Romano Prodi: "L'Ue non conta più niente"

L'ex premier Romano Prodi: "L’Europa non conta più nulla. La Commissione, che rappresenta l’aspetto collegiale dell’Europa unita, non esiste più"

"L’Europa non conta più nulla. La Commissione, che rappresenta l’aspetto collegiale dell’Europa unita, non esiste più, perchè gli stati hanno ripreso il potere non capendo che la Storia avrebbe fatto il suo cammino".

Lo ha detto Romano Prodi nel corso di una intervista esclusiva a San Marino Rtv. "La Germania, per i suoi meriti, è il paese più forte d’Europa però la leadership è una altra cosa, è rendersi conto dei problemi degli altri, dei problemi collettivi e questo i tedeschi non lo sanno fare perchè hanno sempre una diciamo dottrina", ha spiegato Prodi ripercorrendo un anno di politica internazionale e soffermandosi sugli scenari possibili per il nuovo anno. Secondo l’ex premier "siamo in un mondo multipolare e le sanzioni hanno rafforzato Putin perchè si è colpita Madre Russia. Putin è cambiato radicalmente con la guerra in Iraq", ha aggiunto Prodi. Su Cina e Italia sostiene invece che "la Cina ci rimette in gioco, con la possibilità di rilanciare il Mediterraneo come centro dei commerci. Stanno spostandosi dall’esportazione ai consumi, si deve fare in fretta con la Cina, stanno diventando un impero. La Cina è qualitativamente diversa dagli Stati Uniti, che sono pieni di risorse all’interno: il paese asiatico ha il 20% della popolazione mondiale e il 7% delle terre coltivate, ha bisogno di comprare energia, materie prime e cibo. L’Italia ha la necessità di recuperare la sua identità, e una coesione con l’Europa. Nel mondo globalizzato di oggi l’idea di un’ Italia sola è una cosa terribile".

Commenti
Ritratto di gianpaolo.barsi

gianpaolo.barsi

Ven, 16/12/2016 - 00:27

Mi sa che la cosa terribile non sia l'Italia sola, ma il mondo, che si crede globalizzato eppure sa bene di non essere unito e tanto meno solidale. Ottenebrato dal potere, dal danaro e dalla chimera della crescita perenne.

robylella

Ven, 16/12/2016 - 00:30

Se l'ue non conta nulla nel mondo e l'Italia non conta nulla nell'ue, quanto conta l'Italia nel mondo a causa dei sinistri pidioti?

Tarantasio

Ven, 16/12/2016 - 01:42

e non una parola sul più grande stravolgimento dell'ecosistema sociale di tutta Europa, LA ZAVORRA CHE L'HA VERAMENTE AFFONDATA... hanno sbagliato i calcoli scissi tra unificazione e apertura, notoriamente antitetici, vero ministro...?

MOSTARDELLIS

Ven, 16/12/2016 - 02:02

L'UE non conta più nulla? ma per ché quando mai ha contato? Specialmente quando lui era a capo della Commissione.... allora sì che contava....

lambi65

Ven, 16/12/2016 - 02:28

chi ha fatto uscire la mummia? rimettetelo nel sarcofago che di danni ne ha fatti troppi.

Ritratto di luigin54

luigin54

Ven, 16/12/2016 - 06:30

Come te MORTADELLA.

Ernestinho

Ven, 16/12/2016 - 07:22

Finalmente se ne è accorto anche lui!

Ritratto di tomari

tomari

Ven, 16/12/2016 - 07:25

Mortadella, sei arrivato in ritardo...

Popi46

Ven, 16/12/2016 - 07:35

Tranne che per la lunghezza dei cetrioli o il volume delle vongole, l'EU non ha mai contato nulla, esattamente come il Professore.

Duka

Ven, 16/12/2016 - 07:50

La UE e nata come utopia che ha fatto bene, molto bene, a lui e a molti altri come lui. Forse farebbe meglio a stare zitto.

giovauriem

Ven, 16/12/2016 - 08:49

l'ue è come te !

Ritratto di llull

llull

Ven, 16/12/2016 - 16:23

Prodi è quel personaggio che un giorno ebbe a dire: "Con l'euro lavoreremo un giorno di meno guadagnando come se lavorassimo un giorno di più". Ogni commento è superfluo. La storia recente ha dimostrato la caratura dello statista, avendo azzeccato in pieno la previsione, perché la realtà ha dimostrato che con l'euro stiamo lavorando come cani per guadagnare esattamente la metà (e anche meno) di quanto guadagnavamo in lire.