Si rifiuta di portare il velo, il marito la picchia davanti al bambino

Una donna siriana, residente a Vicenza, per cinque anni, ha subito varie violenze dal marito che la costringeva anche a indossare sempre il velo

Una donna siriana, residente a Vicenza, per cinque anni, è stata costretta dal marito a indossare il velo. Era arrivata in Italia nel 2010 quando sposa, con un matrimonio combinato per telefono, un connazionale di 18 anni più grande di lei che viveva nel nostro Paese già da vari anni.

Da allora, racconta il Gazzettino, la sua vita è diventata un inferno. Non solo era obbligata a portare il velo ma non poteva uscire di casa, neppure per fare la spesa o portare suo figlio di 5 anni, nato a Vicenza, dal pediatra per le normali visite di routine. Anzi, molto spesso il piccolo era testimone delle violenze che la madre subiva e che sono durate fino alla fine di questa estate quando, dopo l'ennesimo pestaggio, la donna ha deciso di chiamare il Centro antiviolenza di Vicenza. La donna è stata quindi convinta dai responsabili di questo centro a sporgere denuncia contro il marito, un 52enne musulmano fondamentalista almeno per quanto riguarda la vita privata. Ora che si sono concluse le indagini all'uomo è stato vietato di avvicinarsi alla donna e il figlioletto è entrato nel programma di misura cautelare, con lo stesso provvedimento.

Commenti

Reip

Ven, 29/12/2017 - 20:11

Delle bestie! ...Il colpo più duro che l'umanità abbia ricevuto è stato per secoli l'avvento del cristianesimo, poi del comunismo, adesso dell’islamismo!

linus

Ven, 29/12/2017 - 20:14

Ecco un altro esempio di cultura islamica rispettoso della persona. Non e' il primo caso. Si integrano molto bene anche senza menare, vero compagni ssinistripaladini dei diritti?

Divoll

Ven, 29/12/2017 - 20:33

Questi stanno in Italia da prima della guerra in Siria. Vorrei sapere a che titolo ebbero il permesso e a che titolo si trovano qui i cittadini di Marocco, Tunisia, Egitto, Gambia, Senegal, Gabon, Nigeria, Pakistan, Bangla, ecc. ecc. ecc, tutti paesi non in guerra.

pjmelian

Ven, 29/12/2017 - 21:11

Mettete il marito alla porta dell'Italia. Megliore: prendetelo a calci o buttatelo in mare magari come cibo per gli squali

cgf

Ven, 29/12/2017 - 21:24

Il codice islamico non impone alle donne obblighi particolarmente gravosi... se non fai quello che ti dico ti meno, vedi tu. Sai che l'islam è una religione di pace, perché vuoi farmi arrabbiare? tu donna sei inferiore!

Ritratto di charlye08

charlye08

Ven, 29/12/2017 - 22:31

Qualcuno citava che il loro stile di vita sarà anche il nostro. Alla faccia dei diritti delle donne vero presidente

fifaus

Ven, 29/12/2017 - 22:38

Questo maomettano va rispedito a casa sua, subito

nunavut

Ven, 29/12/2017 - 22:43

Sono veramente dispiaciuto x lei ma la sola soluzione vada a chiedere aiuto all GRANDE SAMAYA ABDEL QADER CONSIGLIERA DEL MILANO HIGH CLASS (i SCOPETONI "aringa sala-ta") !!

Luigi Fassone

Ven, 29/12/2017 - 22:46

E noi aneliamo a riempirci di questi esseri qui. Siamo proprio masochisti incalliti !

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 30/12/2017 - 00:06

Senza andare in Siria, Febbraio 67, arrivo a Catania (primo volo della mia vita) ed il mattino seguente con una 500 giardiniera carico un paio di scatoloni di ricambi (secondo le chiamate ) ed un ragazzo a cui dovevo insegnare a riparare gli elettrodomestici, ed alle 7 di mattina parto per Palagonia. Il primo indirizzo era Avv Mancuso (nome di fantasia) dopo varie tribolazioni riesco ad individuare la casa e scopro che la di lui moglie e di Sondrio. Al che a riparazione terminata domando alla signora dove si trovasse l'abitazione del secondo cliente li nel paese stesso. E la risposta fu FULMINANTE "io sono qui da 12 anni ma non lo so perche mio marito non mi lascia mai uscire" AMEN.

seccatissimo

Sab, 30/12/2017 - 01:24

Ecco, questo è "l'islam praticato", un movimento eversivo, terroristico, totalmente antidemocratico anche nei confronti dei propri famigliari e quindi in palese contrasto con i dettami della nostra costituzione ! Nella fattispecie il siriano criminale va espulso immediatamente dall'Italia e cacciato possibilmente a calci nel sedere fino alla più vicina frontiera !

6077

Sab, 30/12/2017 - 08:49

cara signora siriana, ma cosa sei venuta qui a fare se poi ti sposi per telefono uno che potrebbe essere tuo padre?

Ritratto di italiota

italiota

Sab, 30/12/2017 - 09:58

LE STA BENE, COSì LA PROSSIMA VOLTA IMPARA A SPOSARE UN DEMENTE MUSULMANO

Cheyenne

Sab, 30/12/2017 - 10:44

risorse che ci pagheranno la pensione

Trinky

Sab, 30/12/2017 - 11:55

Quel fenomeno alla rovescia di Nahum ci dovrebbe spiegare questa cosa...ma tanto si guarderà bene da scrivere qualcosa qua (come i soliti noti PDioti, del resto).......

Ritratto di frank60

frank60

Sab, 30/12/2017 - 12:53

Questa è pura cultura multietnica...

Ritratto di lucaju

lucaju

Sab, 30/12/2017 - 14:18

...fatto bbbene!...non si trasgrediscono così nobili insegnamenti culturali...

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Sab, 30/12/2017 - 14:50

Questo sarà la normalità dopo lo IUS SOLI e quando saranno maggioranza in Italia. Svegliatevi !!nopecoroni

ziobeppe1951

Sab, 30/12/2017 - 15:11

Nahum ...ci mancano le tue perle di saggezza e di bonton