Sentinelle insultate e aggredite: così gli incivili chiedono diritti "civili"

Le associazioni Lgbt chiedono diritti civili a colpi di insulti, intimidazioni e cori

In vista del Family Day che si terrà il 30 gennaio, le piazze italiane sono state inondate da manifestanti di "colori" diversi. Da un lato le Sentinelle in piedi, una rete apartitica e aconfessionale di persone accomunate dall'idea di difendere la famiglia fondata sul matrimonio tra un uomo e una donna; dall'altro lato c'è la galassia di associazioni Lgbt che difendono un modello alternativo di famiglia, la "famiglia arcobaleno", che vogliono riconosciuta da parte dello Stato.

Tutto normale in una democrazia liberale che funzioni, se non fosse per un dettaglio: mentre le manifestazioni degli "arcobalenati" possono svolgersi regolarmente, senza subire alcun tipo di censura o di interruzione, com'è giusto che avvenga del resto; tuttavia lo stesso diritto di manifestare non viene riconosciuto alle Sentinelle in piedi, che spesso vedono compromesso il loro raduno, che si ricorderà avviene in maniera silenziosa e con un libro in mano. Ebbene, coloro che chiedono a gran voce il riconoscimento di diritti civili che, per come vengono pretesi, sembrano quasi essere universali, inalienabili e naturali, sono gli stessi che negano la libertà ad altri di esprimere il proprio parere su un disego di legge prossimo a diventare legge a tutti gli effetti, il disegno di legge Cirinnà. E così, allo slogan gay-friendly "love wins", verrebbe da ribattere che "freedom loses", ahinoi.

A Torino, la manifestazione delle Sentinelle in piedi è stata interrotta da un gruppo di contestatori che ha suonato i campanelli del Tobike e cantato canzoni di Raffaella Carrà e Lady Gaga e intonato cori di provocazione e di protesta. Ma il capoluogo piemontese non è l'unico caso, anche a Cagliari sono avvenuti episodi simili: al grido di "Vergogna! Vergogna!", i sostenitori del disegno di legge Cirinnà hanno così negato alle sentinelle la libertà di manifestare liberamente. Più contenuta, invece, è stata la protesta degli "anti-family day" a Milano, in piazza 25 Aprile, dove le interruzioni sono state più moderate, benché sempre di interruzioni si parla, e c'è stata l'occasione per un confronto pacifico, tra un rappresentante delle Sentinelle in piedi e un ragazzo omosessuale. È curioso notare come lo stesso atteggiamento, di intimidazione e di violenza, non si sia mai registrato durante le sfilate dell'orgoglio omosessuale. Si tratterà forse di omofobi pacifici? Visto che più volte si è gridato all'allarme omofobia, fa strano che questi omofobi militanti non siano mai comparsi a insultare o a menare gli inermi omosessuali.

Questi episodi di violenza verbale e fisica fanno riflettere su un punto in particolare: e cioè, la pretesa di avere riconosciuti dei diritti civili dovrebbe, quanto meno, richiedere come requisito minimo un atteggiamento da persone "civili".

Commenti

st.it

Dom, 24/01/2016 - 15:54

Queste minoranze prepotenti non si rendono conto di come e quanto vengano strumentalizzate. e appunto gli incoscienti vengono compatiti.

Fracassodavelletri

Dom, 24/01/2016 - 15:58

Loro possono: sono i puri. Gli altro no: sono impuri. Alto senso democratico!

istituto

Dom, 24/01/2016 - 16:32

Se passa il ddl CIRINNA passa anche il matrimonio omosessuale,le adozioni,l'utero in affitto. In Inghilterra prima hanno dato tutti i diritti alle CIVIL PARTNERSHIP ,poi si sono resi conto che quanto a diritti non c'èra differenza tra matrimoni naturali e unioni civili. Poi hanno chiamato conseguentemente le unioni con il nome di SAME SEX MARRIAGE. Poi gli hanno dato conseguentemente le adozioni. Perciò la legge Cirinna deve essere FERMATA e non ci devono essere compromessi di alcun tipo.

Ritratto di leozam

leozam

Dom, 24/01/2016 - 16:38

tipico atteggiamento sinistroso. ti dicono fascista e razzista e non si accorgono che con i loro comportamenti fanno lo stesso nei confronti di chi non la pensa come loro

Ritratto di stufo

stufo

Dom, 24/01/2016 - 17:10

Successo anche a Trieste qualche mese fa. Sentinelle insultate e derise

giovanni PERINCIOLO

Dom, 24/01/2016 - 17:11

Ma non era il comportamento dei "fascisti" quello???

Ritratto di sitten

sitten

Dom, 24/01/2016 - 17:19

Questa cianfrusaglia sub umana, che invoca diritti, e la stessa cianfrusaglia che nega i diritti a chi non la pensa come loro. Somma totale = cianfrusaglia sub umana sinistrata.

vince50_19

Dom, 24/01/2016 - 17:25

Le associazioni Lgbt quali, quelle foraggiate anche da un massone del calibro di Soros e come agiscono? Hanno i nervi a fior di pelle (o palle)??? State bboni, state bboni, non fate i prepotenti, fate i democratici una volta tanto se vi riesce .. ahahahahaha ..

linoalo1

Dom, 24/01/2016 - 17:32

Poveri Ignorantoni,i Diritti Civili,li hanno sempre avuti fin da quando sono nati!!!Dicano,invece,che ne vogliono altri,fatti apposta solo per loro!!Ossia per una Minoranza Irrisoria!!!!Ma siamo matti???Con tutti i Problemi gravi che già abbiamo!!!!

Ritratto di semovente

semovente

Dom, 24/01/2016 - 17:56

Le manifestazioni dei ricchioni e delle lesbiche si riconoscono lontano un miglio. Molto particolari, direi extranaturali.

venco

Dom, 24/01/2016 - 18:14

Io gli omosessuali che si manifestano li paragono ai maniaci sessuali, i primi hanno in testa solo il c..o, i secondi la f...a.

killkoms

Dom, 24/01/2016 - 18:29

come quegli altri ipocriti che si empiono sempre la parola "fascista" ma che poi si comèortano peggio degli squadristi!

gigetto50

Dom, 24/01/2016 - 18:39

......non solo metodi fascisti ma anche stalinisti e poi del PCUS e di tutto il blocco ex sovietico. La legge di chi governava e basta. E con il PD/sinistra, si continua nella stessa logica. Purtroppo sono soltanto i cattolici sostenitori di questo governo comunista, ad ancora non accorgersene perché vedono alcuni suoi esponenti andare in chiesa o dal Papa e allora si illudono che... Poveretti....

routier

Dom, 24/01/2016 - 18:59

Chiunque voglia togliere al prossimo il sacrosanto diritto di manifestare pubblicamente una lecita convinzione (non importa di quale colore, tendenza o partito), è semplicemente un fazioso totalitarista di stile nazista o staliniano, pertanto deve vergognarsi della propria pochezza intellettuale e morale.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Dom, 24/01/2016 - 19:09

Le bestiali aggressioni degli invertiti ai pacifici dimostranti delle Sentinelle che avevano IL LIBRO in mano, non estintori o P38, dimostrano quanto intolleranti siano gli appartenenti alla lobby gay. E poi strillano come galline se qualcuno si oppone - civilmente - alle loro manifestazioni.

sparviero51

Dom, 24/01/2016 - 19:12

Strascichi della cosiddetta "LIBERTÀ COMUNISTA ".Ci avete rotto i "00"!!!

i-taglianibravagente

Dom, 24/01/2016 - 19:37

Le "Sentinelle in piedi" sono uno dei fenomeni più LUMINOSI in assoluto di questi tempi cupi. Vanno sicuramente appoggiati e ringraziati.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 24/01/2016 - 19:47

scommetto che non erano nemmeno dei gay ma dei centri sociali di estrema sinistra..

ziobeppe1951

Dom, 24/01/2016 - 20:43

Do ut des..19.47..diciamo che erano culattoni, figli di "giudici" culattoni

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 24/01/2016 - 20:50

fate pure i matrimoni così prenderemo nome e cognome che ci servirà in tempi poi. ...quando ci saranno gli islamici e ve la vedrete con loro. Ce lo ricordiamo del filmato che hanno appeso uno di loro sul tetto di un palazzo e lo hanno gettato giù.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Dom, 24/01/2016 - 21:09

LA CEI, SE FOSSE VERO, NON HA AVUTO MAI MODO DI INTERVENIRE DURANTE I DIECI ANNI DI GOVERNO BERLUSCONI; se fosse vero sembrerebbe che la Massoneria comandi anche tra le file della Chiesa gerarchica e non ci sarebbe da meravigliarsi; se fosse vero. Shalòm e Forza Italia.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Dom, 24/01/2016 - 22:28

Ma quale libro avevano in mano?

justic2015

Dom, 24/01/2016 - 22:42

Certo che tutti questi deficendi di individui senza quilibrio sessuale hanno rotto prprio la farina alle persone normale uomo donna,questi individui vanno presi a calci in culo invece dell'altro,questi sono privi di e senza cervello ,completamente deformati anche nel modo di pensare e nella loro ideologia stupida.

unz

Dom, 24/01/2016 - 23:14

le assise violente vanno vietate.

ziobeppe1951

Dom, 24/01/2016 - 23:20

Mukkattaro...22.28 ...non tenevano certo in mano il tuo fumetto

Ritratto di bonoitalianoma

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 25/01/2016 - 00:46

È l'infame sistema menzognero e ipocrita della sinistra comunista che dopo essersi messa la maschera fasulla di democratici SI PERMETTONO OGNI GENERE DI NEFANDEZZE RAZZISTE CONTRO CHI NON LA PENSA COME LORO. Fa specie osservare come molti italiani siano caduti in questa trappola per allocchi. DOVE È FINITO IL BUON SENSO?

ale76

Lun, 25/01/2016 - 07:51

Perché si lamentano le sentinelle? Sono rimasti al medioevo, che si becchino un po' di sana violenza medievale!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 25/01/2016 - 23:34

# ale76 07:51 Le sentinelle non si lamentano. Siete voi miseri trinariciuti che vi lamentate, da ignoranti quali siete, contro chi non la pensa come voi pecore. VI DA FASTIDIO CHI USA LIBERAMENTE IL PROPRIO CERVELLO, VERO MISERELLI?