Sarno, muore bimba di 3 anni. Il padre: "Seviziata dai vicini"

È arrivata già cadavere ieri sera all’ospedale. Il padre accusa i vicini di casa

Tragedia a Sarno, nel Salernitano. Una bambina di tre anni è arrivata già cadavere ieri sera all’ospedale. Secondo quanto riferito dal padre, il decesso sarebbe avvenuto dopo una crisi respiratoria. Sul corpo non ci sono evidenti segni di violenza. Il magistrato ha disposto, per il momento, il solo esame esterno del corpicino. Il padre ha fatto dichiarazioni a un quotidiano locale di sevizie e percosse su cui, sottolineano i carabinieri, ci sono approfondimenti, ma al momento sono prive di riscontri. I carabinieri stanno comunque approfondendo delle dichiarazioni fatte dal padre, secondo cui la bambina sarebbe stata vittima di violenze da parte di una coppia di vicini ai quali veniva lasciata ogni mattina quando andava al lavoro. L’esame esterno della salma della piccola, che abitava con i suoi genitori in via Traversa Berlinguer a San Marzano sul Sarno, non ha rilevato lesioni o echimosi e nemmeno altri segni di violenza, nelle dichiarazioni del padre attribuiti a vicini. Il pm, Cacciapuoti, della Procura di Nocera, magistrato di turno, ha sottolineato come appunto l’esame esterno del cadavere non faccia emergere alcun elemento riconducibile a morte violenta ma ha comunque disposto l’autopsia in modo da fare chiarezza sulle cause della morte.

Commenti

Tuthankamon

Ven, 31/07/2015 - 10:31

Purtroppo il degrado morale e materiale si manifesta anche in questo. I pedofili andrebbero messi al "chiuso" e la chiave buttata. In casi come questo sono per la pena di morte senza alcuna esitazione di chiunque si tratti. Il nostro sistema giudiziario "repressivo" (non lo è da parecchio), senza elaborare, NON è in grado di gestire situazioni del genere!

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Ven, 31/07/2015 - 12:46

Come al solito con i titoli non ci azzeccate mai! Una "tragedia" è quando un fulmine colpisce una persona, quando un'inondazione travolge case e persone, quando un incendio distrugge ettari di terreno mietendo vittime. Qui invece si tratta del più abominevole dei crimini!

acam

Ven, 31/07/2015 - 13:47

Dreamer_66 Ven, 31/07/2015 - 12:46 spiegami un po dove hai preso la definizione di tragedia, che è il contrario di commedia quindi rappresentazione con esito tragico (morte del/i Protagonista/i) quindi parola giusta al posto giusto. ... Qui invece si tratta del più abominevole dei crimini!... potrei essere d'accordo qualora un abuso sia stato dimostrato, il che non è ancora accaduto, buoni sogni!