Rossella Urru è libera

La cooperante italiana rapita a ottobre in Algeria è libera. Il ministro Terzi: "Rossella è il simbolo del coraggio"

Rossella Urru, la cooperante italiana rapita lo scorso ottobre in Algeria, è libera. Sanda Ould Boumama, portavoce del gruppo islamico Ansar al-Dine del Mali settentrionale, ha spiegato alla Reuters che gli islamisti del MUJWA, il gruppo islamista responsabile del sequestro della Urru, avrebbe liberato un'italiana e due spagnoli. La notizia è stata confermata, dopo le dovute verifiche, dal ministro degli Esteri Giulio Terzi: "È una notizia bellissima".

"Questa volta è vero, questa volta Rossella è tornata. Sono emozionatissima. Non vedo l’ora di riabbracciarla". La gioia della mamma Maris, è la gioia di tutta Italia. Non solo la Sardegna si unisce alla felicità della liberazione ma tutta la Penisola. Ma, dove il ’cuorè batte più forte, è nel paese di origine di Rossella, Samugheo, pochi chilometri più all’interno di Oristano, nella Sardegna occidentale. La festa è grande, le campane non smettono di suonare e già si pensa all’accoglienza.Dopo una lunga prigionia, la Urru è stata liberata ed è entrata in contatto con il capo dell’unità di crisi. Il ministro Terzi ha portato alla famiglia di Rossella i saluti del capo dello Stato Giorgio napolitano che ha seguito personalmente la vicenda. "Rossella - ha commentato il titolare della Farnesina - rappresenta il simbolo dei valori del coraggio e dell’eroismo delle nostre donne". Uno degli uomini implicati nel sequestro, Ould Faqir, sarebbe stato liberato in Mauritania in cambio del rilascio da parte del movimento jihadista che la tiene in ostaggio, di Rossella Urru. La ragazza sarebbe ora con alcuni mediatori, in attesa di raggiungere il luogo della consegna. Duecentosettanta giorni terribili per Rossella, sicuramente, ma anche per i suoi familiari, i genitori Graziano e Marisa, e i fratelli Fausto e Mauro. La conferma che era davvero tutto finito, i genitori di Rossella l’hanno avuta poco dopo le 19 direttamente dal ministro Terzi. Che il giorno della liberazione era arrivato, lo sapevano comunque almeno dalla mezzanotte di ieri, quando è arrivata la telefonata che li invitava a partire subito per Roma.

Commenti

cividale

Mer, 18/07/2012 - 16:43

Speriamo che Rossella sia libera da vero.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Mer, 18/07/2012 - 17:17

Ma cooperante in che?

MMARTILA

Mer, 18/07/2012 - 19:22

Speriamo tanto sia vero, nessuno merita di essere trattato così

Ritratto di huckleberry10

huckleberry10

Mer, 18/07/2012 - 19:47

L’ennesima ragazzotta con l’hobby dell’avventura che si espone a pericoli prevedibili e scarica i costi sui contribuenti italiani. Le liberazioni di questi cosiddetti cooperanti non sono mai a titolo gratuito, lo Stato interviene, tratta e paga i terroristi estorsori. Soprattutto in epoca di crisi, trattandosi di milioni di Euro, ciò è inaccettabile, chi si reca in certi Paesi, per soddisfare le proprie passioni ed i propri utopici ideali lo deve fare a proprio rischio e pericolo.

killkoms

Mer, 18/07/2012 - 20:08

contento per la sua liberazione ma quanto sarà costata al contribuente italico?

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 18/07/2012 - 21:30

Gioia incontenibile.E probabile esborso di qualche decina di milioni.

cividale

Mer, 18/07/2012 - 21:39

Finalmente Rossella libera. Siamo tutti contenti per te Rossella che sei tornata come meritavi:libera. Ora speriamo che la redazione del Giornale non dia ancora la possibilita' al falso cristiano Allam a strumentalizzare la liberazione di Rossella come lo fece quando era prigioniera. Grande Rossella.

Ritratto di xulxul

xulxul

Mer, 18/07/2012 - 22:00

Una bella notizia. Ringrazi Dio, e he le serva di lezione.

Ritratto di Zabu

Zabu

Mer, 18/07/2012 - 23:19

Torna presto.... Prima ritorni, prima potrai ripartire... Sicuramente ti aspetteranno a braccia aperte........al massimo chiederanno un altro riscatto e/o la liberazione di qualche altro terrorista... Anzi, ripensandoci bene, forse è meglio che la fanciulla rimanga dove si trova attualmente, cosi potrà continuare la sua opera umanitaria per quei popoli che hanno bisogno .......

Ritratto di Zabu

Zabu

Gio, 19/07/2012 - 00:45

Ma in Sardegna non ci sono persone bisognose di aiuto? Era forse indispensabile andare fino in Africa, con tutti i rischi conseguenti, se voleva dedicarsi all'aiuto del prossimo?

Ritratto di BIASINI

BIASINI

Gio, 19/07/2012 - 08:00

Tanto paghiamo sempre noi. Che si tratti di Sicilia, di pastori sardi, di rifiuti napoletani, di cooperanti e di zoccole, paghiamo sempre noi

Frid54

Gio, 19/07/2012 - 10:04

Tutti contenti per questa bella notizia ma abbiamo pagato DIECI MILIONI DI EURO CON CUI SI FINANZIERA' IL TERRORISMO INTERNAZIONALE E SI INCENTIVERA' LA PRATICA DEI RAPIMENTI A SCOPO DI RISCATTO!!!

cantastorie

Gio, 19/07/2012 - 10:18

..hip hip URRU!!!!!

Ritratto di Zago

Zago

Gio, 19/07/2012 - 10:40

Se lo dice la Farnesina sifgnifica che Rossella è libera e questo non fa altro che farci piacere, anche se, per liberare questi ostaggi il nostro governo chcché neghi, deve pagare fior di miliardi che poi vanno a finire sul groppone degli italiani.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 19/07/2012 - 11:23

Ora attendiamo solo che la nostr eroina (recidiva)pronunci la fatidica affermazione:"Tornerò quanto prima nella mia adorata Algeria".

rinaldo

Ven, 20/07/2012 - 14:43

ti rendi conto di quanti ci sei costata? Vuoi ritornare ma mettiti a fare tappeti che è meglio!!!!

piertrim

Sab, 21/07/2012 - 10:42

E chissenefrega di quanto è costata questa eroina,tanto paga Pantalone!

evabiancospino

Sab, 21/07/2012 - 22:35

Io non mi presento più neanche in un negozio dove mi hanno servito male, figuriamoci se rimetterei piede in un luogo dove mi hanno /avrebbero sequestrato . E questo, anche se domani, dopotutto, é un altro giorno !