Saldi invernali: le date regione per regione

Si parte a gennaio, ma le regioni cercano di prolungare la durata dei saldi, anticipandoli di qualche giorno

Sono già state diffuse le date dei saldi invernali 2015 e il denominatore comune scelto dalle Regioni è quello di renderli il più lunghi possibili.

In Lombardia, per esempio, l'inizio dei saldi è stato anticipato al 3 gennaio accogliendo, come ha affermato l'assessore al Commercio Mauro Parolini, "la richiesta delle associazioni di categoria per sostenere il comparto in questo momento di preoccupante contrazione dei consumi". E questo trend è stato adottato anche da Toscana e Umbria.

In tutta Italia i saldi inizieranno il 5 gennaio e termineranno il 5 marzo, con alcune eccezioni. 

I saldi più lunghi, per esempio, saranno in Campania, dal 2 gennaio al 31 marzo, mentre quelli più brevi - solamente un mese - saranno in Liguria: dal 5 gennaio al 18 febbraio.

Ecco il calendario dei saldi 2015:

Abruzzo: dal 3 gennaio al 5 marzo;

Basilicata: dal 2 gennaio al 2 marzo;

Calabria: dal 5 gennaio al 5 marzo;

Campania: dal 2 gennaio al 5 marzo;

Emilia-Romagna: dal 5 gennaio al 5 marzo;

Friuli Venezia Giulia: dal 5 gennaio al 31 marzo;

Lazio: dal 5 gennaio al 15 febbraio;

Liguria: dal 3 gennaio al 18 febbraio;

Lombardia: dal 3 gennaio al 5 marzo;

Marche: dal 5 gennaio al 1° marzo;

Molise: dal 5 gennaio al 5 marzo;

Piemonte: dal 3 gennaio al 28 febbraio;

Puglia: dal 5 gennaio al 5 marzo;

Sardegna: dal 5 gennaio al 5 marzo;

Sicilia: dal 3 gennaio al 15 marzo;

Toscana: dal 3 gennaio al 15 marzo;

Umbria: dal 3 gennaio al 5 marzo;

Valle D'Aosta: dal 5 gennaio al 5 marzo;

Veneto: dal 3 gennaio al 28 febbraio.