Sciopero degli avvocati: rinviato l'interrogatorio di Carola Rackete

L'interrogatorio, fissato per domani mattina, è stato rinviato per lo sciopero degli avvocati penalisti. Audizione rimandata al 18 luglio

L'interrogatorio della comandante Carola Rackete è stato rinviato. Fissata per domani mattina, l'audizione è stata rinviata per lo sciopero dei difensori.

I legali della capitana della Sea Watch, gli avvocati Leonardo Marino e Alessandro Gamberini, hanno infatti comunicato alla procura l'intenzione di aderire all'astensione degli avvocati penalisti.

Il procuratore Luigi Patronaggio e l'aggiunto Salvatore Vella, che avevano convocato la comandante per rendere interrogatorio nell'ambito del primo procedimento (quello che ipotizza i reati di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e disobbedienza a nave da guerra), hanno quindi dovuto fissare una nuova audizione.

L'interrogatorio della Rackete, che lo scorso 29 giugno aveva forzato il blocco e attraccato la Sea Watch a Lampedusa, si terrà quindi il prossimo 18 luglio.

Commenti

agosvac

Lun, 08/07/2019 - 13:03

Non cambia niente! Tanto Patronaggio ha dimostrato più volte che ha le stesse simpatie del GIP alessandra vella. Finirà tutto, come al solito, a tarallucci e vino: tutti a brindare tranne gli italiani!!!

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Lun, 08/07/2019 - 13:04

Che paese di buffoni. Mettetela in galera, vedi che gli avvocatucci finiscono di fare sciopero all'istante.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Lun, 08/07/2019 - 13:46

Diciotto luglio di quale anno? ..

Ritratto di moshe

moshe

Lun, 08/07/2019 - 14:07

Ho sempre scritto che LA MAGISTRATURA VA AZZERATA, tralasciando che anche gli AVVOCATI VANNO AZZERATI ..... avete presente l'esempio che ci ha dato Erdogan? .....