Rudy Guede: "Se Amanda e Raffaele sono innocenti, lo sono pure io"

L'ivoriano: "Io sono il condannato impossibile. Complice di un omicidio senza colpevoli"

"Io sono il condannato impossibile. Complica di un omicidio senza colpevoli". A parlare alla Repubblica è Rudy Guede, ivoriano che sta scontando 16 anni di carcere a Viterbo, unico colpevole del processo sull'assassinio di Meredith Kercher, reo di aver violentato e ucciso la studentessa inglese nell'autunno di 8 anni fa in un casolare di Perugia.

Per la prima volta da quando, nel 2009, la Corte d'assise d'appello lo ha individuato come uno degli assassini della ragazza, Rudy Guede, scrive il quotidiano, ha l'aria spavalda che esibì durante il processo. Convinto che l'assoluzione di Raffaele Sollecito e Amanda Knox, decisa dalla Corte di Cassazione, possa rappresentare la scialuppa giusta per uscire dal penitenziario viterbese. "Ho già scontato sei anni e altri sei me ne restano" calcola Rudy, considerato "un detenuto modello" dal vice direttore dell'istituto di custodia e dal capo delle guardie. Lui si definisce un "condannato impossibile", da quando "gli altri sono stati scagionati".

"In carecere studio cooperazione internazionale. Mi manca solo un esame, ne ho sostenuti 18 qua dentro, mi piace studiare". Non pronuncia mai il nome di Raffaele ed Amanda, ma ora ha un obiettivo chiaro. "Voglio arrivare alla revisione del processo. Adesso, insieme ai miei avvocati, aspettiamo le motivazioni della sentenza della Cassazione: sono convinto che troveremo elementi utili per ribaltare il verdetto". Una posizione molto più serena ed equilibrata rispetto a quando, nel 2011, si presentò furioso nel commentare la prima assoluzione in appello dei suoi presunti complici: "Voglio sapere perché sono l'unico a pagare!" disse, "Ditemi perché loro sono a casa, lei è diventata una star e in carcere ci sto solo io". Oggi prevale la fiducia nella giustizia: "In questa storia sono l'unico condannato, i giudici si convinceranno: non posso essere certo io il complice di me stesso".

Commenti

cicero08

Mer, 08/04/2015 - 12:00

peccato che l'erba voglio non cresca .................... piuttosto poteva avere meno fretta nel farsi processare. Da un procedimento unico avrebbe avuto tanto da guadagnare!

Ritratto di ohm

ohm

Mer, 08/04/2015 - 12:10

Continuiamo a farci ridere dietro...povera Italia!

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Mer, 08/04/2015 - 12:17

Vede Guede, non è che i colpevoli non ci siano, la ragazza è morta ammazzata, quindi qualcuno l'ha uccisa, il colpevole c'è. Il fatto è che i giudici hanno deciso che non erano Amanda o Raffaele, ma qualcun altro, al momento non identificato. Saprà Lei, se c'erano complici, chi siano. Sekhmet.

Kosimo

Mer, 08/04/2015 - 12:18

tutti e tre gli imputati dovevano comunque essere processati insieme in quanto stesso caso di omicidio e non in processi separati, anche se due poi sarebbero stati assolti ed uno condannato con complici ignoti, inoltre il condannato doveva subire l'accusa per aver coperto i suoi complici visto che restano ignoti. E’ evidente che è stato tutto combinato con gli americani e si sono trovati anche d'accordo sul fatto che un nero vale meno

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Mer, 08/04/2015 - 12:18

Rudi non chiedere un altro processo altrimenti facciamo una ulteriore figura di meringa.

magnum357

Mer, 08/04/2015 - 12:23

Comunque è emersa la sua presenza e colpevolezza dovuta all'abbondanza di sue tracce sul corpo della povera Mez !!Piuttosto difficile che fosse solo: chi apri' la porta di quella casa se non Amanda !!!!! guede non era nè amico nè conoscente di Mez: questo fatto induce alla presenza di persone vicine ad Amanda e Raffaele, che erano presenti sulla scena del delitto ma assolti per dubbi e insufficienza di prove !!! guede non potrà pertanto beneficiare di un ulteriore processo e comunque non ha cantato tutta la storia !!!

cecco61

Mer, 08/04/2015 - 12:31

Fa pure la vittima. Per Sollecito e la Knox non ci sono prove sufficienti ma lui è sicuramente colpevole: in galera a vita.

NON RASSEGNATO

Mer, 08/04/2015 - 12:34

Ha più che ragione, ma è stato un fesso a farsi giudicare per direttissima. Con la "giustizia" e magistratura italiana non conviene mai,puoi sempre tirare avanti decenni e confidare su qualche santo in paradiso o su una tessera di partito. Quale è stata la sua versione su quanto accaduto?

Ritratto di Blent

Blent

Mer, 08/04/2015 - 12:45

a tue spese

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 08/04/2015 - 13:07

Parla ora che il processo ai due innamorati è terminato,qualcosa non quadra.!!! Perchè ora???????

Ritratto di alejob

alejob

Mer, 08/04/2015 - 13:09

Finalmente ti sei SVEGLIATO. io ho sempre pensato che qualcuno ti aveva PAGATO perchè ti addossassi tutta la colpa. L'Italia per i processi, è un paese conosciuto in tutto il mondo per le sue sentenze, date alla CARLONA e con FACILITA'. Abbiamo dei giudici che devono essere VISIONATI INTEGRALMENTE da persone SPECIALIZZATE in ATEROSCLEROSI e TURBE MENTALI, per non capire che in questo processo, non poteva essere una persona SOLA ad amazzare la povera MEREDITH. Se non ci sono prove SUFFICIENTI per CONDANNARE i DUE personaggi ASSOLTI, non ci sono NEMMENO SUFFICIENTI PROVE per CONDANNARE IL GUEDE. I giudici a questo punto sono OBBLIGATI a sentire cosa può DIRE COLUI CHE E' STATO CONDANNATO SENZA PTROVE.

agosvac

Mer, 08/04/2015 - 13:23

Chissà perché ma questo me lo aspettavo: Guedè non ci sta né ci potrebbe stare ad essere designato colpevole di complicità però senza complici riconosciuti! Questa inchiesta, come molte se non tutte quelle dirette dalla magistratura inquirente, fa acqua da tutte le parti! Come si può condannare Guedè in via definitiva senza averlo fatto testimoniare sull'eventuale colpevolezza di amanda e raffaele??? E come può la cassazione( rigorosamente in minuscolo) assolvere definitivamente i due senza avere ascoltato Guedè??? Io temo che questa assoluzione sia stata solo un'assoluzione politica. Temo che Guedè abbia la possibilità di essere assolto anche lui, così la magistratura italiana avrà fatto l'ennesimo flop: nessun colpevole, si ricomincia!!!!

Ritratto di cangrande17

cangrande17

Mer, 08/04/2015 - 13:26

Dovevi parlare prima e non farti fregare dagli avvocati. Ora sei rovinato mentre i tuoi complici, due assassini, saranno liberi per sempre!

gian paolo cardelli

Mer, 08/04/2015 - 13:42

Ci sono solo due possibilità: 1) Rudy ammazzò Meredith da solo, ed allora è giusto che solo lui stia in galera; 2) Rudy ammazzò Meredith in compagnia, ed allora Rudy facesse il nome degli altri correi, in modo da permettere ulteriori indagini.

colian

Mer, 08/04/2015 - 13:44

Non ti sta bene di essere l'unico colpevole? Allora dovevi denunciare CHI stava insieme a te quando avete ucciso Meredith, e sicuramente questa collaborazione ti avrebbe portato un maggior sconto di pena.

Guido_

Mer, 08/04/2015 - 13:51

Un negro ha pagato. Questione conclusa.

Ritratto di gianky53

gianky53

Mer, 08/04/2015 - 13:56

Hai capito il negro. E perché era scappato all'estero subito dopo l'omicidio, e quando è stato processato non ha parlato dicendo tutto quello che sapeva?

sbrigati

Mer, 08/04/2015 - 13:57

Il patteggiamento richiesto da guede non dovrebbe prevedere alcun tipo di revisione, non hai voluto il processo, ti hanno fatto lo sconto, ringrazia! Troppo comodo adesso chiedere una revisione , doveva ( ma lo ha fatto sicuramente) pensarci prima.

giorgiandr

Mer, 08/04/2015 - 14:08

Perchè dovrebbe arrabbiarsi dell'assoluzione di Amanda, se non SAPESSE che Amanda è colpevole ? (e lui ovviamente SA chi sono i suoi complici...)

Ritratto di aresfin

aresfin

Mer, 08/04/2015 - 14:11

Probabilmente Guede è colpevole, ma in concorso con chi??? La magistratura italiana ha fatto la solita figura di "sterco".

Davidedream

Mer, 08/04/2015 - 14:21

Mi spiace, forse è colpevole, ma la logica di Guede sta perfettamente in piedi. Le indagini sono state a dir poco disastrose in questo processo.

cicero08

Mer, 08/04/2015 - 14:30

ma per i profili di razzismo che emergono da questi commenti c'è qualcuno capace di indignarsi???

titina

Mer, 08/04/2015 - 14:43

Il colpevole è stato condannato, sono i complici che sono rimasti liberi.

gian paolo cardelli

Mer, 08/04/2015 - 14:48

Guido_: un REO CONFESSO ha pagato; QUESTO, conclude la questione, non le idiozie che ha scritto.

lamwolf

Mer, 08/04/2015 - 15:16

Ha ragione in Italia vanno in galera solo i cxxxxxxi.

Roberto Casnati

Mer, 08/04/2015 - 15:21

Guende ha assolutamente ragione: anche lui sputtanerà la nostra idiota magistratura!

Ritratto di stock47

stock47

Mer, 08/04/2015 - 15:35

Guedé di sicuro aveva almeno un complice ma non erano Amanda e Raffaele. Il motivo di questa uscita di Guedè è l'invidia di aver visto due accusati uscirne fuori con onore mentre lui no. Non gli deve essere entrato in testa che contro di lui ci sono prove ineccepibili e che è già stato fortunato ad avere avuto una condanna a soli 16 anni, solo perchè gli è stato suggerito il Rito Abbreviato. Si sarà convinto che il nostro sistema giudiziario sia facile da raggirare e che con un nuovo processo se ne esce anche lui. Povero scemo!

Rossana Rossi

Mer, 08/04/2015 - 15:52

Ennesima vergognosa figura della non-giustizia italiana in mano a pseudo-giudici incapaci di indagine serie e razionali. E grazie alla loro lascivia hanno liberato anche 6 mafiosi..........che schifo!!

giorgiandr

Mer, 08/04/2015 - 16:41

Io faccio un semplice ragionamento : pare che Guedè fosse sicuramente colpevole, pare che altrettanto sicuramente avesse uno o più complici, che, ovviamente, conosce : perché li ha sempre protetti ? Perché si aspettava che i suoi complici lo avessero poi aiutato ad uscire. Dunque ora sta passando all'incasso, lui ha aiutato i suoi complici ad essere scagionato, perciò ora si aspetta altrettanto dai suoi complici (o, per meglio dire, dagli avvocati dei suoi complici).

giorgiandr

Mer, 08/04/2015 - 16:43

"Insieme ai miei avvocati" : ma dove li trova i soldi per "i suoi avvocati", a meno che non siano avvocati di qualcun'altro.

filger

Mer, 08/04/2015 - 16:53

Ormai dagli avvocati italioti c'è da aspettarsi di tutto. Io un nuovo processo glielo farei solo per dargli la giusta condanna: ovvero omicidio non in concorso ed ergastolo!

filger

Mer, 08/04/2015 - 16:54

furbo l'omicida!!

Raoul Pontalti

Mer, 08/04/2015 - 17:19

Guede risulta condannato per omicidio in concorso con altri solo perché agli inquirenti perugiotti non bastava il negretto chiaramente colpevole avendo questi sparso DNA di ogni genere, spermatico compreso, per tutta la scena criminis, ma volevano incastrare i perversi fidanzatini che però con il delitto non c'entravano un tubo. Il negretto parlò di fantomatico assassino poi sparito e colse la palla al balzo quando si accorse dello scappellamento investigativo degli inquirenti e scelse il rito abbreviato cavandosela tutto sommato con poco. Nel rito abbreviato restò congelata la fantasiosa ipotesi da guardoni dell'orgia di gruppo conclusasi con l'omicidio della povera Meredith, di conseguenza il negretto fu condannato "in concorso" con...i futuri assolti. Dal suo punto di vista fa bene a tentare la revisione del processo, se i giudici ci cascano guadagna qualche anno. Ma lui è l'autore del delitto e solitario: il DNA nel caso suo non mentì.

magnum357

Mer, 08/04/2015 - 17:25

Guede ? E' stato l'utile idiota delle difese degli avvocati di Amanda e Raffaele, complici acclarati ma assolti ingiustamente per dubbio !!!!

baio57

Mer, 08/04/2015 - 17:39

E il "nostro" Raoul che ne pensa ?

Ritratto di V_for_Vendetta

V_for_Vendetta

Mer, 08/04/2015 - 18:56

hai patteggiato la pena ammettendo la tua colpa, marcisci in galera.