Sempre più esorcismi: "Ecco come il diavolo corrompe i giovani"

Cresce il numero di richieste di intervento per i casi di persone possedute dal maligno. A Roma un'università vaticana organizza un corso di esorcismo che fa il boom di presenze

Il demonio non è più una fantasia medievale, ma una minaccia concreta e quanto mai attuale. A dirlo sono i relatori del corso di esorcismo tenuto dall'Ateneo pontificio "Regina Apostolorum" di Roma, che sottolineano come le richieste di aiuto per le possessioni demoniache siano in continuo aumento.

Si tratta della decima edizione del "Corso esorcismo e preghiera di liberazione", rivolta ai religiosi interessati a praticare esorcismi, ma anche ai laici che agiscono in qualità di aiutanti. Quest'anno i partecipanti sono 160, provenienti da tutto il mondo.

Il corso ha solo valore accademico, spiegano dall'organizzazione, perché "gli esorcismi possono essere praticati da sacerdoti e religiosi, solo dopo l'autorizzazione del proprio vescovo".

Il corso risponde ad un'impennata nelle richieste di intervento: "Non possiamo dire che le possessioni reali siano aumentate, ma negli ultimi dieci anni, la domanda è cresciuta parecchio, al punto che per il solo Vicariato di Roma, una su tre delle chiamate che arrivano, riguarda proprio una richiesta di esorcismo", sottolinea padre Cesar Truqui, esorcista dei Legionari di Cristo che vive tra Italia e Svizzera.

I sintomi delle possessioni possono essere assai diverso: dal silenzio più ostinato, alle manifestazioni di forza sovrumana fino alla capacità di parlare perfettamente lingue sconosciute o ai repentini cambi di temperatura corporea."

Tra i più tentati dal demonio ci sono i giovani e i giovanissimi: "Il rischio, per i ragazzi , riguarda le attività estreme - sottolinea padre Truqui - Nei circoli satanici girano molta droga e la sessualità è fuori controllo, tutte cose che attirano molto i giovani; ai giovani viene proposto successo senza merito, ricchezza senza lavoro e piacere senza limiti: è il sogno di tutti, ma sono cose che non esistono".

"Il diavolo è intelligente e cambia strategie - spiega un altro organizzatore- Esoterismo, occultismo, satanismo e le diverse forme di magia che sono molto presenti nei media e nelle reti sociali, attraggono i ragazzi e li portano a fare scelte pericolose, che possono danneggiarli. I pericoli arrivano anche da internet o dalla musica che nasconde messaggi che invitano al culto per Satana e a riti, che possono diventare anche violenti. L'esorcismo può aiutare questi ragazzi a liberarsi dalle presenze demoniache".

Al corso è intervenuto anche l'arcivescovo di Ferrara-Comacchio mons. Luigi Negri, che ha sottolineato i nefasti effetti del movimento del '68 nella crisi di valori che attanaglia i giovani d'oggi: "Nel '68, che è all'origine di tutti i mali per i nostri giovani, si diceva 'vietato vietarè: i rischi per i ragazzi, oggi arrivano proprio da qui, da questo permissivismo totale per cui fare quel che pare e piace è l'unica regola."

Commenti

pastello

Lun, 13/04/2015 - 19:48

padre cesar truqui, vive tra Italia e Svizzera. Bene ma di cosa campa?

pastello

Lun, 13/04/2015 - 19:50

Non sarebbe male se Satana organizzasse dei corsi di esorcismo per chi è posseduto dai preti e dalla chiesa cattolica.

vince50

Lun, 13/04/2015 - 19:58

D'accordo anzi d'accordissimo per quanto riguarda i nefasti effetti del movimento del 68,per quanto riguarda il diavolo avrei qualche perplessità.

AG485151

Lun, 13/04/2015 - 20:15

Non è il diavolo che rovina i giovani : è l'esempio dei non giovani . E' quello il diavolo : a cominciare da quelli che predicano bene e razzolano molto ma molto male .

MONDO_NUOVO

Lun, 13/04/2015 - 21:33

@PASTELLO ANCHE LA TUA IDIOZIA SI PUO' ESORCIZZARE? PER IL RESTO CHI SOFFRE A CAUSA DEL DEMONIO NON TROVA SPESSO SACERDOTI ESORCISTI, PERCHE' NELLE DIOCESI VARI VESCOVI OMETTONO DI NOMINARNE. E CHI NON CREDE ALL'ESISTENZA DEL DEMONIO E' FUORI DALLA CHIESA, PERCHE' NON HA CAPITO NEMMENO DA COSA CI HA LIBERATO CRISTO! IL SIGNORE CI LIBERI DAL MALIGNO!

Prameri

Mar, 14/04/2015 - 08:27

Mondo_nuovo, da quando credere nel demonio è un dogma di fede? C'è scritto nel credo niceno? Il vangelo parla di posseduti per gli epilettici e per altri mali come isterie e simili 2000 anni fa creduti spirituali, mentre sono malattie fisiche bene o mal curabili. L'esorcismo butta ridicolo sulla chiesa.

Prameri

Mar, 14/04/2015 - 08:35

E' sempre più alto il numero di persone che si rivolgono a cartomanti, 'maghi' e fattucchiere e significa che la madre dei creduloni è sempre incinta. Finché qualche trasmissione televisiva (Iene, striscia, report) o simili non smascherano le corbellerie sottostanti. Prima di nominare esorcista un prete la chiesa dovrebbe richiedergli un diploma di laurea in medicina e psichiatria, tanto per mettersi le spalle al sicuro.

tzilighelta

Mar, 14/04/2015 - 08:47

Ricoverateli tutti, e per contrappasso devono leggere tutti i libri di Mario Capanna che sono peggio di qualsiasi manifestazione demoniaca!

isolafelice

Mar, 14/04/2015 - 10:28

@prameri: l'esistenza dell'inferno è verità di fede rivelata, così come i Novissimi, ovvero Morte, Giudizio, Inferno, Paradiso. L'esistenza dell'Inferno e del Diavolo è testimoniata da Antico testamento, Libro della Sapienza, e nel Nuovo Testamento da Gesù stesso.Parola di Dio!! Poi c'è chi non crede e non vuole credere; la grandezza di Dio è anche nell'aver lasciato all'uomo il libero arbitrio che però comprende anche le conseguenze di cui all'inizio del mio commento. La Chiesa e Gesù hanno da sempre condannato qualsiasi pratica esoterica o magica, se ne deduce che chi le pratica commette peccato e si allontana volontariamente da Dio e questa è una delle opere del demonio il cui scopo è proprio allontanare l'uomo dal Creatore. Cordiali saluti

SanSilvioDaArcore

Mar, 14/04/2015 - 10:29

E poi diciamo che i musulmani vivono nel medioevo... e mondonuovo dove vive?

Ritratto di QuoVadis

QuoVadis

Mar, 14/04/2015 - 11:21

@Prameri: Complimenti, ha segnato un goal. Peccato che lo ha segnato nella sua porta; cosa che accade spesso a quelli come lei, che si mettono a spaperare su argomenti che non conoscono. Per quanto riguarda la Verità di Fede sul demonio e le sue attività, le ha risposto "isolafelice" (io non avrei sprecato tempo). Per quanto riguarda la psichiatria, le aggiungo che gli esorcisti si avvalgono sempre degli psichiatri, per isolare comportamenti dei soggetti in esame che potrebbero ricondursi a patologie di ordine ... terreno. Gli esorcisti, prima di eseguire la cosiddetta preghiera di discernimento degli spiriti, si assicurano che il soggetto abbia effettuato tutti gli esami medici, e solo dopo che hanno la certezza escludente, passano a considerare l'eventualità di interventi di carattere spirituale. Si informi, prima di intervenire nelle discussioni. Saluti. @SanSilvioDaArcore: Lei invece, dove vive? Nell'isola dei balocchi? Il silenzio è il principio della saggezza.

pastello

Mar, 14/04/2015 - 12:41

X mondonuovo = Nonostante tutto il tuo impegno da povero mentecatto non sei riuscito a farmi pena. Riprova sarai più fortunato.

Ritratto di QuoVadis

QuoVadis

Mar, 14/04/2015 - 13:42

@pastello: Attenzione a non sovvertire la Verità. E la bestemmia contro lo Spirito Santo, che non verrà mai perdonata.

Prameri

Mar, 14/04/2015 - 15:38

A Isolafelice e QuoVadis, dell'esistenza dell'inferno, giudizio e paradiso ne parlano il Vecchio e il Nuovo Testamento ma, come esprime bene un quotato giornalista in questo Giornale, la Bibbia noi cristiani l'abbiamo storicizzata. Ossia cerchiamo l'equilibrata interpretazione di fatti e principi che con le conoscenze attuali hanno diversa valenza rispetto a secoli e millenni fa. Il giornalista di cui al momento (di tempo limitato) non ricordo il nome paragona appunto il nostro adattarci alla verità rispetto all'Islam che rimane immobile su antiche proposizioni formali fuori dalla realtà ma così 'rivelate al profeta' e immutabili. Lo so che gli 'esorcisti' si avvalgono di esami medici e psichiatrici, ma questo ha meno importanza di ciò che voi credete.

Prameri

Mar, 14/04/2015 - 15:38

Non ci sono esami del sangue che possano dimostrare la maggior parte delle alterazioni mentali. Uno psicotico, un epilettico, un depresso possono avere esami perfetti. Lo psichiatra può dichiarare che al momento della visita il suo paziente, collaborante, non dimostra disturbi neurologici né comportamentali. Poi può presentare tutte le crisi che vuole. \\ QuoVadis neppure il peccato contro natura dell'omosessualità sarebbe mai stato perdonato… ma mi faccia il piacere.