Rossella Urru è rientrata in Italia

Il rientro a Ciampino della cooperante rapita lo scorso mese di ottobre. Le sue prime parole: "Spero di poter continuare a lavorare nella cooperazione"

Rossella Urru è rientrata in Italia. E in tarda serata è giunta a casa a Samugheo. Campane a festa e circa duemila persone ad accogliere la cooperante. "Ringrazio tutti, sono molto stanca e voglio festeggiare in paese", ha detto Rossella al suo arrivo a Cagliari.Ieri la cooperante era arrivata a Roma dal Burkina Faso e all'aeroporto di Ciampino si era stretta in un caloroso e commovente abbraccio con la sua famiglia: la mamma Marisa, il papà Graziano, i fratelli Fausto e Mauro.

In camicia bianca, pantaloni neri, la Urru era apparsa in forma e sorridente ed era stata baciata sulle guance dal presidente del Consiglio Mario Monti ricevendo una calorosa stretta di mano dal sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega ai Servizi, Gianni De Gennaro. Le prime parole pronunciate dalla Urru erano state queste: "Volevo solamente ringraziare per tutto il lavoro che c’è stato per farmi tornare a casa. Ringrazio tantissimo il ministero degli Esteri, l’unità di crisi. Sto Bene, spero di continuare a lavorare nella cooperazione". Il premier Monti ha elogiato "il lavoro di tutti gli organi dello Stato che si sono prodigati per il rilascio" e ha elogiato la "forza straordinaria della famiglia" della cooperante.

Insieme ai due colleghi spagnoli, Ainhoa Fernadez e Eric Conyalons, la Orru (ostaggio da ottobre) è stata liberata dopo 270 giorni di prigionia. Una fonte vicina alla mediazione in Burkina Faso ha confermato che a consentire la liberazione dei tre ostaggi sarebbe stato lo scambio con tre attivisti islamici. Un uomo detenuto in Mauritania è stato "portato nel nord del Mali, un secondo è stato liberato ieri. Il terzo deve essere liberato in Niger". I tre starebbero bene, ma uno dei due spagnoli avrebbe una ferita da arma da fuoco a una gamba.

A Samugheo, dove da mesi la famiglia attendeva la notiza della liberazione, ieri si è fatto festa fino a tarda notte. Lo striscione che campeggiava sulla facciata del Comune è stato aggiornato: non più "Rossella libera", ma "Rossella liberata".

Commenti
Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 19/07/2012 - 14:41

Stranamente non si parla dei soldi pagati ai terroristi,per liberare un'altra simona.

Ritratto di BIASINI

BIASINI

Gio, 19/07/2012 - 14:50

Che ci volete fare? come sempre paghiamo noi. Paghiamo per i pastori sardi, pagavamo per i traghetti e i sequestrati da liberare, paghiamo per gli incendi dolosi. Adesso per la solo la cooperante. Manca ancora qualche cosa al bestiario?.

corto lirazza

Gio, 19/07/2012 - 15:06

..adesso i terroristi islamici possiedono 60 miliardi di nostre "vecchie-lire" in più, con cui prepararci qualche bella sorpresina...

unoqualunque

Gio, 19/07/2012 - 16:19

E adesso cara s.na, un consiglio spassionato e fuori dagli interessi che lei è costato allo Stato Italiano, in futuro se ne stia a casa e se deve e vuole aiutare qualcuno, lo faccia in Italia tra la sua gente, magari aiutando una signora ad attraversare la strada, ma non faccia più di testa e rimanga nel suo brodo. Consiglio che vale per tutti quelli che pensano di aiutare certa gente sia un dovere, per lavare la faccia alle angherie che le multinazionali di ogni sorta applicano sfruttando i popoli del terzo mondo,problemi loro e dei loro governi corrotti e avidi.La prossima volta mi farò promotore alla raccolta firme per abbandonare a se stessi questi paladini del caiser.

Ritratto di MARINA58

MARINA58

Gio, 19/07/2012 - 16:52

completamente d'accordo...col Signor gianniverde...Signor Biasini... di cosa parla?????? le due Simone...e la Sgrena...non erano SARDE!!! per tutto il resto ...un bel tacer non fu mai...scritto!!

Ritratto di MARINA58

MARINA58

Gio, 19/07/2012 - 17:00

Gentile redazione: perchè...non compaiono i...commenti? forse sbaglio in qualcosa? grazie!!

agi2010

Gio, 19/07/2012 - 17:00

@BIASINI hai ragione caro Biasini, dovremo pagare per mandarti a scuola onde scrivere in italiano comprensibile, e per il ricovero e la terapia presso un centro mentale.In bocca al Lupo!!!

cividale

Gio, 19/07/2012 - 17:08

Non ho mai letto un post felice su un giornale di destra quando avviene la liberazione di un italiano che era rapito da qualche parte nel mondo.

Ritratto di MARINA58

MARINA58

Gio, 19/07/2012 - 17:07

non comprendo cosa c'è che non va...ho inviato già due commenti a tal...proposito!! PROVA!! non sò che altro dire e fare!! grazie!!

Ritratto di cangrande17

cangrande17

Gio, 19/07/2012 - 17:15

Propongo un giusto compromesso. Tutti i cooperanti o come vogliono farsi chiamare, prima di partire, firmano una liberatoria in cui si specifica, in caso di sequestro, che lo Stato italiano negozierà coi rapitori senza poter utilizzare risorse economiche e senza ricorrere a scambi con prigionieri o simili. Chi non firma non è autorizzato a partire, per legge. Così il problema è risolto alla fonte e chi vuole rischiare la pelle per aiutare il prossimo si prende le proprie responsabilità fino in fondo.

Ritratto di bambolina29

bambolina29

Gio, 19/07/2012 - 17:50

ma al resto d'italia questa cooperante fa solo rabbia perchè è voluta andare nei paesi a rischio come le due Simone,il governo dovrebbe smettere di pagare per loro perchè la spesa è fatta con i nostri soldi.E poi questa sciagurata ,a sentire un'intervist in tv,pare che abbia prospettato l'idea di ritornare in quei luoghi.Oltretutto sorge il sospetto che ci sia in qualche modo una collusione con chi fa questi rapimenti e i rapiti o i loro partiti

Ritratto di MARINA58

MARINA58

Gio, 19/07/2012 - 18:33

prova: comprendo che la mia foto originale, mi avrebbe creato dei problemi...l'ho cambiata con una...che mi rappresenta al meglio! solo due ...parole: concordo totalmente col Signor gianniverde...ps per il Signor biasini;un pò più che due parole: ma di che farnetica? le due Simone...come la sgrena...non erano sarde!! è...vero di un bel ...tacer non fu mai scritto! GRAZIE!!

cotoletta

Gio, 19/07/2012 - 18:40

cara signora, considerando che non è andata in quel paese per lavoro ma per aiutare il prossimo, sappia che a me e ad altri non frega assolutamente un fico secco. se gli piace l'adrenalina delle imprese pericolose si dia al paracadutismo ma non "disturbi" i nostri portafogli. grazie. prego pubblicare, grazie. se finalmente questo sarà possibile visto che sono 10 gg. che non leggo un mio intervento.

Ritratto di scorpion12

scorpion12

Gio, 19/07/2012 - 18:40

@ unoqualunue ok. Ma la cosa allora deve valere anche per la chiesa. Mandare missionari in giro per il mondo ci espone troppo a livello territoriale. Quindi direi di ritirarli tutti con buona pace di francescani e benedettini.

cotoletta

Gio, 19/07/2012 - 18:40

cara signora, considerando che non è andata in quel paese per lavoro ma per aiutare il prossimo, sappia che a me e ad altri non frega assolutamente un fico secco. se gli piace l'adrenalina delle imprese pericolose si dia al paracadutismo ma non "disturbi" i nostri portafogli. grazie. prego pubblicare, grazie. se finalmente questo sarà possibile visto che sono 10 gg. che non leggo un mio intervento.

Ritratto di scorpion12

scorpion12

Gio, 19/07/2012 - 18:41

@ corto-lirazza Non ne abbiamo pagati 60 di miliardi bensì di più. Voci non confermate mi dicono che per la liberazione sia stato venduto il litorale da Venezia fino a Palermo. In più il viaggio in aeroplano sarà pagato con la prossima manovra del governo.

Ritratto di scorpion12

scorpion12

Gio, 19/07/2012 - 18:44

Però pagare lo stipendio alla Minetti vi sta bene eh? Li diventate tutti pecore.

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 19/07/2012 - 19:09

Quanto abbiamo pagato per questa stron.za? Che se ne stassero a casa...ci stanno sbancando....

GiuliaG

Gio, 19/07/2012 - 19:15

Sì, Biasini, mancano quelli che vanno in certi paesi a farsi rapire per apparire in TV.

Ivano66

Gio, 19/07/2012 - 20:02

E' mai possibile che ogni volta che viene liberato un cooperante occorre risentire la solita tiritera sui soldi pagati, sull'ingenuità di queste anime belle, ecc.ecc? Ma non vi rendete conto della miseria etica di quello che dite? Ognuno si lava la coscienza con l'acqua che ha a disposizione: la vostra non tra le più pulite...

Ivano66

Gio, 19/07/2012 - 20:04

E' mai possibile che ogni volta che viene liberato un cooperante occorre risentire la solita tiritera sui soldi pagati, sull'ingenuità di queste anime belle, ecc.ecc? Ma non vi rendete conto della miseria etica di quello che dite? Ognuno si lava la coscienza con l'acqua che ha a disposizione: la vostra non tra le più pulite...

cividale

Gio, 19/07/2012 - 22:33

BEN TORNATA ROSSELLA. Alla faccia di chi non voleva la tua liberazione.e sopratutto alla faccia di chi strumentalizzava il tuo caso per attaccare la religione dei tuoi rapitori che era la sua ex religione. Era solo per stare sui giornali.

giessebi

Gio, 19/07/2012 - 22:45

Contento per la ragazza, se c'e' stato passaggio di denaro, ritengo sia giusto che se ne faccia carico l'organizzazione per cui lavorava. C'e' bisogno di tanto volontariato anche in zone meno pericolose, tra cui la nostra scassata Italia. Non si puo' rischiare di finanziare il terrorismo in questo modo. E anche se non ci fosse stato passaggio di denaro, la liberazione di un prigioniero in qualche modo e' un costo sociale, di cui questi "cooperanti" non rispondono mai personalmente

Ritratto di mark911

mark911

Gio, 19/07/2012 - 22:49

Avrei preferito veder scendere da quell'aereo i due Marò ...ma evidentemente dovranno attendere ancora...sempre che riescano a farli tornare!!!

Luigi Fassone

Gio, 19/07/2012 - 23:08

Bene,sono contento. ma adesso,carissima connazionale,stattene tranquillina tranquillina nella tua isola,senza ulteriori e futuri sghiribizzi che,anche se non sapremo mai quanti "Euri" ci sono costati,ci ha fatto comunque stare in pena. La buona azione si può fare anche entro le nostre mura,a beneficio di tanti nostri piccoli e di tanti nostri "grandi" che sono uno sfacelo...Ricordatene,grazie !

Ritratto di deliziosagrc

deliziosagrc

Gio, 19/07/2012 - 23:29

E anche recidiva!

Ritratto di Zabu

Zabu

Ven, 20/07/2012 - 02:32

Poverina!!! E' appena arrivata e le sue prime parole sono state: "Spero di poter continuare a lavorare nella cooperazione". Ma non poteva starsene tranquilla dove si trovava senza rompere le pa...l...l...e a tutti noi? Ed i familiari, angosciati, aspettano di abbracciarla..... Domanda: chi paga tutto questo? E' un bello schifo............ Forza, avanti un'altra volontaria da salvare........ mentre i nostri militari sono sempre "ospitati" in India.

mitico70

Ven, 20/07/2012 - 05:22

Si Biasini, forse manchi solo tu...e molti di noi pagherebbero tanto per delle persone come te ma solo per farti espatriare. Penso che ti debba vergognare per ciò che hai scritto.

patty

Ven, 20/07/2012 - 08:11

Hai scelto una vita avventurosa con aggiunta di un po di pepe ma mica sempre finisce bene a volte dall'aereo si esce in orizzontale.

asco

Ven, 20/07/2012 - 08:12

In italia una legge impedisce il pagamento di riscatto, in caso di sequestro, con blocco dei beni. Non si dovrebbe applicare anche in questi casi? Peraltro, da quale capitolo di bilancio sono usciti i soldi per questa liberazione?

plaunad

Ven, 20/07/2012 - 08:43

Trovo quantomeno inopportune ed alquanto incoscenti le dichiarazioni della Urru al suo rientro in Italia di voler ritornare là dove é stata rapita. Forse non sa quanto ci é costata la sua liberazione, ancor più pesante in questo momento di crisi? Insomma, chi paga?

pintoi

Ven, 20/07/2012 - 09:24

Per chi parla solo di soldi ... pare siano stati pagati 10milioni di Euro, sono circa 16cent. di Euro per ogni cittadino Italiano. Per tutti coloro che stanno seduti in poltrona, che non hanno neanche 1 millesimo del coraggio che ha questa ragazza, insomma per tutti voi che pensate che una vita umana valga meno di 0,16 euro, vi auguro di non trovarvi in situazioni simili. Non è necessario essere coraggiosi come Rossella e andare in quei posti per coordinare gli aiuti umanitari per bambini e persone in difficoltà alimentare. Anche in un semplice viaggio di piacere ci si può trovare in questa situazione. Lasciamo perdere BIASINI la cui ignoranza è direttamente proporzionale alla sua stupidità: ci spieghi chi sono i NOI che pagano per i Sardi. Ma pensare solo ai soldi in questi casi è veramente abominevole. Saluti

pintoi

Ven, 20/07/2012 - 09:27

Per chi parla solo di soldi ... pare siano stati pagati 10milioni di Euro, sono circa 16cent. di Euro per ogni cittadino Italiano. Per tutti coloro che stanno seduti in poltrona, che non hanno neanche 1 millesimo del coraggio che ha questa ragazza, insomma per tutti voi che pensate che una vita umana valga meno di 0,16 euro, vi auguro di non trovarvi in situazioni simili. Non è necessario essere coraggiosi come Rossella e andare in quei posti per coordinare gli aiuti umanitari per bambini e persone in difficoltà alimentare. Anche in un semplice viaggio di piacere ci si può trovare in questa situazione. Lasciamo perdere BIASINI la cui ignoranza è direttamente proporzionale alla sua stupidità: ci spieghi chi sono i NOI che pagano per i Sardi. Ma pensare solo ai soldi in questi casi è veramente abominevole. Saluti

pintoi

Ven, 20/07/2012 - 09:27

Per chi parla solo di soldi ... pare siano stati pagati 10milioni di Euro, sono circa 16cent. di Euro per ogni cittadino Italiano. Per tutti coloro che stanno seduti in poltrona, che non hanno neanche 1 millesimo del coraggio che ha questa ragazza, insomma per tutti voi che pensate che una vita umana valga meno di 0,16 euro, vi auguro di non trovarvi in situazioni simili. Non è necessario essere coraggiosi come Rossella e andare in quei posti per coordinare gli aiuti umanitari per bambini e persone in difficoltà alimentare. Anche in un semplice viaggio di piacere ci si può trovare in questa situazione. Lasciamo perdere BIASINI la cui ignoranza è direttamente proporzionale alla sua stupidità: ci spieghi chi sono i NOI che pagano per i Sardi. Ma pensare solo ai soldi in questi casi è veramente abominevole. Saluti

Ritratto di luomoqualunque

luomoqualunque

Ven, 20/07/2012 - 09:26

Bentornata Rossella! Ai taccagni che si preoccupano dei denari spesi: pensate solo al fatto che, una volta tanto, una piccola parte delle vostre tasse, sempre che le paghiate, è stata spesa per una giusta causa. Quando mai vi ricapita un'occasione simile? Siate meno spilorci e beveteci sopra ;-)

Ritratto di cangrande17

cangrande17

Ven, 20/07/2012 - 09:47

OK, stendiamo un velo sui soldi, ma che sia l'ultima volta. La soluzione è una liberatoria da far firmare obbligatoriamente ad ogni bravo italiano che intende andare all'estero a far del bene. Con questa liberatoria l'interessato autorizza lo Stato italiano, in caso di sequestro, a negoziare per la liberazione solo a livello diplomatico, senza la possibilità di offrire denaro o scambio con avanzi di galera. Quindi, per legge, chi non firma la liberatoria va all'estero senza autorizzazione, e lo Stato si riserva eventualmente di non negoziare nemmeno. Infine, per i giornalisti, in caso di sequestro paga la testata di appartenenza. Per i turisti la cosa è più complessa, ma tendenzialmente dovrebbe valere la stessa cosa, quantomeno per chi va nei paesi considerati a rischio secondo le liste della Farnesina.

biri

Ven, 20/07/2012 - 09:54

Caro signor Pintoi, quando si interloquisce con coloro che fanno del denaro la misura di tutte le cose, bisogna tenere ben presente con chi si ha a che fare: costoro odiano chiunque dedichi una parte della sua vita e del suo lavoro a realizzare azioni positive (non solo per i propri interessi materiali), con coraggio e con impegno, per il semplice motivo che sanno benissimo che non saranno mai in grado di realizzare qualcosa di anche lontanamente simile. Incapaci di comprendere le motivazioni degli altri, le disprezzano. Incapaci di comprendere che altri possano essere diversi da loro, li coprono di insulti. Incapaci di metabolizzare i propri fallimenti, hanno bisogno - come dell'aria - di qualcuno su cui scaricare le proprie frustrazioni. Fortunatamente, di persone di valore come Rossella Urru ce ne sono molte; pertanto, i danni che costoro possono fare rimangono nel recinto del loro piccolo mondo (esteso, al massimo, fino alla casa del Grande Fratello).

killkoms

Ven, 20/07/2012 - 10:04

pintoi,i cooperanti e non,che si cacciano nei guai sono,tanti,troppi!e tanti problemi se li potrebbero evitare,come la turista estrema rapita anche da quelle parti e quell'altra coppia di cercaguai sequestrati a loro tempo che cercavano"compagni di viaggio"sul web!sono contento che sia tornata sana e salva,ma a che prezzo!pensa che con l'ultima manovra finanziaria hanno distolto la stessa cifra dal fondo per indennizzare quei militari rientrati dalle missioni in kossovo ammalati!in Italia se un cittadino viene sequestrato per estorsione,ai familiari vengono bloccati i beni perchè lo stato ha il"dovere"di arrestare i cialtroni!quando finisce sta gente nei casini,lo stato paga sempre;alla faccia dell'eguaglianza costituzionale!

killkoms

Ven, 20/07/2012 - 10:04

pintoi,i cooperanti e non,che si cacciano nei guai sono,tanti,troppi!e tanti problemi se li potrebbero evitare,come la turista estrema rapita anche da quelle parti e quell'altra coppia di cercaguai sequestrati a loro tempo che cercavano"compagni di viaggio"sul web!sono contento che sia tornata sana e salva,ma a che prezzo!pensa che con l'ultima manovra finanziaria hanno distolto la stessa cifra dal fondo per indennizzare quei militari rientrati dalle missioni in kossovo ammalati!in Italia se un cittadino viene sequestrato per estorsione,ai familiari vengono bloccati i beni perchè lo stato ha il"dovere"di arrestare i cialtroni!quando finisce sta gente nei casini,lo stato paga sempre;alla faccia dell'eguaglianza costituzionale!

gibuizza

Ven, 20/07/2012 - 10:12

Con 10 milioni di euro quanti suicidi per disperazione avremmo potuto salvare?

cesar

Ven, 20/07/2012 - 10:18

Egregio/a pintoi...non conosco Rossella..e non posso dire che sia coraggiosa a priori...magari lo è..o magari è come il 90 % delle donne che si reca in quei posti pericolosi...ossia incosciente ,ambiziosa q.b.e opportunista perchè molte di quelle persone riescono poi a diventare funzionari delle nazioni unite nei vari campi della finta carità cristiana..ecc Capisco che non le piacciano i cinici.....ma fra loro c'è anche qualche realista....e un fatto è certo per averla liberata abbiamo pagato un prezzo.

cesar

Ven, 20/07/2012 - 10:20

Egregio/a pintoi...non conosco Rossella..e non posso dire che sia coraggiosa a priori...magari lo è..o magari è come il 90 % delle donne che si reca in quei posti pericolosi...ossia incosciente ,ambiziosa q.b.e opportunista perchè molte di quelle persone riescono poi a diventare funzionari delle nazioni unite nei vari campi della finta carità cristiana..ecc Capisco che non le piacciano i cinici.....ma fra loro c'è anche qualche realista....e un fatto è certo per averla liberata abbiamo pagato un prezzo.

cesar

Ven, 20/07/2012 - 10:20

Egregio/a pintoi...non conosco Rossella..e non posso dire che sia coraggiosa a priori...magari lo è..o magari è come il 90 % delle donne che si reca in quei posti pericolosi...ossia incosciente ,ambiziosa q.b.e opportunista perchè molte di quelle persone riescono poi a diventare funzionari delle nazioni unite nei vari campi della finta carità cristiana..ecc Capisco che non le piacciano i cinici.....ma fra loro c'è anche qualche realista....e un fatto è certo per averla liberata abbiamo pagato un prezzo.

Ritratto di pascariello

pascariello

Ven, 20/07/2012 - 10:27

Trovo veramente ridicole ed aberranti le dichiarazioni di Monti a proposito di coloro che hanno contribuito alla liberazione della Urru :"Li ringrazio per questo ulteriore successo che l’Italia può segnare nella lotta contro il terrorismo internazionale, rafforzando il sentimento di sicurezza che l’appartenenza alla comunità nazionale assicura agli italiani che operano nel mondo" dice Monti mentre in realtà ha appena FINANZIATO con la bazzecola di 30 ml di € i terroristi,che li useranno per comprare armi e commettere altri crimini ! Ma perchè tutti questi "cooperanti" non prestano il loro aiuto ai tanti bisognosi che ci sono nel nostro paese invece di andare a piantar casini per il mondo, i sildi per l'assistenza da noi vengono tagliati ma per farsi belli in giro per il mondo e pagare i riscatti per questi incoscienti si trovano sempre; sai come ridono quei b@st@rdi di emiri terroristi!! Per pagare i riscatti per "vispe terese", sgrefe e "volontari" pagati i soldi ci sono sempre e la categorica affermazione che "l' Italia non ha pagato nulla" anche . Quanto alle dichiarazioni di questa “capa fresca” di voler ritornare in Algeria visto che i manicomi sono chiusi l’unica alternativa sarebbe privarla di passaporto e nazionalita, prenda la nazionalità Algerina e faccia la fine che più le aggrada ! E , visto l’attuale momento economico, sarebbe anche opportuno TAGLIARE DEL TUTTO , invece che l’assistenza ed i diritti dei cittadini Italiani, tutto quel fiume di denaro che,strappato a forza con tasse esose ai contribuenti, va poi a finire nelle tasche di tutti gli pseudo benefattori ed i ras locali dei paesi del terzo mondo ed una infinitesima parte a favore di quelli che ,in pura teoria, ne dovrebbero essere beneficiari !

Ritratto di Zago

Zago

Ven, 20/07/2012 - 10:32

Tutti vorrebbero che i nostri connazionali sequestrati tornassero sani e salvi alle loro famiglie. Ma c'è una cosa da dire: Lo stato Italiano paga fior di miliardi al contrario dell'America o della Gran Bretagna: Infatti il 99% dei sequestrati sono italiani. Certo che fare dei martiri non è una cosa bella, ma bisogna pensare anche al periodo in cui si trova una nazione.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Ven, 20/07/2012 - 10:37

Egr pintoi sono 16 centesimi che ogni italiano versa a favore degli acquisti di bombe da parte dei terroristi per compiere altre stragi.Alla faccia di tutti i buonisti.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 20/07/2012 - 10:38

Quando avremo finito la sbronza dell'esultanza per la liberazione della nostra fulgida eroina (recidiva dei sequestri), avvenuta, manco a dirlo, a seguito di "esclusiva intensa attività diplomatica", sarà forse il caso di prescrivere la stipula obbligatoria di una polizza assicurativa a quanti vorranno spandere la loro solidarietà ed abnegazione ai quattro angoli dell'orbe terracqueo.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 20/07/2012 - 10:38

Quando avremo finito la sbronza dell'esultanza per la liberazione della nostra fulgida eroina (recidiva dei sequestri), avvenuta, manco a dirlo, a seguito di "esclusiva intensa attività diplomatica", sarà forse il caso di prescrivere la stipula obbligatoria di una polizza assicurativa a quanti vorranno spandere la loro solidarietà ed abnegazione ai quattro angoli dell'orbe terracqueo.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 20/07/2012 - 10:38

Quando avremo finito la sbronza dell'esultanza per la liberazione della nostra fulgida eroina (recidiva dei sequestri), avvenuta, manco a dirlo, a seguito di "esclusiva intensa attività diplomatica", sarà forse il caso di prescrivere la stipula obbligatoria di una polizza assicurativa a quanti vorranno spandere la loro solidarietà ed abnegazione ai quattro angoli dell'orbe terracqueo.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Ven, 20/07/2012 - 10:38

Egr pintoi sono 16 centesimi che ogni italiano versa a favore degli acquisti di bombe da parte dei terroristi per compiere altre stragi.Alla faccia di tutti i buonisti.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 20/07/2012 - 10:38

Quando avremo finito la sbronza dell'esultanza per la liberazione della nostra fulgida eroina (recidiva dei sequestri), avvenuta, manco a dirlo, a seguito di "esclusiva intensa attività diplomatica", sarà forse il caso di prescrivere la stipula obbligatoria di una polizza assicurativa a quanti vorranno spandere la loro solidarietà ed abnegazione ai quattro angoli dell'orbe terracqueo.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 20/07/2012 - 10:37

Quando avremo finito la sbronza dell'esultanza per la liberazione della nostra fulgida eroina (recidiva dei sequestri), avvenuta, manco a dirlo, a seguito di "esclusiva intensa attività diplomatica", sarà forse il caso di prescrivere la stipula obbligatoria di una polizza assicurativa a quanti vorranno spandere la loro solidarietà ed abnegazione ai quattro angoli dell'orbe terracqueo.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 20/07/2012 - 10:37

Quando avremo finito la sbronza dell'esultanza per la liberazione della nostra fulgida eroina (recidiva dei sequestri), avvenuta, manco a dirlo, a seguito di "esclusiva intensa attività diplomatica", sarà forse il caso di prescrivere la stipula obbligatoria di una polizza assicurativa a quanti vorranno spandere la loro solidarietà ed abnegazione ai quattro angoli dell'orbe terracqueo.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 20/07/2012 - 10:38

Quando avremo finito la sbronza dell'esultanza per la liberazione della nostra fulgida eroina (recidiva dei sequestri), avvenuta, manco a dirlo, a seguito di "esclusiva intensa attività diplomatica", sarà forse il caso di prescrivere la stipula obbligatoria di una polizza assicurativa a quanti vorranno spandere la loro solidarietà ed abnegazione ai quattro angoli dell'orbe terracqueo.

prodomoitalia

Ven, 20/07/2012 - 10:47

.....e naturalmente il rientro è avvenuto con mezzo dell'Aeronautica Militare. Anche questo non ci costa niente !

prodomoitalia

Ven, 20/07/2012 - 10:49

.....e naturalmente il rientro è avvenuto con mezzo dell'Aeronautica Militare. Anche questo non ci costa niente !

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Ven, 20/07/2012 - 10:49

Egr pintoi sono 16 centesimi che gli italiani versano ai terroristi per l'acquisto di bombe per nuove stragi.Alla faccia dei buonisti di sinistra ed alle simone.

pintoi

Ven, 20/07/2012 - 11:02

killkoms; mi spieghi una sola cosa, visto che mi propone l'esempio degli indennizzi ai militari in missione: che differenza c'e' tra un militare Italiano inviato in Kosovo, Iraq, Libia, Afghanistan, Libano, Albania, Timor Est, etc ... o tutte le altre missioni per conto ONU ... e una cooperante come Rossella Urru ? Anche questi militari potrebbero evitare di mettersi nei guai, di farsi uccidere o rapire. Forse converrebbe fregarcene di tutti, stare a casa nostra e lasciare morire di fame e nella guerra milioni di persone che chiedono aiuto. Cosi' non si corrono rischi e non si spendono in milioni ... Ma se un giorno dovesse capitare a NOI Italiani di chiedere aiuto ?

Ritratto di predicatore1711

predicatore1711

Ven, 20/07/2012 - 11:04

Carissima Rossella Urru: Bentornata a casa. Ma non per cattiveria: C'è gente che muore di fame, e lo stato non gli da una lira, per te che i guai te li vai a cercare, lo stato ha paga 15milioni di €... e non contenta vuoi ritornare a fare volontariato in quella Zona. un consiglio mia cara ragazza, prima di partire fa una bella assicurazione sulla vita, non abbiamo voglia di ripagarti il viaggio di ritorno....

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Ven, 20/07/2012 - 11:11

Quanto mi sento impotente di fronte a questo spreco, colpevole ed idiota, per aiutare una fanatica sprovveduta che non vede l'ora di ripetere le sue paranoie. Chissà quali paradisiaci "argomenti" la faranno tornar nei posti da dove, la nostra dabbenaggine sinistrosa, l'ha voluta proditoriamente estirpare. Come siamo ridicoli!

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Ven, 20/07/2012 - 11:11

Quanto mi sento impotente di fronte a questo spreco, colpevole ed idiota, per aiutare una fanatica sprovveduta che non vede l'ora di ripetere le sue paranoie. Chissà quali paradisiaci "argomenti" la faranno tornar nei posti da dove, la nostra dabbenaggine sinistrosa, l'ha voluta proditoriamente estirpare. Come siamo ridicoli!

Ritratto di ettore muti

ettore muti

Ven, 20/07/2012 - 11:21

potrebbe pagare il berluscaz visto che ha soldi da regalare a dell'utri

Ritratto di ettore muti

ettore muti

Ven, 20/07/2012 - 11:22

potrebbe pagare il berluscaz visto che ha soldi da regalare a dell'utri

Ritratto di ettore muti

ettore muti

Ven, 20/07/2012 - 11:20

potrebbe pagare il berluscaz visto che ha soldi da regalare a dell'utri

bobsg

Ven, 20/07/2012 - 11:26

A quando la prossima Giovanna d'Arco? Queste che hanno il cuore gonfio di solidarità verso il prossimo hanno centomila occasioni di operare in Italia, senza avventurarsi in zone dove sono a dir poco indesiderate.

plaunad

Ven, 20/07/2012 - 12:21

Sig. pintoi, suvvia non faccia della facile demagogia con i 16 centesimi a testa.10 Milioni sono 10 Milioni e quanti italiani che tirano la cinghia e non arrivano a fine mese si sarebbero potuti aiutare? Riguardo al "coraggio" ricordi che questo é un fatto esclusivamente di responsabilità personale. Chi vuole rischiare, per qualsiasi motivo, lo deve fare a suo rischio e pericolo e ben cosciente di cosa sta facendo. E' un po' troppo comodo mettersi nei guai sapendo che tanto poi c'é qualcuno che ci verrà a tirare fuori.

Ritratto di deliziosagrc

deliziosagrc

Ven, 20/07/2012 - 12:40

Ma cosa cavolo fanno questi "cooperanti"?! Quale professionalità concreta e utile offrono?! Dai tempi delle "Simone", non ho mai visto una riga che ci spiegasse cosa vanno a fare in concreto queste ragazzine. Sarà mica una agenzia di collocamento per Compagni terzomondisti in cerca di esotico?

prodomoitalia

Ven, 20/07/2012 - 12:39

Tristissima consolazione ! Auguriamoci che quei terroristi comprino almeno armi italiane !Così qualche soldo ci ritornerà indietro .

Ritratto di pascariello

pascariello

Ven, 20/07/2012 - 12:42

Trovo veramente ridicole ed aberranti le dichiarazioni di Monti a proposito di coloro che hanno contribuito alla liberazione della Urru :"Li ringrazio per questo ulteriore successo che l’Italia può segnare nella lotta contro il terrorismo internazionale, rafforzando il sentimento di sicurezza che l’appartenenza alla comunità nazionale assicura agli italiani che operano nel mondo" dice Monti mentre in realtà ha appena FINANZIATO con la bazzecola di 30 ml di € i terroristi,che li useranno per comprare armi e commettere altri crimini ! Ma perche tutti questi "cooperanti" non prestano il loro aiuto ai tanti bisognosi che ci sono nel nostro paese invece di andare a piantar casini per il mondo, i sildi per l'assistenza da noi vengono tagliati ma per farsi belli in giro per il mondo e pagare i riscatti per questi incoscienti si trovano sempre; sai come ridono quei b@st@rdi di emiri terroristi!! Per pagare i riscatti per "vispe terese", sgrefe e "volontari" pagati i soldi ci sono sempre e la categorica affermazione che "l' Italia non ha pagato nulla" anche . Quanto alle dichiarazioni di questa “capa fresca” di voler ritornare in Algeria visto che i manicomi sono chiusi l’unica alternativa sarebbe privarla di passaporto e nazionalita, prenda la nazionalità Algerina e faccia la fine che più le aggrada ! E , visto l’attuale momento economico, sarebbe anche opportuno TAGLIARE DEL TUTTO , invece che l’assistenza ed i diritti dei cittadini Italiani, tutto quel fiume di denaro che,strappato a forza con tasse esose ai contribuenti, va poi a finire nelle tasche di tutti gli pseudo benefattori ed i ras locali dei paesi del terzo mondo ed una infinitesima parte a favore di quelli che ,in pura teoria, ne dovrebbero essere beneficiari !

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 20/07/2012 - 12:45

Si vergogni questa irresponsabile. Non ci arriva neanche a capire che coi soldi (nostri) spesi per il riscatto quei criminali compreranno armi, diventeranno più forti e compieranno più crimini ?? SI VERGOGNI

ortensia

Ven, 20/07/2012 - 12:44

Ci e' costata una fortuna ma almeno questa ha ringraziato. Sarebbe ora che la si smettesse di mandare questi cooperanti in giro per il mondo.E' una sorta di lavoro leggermente sottopagato ma non si fa niente, e per avere questo incarico basta avere la raccomandazione.

Arruffato

Ven, 20/07/2012 - 12:47

Speriamo Monti le abba consigliato di starsene a casa sua.

Rainulfo

Ven, 20/07/2012 - 13:05

confesso la mia ignoranza, non so se gli organismi di cooperazione internazionale, nella fattispecie quello cui appartiene la urru siano o non siano di tipo istituzionale, perchè se non è istituzionale (leggi più o meno dovuto) la prossima richiesta di aiuto è assolutamente da cestinare....

Massimo Bocci

Ven, 20/07/2012 - 13:43

Urru, così i comunisti catto con le loro pseudo associazioni (a delinquere) per distribuire reclutare nuovi adepti (voto di scambio) con iniziative terzo mondiste, INUTILI e altamente pericolose che mettono a repentaglio la vita e l'incolumità di veri e autentici sfruttati (messi in mezzo),ragazzi senza prospettive e futuro sfortunatamente nati in questo paese regime di ladri e mafia , che vengono reclutati da senza scrupoli per il voto di scambio e il rastrellamento di risorse pubbliche con pseudo iniziative umanitarie del piffero, fare fare i girotondi ai bambini e cavolate simili, così anche questi aiuti finalizzati a l'aiuto ha popolazioni diseredate vengano fumate dalle coop dei compagnero comunisti catto, che non potendo più saccheggiare da bancarottieri la finanza pubblica già portata in bancarotta, hanno spostato da tempo il tiro (e il saccheggio) sempre sui soldi del Bue Italico ma per il terzo mondo, Oggi hanno ottenuto un surplus finanziario di 15 milioni di €,....chissà questi oltre che finanziare il terrorismo islamico rimarranno incollati alle mani di faccendieri è proprio vero che i comunisti qualsiasi cosa che toccano diventa all'inverso del Re Mida,....MER...DA, come le loro idee settarie e inumane, Italioti pensate quante persone ITALIANE costrette alla canna del Gas da questi cialtroni si potevano aiutare,...per fare dei lavori VERI.

Ritratto di depil

depil

Ven, 20/07/2012 - 13:52

attenta Rossella, tu non sei una filoterrorista come la Sgrena o le due stupidotte pardon le due Simona, la stampa ti farà a pezzi e le procure cercheranno in tutti i modi di incriminarti per aver infastidito i loro amici terroristi.

Ritratto di depil

depil

Ven, 20/07/2012 - 13:53

attenta Rossella, tu non sei una filoterrorista come la Sgrena o le due stupidotte pardon le due Simona, la stampa ti farà a pezzi e le procure cercheranno in tutti i modi di incriminarti per aver infastidito i loro amici terroristi.

Ritratto di Zabu

Zabu

Ven, 20/07/2012 - 13:56

Poverina.....! Quando è che riparte? spero presto.......

Ritratto di lucianoch

lucianoch

Ven, 20/07/2012 - 14:11

per pintoi 09,27 Secondo lei io devo pensare come desidera lei? Io per esempio penso che sarebbe meglio che tutti gli italiani, compreso lei, dessero 16 centesimi per aiutare le famiglie italiane in difficoltà e non per comprare le armi ai terroristi islamici.

C.Piasenza

Ven, 20/07/2012 - 14:12

Prima di parlare a vanvera, invito tutti ad andare a leggersi la relazione di bilancio del CISP , la ONG per cui lavora Rossella Urru. Sarà facile capire che il riscatto pagato è infinitamente inferiore al costo che Italia ed Europa hanno sostenuto , dal 1983 ad oggi, per finanziare le attività di questa organizzazione. E pensare che io, stupidamente, credevo che si trattasse di volontariato ....

Ritratto di lucianoch

lucianoch

Ven, 20/07/2012 - 14:12

per pintoi 09,27 Secondo lei io devo pensare come desidera lei? Io per esempio penso che sarebbe meglio che tutti gli italiani, compreso lei, dessero 16 centesimi per aiutare le famiglie italiane in difficoltà e non per comprare le armi ai terroristi islamici.

C.Piasenza

Ven, 20/07/2012 - 14:14

Prima di parlare a vanvera, invito tutti ad andare a leggersi la relazione di bilancio del CISP , la ONG per cui lavora Rossella Urru. Sarà facile capire che il riscatto pagato è infinitamente inferiore al costo che Italia ed Europa hanno sostenuto , dal 1983 ad oggi, per finanziare le attività di questa organizzazione. E pensare che io, stupidamente, credevo che si trattasse di volontariato ....

Ritratto di lucianoch

lucianoch

Ven, 20/07/2012 - 14:13

per pintoi 09,27 Secondo lei io devo pensare come desidera lei? Io per esempio penso che sarebbe meglio che tutti gli italiani, compreso lei, dessero 16 centesimi per aiutare le famiglie italiane in difficoltà e non per comprare le armi ai terroristi islamici.

C.Piasenza

Ven, 20/07/2012 - 14:14

Prima di parlare a vanvera, invito tutti ad andare a leggersi la relazione di bilancio del CISP , la ONG per cui lavora Rossella Urru. Sarà facile capire che il riscatto pagato è infinitamente inferiore al costo che Italia ed Europa hanno sostenuto , dal 1983 ad oggi, per finanziare le attività di questa organizzazione. E pensare che io, stupidamente, credevo che si trattasse di volontariato ....

C.Piasenza

Ven, 20/07/2012 - 14:13

Prima di parlare a vanvera, invito tutti ad andare a leggersi la relazione di bilancio del CISP , la ONG per cui lavora Rossella Urru. Sarà facile capire che il riscatto pagato è infinitamente inferiore al costo che Italia ed Europa hanno sostenuto , dal 1983 ad oggi, per finanziare le attività di questa organizzazione. E pensare che io, stupidamente, credevo che si trattasse di volontariato ....

C.Piasenza

Ven, 20/07/2012 - 14:13

Prima di parlare a vanvera, invito tutti ad andare a leggersi la relazione di bilancio del CISP , la ONG per cui lavora Rossella Urru. Sarà facile capire che il riscatto pagato è infinitamente inferiore al costo che Italia ed Europa hanno sostenuto , dal 1983 ad oggi, per finanziare le attività di questa organizzazione. E pensare che io, stupidamente, credevo che si trattasse di volontariato ....

C.Piasenza

Ven, 20/07/2012 - 14:14

Prima di parlare a vanvera, invito tutti ad andare a leggersi la relazione di bilancio del CISP , la ONG per cui lavora Rossella Urru. Sarà facile capire che il riscatto pagato è infinitamente inferiore al costo che Italia ed Europa hanno sostenuto , dal 1983 ad oggi, per finanziare le attività di questa organizzazione. E pensare che io, stupidamente, credevo che si trattasse di volontariato ....

Ritratto di lucianoch

lucianoch

Ven, 20/07/2012 - 14:18

Da come si è presentata, non mi sembra che la Urru abbia sofferto molto. Probabilmente avrà partecipato a festini e fatto baldoria con i terroristi.

C.Piasenza

Ven, 20/07/2012 - 14:21

Invece di parlare a vanvera, andatevi a leggere il bilancio del CISP, la ONG per cui lavora Rossella Urru. Vi renderete conto del fatto che il riscatto non è nulla in confronto a quanto , dal 1983 ad oggi , è costata questa organizzazione all' Italia ed all' Europa. E pensare che credevo si trattasse di volontariato...

unoqualunque

Ven, 20/07/2012 - 14:24

Non riesco più a sopportare i coglioni che mettono in prima fila la loro lacuna su tutto ciò che va oltre la loro arroganza,non sopporto più le condizioni che per, si vuole a tutti i costi dare aiuti economici e di personale a gente che non gli frega un beato niente di chi va ad aiutarli, i risultati sono sempre gli stessi, sequestri a scopo di estorsione di denaro. Non sopporto più chi si offende pensando che sono sempre gli altri a sbagliare nel dire che ne hanno piene le scatole di farsi fregare, grazie a questi ausiliari dementi capaci solamente di fare sensazionalismo con le loro gesta da scemuniti,comincio a pensare che tutto sia pilotato tra queste associazioni e guerriglia, un legame che porta denaro fresco nelle casse,in più sfruttano giovani volontari un pochino attardati con i tempi mnemonici, quelli che si adornano con kefiah per marcare che sono di una corrente politica che non vale neanche il tempo che gli si dedica, ma arroganti nel dire che è necessario intervenire per dare aiuto alle popolazioni affamate, giusto, ma è anche giusto rimanere a casa senza esporsi a quello che succede abitualmente proprio tra quelle popolazioni.E come ho già detto se vuoi aiutare aiuta nel tuo paese, nella tua nazione che ha bisogno in egual modo come quei paesi che tu volontario vuoi aiutare. Ci sono vecchi, malati,bambini,emarginati e altro e altro e altro e altro ecc.ecc, chiaro amico volontario con attardati tempi mnemonici, non ho più nessuna voglia di farmi fregare, con il tuo e consapevole contributo.

corto lirazza

Ven, 20/07/2012 - 14:28

è meglio che si trovi un lavoro vero e serio, cosa che la cooperazione NON è.

ariete38

Ven, 20/07/2012 - 14:49

La Urru più che una sequestrata sembrava una star. Questa è l'impressi0one che si è avuta vedendola in television appena giunta in Italia. Sappiamo benissimo quando i sequestrati tornano dall'inferno in cui sono stati costretti a vivere , in che condizioni sono. Invecchiati di 10 15 anni per le sofferenze e disagi vissuti. Sta stronzetta invece, con un sorriso di 64 denti , torna in Italia come tornasse da una vacanza paradisiaca. Non convince il sequestro della Urru, come del resto non convinse quello delle altre due stronzette, avvenuto qualche anno fa. Si Deve capire chi c'è dietro questi finti sequestri, altro che elergire milioni come fossero bruscolini.

ariete38

Ven, 20/07/2012 - 14:49

La Urru più che una sequestrata sembrava una star. Questa è l'impressi0one che si è avuta vedendola in television appena giunta in Italia. Sappiamo benissimo quando i sequestrati tornano dall'inferno in cui sono stati costretti a vivere , in che condizioni sono. Invecchiati di 10 15 anni per le sofferenze e disagi vissuti. Sta stronzetta invece, con un sorriso di 64 denti , torna in Italia come tornasse da una vacanza paradisiaca. Non convince il sequestro della Urru, come del resto non convinse quello delle altre due stronzette, avvenuto qualche anno fa. Si Deve capire chi c'è dietro questi finti sequestri, altro che elergire milioni come fossero bruscolini.

ariete38

Ven, 20/07/2012 - 14:47

La Urru più che una sequestrata sembrava una star. Questa è l'impressi0one che si è avuta vedendola in television appena giunta in Italia. Sappiamo benissimo quando i sequestrati tornano dall'inferno in cui sono stati costretti a vivere , in che condizioni sono. Invecchiati di 10 15 anni per le sofferenze e disagi vissuti. Sta stronzetta invece, con un sorriso di 64 denti , torna in Italia come tornasse da una vacanza paradisiaca. Non convince il sequestro della Urru, come del resto non convinse quello delle altre due stronzette, avvenuto qualche anno fa. Si Deve capire chi c'è dietro questi finti sequestri, altro che elergire milioni come fossero bruscolini.

ariete38

Ven, 20/07/2012 - 14:49

La Urru più che una sequestrata sembrava una star. Questa è l'impressi0one che si è avuta vedendola in television appena giunta in Italia. Sappiamo benissimo quando i sequestrati tornano dall'inferno in cui sono stati costretti a vivere , in che condizioni sono. Invecchiati di 10 15 anni per le sofferenze e disagi vissuti. Sta stronzetta invece, con un sorriso di 64 denti , torna in Italia come tornasse da una vacanza paradisiaca. Non convince il sequestro della Urru, come del resto non convinse quello delle altre due stronzette, avvenuto qualche anno fa. Si Deve capire chi c'è dietro questi finti sequestri, altro che elergire milioni come fossero bruscolini.

ariete38

Ven, 20/07/2012 - 14:49

La Urru più che una sequestrata sembrava una star. Questa è l'impressi0one che si è avuta vedendola in television appena giunta in Italia. Sappiamo benissimo quando i sequestrati tornano dall'inferno in cui sono stati costretti a vivere , in che condizioni sono. Invecchiati di 10 15 anni per le sofferenze e disagi vissuti. Sta stronzetta invece, con un sorriso di 64 denti , torna in Italia come tornasse da una vacanza paradisiaca. Non convince il sequestro della Urru, come del resto non convinse quello delle altre due stronzette, avvenuto qualche anno fa. Si Deve capire chi c'è dietro questi finti sequestri, altro che elergire milioni come fossero bruscolini.

ariete38

Ven, 20/07/2012 - 14:47

La Urru più che una sequestrata sembrava una star. Questa è l'impressi0one che si è avuta vedendola in television appena giunta in Italia. Sappiamo benissimo quando i sequestrati tornano dall'inferno in cui sono stati costretti a vivere , in che condizioni sono. Invecchiati di 10 15 anni per le sofferenze e disagi vissuti. Sta stronzetta invece, con un sorriso di 64 denti , torna in Italia come tornasse da una vacanza paradisiaca. Non convince il sequestro della Urru, come del resto non convinse quello delle altre due stronzette, avvenuto qualche anno fa. Si Deve capire chi c'è dietro questi finti sequestri, altro che elergire milioni come fossero bruscolini.

ariete38

Ven, 20/07/2012 - 14:49

La Urru più che una sequestrata sembrava una star. Questa è l'impressi0one che si è avuta vedendola in television appena giunta in Italia. Sappiamo benissimo quando i sequestrati tornano dall'inferno in cui sono stati costretti a vivere , in che condizioni sono. Invecchiati di 10 15 anni per le sofferenze e disagi vissuti. Sta stronzetta invece, con un sorriso di 64 denti , torna in Italia come tornasse da una vacanza paradisiaca. Non convince il sequestro della Urru, come del resto non convinse quello delle altre due stronzette, avvenuto qualche anno fa. Si Deve capire chi c'è dietro questi finti sequestri, altro che elergire milioni come fossero bruscolini.

Allen Ferrari

Ven, 20/07/2012 - 14:48

Mi auguro che a questa "Santa Maria Goretti" non venga l'infelice idea di ritornare il quei bei paeselli, da dove è stata recuperata, dietro lauto riscatto..pagato dagli italiani...se ha voglia di fare la volontaria..sicuramente meno pagata di quei posti..lo faccia al suo paese...la Sardegna ha molti bambini e anziani bisognosi ...

stirner81

Ven, 20/07/2012 - 14:52

con 10 milioni potevam pagare a vari operai di termini imerese per diversi anni. queste manie da dame di carità proprio nn le capisco: ti esponi a rischi? bene allora ti assicuri privatamente, non fai pagare alla collettività questi costi. poi manco fossero pagati pochi questi cooperanti. quanta ipocrisia, avessero mai fatto qualcosa per il sottosviluppo

Lino1234

Ven, 20/07/2012 - 14:57

Il buonismo produce solo negativitàmedmè il xcontrario di bontà che invece produce bene e benevolenza.Stamattina ho sentito la Bindi urlare contro la disoccupazione. Proprio quella disoccupazione generata per far posto all'immigrazione, tanto cara alla Bindi, alla Turco, ecc.ecc. che ha tolto occupazione ai più poveri in Italia. Classico esempio del buonismo che inevitabimente genera il male in quanto il voler apparire buoni quando non lo si è costa sempre sacrifici ai più deboli. Saluti. Lino.

Dario40

Ven, 20/07/2012 - 15:42

invece di voler lavorare per la cooperazione,sarebbe doveroso che lavorasse gratis per lo Stato Italiano che, salvo errori di ripartizione, ha pagato 5 milioni di euro per il suo riscatto

Dario40

Ven, 20/07/2012 - 15:44

invece di voler lavorare per la cooperazione,sarebbe doveroso che lavorasse gratis per lo Stato Italiano che, salvo errori di ripartizione, ha pagato 5 milioni di euro per il suo riscatto

Dario40

Ven, 20/07/2012 - 15:45

invece di voler lavorare per la cooperazione,sarebbe doveroso che lavorasse gratis per lo Stato Italiano che, salvo errori di ripartizione, ha pagato 5 milioni di euro per il suo riscatto

Dario40

Ven, 20/07/2012 - 15:45

invece di voler lavorare per la cooperazione,sarebbe doveroso che lavorasse gratis per lo Stato Italiano che, salvo errori di ripartizione, ha pagato 5 milioni di euro per il suo riscatto

Dario40

Ven, 20/07/2012 - 15:46

invece di voler lavorare per la cooperazione,sarebbe doveroso che lavorasse gratis per lo Stato Italiano che, salvo errori di ripartizione, ha pagato 5 milioni di euro per il suo riscatto

Dario40

Ven, 20/07/2012 - 16:08

cara Rossella, se vuole continuare a fare la cooperante in Paesi a rischio, invece di lavorare gratis per lo Stato Italiano che ha pagato 5 milioni di euro per riportarla a casa, stipuli una bella assicurazione che la protegga dai rapimenti. Siamo stufi di pagare per quelli come lei.

Dario40

Ven, 20/07/2012 - 16:08

cara Rossella, se vuole continuare a fare la cooperante in Paesi a rischio, invece di lavorare gratis per lo Stato Italiano che ha pagato 5 milioni di euro per riportarla a casa, stipuli una bella assicurazione che la protegga dai rapimenti. Siamo stufi di pagare per quelli come lei.

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Ven, 20/07/2012 - 16:17

Voglio indietro i miei 5.000.000 di euro.

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Ven, 20/07/2012 - 16:21

Passiamo la pratica ad Equitalia: voglio indietro i miei 5.000.000 di euro.

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Ven, 20/07/2012 - 16:20

Passiamo la pratica ad Equitalia: voglio indietro i miei 5.000.000 di euro.

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Ven, 20/07/2012 - 16:21

Passiamo la pratica ad Equitalia: voglio indietro i miei 5.000.000 di euro.

cividale

Ven, 20/07/2012 - 16:38

BEN TORNATA ROSSELLA..e brava redazione questa volta a fare scrivere un articolo cosi delicato a un giornalista equilibrato e per fortuna non al falso cristiano che cerca sempre di strumentalizzare anche un caso umano per mettersi lui sempre in mostra.

Dany

Ven, 20/07/2012 - 16:44

E basta pagare riscatti per sti cretini!!

VermeSantoro

Ven, 20/07/2012 - 16:52

Mi auguro che non sia cosi ma se abbiamo pagato un riscatto è solo vergognoso ed il governo è complice perche omertoso. Gia quando fu rapita si disse che era una mezza squilibrata idealista e che le grane se le andava cercando. Si è visto dalle dichiarazioni del CXXXX rilasciate appena è rientrata.Per una cosi nemmeno 100.000 euro si doveva spendere !

VermeSantoro

Ven, 20/07/2012 - 16:51

Mi auguro che non sia cosi ma se abbiamo pagato un riscatto è solo vergognoso ed il governo è complice perche omertoso. Gia quando fu rapita si disse che era una mezza squilibrata idealista e che le grane se le andava cercando. Si è visto dalle dichiarazioni del CXXXX rilasciate appena è rientrata.Per una cosi nemmeno 100.000 euro si doveva spendere !

Giacinto49

Ven, 20/07/2012 - 16:52

Indagate, indagate... magari, alla fine, verrà fuori anche una bella "combine". Peccato però che non si chiami Silvia.

Giacinto49

Ven, 20/07/2012 - 16:52

Indagate, indagate... magari, alla fine, verrà fuori anche una bella "combine". Peccato però che non si chiami Silvia.

Giacinto49

Ven, 20/07/2012 - 16:51

Indagate, indagate... magari, alla fine, verrà fuori anche una bella "combine". Peccato però che non si chiami Silvia.

Giacinto49

Ven, 20/07/2012 - 16:55

Indagate, indagate... magari, alla fine, verrà fuori anche una bella "combine". Peccato però che non si chiami Silvia.

VermeSantoro

Ven, 20/07/2012 - 16:55

Chi va a fare la stronza/o all'estero si facesse una assicurazione sui rapimenti pagandosela di tasca propria. Troppo comodo fare le brillanti e poi se accade qualcosa ci sono gli stronzi (noi) che paghiamo. Ma vai al diavolo Te e tutti coloro che come te la pensano.

Giacinto49

Ven, 20/07/2012 - 17:01

Indagate, indagate... magari, alla fine, verrà fuori anche una bella "combine". Peccato però che non si chiami Silvia.

Giacinto49

Ven, 20/07/2012 - 17:04

Indagate, indagate... magari, alla fine, verrà fuori anche una bella "combine". Peccato però che non si chiami Silvia.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 20/07/2012 - 17:04

Per cortesia togliete la foto di quella "madonna pellegrina".La sua vista mi fa venire il latte alle ginocchia.

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Ven, 20/07/2012 - 17:10

Spett.le Equitalia, pregasi inviare la richiesta di recupero dei 5.000.000 di euro inopinatamente ceduti ai Jihadisti per il recupero della Sig.ina Urru al Sig. pintoi che, peraltro, dichiara di non avere problemi di soldi. Dopododiché valuterò se devolvere la cifra recuperata per acquistare altre armi per i ribelli islamici del Mali o del Niger oppure per sfamare qualche milione di bambini affamati dell'Africa.

gian paolo ledda

Ven, 20/07/2012 - 17:17

E' fuor di dubbio che la salvezza di una nostra connazionale,oggetto di vile mercimonio con bande di predoni professionali etichettate sotto lo specioso marchio di credenze religiose fondamentaliste,prevalga su ogni altra considerazione e rappresenti un felice motivo di soddisfazione per il felice risultato raggiunto.Pur tuttavia,ultimo il caso della cooperante sarda,non ci si può sottrarre al tentativo di fare qualche riflessione.Sicuramente le organizzazioni internazionali -tipo quella in cui ha operato la Urru-esercitano il nobile intento di sopperire,con il loro intervento,alle immani deficienze di tante amministrazioni di Stati decolonizzati ed in cui buona parte della popolazione vive in condizioni disumane.Resta però un confine preciso oltre il quale,per le organizzazioni e per gli operatori,il rischio di diventare prede ambite dei famigerati predoni vestiti da terroristi alla Al Qaeda,spesso è ricorrente.Fuori discussione l'intervento umanitario,ma lo stesso non può travalicare quel limite oltre il quale si nasconde ed esce allo scoperto il braccio violento del terrorismo.Le varie ONG dovrebbero stare molto attente a non esporre più di tanto i loro cooperanti al rischio di morte o rapimento.Anche perchè poi i soldi dei riscatti-ironia della sorte-vanno ad impinguare le casse di quelle organizzazioni terroristiche che a parole si dice di combattere.E soprattutto,perchè poi, si tratta di esborsi dello Stato tolti dal tesoretto accumulato con le tante imposte e tasse!

gian paolo ledda

Ven, 20/07/2012 - 17:16

E' fuor di dubbio che la salvezza di una nostra connazionale,oggetto di vile mercimonio con bande di predoni professionali etichettate sotto lo specioso marchio di credenze religiose fondamentaliste,prevalga su ogni altra considerazione e rappresenti un felice motivo di soddisfazione per il felice risultato raggiunto.Pur tuttavia,ultimo il caso della cooperante sarda,non ci si può sottrarre al tentativo di fare qualche riflessione.Sicuramente le organizzazioni internazionali -tipo quella in cui ha operato la Urru-esercitano il nobile intento di sopperire,con il loro intervento,alle immani deficienze di tante amministrazioni di Stati decolonizzati ed in cui buona parte della popolazione vive in condizioni disumane.Resta però un confine preciso oltre il quale,per le organizzazioni e per gli operatori,il rischio di diventare prede ambite dei famigerati predoni vestiti da terroristi alla Al Qaeda,spesso è ricorrente.Fuori discussione l'intervento umanitario,ma lo stesso non può travalicare quel limite oltre il quale si nasconde ed esce allo scoperto il braccio violento del terrorismo.Le varie ONG dovrebbero stare molto attente a non esporre più di tanto i loro cooperanti al rischio di morte o rapimento.Anche perchè poi i soldi dei riscatti-ironia della sorte-vanno ad impinguare le casse di quelle organizzazioni terroristiche che a parole si dice di combattere.E soprattutto,perchè poi, si tratta di esborsi dello Stato tolti dal tesoretto accumulato con le tante imposte e tasse!

gian paolo ledda

Ven, 20/07/2012 - 17:16

E' fuor di dubbio che la salvezza di una nostra connazionale,oggetto di vile mercimonio con bande di predoni professionali etichettate sotto lo specioso marchio di credenze religiose fondamentaliste,prevalga su ogni altra considerazione e rappresenti un felice motivo di soddisfazione per il felice risultato raggiunto.Pur tuttavia,ultimo il caso della cooperante sarda,non ci si può sottrarre al tentativo di fare qualche riflessione.Sicuramente le organizzazioni internazionali -tipo quella in cui ha operato la Urru-esercitano il nobile intento di sopperire,con il loro intervento,alle immani deficienze di tante amministrazioni di Stati decolonizzati ed in cui buona parte della popolazione vive in condizioni disumane.Resta però un confine preciso oltre il quale,per le organizzazioni e per gli operatori,il rischio di diventare prede ambite dei famigerati predoni vestiti da terroristi alla Al Qaeda,spesso è ricorrente.Fuori discussione l'intervento umanitario,ma lo stesso non può travalicare quel limite oltre il quale si nasconde ed esce allo scoperto il braccio violento del terrorismo.Le varie ONG dovrebbero stare molto attente a non esporre più di tanto i loro cooperanti al rischio di morte o rapimento.Anche perchè poi i soldi dei riscatti-ironia della sorte-vanno ad impinguare le casse di quelle organizzazioni terroristiche che a parole si dice di combattere.E soprattutto,perchè poi, si tratta di esborsi dello Stato tolti dal tesoretto accumulato con le tante imposte e tasse!

gian paolo ledda

Ven, 20/07/2012 - 17:17

E' fuor di dubbio che la salvezza di una nostra connazionale,oggetto di vile mercimonio con bande di predoni professionali etichettate sotto lo specioso marchio di credenze religiose fondamentaliste,prevalga su ogni altra considerazione e rappresenti un felice motivo di soddisfazione per il felice risultato raggiunto.Pur tuttavia,ultimo il caso della cooperante sarda,non ci si può sottrarre al tentativo di fare qualche riflessione.Sicuramente le organizzazioni internazionali -tipo quella in cui ha operato la Urru-esercitano il nobile intento di sopperire,con il loro intervento,alle immani deficienze di tante amministrazioni di Stati decolonizzati ed in cui buona parte della popolazione vive in condizioni disumane.Resta però un confine preciso oltre il quale,per le organizzazioni e per gli operatori,il rischio di diventare prede ambite dei famigerati predoni vestiti da terroristi alla Al Qaeda,spesso è ricorrente.Fuori discussione l'intervento umanitario,ma lo stesso non può travalicare quel limite oltre il quale si nasconde ed esce allo scoperto il braccio violento del terrorismo.Le varie ONG dovrebbero stare molto attente a non esporre più di tanto i loro cooperanti al rischio di morte o rapimento.Anche perchè poi i soldi dei riscatti-ironia della sorte-vanno ad impinguare le casse di quelle organizzazioni terroristiche che a parole si dice di combattere.E soprattutto,perchè poi, si tratta di esborsi dello Stato tolti dal tesoretto accumulato con le tante imposte e tasse!

gian paolo ledda

Ven, 20/07/2012 - 17:16

E' fuor di dubbio che la salvezza di una nostra connazionale,oggetto di vile mercimonio con bande di predoni professionali etichettate sotto lo specioso marchio di credenze religiose fondamentaliste,prevalga su ogni altra considerazione e rappresenti un felice motivo di soddisfazione per il felice risultato raggiunto.Pur tuttavia,ultimo il caso della cooperante sarda,non ci si può sottrarre al tentativo di fare qualche riflessione.Sicuramente le organizzazioni internazionali -tipo quella in cui ha operato la Urru-esercitano il nobile intento di sopperire,con il loro intervento,alle immani deficienze di tante amministrazioni di Stati decolonizzati ed in cui buona parte della popolazione vive in condizioni disumane.Resta però un confine preciso oltre il quale,per le organizzazioni e per gli operatori,il rischio di diventare prede ambite dei famigerati predoni vestiti da terroristi alla Al Qaeda,spesso è ricorrente.Fuori discussione l'intervento umanitario,ma lo stesso non può travalicare quel limite oltre il quale si nasconde ed esce allo scoperto il braccio violento del terrorismo.Le varie ONG dovrebbero stare molto attente a non esporre più di tanto i loro cooperanti al rischio di morte o rapimento.Anche perchè poi i soldi dei riscatti-ironia della sorte-vanno ad impinguare le casse di quelle organizzazioni terroristiche che a parole si dice di combattere.E soprattutto,perchè poi, si tratta di esborsi dello Stato tolti dal tesoretto accumulato con le tante imposte e tasse!

gian paolo ledda

Ven, 20/07/2012 - 17:17

E' fuor di dubbio che la salvezza di una nostra connazionale,oggetto di vile mercimonio con bande di predoni professionali etichettate sotto lo specioso marchio di credenze religiose fondamentaliste,prevalga su ogni altra considerazione e rappresenti un felice motivo di soddisfazione per il felice risultato raggiunto.Pur tuttavia,ultimo il caso della cooperante sarda,non ci si può sottrarre al tentativo di fare qualche riflessione.Sicuramente le organizzazioni internazionali -tipo quella in cui ha operato la Urru-esercitano il nobile intento di sopperire,con il loro intervento,alle immani deficienze di tante amministrazioni di Stati decolonizzati ed in cui buona parte della popolazione vive in condizioni disumane.Resta però un confine preciso oltre il quale,per le organizzazioni e per gli operatori,il rischio di diventare prede ambite dei famigerati predoni vestiti da terroristi alla Al Qaeda,spesso è ricorrente.Fuori discussione l'intervento umanitario,ma lo stesso non può travalicare quel limite oltre il quale si nasconde ed esce allo scoperto il braccio violento del terrorismo.Le varie ONG dovrebbero stare molto attente a non esporre più di tanto i loro cooperanti al rischio di morte o rapimento.Anche perchè poi i soldi dei riscatti-ironia della sorte-vanno ad impinguare le casse di quelle organizzazioni terroristiche che a parole si dice di combattere.E soprattutto,perchè poi, si tratta di esborsi dello Stato tolti dal tesoretto accumulato con le tante imposte e tasse!

gian paolo ledda

Ven, 20/07/2012 - 17:16

E' fuor di dubbio che la salvezza di una nostra connazionale,oggetto di vile mercimonio con bande di predoni professionali etichettate sotto lo specioso marchio di credenze religiose fondamentaliste,prevalga su ogni altra considerazione e rappresenti un felice motivo di soddisfazione per il felice risultato raggiunto.Pur tuttavia,ultimo il caso della cooperante sarda,non ci si può sottrarre al tentativo di fare qualche riflessione.Sicuramente le organizzazioni internazionali -tipo quella in cui ha operato la Urru-esercitano il nobile intento di sopperire,con il loro intervento,alle immani deficienze di tante amministrazioni di Stati decolonizzati ed in cui buona parte della popolazione vive in condizioni disumane.Resta però un confine preciso oltre il quale,per le organizzazioni e per gli operatori,il rischio di diventare prede ambite dei famigerati predoni vestiti da terroristi alla Al Qaeda,spesso è ricorrente.Fuori discussione l'intervento umanitario,ma lo stesso non può travalicare quel limite oltre il quale si nasconde ed esce allo scoperto il braccio violento del terrorismo.Le varie ONG dovrebbero stare molto attente a non esporre più di tanto i loro cooperanti al rischio di morte o rapimento.Anche perchè poi i soldi dei riscatti-ironia della sorte-vanno ad impinguare le casse di quelle organizzazioni terroristiche che a parole si dice di combattere.E soprattutto,perchè poi, si tratta di esborsi dello Stato tolti dal tesoretto accumulato con le tante imposte e tasse!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 20/07/2012 - 17:17

Una vera rock-star. Fresca e pimpante come una rosa. E soprattutto pronta per un'altra avventura...a nostre spese,naturalmente! Ora basta! Fate come in Giappone dove ad analoghi eroi è stato richiesto il rimborso del riscatto. In comode rate mensili.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 20/07/2012 - 17:14

Una vera rock-star. Fresca e pimpante come una rosa. E soprattutto pronta per un'altra avventura...a nostre spese,naturalmente! Ora basta! Fate come in Giappone dove ad analoghi eroi è stato richiesto il rimborso del riscatto. In comode rate mensili.

epesce098

Ven, 20/07/2012 - 17:17

Queste stronzette da quattro soldi in cerca di avventure, farebbero meglio a starsene a casa e, se proprio vogliono fare le dame di carità, lo facciano in Italia senza renderci responsabili del loro operato andando in paesi a rischio. Ormai ne abbiamo fin sopra i capelli delle varie Simone, delle varie Sgrene ecc.

piertrim

Ven, 20/07/2012 - 17:30

8 milioni di poveri in Italia con i nostri soldi spesi per la cooperante (?) potevamo dare 4 €. in più ad ognuno di loro. Ma tant'è i poveri sono di altra categoria rispetto alla Urru.

gardadue

Ven, 20/07/2012 - 17:58

cangrande17 NO NO NON FACCIAMOLA QUELLA LEGGE VARREBBE SOLO PER I COOPERANTI CHE VOTANO CENTRODESTRA

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 20/07/2012 - 18:34

CARI amici che fino a quì avete scritto, ma davvero Voi pensate che questa PASIONARIA legga quello che gli avete mandato a dire??? ILLUSI!!! Questo tipo di persone IRRESPONSABILI, lo sono al punto di sentirsi EROI!! Neanche lontanamente le passa per la testa quello che quasi tutte le persone normali(ho scritto quasi perchè ce nè ancora qualcuna con la BANDIERA ROSSA IN MANO) pensano di loro.FIATO ANZI TEMPO SPRECATO, fino a quando ci saranno queste "ORGANIZAZIONI" sostenute con i soldi di tutti NOI e quindi come tali NON DI VOLONTARIATO si continuerà a ritrovarci in situazioni similari E IO PAGOOOO!! Diceva Totò. Saludos.

Il giusto

Ven, 20/07/2012 - 19:35

Ai poveretti...anche a me danno fastidio queste spese.Come i soldi per le missioni di "pace"quando abbiamo grossi problemi di sicurezza da noi,i miliardi per i jet ordinati dal prec.governo,le spese per recuperare quei pazzi che vanno oltre i loro limiti in montagna,le spese sanitarie per i pazzi che con auto e moto mettono a rischio la loro ma sopprattutto la nostra vita,i soldi che ci costano politici falliti,manager falliti.etc etc.Come vedete la Urru è solo una goccia in un mare di sprechi e voi,come al solito,vedete solo la goccia...1 invio 19.31

Il giusto

Ven, 20/07/2012 - 19:35

Ai poveretti...anche a me danno fastidio queste spese.Come i soldi per le missioni di "pace"quando abbiamo grossi problemi di sicurezza da noi,i miliardi per i jet ordinati dal prec.governo,le spese per recuperare quei pazzi che vanno oltre i loro limiti in montagna,le spese sanitarie per i pazzi che con auto e moto mettono a rischio la loro ma sopprattutto la nostra vita,i soldi che ci costano politici falliti,manager falliti.etc etc.Come vedete la Urru è solo una goccia in un mare di sprechi e voi,come al solito,vedete solo la goccia...1 invio 19.31

Il giusto

Ven, 20/07/2012 - 19:32

Ai poveretti...anche a me danno fastidio queste spese.Come i soldi per le missioni di "pace"quando abbiamo grossi problemi di sicurezza da noi,i miliardi per i jet ordinati dal prec.governo,le spese per recuperare quei pazzi che vanno oltre i loro limiti in montagna,le spese sanitarie per i pazzi che con auto e moto mettono a rischio la loro ma sopprattutto la nostra vita,i soldi che ci costano politici falliti,manager falliti.etc etc.Come vedete la Urru è solo una goccia in un mare di sprechi e voi,come al solito,vedete solo la goccia...1 invio 19.31

Ritratto di MARINA58

MARINA58

Ven, 20/07/2012 - 19:52

AGI2010...ma certo!!siamo pronti a darle lezioni, di scrittura...e CIVILTÀ...MA BAE A... STOP!!!

Ritratto di odoiporos

odoiporos

Ven, 20/07/2012 - 21:09

La cosa raccapricciante è che la signorina purtroppo sarda come me ha proferito come prime dichiarazioni " voglio tornare a lavorare in cooperazione" Una persona normale dalla vergogna di aver fatto una grande cazzata si sarebbe sotterrata e avrebbe ringraziato Dio di essere sopravvisuta grazie ai soldi dei contribuenti e mai si sarebbe sognata di pretendere che il suo posto di lavoro gli fosse restituito come se nulla fosse.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Ven, 20/07/2012 - 21:29

Ha ragione "mark911". Sarebbe stato davvero bello veder scendere da quell'aereo i due marò. Ma l'Italia di Monti si preoccupa di più di una cooperante. Ma di che?

cotoletta

Ven, 20/07/2012 - 21:44

napolitano si è complimentato con la sciagurata per la liberazione. sarei stato felice se avesse pronunciato parole di speranza per i due marò. ma quelli hanno una divisa quindi in italia sono da condannare perchè non graditi ai kompagni. prego pubblicare, grazie.

FrancescoCeC

Ven, 20/07/2012 - 22:00

Quanto odio che leggo nei vostri commenti ma da dove vi salta fuori tutta questa cattiveria? Avete la mia compassione, cercate di vivere meglio.

clandest

Ven, 20/07/2012 - 23:51

grazie alle liberazioni prezzolate di urru and company si finanzia il terrorismo. questa sì che è cooperazione

pinn

Sab, 21/07/2012 - 07:34

Mi ha rapito la perdita del lavoro. Minaccia di uccidermi. Attivate un'unità di crisi. Posso lavorare anch'io nella cooperazione?

ninito

Sab, 21/07/2012 - 07:41

Sono contento che sia stata liberata, perchè nessuno dovrebbe essere mai rapito. Ma appena tornata in patria, la prima dichiarazione che fa è che tornerà, allora se ritorna e la rapiscono, spero che la Farnesina non intervenga più e s'arrangi da sola.

mauroge

Sab, 21/07/2012 - 07:52

La bella anima Urru sorride e noi paghiamo. Dove ha preso il governo i soldi per foraggiare una banda di criminali? Forse dai fondi per l'assistenza ai nostri tanti bisognosi? Ma la Urru, che mi pare in ottima forma dopo mesi di sequestro (sorgono dubbi?), sorride insieme alle belle anime che festeggiano. Ringrazi tutti gli italiani meno il sottoscritto che l'avrebbe lasciata in compagnia dei suoi "cooperati".

silverio.cerroni

Sab, 21/07/2012 - 13:55

@- Sarei contento se il Governo elargisse altrettanti milioni di euro anche alle famiglie povere di una grande città italiana, per consentire loro, una volta tanto, di sedersi a tavola davanti ad una tavola riccamente imbandita, diversamente dal solito minestrone prodotto con verdure di scarto recuperate nelle discariche dei mercati generali.

Ritratto di vincedal

vincedal

Sab, 21/07/2012 - 16:37

effettivamente sembrava tornare da un villaggio turistico....... boh.. che dire a pensar male si fa' peccato ma spesso....

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 23/07/2012 - 14:02

Ip, ip, ip... Urru.