Il segreto tra Pd e 5 Stelle

La sinistra si offre di salvare Di Maio in cambio vuol mettere le mani sull'elezione del prossimo presidente della Repubblica

C'è chi vorrebbe provare a governare bene (pochi), chi invece sta pensando solo a salvare se stesso (tanti). Ma chi tira le fila di questa crisi politica ha lo sguardo avanti, alla primavera del 2022 quando il Parlamento sarà chiamato a scegliere il successore di Sergio Mattarella. Gli italiani poco sanno di quanto sia decisivo l'inquilino del Quirinale: lo amano o lo detestano in base alla sua appartenenza politica, alla capacità di scaldare i cuori o di consolare nei momenti difficili. In realtà il presidente della Repubblica non è solo il simbolo dell'unità del Paese e il custode della Costituzione bensì il centro nevralgico della democrazia e del potere. In due casi, Scalfaro e Napolitano, anche l'artefice neppure troppo occulto dei ribaltoni e degli intrighi della politica.

Bene, il prossimo presidente della Repubblica sarà votato da questo Parlamento dove i grillini sono maggioranza relativa. Per scegliere il nome, Di Maio e soci dovranno quindi mettersi d'accordo con qualcuno degli altri partiti, e fino a ieri questo qualcuno era chiaramente la Lega. Come noto oggi, dopo lo strappo violento di Salvini, non è più così.

E qui entra in gioco il Pd, fino a ieri il più acerrimo nemico dei Cinque Stelle. La sinistra non ne azzecca una ma negli ultimi trent'anni non ha mai mancato l'obiettivo di eleggere un suo presidente della Repubblica, proprio perché sa che controllare, o quantomeno avere la protezione del capo dello Stato, vale più di qualsiasi altra cosa. Questa crisi cade a fagiolo. Quale occasione migliore per non perdere neppure il prossimo attraverso uno scambio scellerato: noi, caro Di Maio ti salviamo - è la proposta del Pd - sostituendoci come soci di governo alla Lega e permettendoti così di rimanere al governo e tu in cambio ci farai partecipare alla scelta del futuro inquilino del Quirinale.

Altro che «senso dello Stato», questi hanno solo il «senso del capo dello Stato», che è ben altra cosa. Motivo in più per opporsi all'intrigo e andare subito a votare, così con la vittoria praticamente certa del ritrovato centrodestra il prossimo presidente sarà eletto da un Parlamento a maggioranza non di sinistra, quindi finalmente salirebbe al Colle un uomo di centrodestra. Che è proprio quello che, al di là dei giochetti personali in corso, si sta cercando di impedire a tutti i costi. Ma non è detto che ce la facciano anche stavolta.

Commenti

Papilla47

Mar, 13/08/2019 - 17:24

Ce la fanno Direttore ce la faranno; hai visto mai dei bari che perdono il colpo più importante?

bernardo47

Mar, 13/08/2019 - 17:36

No a listone unico della coalizione! Ognuno con i propri simboli! Moderati vogliono chiarezza anche su euro e Europa!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 13/08/2019 - 17:36

Un po' per uno a cavallo all'asino. Berlusca for President porterebbe un bel repulisti nella magistratura e nelle finanze filo-papiste. Me il bello sarebbe la cacciata dei mercanti dal Tempio, alla sequela di Gesù, e il salvataggio della Chiesa senza arrivare all'abrogazione dei Patti Lateranensi voluti fa Mussolini. Per fare la secessione del Vaticano nel '29, dalla Madrepatria.

neucrate

Mar, 13/08/2019 - 17:39

Cosa vieta al prossimo nascente governo, di eleggere Berlusconi presidente della Repubblica?

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 13/08/2019 - 17:42

Siccome i comunisti si sono fatti conoscere, hanno bisogno degli stranieri da ingannare.

kennedy99

Mar, 13/08/2019 - 17:53

la strada è una sola sciogliere le camere e andare subito al voto. la vera democrazia ci sarà quando il presidente della repubblica verrà eletto dal popolo italiano.

Valvo Vittorio

Mar, 13/08/2019 - 19:34

Il vero problema è come andare rapidamente alle urne. I grillini decidono di allearsi col PD? Spariranno alle prossime elezioni, perché sono nati come forza avversa. Il capo dello stato è un fedele esecutore della costituzione, pertanto non c'è da aspettarsi guizzi al limite della costituzione. La strada più razionale del centrodestra è creare le condizioni per andare quanto prima alle urne.

flip

Mar, 13/08/2019 - 19:35

I 5 STELLE NON HANNO MAI AVUTO LETTORI PERTANTO C'E', NE SONO CERTO, UN 0IMBRO9GLIO. SALVINI FAI UN CONTROLLO DALLE ULTIME ELEZIONI POLICHE AD OGGI QUANTI VOTI HA AVITO 5 STELLE E QUANDO IL PD. UNA MEGA TRUFFA?!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 13/08/2019 - 19:39

prevedo una unione PD 5 stelle dopo un anno il PD cercherà di disfarsi dell alleato per comandare nuovamente lui come prima.

ilrompiballe

Mar, 13/08/2019 - 19:55

Andare al voto ora conviene solo al centrodestra. Il PDR è uomo di sinistra …. e la decisione è sua ...

carlottacharlie

Mar, 13/08/2019 - 20:26

Sono d'accordo con lei. In fretta a votare e scegliere un presidente di fede non rossa. Sono decenni che subiamo lo schifo peggiore e tutto grazie alla costituzione che da' facoltà di far cadere governi ogni pochi mesi, sistema ben oliato dai sinistri che hanno sempre visto, da maneggioni, la loro sopravvivenza, Cambiare quella carta da bari, cambiarla per avere governi stabili che, se poi dovessero cadere prima, le elezioni saranno garantite. Nella fogna si crogiolano i farabutti di cui la sinistra è l'alfiere.

Ritratto di dlux

dlux

Mar, 13/08/2019 - 21:52

Quello che ho sempre sostenuto si sta verificando: in caso di crisi è tutt'altro che scontato che si vada subito alle urne. I comunisti faranno di tutto per non andare a nuove elezioni anche perché sanno benissimo che prenderanno un'altra batosta colossale. Quindi il pdr (che dovrebbe fare in teoria il bene del paese è che invece farà il bene del suo partito di riferimento) si inventerà un nuovo golpe a danno degli italiani e della presunta democrazia dettata dalla nostra bellissima carta costituzionale. Che schifo!

steffff

Mer, 14/08/2019 - 06:41

@neucrate: la Costituzione: il Presidente della Repubblica non viene eletto dal governo ma dal Parlamento (con integrazioni)

Ritratto di bobirons

bobirons

Mer, 14/08/2019 - 07:08

PD = BUFFONI, RIDICOLI BUFFONI !

Ritratto di Unicum68

Unicum68

Mer, 14/08/2019 - 08:00

PER franco-a-trier_DE franco-a-trier_DE franco-a-trier_DE Cavolo concezione machiavellica dlla storia! imparare dal passato ed il maestro è Salvini al mare in vacanza o meglio a fare propaganda? Io invece anche se non d'accordo con il voto subito per le ripercussioni economiche ineccepibilmente inevitabili andrei a votare lasciando la finanziaria che ha voluto evitare perhè non ha coperture come per la flat tax proprio a lui! E voleva prendersi il merito anche del taglio dei parlamentari con una boutade che sapeva mai sarebbe stata raccolta nemmeno dai suoi! Io sto ancora aspettando la cosa più banale che aveva promesso il taglio delle accise sui carburanti ma...... Non ci sono i soldi e quello che è stato fatto finora e stato fatto a debito quasi firmando cambiali!

Ritratto di Unicum68

Unicum68

Mer, 14/08/2019 - 08:13

Questa è una domanda e vorrei dei pareri per favore! Ma perchè Salvini ha nominato almeno 5 volte Renzi attaccandolo risulta potenzialmente così potente ai suoi occhi? Non era definito e considerato finito da tutti? Gradirei dei pareri da parte di qualcuno grazie anticipate e saluti!

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mer, 14/08/2019 - 08:46

Se le elezioni si avverassero a breve l'unico auspicio è che quella massa di elettori refrattari o inerti, il 45% degli aventi diritto, si diano una "scossa morale" e vadano alle urne con l'intento di sconfiggere quella "associazione pseudo democratica", democratico con la radice del demo-nio, che in decenni di loro pseudo democraticismo hanno portato il Bel Paese allo sfascio della coscienza civica che dovrebbe cementare una Nazione.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 14/08/2019 - 09:16

Ma quale segreto? Dopo i risultati delle Europee, i fifoni hanno intuito che ci sarebbe stata la mal parata per tutti loro (PD e 5S). Quindi hanno cominciato a tradire il popolo e i loro elettori (perchè hanno sempre sostenuto il contrario) votando per la Van der Leyden, Merkel e Macron, ossia la vecchia porcheria sinistra che finora ci ha fatto solo dannare, combattendoci in tutti i sensi. Poi i grillini hanno proseguito con la Tav, poi con le autonomie, sapendo che prima o poi anche il più paziente si sarebbe stufato dei traditori del popolo. E così fu. L'unica cosa che non si immaginano tali rinnegati è che dureranno poco. Ci manca solo che affossino economicamente la nazione come solo loro sanno fare, con contorno di invasione incontrollata e far west nelle strade e il loro scopo sarà raggiunto. Non vorrei essere nei loro panni il prossimo anno.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 14/08/2019 - 09:18

@Unicum68 - ne riparleremo tra qualche mese , a porcheria comunista conclusa. Vediamo se avrai tu i lcoraggio di ripresentarti o scapperai come i tuoi amici dell'inciucio.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 14/08/2019 - 11:57

che sciagurata alleanza! da evitare rigorosamente! bene fa sallusti ad avvertire i babbei comunisti grulli e legaioli di fare scelte strampalate, alle urne di ottobre :-)

MarioNanni

Mer, 14/08/2019 - 12:07

no, caro direttore; lei è da me il giornalista più ascoltato. non deve dare spazio alle fantasie della sinistra che non aspetta altro di sentirsi rincuorata nella scalata al Colle. deve dire che il Colle non può ancora una volta mettersi di traverso alla volontà popolare. anche lei, come Berlusconi e moltissimi di noi, chiedeva un giorno si e l'altro idem che Salvini staccasse la spina. ora che l'ha staccata, che famo, come dicono a Fordongianus? diamo insperato ossigeno all'inciucione anzichè prenderlo di petto? ma le pare serio che il capo dello Stato non consenta di votare e lasciare che la situazione politica diventi esplosiva?

Cheyenne

Mer, 14/08/2019 - 12:12

Caro Direttore, tanto tuonò finchè piovve. Ma, purtroppo, la pioggia sta portando via l'esecutivo che, pur tra tanti difetti, aveva parzialmente specie da sponda leghista fatto qualcosa di buono. Ma lei credeva in buona fede che il mattarello concedesse elezioni? Ora avremo un governo orripilante, magari guidato dal buzzurro fico che non sa parlare italiano e che quando suona l'inno alza il pugno chiuso o tiene le mani in tasca. Poveri noi saremo ridotti peggio della Grecia con l'approvazione e gli applausi di questi traditori.

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Mer, 14/08/2019 - 12:47

Egregio bernardo47, i moderati in Italia ormai sono ininfluenti... Finiti i tempi dei "responsabii"... I cosiddetti moderati nulla altro sono che stampelle di PD ed affini... Nazareno docet. Mortimermouse, lei e' sempre piu' l'unico grullo. Forse anche piu' del giullare fiorentino.

Ritratto di Mona

Mona

Mer, 14/08/2019 - 13:29

La verità fa male a essere svelata: MATTARELLA non vuole che l'Italia vada alle urne perchè la democrazia popolare metterebbe in dubbio il suo posto. Punto e basta. Chiaro ?

antipifferaio

Mer, 14/08/2019 - 14:52

Probabilmente un governo fantoccio lo faranno egr. Direttore, ma non è dato sapere quanto durerà. Di certo questo smacco agli italiani costerà talmente caro al Pd che a fine legislatura avranno la stessa percentuale di Leu. Se va bene... Quanto al M5S è inutile parlarne perché è tale l'inconsistenza che alle prossime politiche saranno liquefatti. Pronostico che per allora non ci sarà nessuna lista denominata M5S. Sul tema Pres. della Rep. vedremo... Se con la prossima legislatura ci sarà una maggioranza bulgara di destra con al colle uno di sinistra che più che arbitro farà il tifoso...beh potrebbe avverarsi persino il desiderio di Di Maio su Mattarella dell'anno scorso. Un impeachment e via...avanti un altro.

Ritratto di dlux

dlux

Mer, 14/08/2019 - 15:36

Caro Direttore, col suo articolo, che condivido, non fa che portare acqua al mio mulino: ho sempre sostenuto che la primissima urgenza de nostro paese è una legge elettorale degna di questo nome. Ed ora se ne capisce il motivo. Io additavo la luna e tutti a guardare il dito!

Ritratto di Unicum68

Unicum68

Mer, 14/08/2019 - 16:10

PER Leonida55 Buongiorno Leonida55 spero che quando anche Lei si renderà conto che i comunisti mangiabambini oramai li cerca solo il suo mentore Salvini mister mai lavorato (da quando aveva 20 anni in consiglio comunale a Milano poi eletto per la Lega) per ripianare i soldi rubati dal suo partito potremo parlare seriamente. Nei suoi commenti non vedo argomentazioni solo le parole schifosi comunisti porcheria di sinistra tra l'altro per tutti fuori i non fascisti? Non sono comunista ma osservo e dico la mia finita li. lei fa lo stesso ma non argomenta nulla! Salvini non poteva fare la finanziaria e poi far cadere il governo? A quanto Lei dice i grillini (non sono nemmeno loro fan) attaccati alle poltrone l'avrebbero votata o no? Io avrei voluto vederla ma non ha soldi e coperture se non strainvise ai tutti anche suoi elettori per farla! Uno del 55 (presumo) come fa a non vedere e capire? Saluti

faman

Mer, 14/08/2019 - 16:40

non sono certo salviniano, ma non approvo questa manovra da congiura di palazzo, ma se verrà fatta, Salvini, se l'è cercata. Subire l'elezione del nuovo Presidente e magari anche una nuova legge elettorale concepita anti-lega.

laval

Mer, 14/08/2019 - 16:58

I 5 stelle e il Pd non riusciranno nel loro intento del “tira a campà” basta semplicemente che Berlusconi faccia un passo addietro lasciando il suo posto al nuovo delfino di partito FI. Deve farlo per il bene degli italiani, il suo tempo politico è finito e in troppi non lo vogliono assolutamente.

Ritratto di Unicum68

Unicum68

Mer, 14/08/2019 - 23:20

LEONIDA 55 mangiato dai comunisti non risponde?