Rosalinda Celentano: "Ho tentato il suicidio"

La figlia di Claudia Mori si confessa in una intervista doppia a Le Iene, insieme con la compagna Simona Borioni

Ha pensato al suicidio e ha trovato nell'alcol il suo rifugio. Rosalinda Celentano si confessa in una intervista doppia a Le Iene, insieme con la compagna Simona Borioni. Le due si sono conosciute più di 20 anni fa in una serata di beneficenza, ma la scintilla è scoccata solo tre anni fa. Loro adesso vivono nella stessa casa, insieme al figlio dodicenne di Simona. Rosalinda ha confessato che inizialmente i genitori non avevano accettato il suo orientamento sessuale, ma poi il problema è stato superato. In merito al suo passato rivela: "Ho iniziato a bere a 17 anni. Per la timidezza e la solitudine mi sono rifugiata nell’alcol. Ho cominciato con la vodka, alla fine arrivavo a bere anche due bottiglie da sola. Ho rischiato di morire e ho tentato il suicidio. Sono stata in comunità più volte. Ora non bevo da un mese, al massimo mi concedo un babà. In tutta questa vicenda Simona mi ha aiutato tantissimo! Ho cominciato con la vodka, bevevo due bottiglie". Poi, dopo l'ausilio della comunità e l'aiuto della fidanzata è riuscita a voltar pagina. Giorni fa, Claudia Mori, parlando al Corriere della sera, aveva chiesto scusa alla figlia, dicendole: "Avrei voluto dirle prima che per noi non cambiava niente", e si era pentita della reazione che aveva avuto quando scoprì l'orientamento sessuale della figlia ("Piuttosto che una figlia lesbica, meglio una stanza vuota".

Commenti

vince50

Mer, 04/12/2013 - 20:11

Situazioni anormali inutile girarci attorno seguendo mode altrettanto anormali,prova ne sono i comportamenti rovinosi e devastanti.

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Mer, 04/12/2013 - 21:44

Se non si trattasse della figlia di Adriano Celentano, a parlare male del quale si compie un reato di lesa maestà, si potrebbe porre la domanda che, solitamente, salta fuori in questi casi: i genitori dov'erano? La signora Rosalinda ha 45 anni e può fare quello che le pare, ma lei stessa dichiara di avere cominciato a bere a 17 anni, quando papà e mamma dovrebbero porre molta attenzione ai comportamenti dei figli. Adriano è intoccabile, ormai. Pontifica in TV, moraleggia sulla carta stampata, annoia anche un po', a dire il vero. Però un bell'autodafé versione III millennio non gli farebbe male. Sekhmet.

querio

Mer, 04/12/2013 - 23:22

ma scusate, è proprio necessario dedicare tempo e spazio a chi non si è mai dedicato al bene della collettività? Forse perchè il nome che porta è un nome famoso? E' un imprenditore oppresso dalle tasse che non può più pagare i suoi dipendenti per cui decide di farla finita? No; e allora perchè discuterne? Forse perchè i suoi genitori (famosi) non hanno capito una mazza? E allora, se così è che centriamo noi?

Silvio B Parodi

Gio, 05/12/2013 - 02:20

Poverina la figlia di Celentano....se era la figlia di Berlusconi???????? tutti addosso, e gia' loro sono democratici.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 05/12/2013 - 06:37

cosa vivono a fare questa gente....

BAF

Gio, 05/12/2013 - 08:23

sempre a pensare ,dare seguito con i fatti non se ne parla vero cara(si fa per dire)rosita?

venessia

Gio, 05/12/2013 - 08:55

e la coca? si è dimenticata di citare anche la coca.....cola.

jakc67

Sab, 07/12/2013 - 12:06

07 12 2013: celentano come depardieu? impossibile...