Salerno, crollano calcinacci dalla scala della scuola: è allarme sicurezza

L’istituto scolastico resterà chiuso due giorni per permettere ai tecnici della Provincia di eseguire i lavori di messa in sicurezza

Le condizioni degli edifici scolastici in Campania sono sempre più preoccupanti. La scarsa manutenzione delle aule e dei laboratori sta mettendo a rischio la sicurezza degli studenti e si moltiplicano i casi di incidenti, più o meno gravi, come la caduta di calcinacci, che coinvolgono le scuole delle diverse province campane. L’ultimo in ordine di tempo riguarda l’Istituto di istruzione superiore statale “Pacinotti” di Scafati, nel Salernitano.

Durante la notte sono crollati i calcinacci dalla gradinata di una scala e solo il caso ha voluto che il cedimento avvenisse quando gli alunni non erano presenti. Dopo il lungo ponte delle festività di Ognissanti, docenti e studenti sono stati costretti a fermarsi di nuovo. Oggi e domani la scuola resterà chiusa per permettere ai tecnici della Provincia di Salerno di eseguire i lavori di messa in sicurezza delle scale e di procedere ad un controllo più approfondito sulla staticità dell’edificio.

Intanto, sui social network è intervenuta la senatrice locale del Movimento 5 Stelle Luisa Angrisani. Che polemizza con le istituzioni locali. “Per fortuna, dalle prime notizie – ha detto la parlamentare – sembra che non ci siano stati danni a persone. In qualità di membro della commissione istruzione del Senato chiederò che si faccia luce su questo grave accaduto. La sicurezza degli alunni viene prima di tutto e deve essere garantita dalle istituzioni. La Provincia di Salerno dovrà darne spiegazione”.

Non sembra essere preoccupata, invece, la dirigente scolastica, che ha minimizzato sull’incidente avvenuto nella sua scuola. La sua intenzione è quella di riprendere quanto prima l’attività didattica. “Niente di grave – ha spiegato la preside – sono caduti dei calcinacci sulla scala del primo piano. I vigili del fuoco, intervenuti sul posto, hanno inibito l’accesso ai locali accessibili tramite quella scala. I ragazzi, ieri, hanno in ogni caso fatto regolarmente lezione, utilizzando un’altra scala per raggiungere i piani superiori. Domani (oggi per chi legge, ndr) e mercoledì la scuola sarà chiusa solo per una questione di opportunità, per consentire ai tecnici della Provincia, del settore Patrimonio, di lavorare con più tranquillità. È stato già fatto un sopralluogo nell’istituto scolastico, che non risulta avere alcun problema di tipo strutturale. Sono serena e mi auguro che le lezioni riprendano regolarmente quanto prima, dato che siamo ad inizio anno e c’è tanto da fare”.

Segui già la pagina di Napoli de ilGiornale.it?