Roma, si apre un'enorme voragine per strada: auto inghiottite

Nella voragine sono cadute alcune autovetture che erano parcheggiate nelle vicinanze. Si è temuto per alcuni operai

Pomeriggio di paura nel quartiere della Balduina, a nord di Roma, dove si è aperta una voragine di grosse dimensioni. Una parte del costone stradale, sotto il quale era presente un cantiere, ha ceduto improvvisamente, intorno alle ore 18.00, inghiottendo sei automobili parcheggiate. Paura per alcune persone che hanno rischiato di precipitare nell'enorme buco. Sul posto sono subito arrivati i soccorsi, che si sono calati nella voragine con le torce elettriche. Non si sa ancora cosa possa aver causato l'incidente (Guarda il video).

C'è chi parla di infiltrazioni d'acqua, e chi invece sottolinea che possa essere legato al vicino cantiere, che nel momento del crollo era chiuso. A precipitare nella voragine è stata una porzione di strada vicina al cantiere dell’ex Istituto Santa Maria degli Angeli, in via Lattanzio, che dallo scorso ottobre è in fase di demolizione.

Il costone di strada è crollato per circa 10-15 metri. Non ci sarebbero persone ferite. I Vigili del fuoco hanno già avviato le verifiche di stabilità della strada e dei palazzi vicini (due sono stati evacuati). Ansia per alcune persone che abitano in quelle case, che ora temono possibili crolli. La strada è stata chiusa al transito di pedoni e mezzi (Guarda la gallery).

Intanto la procura di Roma ha aperto un fascicolo di indagine. Gli inquirenti sono in attesa delle prime informative delle forze dell'ordine che sono arrivate per prime sul luogo del crollo.

Il sindaco di Roma, Virginia Raggi, ha raggiunto la Balduina e ha detto: "È crollata una parte di strada, la prima cosa che faremo è accertare le responsabilità perché ovviamente il responsabile dovrà pagare. Fortunatamente non ci sono feriti, sono state evacuate precauzionalmente le due palazzine che si affacciano su quest'area. Sono iniziate le indagini da parte dei vigili del fuoco per capire se le palazzine sono agibili o meno, abbiamo attivato comunque il protocollo 'hotel solidalì perché nel caso gli abitanti non potessero rientrare a casa questa notte saranno comunque ospitati".

Commenti

inventocolori

Mer, 14/02/2018 - 19:16

daranno la colpa alla...RAGGI ????

RNA

Mer, 14/02/2018 - 19:22

A VISTA SEMBRA UNO SCAVO PROFONDO UNA DECINA DI METRI SENZA PARATIA: PALAZZINARI SENZA SCRUPOLI E FUNZIONARI PUBBLICI ADDETTI AI CONTROLLI INESISTENTI!

idleproc

Mer, 14/02/2018 - 19:29

Figo, anche noi finalmente abbiamo degli sinkholes decenti. Tutte le fortune a questi romani, a occhio è meglio di quelli della Florida.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mer, 14/02/2018 - 19:34

è stata una voragine a 5 stelle...

1234

Mer, 14/02/2018 - 19:35

si aspettano commenti sulla Raggi

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Mer, 14/02/2018 - 19:36

Mi ... un buco c'è , e che buco . Vota e fai votare Forza Nova . Yeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh .

daniel66

Mer, 14/02/2018 - 19:46

tutta colpa dei fasssisti che per anni hanno governato questa nazione

no_balls

Mer, 14/02/2018 - 19:48

colpa della raggi !!!!!! Chi comincia per primo ???

Martinico

Mer, 14/02/2018 - 19:51

Comuni Italiani che vessano i cittadini di gabelle di ogni genere e multe a gogo per poi lasciare il proprio territorio come nel IV mondo. Una vergogna infinita. Assenza totale di manutenzione.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mer, 14/02/2018 - 19:54

Se il terreno è composto da pozzolana l'unica soluzione è scappare. Bisogna considerare la geologia del territorio collinare del Lazio in ispecie la fascia dal mare verso i monti dove diffusi sono i vecchi crateri vulcanici che hanno prodotto un suolo sui generis.

diesonne

Mer, 14/02/2018 - 19:55

diesonne devono tornare gli antichi imoeratori roman,veri ingegneri,per ricostuire roma.via i grillini buffoni

Ritratto di hardcock

hardcock

Mer, 14/02/2018 - 20:02

Mi domando chi pagherà per i danni incalcolabili arrecati a quel lurido paese da una politica condotta da intrallazzatori e corrotti? nella foto si vede chiaramente una sfoglia di asfalto poggiata sulla terra, niente massicciata di cemento. Il tutto su di una collina di un territori sismico. A Cipro le strade non si muovono neanche dopo sisma di notevole magnitudo. Mao Li Ce Linyi Shandong China

Ritratto di faustopaolo

faustopaolo

Mer, 14/02/2018 - 20:04

'ttacci vostra!! togliete quella macchina argento sennò va giù anche lei !

Ritratto di falso96

falso96

Mer, 14/02/2018 - 20:10

Perchè dobbiamo pagare la corrente a chi non paga? Ce politica è? l'ingegnere deve recuperare? NON PAGHIAMO LA BOLLETTA !! PROTESTIAMO!!!

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 14/02/2018 - 20:15

Questo disastro rappresenta egregiamente l'Italia komunista che sta sprofondando. Occhi aperti domenica 4 marzo....

Una-mattina-mi-...

Mer, 14/02/2018 - 20:23

Paradigma italiano...

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 14/02/2018 - 21:04

Salta la coda. I soliti romani che vogliono entrare per primi nel parcheggio sotterraneo ancora prima di finirlo.

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Mer, 14/02/2018 - 21:05

Ma chi ha messo quelle auto là ? : spostatele subito di quà : poi di quà rimettetele là : iattattà ta ta .... la canzone intelligente ... che spieghi un po' di tutto, e un po' di niente ... Yeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh .

Ritratto di Nordici o Sudici

Nordici o Sudici

Mer, 14/02/2018 - 22:08

Ma quale voragine?! I DEMENTI del cantiere hanno fatto crollare un muro di contenimento terra! La Raggi cosa c'entra???

elio2

Mer, 14/02/2018 - 22:43

Questa è il lascito dell'Italia comunista, dove tutto sprofonda. Hanno svuotato le casse di regioni, provincie e comuni, per riempire quelle delle banche amiche, degli amici e amici degli amici, che porteranno voti e mantenere centinaia di migliaia di clandestini in alberghi e resort, per alimentare il guadagno delle coop rosse e delle false onlus clericali, inevitabilmente per poter poi fare i lavori devono ricorrere al troppo ribasso, che risparmia dove non dovrebbe.

Tombolo

Mer, 14/02/2018 - 22:57

Raggi Raggi sei come Berlusconi la colpa di cio' che accade e' sempre colpa tua ma con una differenza che almeno lui qualcosa ha fatto e tu invece non hai fatto niente oltre che parlare parlare sempre parlare e fammola qualcosa no? Moviti Raggi perche' sembra.... ma de tempo ne avemmo poco. E moviti no?

Ritratto di Leonida55

Anonimo (non verificato)

Martinico

Gio, 15/02/2018 - 09:00

Non è colpa di nessuno le strutture e infrastrutture si devono automanutentarsi da sole e che diamine. Vergogna a tutti i colori della politica che non smettono di giocare sulla pelle di chi li paga. Poi tutti bravi a dire mai più una disgrazia come questa e via con funerali di stato, che in questo caso fortunatamente nessun funerale ci sarà. Ipocriti.

Blueray

Gio, 15/02/2018 - 09:08

Chiunque abbia iniziato i lavori dei getti delle platee di fondazione visibili nelle foto senza prima consolidare il muro di sostegno della sede stradale oggetto della frana, è meglio che cambi mestiere alla svelta. E' andata di lusso ma poteva non essere così

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Gio, 15/02/2018 - 09:12

A forza di depenalizzare e decreti svuota carceri ci ritroveremo con GLI ONESTI AL SICURO TRA LE SBARRE ED I DISONESTI E GLI ASSASSINI LIBERI DI UCCIDERE E VIOLENTARE.nopecoroni

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Gio, 15/02/2018 - 09:20

@ hardcock 20:02 "Mi domando chi pagherà per i danni incalcolabili arrecati..." --- risposta semplice e scontata : tutti i cittadini italiani mediante tasse che Stato ed enti locali applicano su di loro. Oltre a questo buco appena emerso, a Roma (senza procedere verso sud che è anche peggio) ce ne sono molti altri e anche più giganteschi : per es. ATAC, soc. pubblica dei trasporti della capitale, a fine 2017 registra un bilancio in ROSSO da 1,2 miliardi di € ; voi credete che a ripianarlo saranno chiamati solo i cittadini romani ?...

baor

Gio, 15/02/2018 - 09:38

Da quel che vedo ha ceduto la berlinese di pali. In altre foto ho notato che certi pali si sono spezzati come grissini e non avevano armatura. Mi sorprende che considerata la profondità di scavo non abbiano installato i tiranti (probabilmente per non intaccare le fondazioni dei palazzi adiacenti e/o sottoservizi) ma neppure le travi di rinforzo che sarebbero d'obbligo. Sicuramente è un errore di progettazione (madornale) o di errata esecuzione, le infiltrazioni d'acqua non avrebbero inficiato se l'opera fosse stata eseguita ad-hoc. Mi chiedo dove fossero l'RUP ed il coordinatore per la sicurezza... E' un miracolo che non sia successo di giorno travolgendo passanti ed operai sottostanti