIAMO LE PROSSIME ELEZIONI!

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Gio, 31/08/2017 - 07:09

Riorganizziamo la resistenza e rimandiamo a casa sua l'invasore. Giusto ?

Ernestinho

Gio, 31/08/2017 - 07:21

Si dice "Non è mai troppo tardi"! Penso che purtroppo adesso è troppo tardi!

Gion49

Gio, 31/08/2017 - 07:28

La Boldrini e i PDuisti saranno soddisfatti di aver incasinato l'Italia e reso la vita difficile ai cittadini che devono quotidianamente confrontarsi con queste etnie dall'indole violenta e senza regole.

edo1969

Gio, 31/08/2017 - 07:33

ma no dai tutto va bene, tutti sul red carpet a Venezia ci sono le star politicamente corrette che si battono per un mondo più giusto e fanno beneficenza oh quanto si battono oooh cche beeeelo

umberto nordio

Gio, 31/08/2017 - 07:35

Speriamo che questi esasperati si ricordino di che é la causa della loro " esasperazione" alle prossime elezioni. Sempre che questi "democratici"ci diano la possibilità di farlo.

Rossignol

Gio, 31/08/2017 - 07:38

Un centro dentro una scuola ?! Ma chi ha scelto una soluzione cosí idiota ? A poco a poco sará divenuta una scuola dentro il centro, piú centro che scuola ... Inoltre, in alcuni paesi africani , anche attuali fonti di migrazione, sembra la cultura non disdegni del tutto rapporti con "giovanissimi " . Chi manderebbe i figli in una tale scuola ? Le scelte politiche ci stanno massacrando

belmoni

Gio, 31/08/2017 - 07:42

NAPALM non serve altro, queste bestie da circo hanno rotto!!!! basta!!!! serve una rivoluzione!!! via tutti a casa loro maledetti sottosviluppati, non basta che li manteniamo, ci ammazzano pure!!! vergogna!!!!!!!!!!

edo1969

Gio, 31/08/2017 - 07:42

vedere il video su come operano i paramilitari bulgari per far passare alla feccia dei migranti la voglia di mettere ancora piede sul Suolo Sacro

Ritratto di r.peddis

r.peddis

Gio, 31/08/2017 - 07:43

ma un certo politico , un po pir-la un po ingenuo , non ha dichiarato che i migranti non minano la nostra democrazia ??

CesareGiulio

Gio, 31/08/2017 - 08:00

Hanno voluto portare l africa in Italia. Questo é il risultato!!!Gli europei non sono compatibili culturalmente con gli africani . É una forzatura. molti di loro sono selvaggi e lo dimostrano continuamente.

Duka

Gio, 31/08/2017 - 08:08

Ringraziate la boldrina ed il PCI, mai defunto.

corto lirazza

Gio, 31/08/2017 - 08:17

non ci voleva un genio a capire come sarebbero andate e andranno le cose...

Ritratto di nando49

nando49

Gio, 31/08/2017 - 08:25

Questo è il modello di vita quotidiana proposto dal PD. Anzi,la priorità del PD è quella di dare precedenza alle esigenze degli extracomunitari e di minimizzare tutti gli episodi di violenza e illegalità commessi da queste persone.

Ermanno1

Gio, 31/08/2017 - 08:33

STO CON GLI ITALIANI!! BASTA IMMIGRATI, BASTA PD E BOLDRINI &C!! PER IL BUSINESS DEGLI AMICI DELLA POLITICA HANNO INVASO L'ITALIA DI IMMIGRATI E GENTE VIOLENTA INCOMPATIBILE CON LA NOSTRA TRADIZIONE, CULTURA E DEMOCRAZIA! L'ITALIA SENZA UN GOVERNO ADEGUATO AGLI ITALIANI!!

hellas

Gio, 31/08/2017 - 08:37

Come sempre, in queste situazioni allucinanti di resa dello stato, i cittadini italiani trovano al loro fianco a difenderli e a farsi sentire e vedere solo i ragazzi di Casapound o di Forza Nuova..... Che evidentemente hanno - loro soli- schiena diritta e coraggio di affrontare, anche fisicamente, questi animali che credono di essere ancora in qualche villaggio subsahariano! Io me ne impipo di moralismi e bunismi vari oramai, e la mia scelta l'ho fatta: se ci saranno elezioni ( finché non vedo non credo) darò il voto ai soli che rifiutano di far precipitare questo paese al fondo del burrone.....

Ritratto di VenderoCaraLaPelle

VenderoCaraLaPelle

Gio, 31/08/2017 - 08:38

Mi sono appena iscritto a Casapound. In questa guerra so da che parte stare.

Fjr

Gio, 31/08/2017 - 08:43

Un'abbraccio al popolo romano da un polentone,ricordando il motto, daje de tacco daje de punta basta che nun toccheno la Sora Assunta,ma temo che dopo questi eventi la situazione in tutto lo stivale non possa che peggiorare

xgerico

Gio, 31/08/2017 - 09:01

Ma a Tiburtino 3° provate a passeggiare la sera e vedete cosa vi succede (parlo di noi italiani). Andateci e fatemi sapere (gli immigrati si chiudono dentro per paura!)

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 31/08/2017 - 09:03

CasaPaund CasaPaund, non dovete più dialogare, dovete passare ai fatti. Cosa vuol dire chudere un centro di accoglienza, eppoi? Dove vanno questa gente? Questi vanno rispediti a casa spendendo i soldi con cui li si mantiene. Se protestanosi passa alle maniere forti. Se si fa vedere che si è deboli, loro se ne approfittano ed invece bisogna far capire chi comanda in Italia. Ma quanto tempo ci vuole per capirla? Buonisti buonisti ma i centri sociali anarchici non mi sembrano tanto buonisti, quando c'è da menar le mani sono i primi. I buonisti siamo rimasti noi che non ci organizziamo e stiamo sempre a scrivere cavolate che non producono niente.

xgerico

Gio, 31/08/2017 - 09:29

@do-ut-des@-CasaPaund son peggio dei celerini di una volta!

xgerico

Gio, 31/08/2017 - 09:33

Avete mai visto le ammaccature di una persona trascinata per 500 metri?

xgerico

Gio, 31/08/2017 - 09:35

Nessuno dei ragazzini sarebbe stato ferito. Anzi, secondo quanto riferito, la sassata sarebbe andata a vuoto. Ma uno dei bambini avrebbe poi raccontato quanto accaduto alla madre, una donna con problemi di alcol e droga che immediatamente, addirittura scalza, si sarebbe lanciata alla ricerca del migrante eritreo nei vari centri di accoglienza presenti in zona. Durante le ricerche, la donna avrebbe fatto "proseliti" tra alcuni residenti del quartiere incontrati per strada, arrivando poi al centro di via del Frantoio dove si trovava il 40enne eritreo.

giancristi

Gio, 31/08/2017 - 09:35

E' ora di cominciare il repulisti! Che ne facciamo di questa marmaglia che non sa fare niente e non ha voglia di fare niente? L'unica cosa è offrire un incentivo a coloro che accettano il rimpatrio. Cio forti pene per coloro che provano a rientrare.

Libertà75

Gio, 31/08/2017 - 10:06

xgerico, ma poverine le sue risorse, sono sempre innocenti, non fanno mai nulla... picchiano un'autista, ma è colpa dell'autista... lanciano un sasso in direzione di un bambino e la colpa è della madre alcolista... avanti cosi... speriamo capitino a lei questi avvenimenti e che poi venga a raccontarcelo come ha risolto

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 31/08/2017 - 10:12

#xgerico - 09:35 "la sassata sarebbe andata a vuoto...". E allora? Dobbiamo, forse, aspettare che vada a segno? Scrivi le tue amenità solo dopo aver assunto le goccine di Aloperidolo, kompagno.

xgerico

Gio, 31/08/2017 - 10:48

@Memphis35Gio, 31/08/2017 - 10:12 - Non conosco il medicinale, tu da quanto lo usi? Hai trovato giovamento???

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Gio, 31/08/2017 - 10:53

La signora è stata molto imprudente, questo non lo si può negare. Ciò però non giustifica che a questa gente basti poco per tirar fuori bastoni e coltelli come se si trovassero nei loro villaggi o nelle loro città. Va ristabilito un ordine, anche con la forza, perché devono capire che al minimo sgarro vengono espulsi. Stanno creando dei ghetti violenti dove anche gli abitanti risultano a loro volta ghettizzati, senza contare che le abitazioni perdono di valore, la sicurezza diventa un lusso e ogni giorno c'è il rischio di violenze. Accumulare giovani con ormoni alle stelle in luoghi del genere a far nulla perché così la solita cooperativa intanto intasca la quota di mantenimento mi sembra un suicidio sociale.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Gio, 31/08/2017 - 10:56

C'è una cosa che non si capisce : utenti faziosi e provocatori, che potrebbero andare su altri siti che costituiscono la MAGGIORANZA visto che il loro eroe matteo renzi ha lottizzato totalmente il servizio pubblico rai a favore del partito di regime pd compresa la maggiorparte dell'editoria italiana come manovra tipica da regime che DEVE USARE la PROPAGANDA a proprio favore, che continuano a imperversare in questo sito che costituisce una delle poche fonti di informazione veritiere rimaste in Italia, causando perdite di tempo a chi legge i loro sproloqui (ed altro tempo perso a rispondere, per chi le prende in considerazione) oltre che intasare inutilmente il database del sito. Il consiglio che mi sento di dare alla maggioranza degli utenti qui, è quella di lasciarli perdere, ignorandoli.

xgerico

Gio, 31/08/2017 - 11:03

@Memphis35- Ma conosci Roma, conosci tiburtino 3° sai che tipo di gente ci vive? Conosci la donna? Sai se ha problemi di alcool e droga? (con aloperidolo tu trovi giovamento?)

rudyger

Gio, 31/08/2017 - 11:46

Tutti sotto Montecitorio e il Quirinale. Forse qualche cosa si muoverà. Se non si muove tutti sotto casa della spoltrina e del grasso. Dove sta scritto che dobbiamo convivere con questa situazione ?

rudyger

Gio, 31/08/2017 - 12:38

Kompagni traditori dell'umanità. state attenti a voi che se il vento cambia saranno pianti e lacrime.

carlottacharlie

Gio, 31/08/2017 - 12:40

Ribellarsi ad essere considerati servi; purtroppo sono tantissimi i cretini che vogliono tutta l'Africa in Europa e specialmente in Italia. Poco fa sulla 7 uno considerato intellettuale che vive in Inghilterra e scrive poveri libri di pettegolezzo ed ha nome Capra.rica (nomen omen) diceva che sbagliamo a non volerli gli africani. Che dovremmo leggere nel loro cervello di persone perbene -sic- e che provengono da paesi poveri -bugia piu' cretina mai sentita gia' che i loro paesi sono ricchissimi nel sottosuolo, manca solo la voglia di lavorare- che noi europei siamo ricchissimi e dobbiamo prenderci carico di milioni e milioni e milioni di africani. Che noi siamo cattivi a volere le loro impronte e sapere chi sono. - Ecco, fin quando i cretini e farabutti vorranno che arrivino tanti africanmuslim, saremo condannati. Non ci rimane che difenderci da soli.