Sigarette, da domani scattano gli aumenti

Fumare costerà di più. Da domani scattano gli aumenti su buona parte dei prodotti della Philip Morris. Venti centesimi in più a pacchetto per Marlboro (passano da 5, 20 euro a 5,40), Merit (solo il pacchetto soft), Chesterfield, Diana e buona parte dei prodotti del gruppo

Fumare costerà di più. Da domani scattano gli aumenti su buona parte dei prodotti della Philip Morris. Venti centesimi in più a pacchetto per Marlboro (passano da 5, 20 euro a 5,40), Merit (solo il pacchetto soft), Chesterfield, Diana e buona parte dei prodotti del gruppo. Di fatto i fumatori si ritroveranno davanti ad una stangata. L'aumento scatterà dalla mezzanotte e quindi domani i tabaccai dovranno adeguare i prezzi.

E' questa solo la prima tranche. Nei prossimi giorni arriveranno aumenti anche sugli altri marchi come le Ms, che resistono tra le più economiche. Salvo il trinciato. Insomma chi fuma il tabacco e le sigarette "fai da te" per il momento non rischia aumenti nè esborsi aggiuntivi. Ma anche su quel fronte tra qualche tempo potrebbe arrivare un adeguamento dei prezzi.

Commenti

beale

Mar, 19/04/2016 - 22:45

se domani tutti smettessimo di fumare! altro che referendum sulle trivelle.

giovauriem

Mer, 20/04/2016 - 08:45

io ho smesso , ma credo che il governo con quest'ultimo aumento ci perderà , sul mercato ci sono sigarette di contrabbando a 2/2,50 euro a pacchetto e credo che molti fumatori passeranno alle bionde fuorilegge ,questi non vogliono capire che le tasse più aumentano e più . la gente (giustamente) cerca di difendersi) è come il negoziante scadente che perde clienti e cerca di fare lo stesso fatturato aumentando i prezzi fimo a che li perde tutti e fallisce .

frank173

Mer, 20/04/2016 - 10:39

E' confortante vedere la competenza e la genialità del nostro ministro per l'economia. Anni e anni di studi, una laurea e chissà cos'altro per queste manovre di alta economia: aumentare le sigarette, la benzina, i gratta e vinci e raddoppiare il costo del superenalotto. Chissà come è orgoglioso di se stesso e del suo lavoro. A un genio così perchè mai dovremmo pagare lo stipendio?