Se son peonie sfioriranno

Tra le cose più comiche e anche più tristi di queste frenetiche ore di accordi e apparentamenti, non c'è solo l'asservimento di ciò che resta dei radicali all'astuzia di Tabacci e alla ragion di Stato di Renzi, ma la perversa fantasia grafica che ispira simboli e simboletti di partiti e partitini.

Certo brutto «+Europa», indecifrabile «Noi PER l'Italia» (voi chi?), patetico «Insieme», con il ramo d'ulivo e tre patacchini socialisti-verdi-civici (e già mi immagino chi voterà una lista tenuta insieme da un avverbio; non da un sostantivo, e dunque senza sostanza!).

Ma insuperabile è il simbolo della sconosciuta ministra della salute Lorenzin (nome tronco, pensiero tronco) che ha messo insieme un accrocchio improbabile, di insolente bruttezza, uscito da un libro di botanica, per sostituire una margherita contestata con una peonia disegnata da un bambino più deficiente che innocente. È la stessa ministra a definirla «un fiore petaloso». Sotto, 5 sigle: l'infetta «Alternativa popolare», l'effimera «Italia è popolare», l'«Unione per il Trentino» (che indica i vasti confini dell'impresa), i «Centristi per l'Europa» (inesistenti) e infine l'«Italia dei valori», il glorioso partito di Di Pietro.

Provo quasi affetto per lui, e mi spiace che, da combattente e da uomo idealmente di sinistra, si trovi mortificato con relitti democristiani, alfaniani, e una transfuga di Forza Italia. Una triste fine per il nemico giurato di Berlusconi, che si ritrova berlusconiano postumo sotto ingannevoli bandiere.

Commenti
Ritratto di fritz1996

fritz1996

Gio, 11/01/2018 - 15:25

Grande Sgarbi!

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 11/01/2018 - 15:57

Lorenzin si prenda il suo iniquo vitalizio e pedali. Speriamo che Berlusca non presenti nella sua lista altri traditori del nostro voto. I nomi fatti sono già troppi ed anche abbastanza offensivi. Vade retro....

corivorivo

Gio, 11/01/2018 - 16:13

quello che basisce è la dentiera della foemina ridens

Lofelo

Gio, 11/01/2018 - 16:25

Anch'io considero un grande il Vittorio, è di una grandissima saputaggine! Ogni tanto però credo non tenga il pene ben orientato e finisce con il pisciare sull'asse del cesso. Credo che ciò sia successo nel pezzo odierno. Un pezzo da cabarettista......

Altoviti

Gio, 11/01/2018 - 17:33

Macché popolare! Quella è comunista, è rossa come il papavero!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 11/01/2018 - 20:25

Lorenzin contiene il nome Renzi preceduto dall'articolo determinativo lo, seguito dalla n del diminutivo, troncato.

moichiodi

Gio, 11/01/2018 - 21:51

Mentre lista Sgarbi...... Ma va a lavorare i campi

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Ven, 12/01/2018 - 00:13

In Veneto si potrebbe dire "La mama ga fato i gnochi"... ;-)

gpl_srl@yahoo.it

Ven, 12/01/2018 - 09:18

l' insolente bruttezza del suo simbolo si accompagna alla sua personale indicibile e triste bruttezza anche nello spirito di donna stravagante ed ambigua ma soprattutto capace di farsi eleggere in un simbolo che è stato creato brutto proprio per permettere a lei di tradirlo, come suo solito, appena possibile!

Guido_

Ven, 12/01/2018 - 09:40

Non si capisce questo attacco ai partitini dello zero virgola per cento, forse non sono numerosi anche nel centrodestra? Ma si sa... se Sgarbi non fa il tifo da stadio non è contento...

gabriella.trasmondi

Ven, 12/01/2018 - 09:44

mi potete spiegare come si fa a votare, chi? sono tutti cambia casacche....alias traditori dei nostri voti. Io resto con Berlusconi. L'unico che almeno lavora e da lavoro, ecc.ecc.ecc. ecco perché attaccato con ferocia, dai poltronisti e loro pm protettori

GioZ

Ven, 12/01/2018 - 14:54

Descrizione perfetta ed essenziale di questo nuovo circolo di dementi.