In Sardegna bombardato un agriturismo scelto per ospitare migranti

Succede in Sardegna come segno di protesta per l'arrivo, deciso dal prefetto, di alcuni migranti a Buddusò

In Sardegna, pur di non accogliere i migranti, hanno devastato un agriturismo facendolo esplodere con una bomba rudimentale. È quanto successo mercoledì notte a Buddusò, il paesino di 4mila abitanti in provincia di Olbia Tempio-Pausania che la prefettura aveva individuato come luogo idoneo all’accoglienza.

Anche in questo caso il preavviso è stato appena sufficiente perché il sindaco Giovanni Antonio Satta convocasse una seduta straordinaria del consiglio comunale. “Siamo stati informati dalla prefettura di avere individuato nel nostro comune una struttura da adibire a centro accoglienza, modus operandi sempre più frequente con l’aumento del flusso migratorio. In caso di necessità il locale potrebbe ospitare gli arrivi. Per questo ho deciso di indire l’assemblea, nella speranza che i toni non si esasperino”, aveva detto il primo cittadino, intervistato da Sardegnalive.net, ma ormai era già troppo tardi.

In Sardegna l’emergenza migranti continua, dunque, a infuocare gli animi. La scorsa settimana il prefetto di Cagliari, Giuliana Perrotta, ha ricevuto una busta contente una lettera minatoria e due proiettili per impedire di trasformare l’ex scuola di polizia penitenziaria di Monastir, già presa di mira da un attentato incendiario, in un centro d’accoglienza per migranti.

A Vairano Patenora, nel Casertano, qualche giorno fa, i carabinieri hanno fermato quattro ragazzi italiani considerati i responsabili di un violento raid compiuto ai danni di alcuni immigrati del Mali, ospitati in un centro di accoglienza della città. I fermati rispondono di lesioni personali e porto d’armi, con l’aggravante della discriminazione razziale. A provocare la rissa, secondo quanto ricostruito dai carabinieri di Capua, sarebbe il furto di un telefonino che, stando a quanto dicono gli italiani, sarebbe stato commesso da uno dei migranti. Dopo il furto, si legge sul Corriere, i quattro sono andati nell’appartamento che ospitava gli stranieri, armati di spranghe e di una pistola e hanno anche sparato due colpi andati a vuoto per impaurire gli stranieri. Uno degli stranieri picchiati è stato portato in ospedale e ha avuto 25 giorni di prognosi, mentre gli altri se la sono cavata con alcune contusioni.

Commenti
Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 18/11/2016 - 17:51

Piu ne TRAGHETTANO e piu il malcontento cresce!!!!!AMEN.

Ritratto di semperfideis

semperfideis

Ven, 18/11/2016 - 17:59

Avanti Savoia ....Salvini al 1000 x 1000 ...I prefetti dopo il voto del 4 Dicembre che segnerà la fine di questo Governo farlocco e non votato da nessuno, dovrebbero essere denunciati x alto tradimento....insieme ad alf-ano....Sboldrinova....kuenge...boschi...tutti dentro....

cgf

Ven, 18/11/2016 - 18:03

Troppo tempo di preavviso? Sarebbe stato peggio che avessero fatto saltare la struttura con la gente dentro. Nessuno può dire che non sarebbe stato fatto a cose fatte. Il prefetto dovrebbe meditare su questo.

Ritratto di mbferno

mbferno

Ven, 18/11/2016 - 18:04

Grandi!!!!!Vedete che quando gli italiani si inkaz....gli unici a non saperlo sono i politici sbruffoni e arroganti.

macommmestiamo

Ven, 18/11/2016 - 18:18

forza italòiani.. dobbiao sbrigarcela noi. i magistrati sono da internare sono a favore dei clandestini.ne ho fatti arrestare 3 e dopo due giorni sono ancora li a spacciare. questa italia dobbiamo riprendercela noi. via queste scimmie

ammazzalupi

Ven, 18/11/2016 - 18:33

In Sardegna si incomincia a sentire una voce: forte e chiara. Ajò, su populu sardu...!!!

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Ven, 18/11/2016 - 18:45

il POPOLO E' SOVRANO, LA PROSSIMA VOLTA VOTATE PER BENE GENTE, NON FATEVI PRENDERE IN GIRO DALLE TELEVISIONE E FACEBOOK, DISCUTETE TRA VOI E INCONTRATEVI DI PERSONA, ISOLATI VERRETE SCHIAVIZZATI E IMPOVERITI DAI BURATTINI POLITICI SERVI DEI MASSONI

Cheyenne

Ven, 18/11/2016 - 19:20

DISCRIMINAZIONE RAZZIALE? MA SONO PAZZI? SE UNO ENTRA A CASA MIA DI QUALSIASI COLORE IO GLI SPARO

Cheyenne

Ven, 18/11/2016 - 19:21

IL risultato di questa invasione sarà che i turisti spariranno, come sono spariti a lampedusa e in altre località siciliane alla faccia delle castronerie di al-fango

Cheyenne

Ven, 18/11/2016 - 19:22

quale guerra c'è nel mali?????

Anonimo (non verificato)

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Ven, 18/11/2016 - 19:25

L'insurrezione popolare e' sempre più vicina!

Anonimo (non verificato)

leopard73

Ven, 18/11/2016 - 20:03

ben fatto portateli da alfano e renzi

ziobeppe1951

Ven, 18/11/2016 - 20:08

Non occorre fare baccano, basta far pascolare i maiali e il problema è risolto

altair1956

Ven, 18/11/2016 - 21:08

Questa è una invasione e come tale abbiamo il diritto di difenderci. Forza Italiani, forza. Non passi lo straniero.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 18/11/2016 - 22:41

Stanno portando l'Italia (e gli africani) alla guerra civile.

mikiz

Ven, 18/11/2016 - 22:53

I sardi son gente tosta!

jeanlage

Ven, 18/11/2016 - 23:04

CHi sa cosa significa per Alfano, Mattarella Biancapiuma, Renzocchio e compagnia che "la sovranità appartiene al popolo". Sembra chiaro che di clandestini non ne vuole più sapere nulla nessuno e loro che fanno? Matrimonio pederasto e abolizione del CNEL. Sono proprio in sintonia.

nopolcorrect

Ven, 18/11/2016 - 23:12

La ragione principale per la quale Renzi perderà il referendum sarà stata la sua incapacità nel bloccare questo flusso senza fine di immigranti che noi cittadini italiani semplicemente non vogliamo vedere invadere le nostre città ed i nostri borghi.

MaxHeiliger

Sab, 19/11/2016 - 01:06

Nessuna guerra nel Mali. Infatti in Africa non ci sono guerre del tipo Siria. Ci sono zone dove esiste terrorismo (Somalia, alcune zone della Nigeria e South Sudan). Chi decide attraversare il Mediterraneo lo fa per scopi economici. Sa que qui viene accolto e mantenuto. E con un poco di fortuna mantenuto a vita dagli stupidì italiani che pagano le tasse.

seccatissimo

Sab, 19/11/2016 - 02:32

x ziobeppe1951 Ven, 18/11/2016-20:08 La tua proposta mi sembra buona, anche se per niente sufficiente per cacciare questi clandestini invasori dall'Italia ! Se realizzata in tutta Italia avrebbe almeno l'effetto di far capire ai clandestini che non sono i benvenuti, ed inoltre a quelli islamici che la nostra non è terra adatta per viverci da islamici !

seccatissimo

Sab, 19/11/2016 - 02:40

Secondo me ormai non vi sono più dubbi che vi sono tutte le ragioni per giustificare una energica, violenta reazione, anche armata, da parte del popolo italiano nei confronti dei clandestini invasori nostri attuali pericolosi nemici e di chi favorisce l'invasione dell'Italia da parte di questi clandestini stranieri, alias cani e porci !

Edmond Dantes

Sab, 19/11/2016 - 04:21

Vista la non disinteressata ignavia della mafia istituzionale nell'arginare l'ondata di clandestini saremo costretti a scegliere il male minore: chiedere aiuto alla camorra e alla 'ndrangheta.