Rosalinda Celentano: "Ho tentato il suicidio"

La figlia di Claudia Mori si confessa in una intervista doppia a Le Iene, insieme con la compagna Simona Borioni

Rosalinda Celentano: "Ho tentato il suicidio"

Ha pensato al suicidio e ha trovato nell'alcol il suo rifugio. Rosalinda Celentano si confessa in una intervista doppia a Le Iene, insieme con la compagna Simona Borioni. Le due si sono conosciute più di 20 anni fa in una serata di beneficenza, ma la scintilla è scoccata solo tre anni fa. Loro adesso vivono nella stessa casa, insieme al figlio dodicenne di Simona. Rosalinda ha confessato che inizialmente i genitori non avevano accettato il suo orientamento sessuale, ma poi il problema è stato superato. In merito al suo passato rivela: "Ho iniziato a bere a 17 anni. Per la timidezza e la solitudine mi sono rifugiata nell’alcol. Ho cominciato con la vodka, alla fine arrivavo a bere anche due bottiglie da sola. Ho rischiato di morire e ho tentato il suicidio. Sono stata in comunità più volte. Ora non bevo da un mese, al massimo mi concedo un babà. In tutta questa vicenda Simona mi ha aiutato tantissimo! Ho cominciato con la vodka, bevevo due bottiglie". Poi, dopo l'ausilio della comunità e l'aiuto della fidanzata è riuscita a voltar pagina. Giorni fa, Claudia Mori, parlando al Corriere della sera, aveva chiesto scusa alla figlia, dicendole: "Avrei voluto dirle prima che per noi non cambiava niente", e si era pentita della reazione che aveva avuto quando scoprì l'orientamento sessuale della figlia ("Piuttosto che una figlia lesbica, meglio una stanza vuota".

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti