Il Rosatellum approvato alla Camera

Montecitorio approva la nuova legge elettorale con 375 voti favorevoli e 215 contrari. Fischi in piazza dal popolo M5S

Alla fine il governo e la maggioranza l'hanno spuntata: il "Rosatellum" ha ottenuto il via libera alla Camera dei deputati con 375 sì e 215 no su 590 votanti.

La riforma della legge elettorale ha suscitato le proteste di diversi partiti dell'opposizione che hanno contestato soprattutto la scelta del governo di porre la questione di fiducia. Dopo i due sì incassati ieri, oggi l'Aula di Montecitorio ha votato prima la fiducia all'articolo 3 e poi anche gli articoli 4 e 5.

Infine il voto finale a scrutinio segreto, come richiesto da Mdp. Superato quindi anche lo scoglio dei franchi tiratori. Che non sono certo mancati, dal momento che le forze politiche favorevoli al Rosatellum dovevano portare a 441 sì. All'appello mancano quindi 66 voti, solo una decina dei quali tra le fila di Forza Italia e Lega. Almeno una cinquantina di franchi tiratori, quindi, si nasconde probabilmente tra i banchi della maggioranza (Pd in testa).

"Buffoni", "Maledetti", "Vergogna", si sente urlare tra i fischi in piazza Montecitorio, dove dal pomeriggio sono assiepati i sostenitori del Movimento 5 Stelle. Sul palco si sono avvicendati tutti i volti noti. Meno Beppe Grillo che, arrivato a Roma con un piede finto, ha deciso all'ultimo di disertare la manifestazione.

Commenti
Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 12/10/2017 - 21:55

Molto grave.

magnum357

Gio, 12/10/2017 - 21:56

Vedremo al Senato che cosa succederà !!! E' comunque una porcata peggiore della precedente !!!!!!!!!

Ritratto di r.peddis

r.peddis

Gio, 12/10/2017 - 22:21

Cin cin Rosatellum per tutti

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Gio, 12/10/2017 - 22:22

Il più è fatto . Ora , tocca all'olio di ricino . Yeahhh .

Controcampo

Gio, 12/10/2017 - 22:23

Come dice il proverbio: il lupo cambia il pelo ma non il vizio! Mettetela come volete ma la mentalità è sempre la stessa: chi arriva per primo occupa il miglior posto ed è una regola universale. Ciò che davasta l'Italia non sono i vecchi metodi elettorali esistenti da anni, ma la corruzione e lo sperpero di denaro. Se non si sconfigge questa piaga, le leggi non hanno alcuna influenza e non contribuiscono a costruire una Italia serie e onesta. È tutta una messa in scena, tant'è vero che non usano più lingua italiana per spiegare ai cittadini di cosa si tratta. Rosatellum, Matterellum, Marenostrum, Italicum ecc. Insomma, siamo ritornati al medio evo?

giovanni PERINCIOLO

Gio, 12/10/2017 - 23:38

Resta il fatto che lo sbarramento al 3% é solo l'ennesima porcata. La legge potrebbe anche essere la migliore del mondo ma lo sbarramento avrebbe dovuto essere almeno al 8% per togliersi una buona volta di torno i micropartini che sanno solo fare ricatti e salti della quaglia!

fifaus

Ven, 13/10/2017 - 00:14

parlamento illegittimo, legge truffa

Tombolo

Ven, 13/10/2017 - 00:25

E Vai con la Mezza Lasagna Riscaldata ! La Vita e' un Compromesso Continuo chi non lo ammette e' un FALSARIO ed un BANDITO.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Ven, 13/10/2017 - 05:15

Se quella rapa di Mauro e quel boccalone del Travaglio sono contrari alla legge significa che é una buona legge.

Popi46

Ven, 13/10/2017 - 06:38

Le leggi elettorali sono solo strumenti tecnici per addetti ai lavori algebrici da bilancino. In Italia il problema di fondo riguarda l'impianto costituzionale, che prevede il lavoro legislativo in mano a un parlamento numericamente esorbitante e qualitativamente mediocre a fronte di governi senza quasi poteri reali. La croce che noi cittadini mettiamo sulla scheda serve solo come indicazione del numero di parlamentari assegnati che andranno ad animare il mercato delle vacche.

edoardo11

Ven, 13/10/2017 - 06:50

Lo dico turandomi il naso: E' UNA PORCATA BELLA GROSSA.Questa volta i 5stelle hanno ragione.....e detto da me che non li digerisco.....A questo punto sono pronto a rivedere il mio pensiero.Questa nuova destra.....mah

tangarone

Ven, 13/10/2017 - 07:48

@Controcampo parole sante, concordo al 100%. finchè non entra al governo la parola ONESTA' con conseguente riduzione degli sprechi, del numero dei "mangiatori" dei costosissimi portaborse, ecc ecc... non si avrà mai un governo che lotta la corruzione, la mafia, l'influenza delle religioni nella politica di uno stato laico.... sono cose dure a morire. Con il voto le cose possono certamente migliorare un po', ma sarebbe ora che l'elettore fosse in condizione di votare "il migliore" e non "il meno peggio"

veronica01

Ven, 13/10/2017 - 07:56

Se passa questa legge, gli italiani non potranno scegliere il candidato. Verranno individuati le persone da eleggere, in segrete stanze, a tavolino, da poche persone.Si toglie agli italiani la loro sovranità.E' una legge contro gli italiani stessi.

amedeov

Ven, 13/10/2017 - 08:34

CONTROCAMPO hai perfettamente ragione. Ma non doveva essere Mani Pulite la svolta per debellare corrotti e corruttori? Salvo poi scoprire che il leader di mani pulite era il più corrotto di tutti

Palumbo

Ven, 13/10/2017 - 09:05

Una vera porcata- Con la mia laurea in ingegneria ho solo capito che si continua a prendere per i fondelli il popolo italiano. Non ci meritiamo questo, la democrazia è stata messa sotto i piedi e a furia di scrivere menate hanno complicato tanto le cose che penso che nessuno sia riuscito a capire cosa deve fare per dare il proprio consenso al candidato che ritiene più onesto, ammesso che ce ne siano ancora.

giac2

Ven, 13/10/2017 - 11:44

Schifo per schifo va bene così. Sono, in questo caso, d'accordo con Matteo Salvini che ha detto: "...a me va bene qualsiasi legge elettorale purchè si possa andar a votare". Ve lo ricordate almeno che al governo ci sta chi non è stato eletto? Ve ne siete resi conto o no che stanno facendo leggi assurde e tutte a scapito degli italiani, specialmente a scapito dei pensionati, al fine di dare la pensione alle "Boldriniane risorse importate"? D'accordo con voi tutti, schifo per schifo, andiamo a votare sempre che qualche cavillo non ce lo permetta.

pierk

Ven, 13/10/2017 - 11:58

c'è stato un tempo in cui molti di noi (me compreso) si sono turati il naso votando DC contro l'avanzata rossa...ora il nemico ha un nome nuovo, quello di un albergo di lusso... e in guerra ed in amore tutto è concesso...

Ritratto di deep purple

deep purple

Ven, 13/10/2017 - 16:28

Tanto si sarebbe detto male anche se avessero introdotto il maggioritario a turno unico come in Inghilterra.

Controcampo

Sab, 14/10/2017 - 23:12

@amadeov: Un vizio tipicamente italiano! Il leader di mani pulite che all'inizio sembrava saggio e si presentava con il pugno di ferro, non era ancora arrivato alla costosissma torta, e quando è arrivato ha deciso di prendersene una fetta. Era comunque una torta pasticciata all'italiana e destinata alla casta politica meno sospettosa.