Sinistra protesta per la chiusura dei Cara. Ma a Mineo è base della mafia nigeriana

Il blitz nel Cara di Mineo, arrestate 19 persone: "Affiliati ai Vikings della mafia nigeriana". Ma la sinistra protesta contro la chiusura dei grandi centri. Salvini: "Entro l'anno si chiude"

Le proteste contro la chiusura del Cara di Castelnuovo di Porto rimbombano ancora. La sinistra ha parlato per giorni di "deportazione" e si è opposta al trasferimento dei migranti ospitati nel secondo centro d'accoglienza d'Italia. Salvini in tutta risposta aveva promesso, e oggi torna a farlo, di voler "chiudere" altri grandi centri entro la fine dell'anno. Il motivo? "Più sono grandi, più è facile delinquere". A dimostrarlo c'è l'operazione di polizia che questa notte ha portato all'arresto di 15 migranti affiliati alla mafia nigeriana. Mafia che aveva reso il Cara di Mineo la propria base per l'attività criminale.

Il colpo alla rete mafiosa nigeriana è opera della procura distrettuale Antimafia. Stamattina la polizia di Stato di Catania ha eseguito un decreto di fermo per 19 persone indiziate, a vario titolo, dei eati di associazione per delinquere di tipo mafioso, associazione per delinquere finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti o psicotrope, detenzione, trasporto e cessione di sostanza stupefacente del tipo cocaina e marijuana. Il tutto condito dall'intenzione di agevolare l'attività dei "Vikings", una delle più note associazioni mafiose nigeriane.

Secondo le indagini della polizia, i "Vikings" sono suddivisi in gruppi che si spartiscono l'intero territorio italiano. Ognuno ha autorità e competenza su una porzione di Belpaese, come a Catania. Qui la cellula aveva base operativa nel Cara di Mineo con tanto di rituali per legare gli affiliati alla confraternita. La collezione di reati che avrebbero commesso è lunghissima: si va dai delitti contro la persona (anche la violenza sessuale) a quelli contro il patrimonio e in materia di stupefacenti. Secondo la polizia i Vikings avrebbero "imposto la propria egemonia sul territorio, opponendosi e scontrandosi con gruppi cultisti rivali al fine di assumere e conservare il predominio nell´ambito delle comunità straniere presenti all´interno di quel centro di accoglienza, creando un forte assoggettamento omertoso" (guarda qui il video).

Dopo la chiusura del Cara di Castelnuovo di Porto e lo spostamento dei migranti era espolsa la solita polemica politica. La sinistra aveva parlato di "deportazione" e 25 senatori Pd hanno presentato una interrogazione parlamentare a Matteo Salvini per protestare contro lo sgombero. Il "Cara andava superato, ma bisognava discuterne con le amministrazioni locali", diceva il governatore della Toscana, Enrico Rossi. "Se si trattano le persone come oggetti si scavalca un fosso pericolosissimo per tutti noi". La deputata di Leu, Rossella Muroni, si è pure messa di fronte al uno dei bus utilizzati per il trasferimento dei migranti pur di bloccare l'azione del Viminale: "Bambini, donne, uomini, vogliamo solo sapere dove vanno e che condizioni troveranno. Restiamo umani per favore", scriveva sui social durante la protesta. Oltre 500 persone sono pure scese in piazza, tra cui il sindaco e il parroco della cittadina, per lamentare le modalità dei trasfrimenti: "Li hanno caricati come pacchi sugli autobus, senza precisare la destinazione", ha detto il portavoce della cooperativa sociale Auxilium, come riportava ilGiornale.it. E per non farsi mancare nulla lo scrittore Andrea Camilleri aveva parlato di "nazista volgarità" nello spostare migranti "integrati perfettamente".

Durante i trasferimenti dal Castelnuovo, in molti si chiedevano già quale sarebbe stato il prossimo Cara a chiudere i battenti. "A Mineo sono già in atto, solo che sono allontanamenti soft - spiegava all'Adnkronos Alfonso Di Stefano, responsabile della Rete antirazzista di Catania - Ogni settimana vengono pportati via gruppi da quaranta-cinquanta persone". All'interno del Cara di Mineo vivono 1.400 persone circa, tra mille criticità: sprechi, truffe, stupri e degrado. E dopo il blitz della polizia contro la mafia nigeriana, è probabile che il processo di chiusura verrà accelerato. Salvini ha ribadito chiaramente l'impegno a "continuare a ridurre gli ospiti" lì e "in tutti gli altri grandi centri, con l'obiettivo di svuotarli completamente".

Commenti

01Claude45

Lun, 28/01/2019 - 10:12

E se la SINISTRA protesta, diamo loro nuova abitazione nel Cara di Mineo in sostituzione dei "deportati" mafiosi nigeriani.

g&b

Lun, 28/01/2019 - 10:27

La mafia nigeriana è un ramo cadetto di cosa nostra, quindi nato e cresciuto qua da un secolo, o si è instaurata da queste parti grazie agli indiscriminati arrivi in massa favoriti e voluti dalla politica dell'accoglienza idiota da sempre predicata e praticata da quella stessa sinistra che ora si indigna?!

Giorgio5819

Lun, 28/01/2019 - 10:28

Indagare per favoreggiamento chi si oppone alla chiusura...

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 28/01/2019 - 10:29

Im più accaniti negazionisti del problema mafia nigeriana allignano tra le fila della sinistra. Sansonetti in testa.

barnaby

Lun, 28/01/2019 - 10:34

Arrestare tutti quei politici che hanno voluto questi centri basi logistiche dell'immigrazione selvaggia e, come si legge sopra, centri di malaffare.

nomen-omen

Lun, 28/01/2019 - 10:49

Praticamente noi manteniamo con le nostre tasse i "naufraghi" impiegati delle mafie nigeriane che in questo modo aumentano i margini delle lore attività criminali, trasformando ogni introito in utile puro.

rudyger

Lun, 28/01/2019 - 11:23

Camilleri ! altro idolo montato dalla sinistra come Saviano. D'altra parte la sua origine araba e la sua parlata inconfondibile è classica nei Komunisti siciliani.

milano1954

Lun, 28/01/2019 - 11:26

ma FI in Sicilia non è un uno strenuo sostenitore dell'"accoglinza" indiscriminata a fianco di Boldrini &CO e ovviamente dei suoi padroni del PD? la signora prestigiacomo non è stata anche una (molto ingloriosa9 ministro dell'Ambiente nonché "prestigiosa" gerarchetta locale? la Sea watch avrebbe portato un po' di ulteriori preziose risorse di questo genere, ansiose di arricchirci con queste cloro capacità imprenditoriali...

Ritratto di Lissa

Lissa

Lun, 28/01/2019 - 11:27

Con l'inizio della fine del magna, magna, si sentono sinistri ululati di coyote!

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Lun, 28/01/2019 - 11:41

Si deve andare a Castel Volturno e prenderli tutti,sicuramente troveremo anche personaggi della sinistra.Fare di tutti un pacco e scaricarlo in africa senza paracadute.

Divoll

Lun, 28/01/2019 - 12:11

Al PD forse piace la mafia nigeriana. Non gli bastano la mafia siciliana, la ndrangheta e la camorra...

routier

Lun, 28/01/2019 - 12:19

Chiudere i vari centri CIE, CARA, CDA, senza di contro provvedere ad espulsioni veloci e coatte, serve a poco. Sarebbe come spostare un ospite non gradito, dal salotto alla cucina. Sempre in casa, rimane!

antonio54

Lun, 28/01/2019 - 12:35

A quelli di sinistra non bisogna dare nemmeno ascolto. Tanto non contano niente e sono destinati all'estinzione, non hanno scampo...

ziobeppe1951

Lun, 28/01/2019 - 13:07

nomen-omen...10.49....eh già...praticamente è proprio così...vallo a spiegare alle zecche rosse

Redfrank

Lun, 28/01/2019 - 13:28

e che glielo spieghi a fare......sono così e non vi è nulla da fare......ecco perchè sono finiti......

Una-mattina-mi-...

Lun, 28/01/2019 - 17:29

CHE SCOPERTA: QUASI TUTTI I CENTRI DI ALLEVAMENTO PER I PASCIUTI VITELLONI AFRICANI SONO BASI DELLO SPACCIO. NE HO UNO ANCHE IO A POCA DISTANZA E A POCHE CENTINAIA DI METRI DALLE FORZE DELL'ORDINE. PUR STRASEGNALATI NON E' SUCCESSO NULLA...

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 28/01/2019 - 18:02

--è un vero peccato chiudere delle strutture che se solo funzionassero a dovere-tutto il mondo ci invidierebbe-ma tant'è -non si fanno i conti con l'indole del popolo italico che è corrotta fino alla radice --quindi come quel tale che si compera l'auto di lusso e poi -non riuscendo a capire l'origine di piccole noie -piuttosto che portarla dal meccanico decide di rottamarla--il governo fa lo stesso--e la magistratura si dichiara sconfitta--eppure il cara come altre realtà sono sorte dopo mille nuove leggi e leggine anticorruzione---figuriamoci cosa accadrà da adesso in poi che il governo gialloverde ha eliminato molti lacci e lacciuoli burocratici al fine di procedere spediti con le cose da fare--lo vedremo già col ponte morandi e con le infiltrazioni mafiose che avranno via libera-