Sisma, l'Emilia trema: 16 morti e 350 feritiGli esperti: "Previste ancora forti scosse"

Una nuova, forte, scossa ha fatto tremare tutto il Nord Italia a dieci giorni dal terremoto che ha colpito l'Emilia. Il sisma stavolta è stato di magnitudo 5,8 con epicentro a Medolla (<strong>MAPPE: </strong><a href="http://goo.gl/maps/b9LV" target="_blank"><strong>Google</strong></a> - <a href="http://earthquake.usgs.gov/earthquakes/eventpage/usb000a1mn#summary" target="_blank"><strong>Usgs</strong></a>), un'intensità simile a quella che ha fatto 7 morti il 20 maggio. <a href="/fotogallery/sisma_emilia_nuove_scosse/id=4048-foto=1-slideshow=1?"><strong>FOTO</strong></a> Nuovi danni a Finale Emilia e San Felice sul Panaro: segnalati crolli. Almeno quindici morti, operai sotto le macerie. <a href="/cronache/sisma_ecco_numeri_chiamareappello_togliete_password_wifi/29-05-2012/articolo-id=590100-page=0-comments=1"><strong>I numeri da chiamare</strong></a>. Annullata l'amichevole Italia-Lussemburgo. <a href="/cronache/annullare_parata_2_giugnola_richiesta_politicie_popolo_rete/parata-2_giugno-festa_repubblica-twitter-facebook/29-05-2012/articolo-id=590103-page=0-comments=1" target="_blank"><strong>Politici e cittadini chiedono di annullare la parata del 2 giugno.</strong></a> <strong>VIDEO: </strong><a href="/video/terremoto_nuova_scossa_modenese/id=terremoto_scossa_29_maggio?"><strong>La scossa in diretta</strong></a><strong> - <a href="/video/terremoto_scossa_bologna/id=terremoto_sismografo?">Il sismografo artigianale</a></strong><strong></strong> <strong> - <a href="/video/scossa_diretta_conduttrice_scappa/id=terremoto_conduttrice_scappa?">La conduttrice scappa in diretta</a>. Cavezzo: <strong><a href="http://www.ilgiornale.it/.../articolo-id=590113" target="_blank">quattro morti e tre dispersi.</a> VIDEO: <a href="http://www.ilgiornale.it/video/cavezzo_segni_liquefazione/id=cavezzo_edi... target="_blank">edifici danneggiati </a></strong>- <strong> <a href="http://www.ilgiornale.it/video/cavezzo_segni_liquefazione/id=cavezzo_liq... target="_blank">Segni di liquefazione del suolo</a></strong></strong>

Una nuova, forte, scossa ha fatto tremare tutto il Nord Italia. Stavolta la magnitudo è stata di 5,8 con epicentro Medolla, in provincia di Modena (MAPPE: Google - Usgs).

È di 16 vittime, un disperso e circa 350 feriti l’ultimo bilancio ufficiale del sisma di questa mattina in Emilia-Romagna diffuso dalla Protezione civile. "Il sistema di risposta attivato dal Dipartimento della Protezione Civile è pienamente operativo, potenziando quello già esistente in seguito al sisma del 20 maggio", ha precisato una nota.

Una donna è stata estratta viva dalle macerie della sua abitazione a Cavezzo, in provincia di Modena, a pochi chilometri da Medolla e Mirandola. La donna era rimasta sepolta sotto le macerie della sua abitazione in via Primo Maggio a Cavezzo. E' stata trasportata con l’elisoccorso all’ospedale civile di Modena a Baggiovara.

Solo dieci giorni fa un terremoto simile (magnitudo 6) ha colpito Finale Emilia e San Felice sul Panaro e ha ucciso 7 persone tra il Modenese e il Ferrarese. Il sisma è durato una ventina di secondi ed è stato avvertito distintamente anche a Torino, Milano, Venezia, Firenze e persino in Austria. In molti sono scesi in strada, mentre centralini e cellulari sono andati in tilt, al punto che le autorità chiedono di usare i telefonini solo per le emergenze per non intasare le reti.

L'Ingv sottolinea che le scosse di assestamento dureranno a lungo, con episodi in cui la magnitudo supererà i 4 gradi. "Nel 1570 quest’area fu segnata da un terremoto molto forte e l’attività durò a lungo, addirittura quattro anni. Anche in questo caso c’è da aspettarsi una serie di scosse, definibili di assestamento, che potranno essere avvertite dalla popolazione per settimane o mesi", spiega il sismologo Walter Marzocchi.

Si teme l'apertura di una nuova faglia. Da stamattina inoltre lo sciame sismico è aumentato: le scosse si susseguono a distanza di pochi minuti e l'intensità media si aggira intorno ai 3 gradi di magnitudo, raggiungendo anche i 4,5 gradi. Poco prima delle 13 altre due fortissime scosse superiori ai 5 gradi di magnitudo. In realtà, la terra non ha mai smesso di tremare: da giorni le scosse di assestamento (in media di intensità tra i 2 e i 3 gradi di magnitudo) non danno tregua agli ormai 7mila sfollati dell'Emilia. Si teme che ci possano essere nuovi danni, soprattutto negli edifici già danneggiati dal primo sisma. 

Crollano ancora i capannoni industriali e, come è già successo in occasione della prima scossa, a rimetterci sono gli operai. A San Felice sul Panaro la caduta di un capannone ha ucciso tre uomini, mentre altri due sono morti a Mirandola. Alcuni operai sarebbero ancora sotto le macerie. Due donne sono state travolte a Cavezzo dalle macerie di un mobilificio, quattro i morti nel paese. Altre persone sono decedute nel crollo della propria abitazione a Concordia, a Finale Emilia e Medolla. I corpi di due operai sono stati recuperati in serata dalle macerie dell’azienda Haematronic di Medolla. Il parroco di Rovereto è morto durante un sopralluogo con i vigili, nel tentativo di estrarre dalla chiesa colpita dal sisma precedente alcuni arredi sacri.

Smentita dalla Gazzetta di Modena la notizia del crollo del duomo di Carpi in cui sarebbe morto il parroco. Sono 16 i morti accertati del sisma in Emilia, ma ci sarebbero ancora cinque dispersi. È quanto afferma un funzionario della Protezione civile, precisando che 13 sono i cadaveri già portati all’obitorio, due quelli individuati ma non ancora recuperati, uno recuperato da poco. Il nuovo sisma ha portato inoltre all'evacuazione di altre 8mila persone.

Crolli in tutto il Modenese. A Mirandola è caduto il duomo, mentre a San Felice si è sbriciolata la torre dell'orologio, restaurata da poco. "Sono crollate case, chiese. Dobbiamo ricominciare daccapo, ancora", ha detto sconsolato Fernando Ferioli, sindaco di Finale Emilia. La Federcalcio ha intanto annullato l'amichevole di calcio tra Italia e Lussemburgo prevista per questa sera allo stadio Tardini. Cinquanta militari del Genio Ferrovieri di Bologna sono stati mobilitati questa mattina per l’emergenza. Il 4 giugno è stato proclamato il lutto nazionale.

Stefano Gresta, presidente dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv) ha sottolineato che la sequenza delle repliche "sarà lunga e non si può escludere che possano avvenire altri forti terremoti, come quello avvenuto oggi".

Nuove scosse sono state avvertite nel Modenese, sentite anche in città a Modena, panico tra la gente che è scesa in strada. Secondo la lista dei terremoti dell’Ingv due scosse, una di magnitudo 3.2 e un’altra di magnitudo 3.9 sono state registrate rispettivamente alle 20.44 e alle 20.28 ma entrambe a poca profondità: 1,3 km l’ultima, 2.7 la precedente.

Commenti

Antenato

Mar, 29/05/2012 - 09:49

Non ci sarà mica qualcuno che porta jella, che va individuato ed eliminato ?

cgf

Mar, 29/05/2012 - 10:04

#1 Antenato di nome e di fatto ;

Ritratto di barbara.2000

barbara.2000

Mar, 29/05/2012 - 10:10

veramente l'ho pensato anch'io egregio antenato . poi mi sono venute in mente alcune frasi che al tempo , ero troppo bambina per capire. si dice che la madonna di fatima (alla faccia sua ) al tempo avrebbe detto che se la Russia non si dedicava a Lei , sarebbero successe cose terribili . poichè non è stato possibile , è scoppiata la seconda guerra mondiale . oh , non me lo invento . adesso questi terremoti , incendi , morti vari , guerre , dipendono da che cosa ? per caso la Madonna vuole un tempio d'oro ? non sono nè agnostica nè atea , ma mi domando " cosa ha di ottimo questo personaggio sia dei cristiani che dei musulmani "?se leggiamo l'Apocalisse , che la chiesa si è affrettata a dire che non è opera sua , vediamo che ormai siamo nel terzo millennio e le catastrofi che accadono sono previste . Che sia già cominciata la lotta fra gli angeli del male e gli angeli di DIO ? chi vincerà? bhooooooo!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di lucios

lucios

Mar, 29/05/2012 - 10:15

Cara Barbara, la lotta non e' mai cessata, i terremoti non credo rientrano in questa bagarre tra angeli, bensì alla terra che per fortuna e' viva e ce lo ricorda come può! Solidarietà ai terremotati...

Giustotopik5

Mar, 29/05/2012 - 10:22

#1 Antenato : sì che c'è, ce ne sono addirittura due...uno sta su un certo Colle, il suo burattino un pò più giù, hahahahahaha !

zagor

Mar, 29/05/2012 - 10:24

Comunque sia terremoto o no bisogna sempre essere pronti ad incontrare l'Eterno il generatore della vita di ciascuno di noi...SONO/SEI PRONTO?

xawdoo

Mar, 29/05/2012 - 10:27

oddio sicuro c'e' qualcuno che porta sfiga... :(

Roberto C

Mar, 29/05/2012 - 10:34

Ma per piacere, lasciamo stare la jella e la Madonna - l'Italia dovrebbe essere messa TUTTA a norma antisismica... invece quasi quasi reggono meglio le chiese costruite nel medio evo che le costruzioni fatte negli ultimi 30 anni... Hanno buttato via, pardon, investito 8 miliardi per comprare 90 cacciabombardieri nuovi di zecca, con 8 miliardi di euro sai quanti interventi potevano fare? QUesta dovrebbe essere una delle priorità di chi si presenta alle elezioni - quasi quanto il lavoro, e sicuramente infinitamente prima di fisco e immigrazione (i 2 grandi cavalli di battaglia di Sx e Dx), invece manco vi accennano nei loro programmi, poi quando succedono cose come questa cominciano a piagnucolare che nessuno poteva prevederlo e quanto sono stati bravi nel portare i soccorsi ai fortunati sopravvissuti...

zio Fester

Mar, 29/05/2012 - 10:34

@ #1 Antenato, #3 barbara 2000, mi spiace, ma non c'è nulla di strano perché le forze tettoniche che hanno causato la nascita delle Alpi prima, del resto dell'Italia poi, sono attive da decine di milioni di anni e lo rimarranno per altrettanti. La sfortuna dell'Italia è che non c'è zona che possa ritenersi al riparo da scosse sismiche, anche di entità rilevante. A causa della complessità geologica le sequenze sismiche sono in genere molto lunghe e complesse, con più episodi vicini alla massima magnitudo. Poiché non possiamo cambiare la Terra, l'unica è adeguare le normative, effettuare controlli ed intervenire sulle costruzioni, tutte cose che richiedono VOLONTA', DISCIPLINA e SOLDI. Purtroppo questi ingredienti scarseggiano e in più c'è tanta ignoranza perché fa comodo non fornire alla gente neppure le cognizioni elementari.

Giovi69

Mar, 29/05/2012 - 10:35

CAVEZZO RICHIEDE URGENTEMENTE SOCCORSI PER EDIFICI CROLLATI 3/4 di 7000 ABITANTI CIRCA DISTRUTTO. FONTE RADIO POPOLARE da ASSESSORE Cavezzo 059 200200 è il numero della protezione civile per assistenza zona #Modena #terremoto. FATE GIRARE IL PIU' POSSIBILE!!!

Roberto C

Mar, 29/05/2012 - 10:39

Gentile #3 barbara 2000, da credente (ma non nel culto mariano che reputo più che altro una forma di superstizione), mi consenta di farle presente che l'Apocalisse in realtà è un testo di speranza, perchè anche se parla di eventi indubbiamente catastrofici, peraltro molti dei quali provocati da noi uomini e dal nostro egoismo (si parla moltissimo di guerre...), presenta il tema centrale che questo mondo se e quando finirà, non sarà per mano degli uomini - e quando questo succederà per l'umanità sarà già stato predisposto un luogo assai migliore -qualche secolo fa, certo leggere certe cose era impressionante, oggi, considerando quello che potrebbe succedere se qualche pazzo si trova a poter premere il bottone giusto (o sbagliato), direi che proprio l'Apocalisse è una delle speranze cui aggrapparsi-naturalmente,ho cercato di sintetizzare in 1000 caratteri una cosa che richiederebbe ben altro spazio... COmunque x me specie oggi è consolante sapere che non avremo noi uomini l'ultima parola

cgf

Mar, 29/05/2012 - 10:42

il mondo è molto di più della sola pianura padana... quello che succede qui è ampiamente previsto geologicamente parlando, ma i tempi della terra sono più lunghi dei nostri e si è sottovalutata l'orogenesi alpina

meverix

Mar, 29/05/2012 - 10:39

Non capisco come di fronte a simili eventi si riescano a scrivere certe stupidaggini. Tra l'altro abbiamo avuto un'altra vittima e speriamo non ne seguano altre. Esprimiamo solidarietà anche con i fatti, non solo a parole. La redazione dovrebbe ripetere il numero iban sul quale effettuare versamenti alle popolazioni colpite.

Manuela1

Mar, 29/05/2012 - 11:00

cara Barbara se lei abitasse a Modena, come me, non avrebbe tempo di starsi a fare tutte ste s... mentali.

Edomus

Mar, 29/05/2012 - 10:58

barbara 2000. Lo scontro che lei paventa esiste ma non pensi alla fine del mondo. Riguardo la Madonna ricordi che è la madre di Cristo per i cattolici, che ha collaborato al progetto di Redenzione fin sotto la croce. Una cosa spaventosa per una madre ed è madre di tutti proprio per questo, oltre ad essere guida e protettrice. Ecco che cos'ha di ottimo. Per i musulmani merita rispetto ma solo come madre di un profeta che precede l'avvento di Maometto. Riguardo Fatima, la Madonna si è semplicemente uniformata all'insegnamento di Cristo. L'uomo è libero di non seguirlo ma, se non la fa, le conseguenze sono tragiche, non per vendetta ma, semplicemente perché Cristo è la vite e noi i tralci. Se ci stacchiamo moriamo, proprio come una foglia secca. Per questa ragione, la Madonna invita a cambiare vita. Dei templi d'oro, stia tranquilla, non sa che farsene. Questo è ovvio per i credenti. I non credenti le considerano sciocche superstizioni. Però che ci costa rifletterci sopra?

unodisinsitra

Mar, 29/05/2012 - 11:04

Purtroppo questo sisma era stato "visto" in alcuni studi dell'ENEA e del dipartimento di geofisica dell'università di Trieste; ci sono stati vertici della Protezione Civile a inizio Maggio, ma l'allarme non è stato dato. Siamo sempre lì, magari dopo la scossa dell'una di notte, qualcuno se ne sarebbe stato in macchina, o gli operai del capannone non sarebbero più rientrati. Preoccupante un'altra previsione, molto precisa e sempre dalla stessa fonte, per una forte sisma che potrebbe verificarsi nelle zone calabro-siciliane. Ed a dirlo non sono fatucchiere, menegrami o pseudo scienziati ........ ci sarebbe da stare un poco più attenti.

petra

Mar, 29/05/2012 - 11:05

Oltre al conto sul quale versare gli aiuti, perchè non si istituisce subito, come le altre volte, un munero su cui dal cellulare si possono versare in automatico 2 euro?? I risultati sono migliori che quelli dove bisogna recarsi in banca. Forza, qualcuno lo faccia per favore.

zarevic

Mar, 29/05/2012 - 11:20

Colpa di Berlusconi.

no b.

Mar, 29/05/2012 - 11:27

certo che ce n'è di gente malata che legge questo giornale...

Ritratto di Cinghiale

Cinghiale

Mar, 29/05/2012 - 11:25

Ci sono dei commenti che sono veramente agghiaccianti. La scossa di terremoto l'ho avvertita anche io, a parte qualche venatura nell'intonaco non è successo niente di che. Esprimo solidarietà e porgo sentite condoglianze ai familiari delle vittime.

Random64

Mar, 29/05/2012 - 11:29

mazza che paese disgraziato...e c'è pure chi ci da il carico da 1000..: la Ue

Random64

Mar, 29/05/2012 - 11:31

iL PAESE DEVE BATTERE MONETA SE NO' SIAMO ******I....SVEGLIA !!!!! CON LA UE CREPIAMO!!!

eri75

Mar, 29/05/2012 - 11:39

Possibile che ogni volta si debba tirare in ballo dio, la madonna, o chi per loro... ma basta! La Terra si è sempre mossa e lo farà sempre... sta a noi cercare di prevenire il più possibile con un'edilizia compatibile alle caratteristiche geologiche... Quel che non possiamo prevenire, dobbiamo accettarlo, senza chiamare in causa apocalissi, divinità o altre entità soprannaturali...

Ritratto di miladicodro

miladicodro

Mar, 29/05/2012 - 11:51

Ora è tardi,ma va rivista tutta la tecnica delle costruzioni,certo costose,ma quanto costa ora ad avere delle entità industriali crollate,oltre alle vittime ed ai danni generali.Il Giappone insegna e convive con il terremoto.Rimettiamo in marcia il New Deal e/o piano Marshall che si voglia e ripartiamo da zero.Tutto il resto sono chiacchiere.

oton

Mar, 29/05/2012 - 11:54

Sentite condoglianze ai familiari delle vittime,cari amici colpiti dal terremoto vi sono vicino , siete un grande popolo e sono sicuro che in brevissimo tempo ritornerete alla normalità e brillerete nella vostra grandezza piú di prima, vi voglio bene .

larry

Mar, 29/05/2012 - 11:54

Condoglianze alle vittme e solidarietà alle popolazioni colpite. Avrei una proposta: il governo potrebbe destinare il 40% dell'IMU in polizze assicurative(ovviamente gestite dallo stato e dalla protezione civile) contro le calamità per la ricostruzione veloce di infrastrutture, fabbriche, case, chiese, scuole ecc. Un modello simile esiste in California e in Giappone(in una settimana hanno ricostruito un pezzo di autostrada lungo 38km!).Chiedo alla direzione di pubblicare i numeri dei gestori di telefonia mobile per la solidarietà alle popolazioni grazie.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Mar, 29/05/2012 - 12:00

poco prima di vedere i topissimi monti ed errani su rai 1 ho ricevuto un iban per le donazioni ai terremotati. da una istituzione ovviamente. quei due la poi, parlavano di "creare un percorso" che in gergo probabilmente significa mettere in piedi un giro di soldi. mirandola, casa dei meloni più buoni d'europa. lo sapevate voi? se le istituzioni lasciassero stare, i terremotati ci metterebbe meno tempo a ripare i danni. errani poi con quella faccia li sembrava chiedere soldi per salvare la tortorella dell'himalaya...sembrava un preregistrato montato al momento. siamo già pronti per storie di sorci grana e prosciutti.

YNGWIE83

Mar, 29/05/2012 - 12:10

#3 Barbara..lasciamo stare la Madonna per favore..dare la colpa a Dio o la Madonna per eventi naturali o per giustificare i nostri sbagli è lo sport più antico del mondo dopo un altro ben più conosciuto..Non so quale concezione abbia lei di Dio o della Madonna e francamente non m'interessa..però scrivere queste cose mi fa pensare a1)che Lei cerchi qualsiasi scusa per attaccare chi crede in Dio o la Madonna;2)che un discorso del genere lo può fare solo una persona ignorante e che non ha ultimato nemmeno le scuole medie.Come è già stato detto la terra si è sempre mossa e trasformata..siamo noi che abbiamo costruito ostruendo fiumi, alle pendici di vulcani, dentro il mare e in modo poco oculato. Basti pensare alle costruzioni antiche..un piccolo esempio:secondo voi perchè le costruzioni venivano fatte con mura spesse più di un metro, così mastodontiche, nei promontori ecc.??? semplice..per cercare di evitare che cadessero giù..e poi sono venute giù anche loro...è la natura non la Madonna

Imbry

Mar, 29/05/2012 - 12:08

Tra Carpi e Campogalliano tutta la popolazione si è riversata sulle strade. Il sisma è stato davvero forte e il mio posto di lavoro a Campogalliano è attualmente inagibile e tutt'ora si avvertono delle scosse. Mi domando se la solidarietà tanto sbandierata per L'Aquila si manifesterà anche per noi, ma ho forti dubbi, forse sono troppo pochi gli sfollati e le vittime?

profiler

Mar, 29/05/2012 - 12:09

#14 Manuela1..Manu, un grandissimo abbraccio. Dal tuo amico di Ragusa.

marcomasiero

Mar, 29/05/2012 - 12:12

tranquilli ... arriva Super... Man ? ... noooo .... Super Pippo ? ... noooo ... !!! arriva Super Bersani !!! "... mo vé ci mo ci penso io ci penso ..."! e via ... anche lui qui a rompere e intralciare le operazioni magari portato a spasso da qualche elicottero di FFAA ...

Flo63

Mar, 29/05/2012 - 12:11

Coraggio, il terremoto è una brutta bestia. Stiamo vicini a chi ha bisogno ed aiutiamoli a ricostruire. E che lo Stato faccia la sua parte, subito.

Ritratto di DRIEU65

DRIEU65

Mar, 29/05/2012 - 12:27

Sono un GEOLOGO che opera da 20 anni nel settore... Leggendo gran parte dei comment mi viene da rider o piangere ... Fate voi. C'è quello che se la prende con Dio o la Madonna, l'altro che la butta sul patetico o ancora quello che spara a vanvera. la realtà è che in ITALIA si è sempre preferita la "cultura" del'emergenza rispetto a quella della prevenzione, perchè? semplice SI MANGIA... E PORTA VOTI. Inoltre la colpa è anche dei cittadini... e si... Perché il popolo bue preferisce che il comune organizzi la festa del patrono, inviti il comico di turno, butti i soldi per le ******* invece che procedere a studi puntuali di MICROZONAZIONE SISMICA... ma non è finita. Il popolo bue preferisce spendere 10.000 euro per una cucina che spender 10.000 per uno studio approfondito del sulo dove si andrà a costruire.... AMEN..

xawdoo

Mar, 29/05/2012 - 12:31

@Imbry: sicuro ci sara' la stessa solidarieta' da parte degli italiani... ma non so se ci sara' lo stesso atteggiamento che c'e' stato con l'Aquila da parte del governo... all epoca il governo Berlusconi checche' se ne dica ha dato i tetti in tempi record, vediamo mari-o-monti cosa fara'.

Roulen

Mar, 29/05/2012 - 12:42

E'una disgrazia grandissima, fuori misura, siamo veramente in grande commossa solidarietà con le Popolazioni offese

voce.nel.deserto

Mar, 29/05/2012 - 12:51

Non esiste alternativa alla solidarietà nazionale. Cerchino di capirlo anche i miopi leghisti!

megliosolo

Mar, 29/05/2012 - 13:09

Esprimo solidarietà a quanti colpiti,non avvilitavi passerà.Almeno in questi momenti gli imbecilli potrebbero avere il buon senso di stare zitti.

petra

Mar, 29/05/2012 - 13:12

#36 voce nel deserto. Non parli a vanvera su! Io, leghista, ho chiesto fin da subito stamattina, di istituire un numero come in passato, da cui poter donare dal cellulare 2 euro velocemente e senza doversi recare in banca. I risultati saranno immediati e migliori.

petra

Mar, 29/05/2012 - 13:22

Ma lo stiamo chiedendo all'Europa di aiutarci o siamo utili solo quando si tratta di versare i miliardi per il fondo salva-stati?

Ritratto di Rosella Meneghini

Rosella Meneghini

Mar, 29/05/2012 - 13:25

#33 DRIEU65 # Come non essere d’accordo con lei! La causa della maggior parte dei nostri mali attuali, é che si guarda sempre più all’apparenza che alla sostanza. Si guarda sempre più a procurarci un pò di adrenalina, un po’ di sballo, senza pensare che l’adrenalina è dietro all’angolo in maniera molto più massiccia di quanto si possa immaginare. Come dice lei manca completamente la cultura della prevenzione. Certo le catastrofi naturali ci saranno sempre, ma almeno si potrebbero arginare, limitando il numero delle vittime e lo scempio del patrimonio artistico e culturale. cordialmente –Rosella-

gbsirio_1962

Mar, 29/05/2012 - 13:38

mi piacerebbe sapere cosa ne pensano i vari Bossi, Calderoli, Borghezio e compagnia bella di ridicoli... adesso che il nord ha bisogno della solidarietà di tutto il paese

Raoul Pontalti

Mar, 29/05/2012 - 13:36

COMUNICAZIONE SANITARIA DI SERVIZIO! Si provveda senza indugio al sequestro degli psicofarmaci in possesso di barbara 2000 nonché di quelli contenenti ormoni e ad assicurare che il soggetto non ne assuma altri. A titolo precauzionale si consiglia sequestro perpetuo della tastiera.

blues188

Mar, 29/05/2012 - 13:40

Voce nel deserto. io sono un (ex) leghista. Parla di miopia? Io invece dico che se fosse stato a Napoli (ma anche a L''Aquila o in Sicilia) avremmo già avuto scene di pianto acuto mentre nessuno raccatta neppure una pietra. Pensi che invece di aiutare il suo 'povero' Sud (8 miliardi solo quest'anno), quei soldi fossero stati tenuti per le regione del Nord. Soldi buttati via che meglio sarebbero stati impiegati per le zone dove si lavora sul serio. Come si vede non ci sono scene di pianto da parte degli abitanti, come successo nel Sud. La solidarietà che lei propugna arriva solo dal Nord, perché se dovessimo campare con gli aiuti del Sud mangeremmo una cipolla in dieci. E tanti che vanno a dare una mano sono proprio leghisti, quelli che lei deride con pochissima sagacia, egregio parolaio del deserto. Magari imparaste, ma è impossibile per i vostri limiti intrinseci.

Raoul Pontalti

Mar, 29/05/2012 - 13:53

CONCORDO CON ROSELLA MENEGHINI E DRIEU65. Manca la cultura della prevenzioni in ogni parte d'Italia, anche nell'Aemilia felix (et rubra). Tra l'altro mi appare inconcepibile il crollo di capannoni industriali di recente costruzione o di edifici civili realizzati nell'ultimo ventennio. Le norme e le raccomandazioni antisismiche sono state evidentemente disattese. Ciò non è più tollerabile.

Rico74

Mar, 29/05/2012 - 14:09

#36 voce nel deserto A loro li aiutiamo volentieri.Almeno loro si sentono Italiani e non sputano nel piatto dove mangiano, come invece fanno coloro che manteniamo da 150 anni.

ronofri53

Mar, 29/05/2012 - 14:14

#43 blues188: lasci stare le boiate per favore. qui si piange a dirotto, altro chè storie. si piange e ci si dispera come non si è mai visto.

Ritratto di scandalo

scandalo

Mar, 29/05/2012 - 14:23

Dal tg1 ho sentito che MONTI ed ERRANI , presidente della regione emilia e altra faccia faccia da IETTATORE , erano in riunione per discutere gli aiuti sul terremoto , indossavano ambedue un abito nero quando è arrivata la notizia della nuova scossa !! Ora BERSANI è partito per visitare le zone terremotate.... portiamoci tutti le mani al cavallo dei pantaloni !!

buonanotteallitalia

Mar, 29/05/2012 - 14:32

#43 blues188: non ce la fai proprio, nemmeno oggi davanti ai morti, a non palesarti per il verme egoistello che sei, eh?

Teseo

Mar, 29/05/2012 - 14:40

QUESTO TERREMOTO E' ANOMALO. Non mi ricordo fenomeni del genere in quella zona. Sono crollati palazzi e monumenti vecchi di secoli. Non mi sembra fosse censita come zona sismica. Dobbiamo allora pensare che ci siano fenomeni NUOVI e probabilmente collegati a fattori nuovi. Esperimenti di nuove armi? Guerre sismiche? Non ho prove, ma è anche vero che nessuno indaga in questo senso. Se poi qualcosa di simile a una prova viene fuori si grida al dietrologo. Analoghi fatti si riscontrano nelle alterazioni del clima. Chi crede siano tutte fantasie si informi sull'HAARP e su quello che "studia". Non sono due antenen messe lì da uno studioso, ma un vero sistema di emissione elettromagnetica capace di interessare con la sua potenza il campo magnetico del nostro pianeta.

gian carlo galli

Mar, 29/05/2012 - 14:50

Italiani, adesso di fronte la disgrazia del terremoto qualcuno si freghera' le mani. 1°) la politica, la quale di fronte all'inefficienza cronaca della medesima trovera' un po di respiro. 2°) qualche imprenditore 'addentellato' alla politica trovera' il modo per fregarsi le mani (vedi terremoto dell'Aquila). di questi e degli altri, i terremotati ne faranno volentieri a meno, basta farse e basta agli opportunisti !!

Manuela1

Mar, 29/05/2012 - 14:51

29 Imbry: tranquillo, io vivo a Modena e sono terrorizzata. Speriamo che finiscano prima di tutto le scosse, poi penseremo al resto. E poi x quale motivo non ci dovrebbe essere solidarietà pure per noi?

Random64

Mar, 29/05/2012 - 14:49

#33 DRIEU65 (2) ma voi geologi siete sempre quelli venuti da marte? state sempre accusando tutti e tutto, ne conosco diversi geologi e siete tutti cosi, è colpa di quello, di questo dell'altro, del popolo ..ma voi? siete uomini o geologi? fate parte del popolo? ecco allora scendete da quel "tronetto" e fatevi spazio andate in politica..fate qualcosa voi...o siete solo vittime??...smettetela di fare le cassandre sacrificate e dattevi da fare voi!

Random64

Mar, 29/05/2012 - 14:53

#33 DRIEU65 (2) ma voi geologi siete sempre quelli venuti da marte? state sempre accusando tutti e tutto, ne conosco diversi geologi e siete tutti cosi, è colpa di quello, di questo dell'altro, del popolo ..ma voi? siete uomini o geologi? fate parte del popolo? ecco allora scendete da quel "tronetto" e fatevi spazio andate in politica..fate qualcosa voi...o siete solo vittime??...smettetela di fare le cassandre sacrificate e datevi da fare voi!

Ritratto di cangrande17

cangrande17

Mar, 29/05/2012 - 15:08

Una cosa è certa: Monti porta una sfiga tremenda, oltre ad essere un gran cialtrone...

Roberto C

Mar, 29/05/2012 - 15:11

#51 Random64: non è necessario essere geologi per sapere che l'Italia non è a norma antisismica. In GIappone terremoti di quest'entità sono frequentissimi e rimane tutto in piedi... Quello che mi fa oltremodo innervosire è che poi se si va a vedere, si scopre che molto spesso architetti e ingegneri sono italiani... E' chiaro che quando capita la catastrofe, chi si trova in loco e ha la fortuna di non essere fra le vittime cerca come può di improvvisarsi soccorritore e di dare una mano...ma ripeto che dovrebbe essere una priorità di qualsiasi governo la messa a norma antisismica del territorio; non c'entra essere Cassandre, se vado a fare il bagno nel mare in tempesta, specie se non so nuotare, non è una Cassandra chi mi dice"Guarda che rischi di affogare". Ora solidarietà alle vittime e chi può cerchi di aiutare,ma anche esigere dallo Stato che cominci a capire che è inammissibile che nel 2012,in uno dei 7 paesi + industrializzati,si possa morire x un terremoto di magnitudo 5.8...

puntocomando

Mar, 29/05/2012 - 15:20

signori ve lo ricordate il terremoto del friuli,è stato ben peggiore di quello che è avvenuto in questi giorni,bisogna dire che i palazzi che hanno resistito 40 anni fa,oggi vengono giù tutti,per incuria,perchè hanno costruito le zone industriali negli alvei dei fiumi,gli amministratori locali si intestardiscono nel fare gli uffici pubblici in palazzacci,belli,artistici,dove sgarbi si fa le seghe,ma con sicurezza zero,per non parlare dei capannoni,giornalisti del casso andate a vedere come sono fatti invece di stare nei vostri studi a farvi le canne.per finire resto sconcertato dell'emilia-romagna,regione che si ritiene il fiore all'occhiello su tutto,la sanità,la tecnologia e bla,bla,bla,non pensavo che foste messi così male.

Ritratto di Cinghiale

Cinghiale

Mar, 29/05/2012 - 15:24

#33 DRIEU65 - Sulla prevenzione ha ragione in pieno lei. Il problema però è la normativa assolutamente inadeguata. Dalla foto vedo il capannone industriale distrutto e non posso fare a meno di pensare che non doveva succedere, posso capire il campanile, la casa colonica ed edifici che hanno dai 50 anni in su, ma un capannone prefabbricato con elementi in calcestruzzo armato no. Purtroppo per anni in Emilia si è costruito con una normativa che vedeva i terremoti come una casualità remota e leggera, ormai non è più così, già dal 2001 è cominciato a cambiare qualcosa ma quello che è stato costruito prima incrociate le dita e sperate. Ve lo dice uno che ha lavorato nel prefabbricato 10 anni. Una nota per chi riesce ad inserire commenti di tipo politico, ma fatemi il piacere!!!

giova23

Mar, 29/05/2012 - 15:36

Strano che adesso che non ci sono più Berlusconi, Bertolaso e Boschi non c'è più nessuno che accusi la Protezione civile o l'istituto geofisico di non essere riusciti a prevedere il terremoto, nonostante si stia verificando più di uno sciame sismico e nonostante dopo la prima botta dei giorni scorsi oggi ci siano altri morti.

G_Gavelli

Mar, 29/05/2012 - 15:43

D'accordo sull'annullare la parata del 2 Giugno: usiamo meglio quei soldi. PUJRTROPPO - E NOESSUNO CI HA MAI DETTO QUANTI SIANO STATI - NON POTREMO RECUPERARE QUELLI BUTTATI PER I 150 ANNI.

eri75

Mar, 29/05/2012 - 15:43

@#49 Teseo. Dopo l'ira diddio, anzi della madonna, ci mancavano le "guerre sismiche" e i complotti segreti... Ragazzi, ma cosa assumete per sfornare queste idiozie?

Ritratto di Rosella Meneghini

Rosella Meneghini

Mar, 29/05/2012 - 15:43

Ho letto che purtroppo, le vittime sono in aumento. Nel momento del dolore, e dell’angoscia, vi siano vicine le preghiere dei tanti che come me, invocano su di voi la protezione di Dio. Coraggio, coraggio e ancora coraggio!!!

duxducis

Mar, 29/05/2012 - 15:44

In questo momento di crisi, l'Italia e' piena di capannoni vuoti e appartamenti sfitti. Sarebbe il caso di organizzare un trasferimento solidale per 6mesi 1anno di persone, macchinari, animali in una zona sicura (100km di distanza), mentre l'energia del terremoto si scarica. Tra un anno, a terra ferma si potra' ricominciare a pensare come ricostruire. Prima si implementa il trasferimento, prima le persone e le aziende potranno ricominciare ad operare in perfetta normalita' producendo valore per la nazione. La confindustria, le banche e i costruttori dovrebbero farsi carico con lo Stato di accomodare tutti gli Italiani che sono stati colpiti. D'altra parte non far perdere le commesse alle aziende colpite e' utile prima di tutto alle banche stesse e all'intera collettivita'. Quindi e' opportuno che chi ha strutture inutilizzate, le metta a disposizione.

Ritratto di paola29yes

paola29yes

Mar, 29/05/2012 - 15:50

Siamo in zona sinistra e nessuna procura si è mossa. In altra parte le procure avrebbero già lanciato l'urlo di guerra. Qua non possono salterebbe il Pd. I capannoni cadono, ma tutto tace.

G_Gavelli

Mar, 29/05/2012 - 15:53

#49 teseo: Hollywood presentò anni addietro 3 films aventi come leit-motiv la creazione di terremoti artificiali a mezzo satelliti: "Golden Eye", "Conspiracy Theory"..non ricordo il terzo. L'ultimo disastroso terremoto in Iran, al confine con l'Afghanistan, seppellì molti adepti di Al Qaeda...ma avrebbe fatto più vittime di quel tipo se fosse avvenuto sull'altro versante delle montagne. I maligni dicono che Katrina sia sfuggito di mano e sia piombato malamente in casa di chi lo aveva provocato. Ma, amico, sprecare tante risorse per la Val Padana...a che fine? Credo all'evento naturale, magari nuovo, magari un colegamento con quanto sta accadendo nel veronese fra Vallagarina, Valpolicella e Valdadige.

precisino54

Mar, 29/05/2012 - 16:05

Un commosso abbraccio alle popolazioni colpite dagli eventi sismici ed ai parenti delle vittime. Lesionati-distutti gli immobili storici, spesso di centinaia di anni, e i capannoni industriali; non sembrano interessate le case di civile abitazione, perché questa stranezza? X gli edifici storici e le chiese con l’annesso patrimonio artistico, spiace, ma è nella natura delle cose; ma i capannoni? È mai possibile che strutture senza solai x sostenere ulteriori pesi, ma fare solo da copertura si siano afflosciati in modo così clamoroso? Erano progettati o tirati su come capita? Le strutture portanti le coperture erano incatenate o solo appoggiate? Come le rastrelliere del parmigiano, che sarebbero potuto cadere per una banalissima scossa schiacciando gli addetti alla stagionatura. Sarà il caso di capire? Da siciliano immagino ke se fosse avvenuto dalla mie parti tutti avrebbero indicato nella mafia la causa, e qui? Attendo notizie!

Rickyprince

Mar, 29/05/2012 - 16:00

Scusate, ma non mi pare il caso di fare il paragone tra l'Italia e il Giappone. Nel paese nipponico, infatti, sono quasi costretti a costruire edifici con metodi antisismici molto all'avanguardia perché hanno un numero di terremoti in 10 anni che l'Italia ha in 100 anni. Quindi il confronto è quanto mai azzardato, ed è da fare piuttosto con altre zone con attività sismica simile a quella italiana. So che è veramente brutto da dire, perché è così, ma mi preoccupa l'assenza, al momento, di richieste di solidarietà tipo sms e affini: non è che saremo costretti a fare tutti beneficienza con l'ennesimo aumento delle accise sui carburanti? Sarebbe un altro tipo di terremoto, solo finanziario, ma comunque piuttosto violento...

gianni59

Mar, 29/05/2012 - 16:36

#63 paola29yes (98)...polemica a prescindere, vero? ....guardi che i capannoni sono "scatole vuote" in tutt'Italia e in più questa era una zona dove non si verificavano simili terremoti da decine e decine d'anni...

precisino54

Mar, 29/05/2012 - 16:37

X #33 DRIEU65, nn sono un tecnico ma condivido le tue considerazioni; mostrano il buon senso ke tanti nostri concittadini si ostinano ad ignorare. Dici bene parlando della preferenza data alle feste, ma capirai ke fa + scena, + clamore, porta + voti, ke un sano studio della natura e delle sue evoluzioni. In It. purtroppo oltre ad una serie di divieti stupidi, quali quelli ke impediscono la pulizia degli alvei di fiumi e torrenti, poco altro. Mi risulta si sia costruito nelle aree golenali del Po, e in situazioni di estremo rischio come a ridosso di fiumi e addirittura sui greti: sempre senza autorizzazioni? Non credo! Ci sono nke responsabilità a carico del genio civile ke indica e/o autorizza ristrutturazioni dubbie, x nn dire di elevazioni rischiose; ma nke cordoli in cemento armato x strutture leggere ke nn reggono, ricordi il caso della scuola di S. Angelo dei Lombardi? E il sisma dell’Aquila, vero? X #57 Cinghiale, ke strano nuovamente d’accordo!

gianni59

Mar, 29/05/2012 - 16:39

#58 giova23 (106) ...vede, la differenza e che all'Aquila c'erano state delle riunioni dove i vertici della protezione civile avevano detto che non c'erano assolutamente motivi di preoccupazione...

gianni59

Mar, 29/05/2012 - 16:50

#47 scandalo (627")...indossavano ambedue un abito nero.." forse lei non ha saputo che Berlusconi forte delle torri gemelle, della crisi mondiale e del terremoto dell'Aquila ha detto che vuol proporre riforme per provocare un "terremoto" in parlamento...ma mi faccia il piacere!......

Ritratto di Cinghiale

Cinghiale

Mar, 29/05/2012 - 16:50

#65 precisino54 - Se le è sfuggito legga il mio post precedente (#57 Cinghiale). Per quanto riguarda il fissaggio degli elementi prefabbricati vengono o "saldati" uno all'altro per mezzo di piastre ed angolari in ferro che hanno zanche annegate nel calcestruzzo durante la produzione, oppure inchiavardati per mezzo di barre filettate e bulloni. Se guarda la foto nel pilastro di sx vicino alla mensola che sosteneva la trave di bordo non vi sono piastre strappate, ergo la trave doveva essere inchiavardata. Sembra proprio che abbiano ceduto gli elementi di ancoraggio, i pilastri sono integri, la trave si è spezzata perchè sollecitata in un modo non "previsto" o perchè è caduta in terra. Per le rastrelliere del parmigiano, fortuna che non c'era nessuno che le stava spazzolando e rigirando come ha già fatto notare. Cordiali saluti

Roberto C

Mar, 29/05/2012 - 16:57

#66 Rickyprince: Ma quindi scusi, visto che in Giappone di terremoti così ne hanno circa uno ogni 2 giorni mentre noi ne abbiamo "solo" uno ogni 2 anni (!) dobbiamo per forza rassegnarci al fatto che mentre questi buffoni comprano auto blu e cacciabombardieri, quando viene un terremoto possiamo solo incrociare le dita e aspettare di contare morti, feriti e danni?Ma poi ha ragione, non c'è solo il Giappone dove le città sono rimaste in piedi perfino dopo un terremoto di magnitudo 9.0 (il disastro è stato lo tsunami): lei pensa che in Francia, Germania, Austria, Svizzera, Inghilterra di terremoti non ne vengano mai?Quando è stata l'ultima volta che ricorda che in uno di questi paesi un terremoto di magnitudo inferiore a 6.0 abbia fatto un simile disastro?E poi vorremmo anche le centrali nucleari in Italia... Anche se non è il Giappone o la California, l'Italia E' una zona sismica e la prevenzione e la messa a norma dovrebbe essere un obbligo. E dovrebbe essere una priorità per lo Stato..

aldogam

Mar, 29/05/2012 - 16:55

#50 gian carlo galli. Dubito che, come lei scrive, qualche imprenditore si freghi le mani, in quelle zone non si muove foglia che COOP non voglia.

fraktal

Mar, 29/05/2012 - 16:53

Per #47Scandalo: Il numero dei morti, il dramma degli sfollati e la paura di chi vive in quelle zone dovrebbero far astenere qualsiasi persona dotata di un minimo di intelligenza da spiritosaggini come la sua. Terremoti catastrofici ci sono stati con Prodi, con Berlusconi, con Monti e temo ci saranno con molti dei governi futuri: forse i nostri pronipoti vivranno in un Italia in cui un terremoto di magnitudo 6 creerà solo qualche disturbo, a patto di non cavarsela con la scusa della scalogna. Intanto esprimo la mia solidarietà alle persone colpite dal terremoto e mi auguro che questo continuo tormento delle scosse possa finire il prima possibile!

duxducis

Mar, 29/05/2012 - 16:57

Costruire meno case, ma costruirle meglio.

Ritratto di Cinghiale

Cinghiale

Mar, 29/05/2012 - 16:58

#60 eri75 - Ma sa che mi ha tolto le parole dalla tastiera?

fraktal

Mar, 29/05/2012 - 16:59

Per #Paola29yes(98): C'è già una ventina di indagati per i capannoni crollati domenica scorsa! C'è un dramma in corso e ci stiamo già scatenando in polemiche destra-sinistra, suffragando le proprie posizioni con affermazioni non vere!

precisino54

Mar, 29/05/2012 - 17:03

X #34 xawdoo, sei ammattito? Vuoi ricordare ai sinistri che SB ha fatto qualcosa di positivo? Non hai cuore, vuoi vederli crepare di crepacuore? Ancora non si hanno notizie di procedimenti in merito, ma se aspetti un po’ vedrai che tireranno fuori una qualche notizia per cui, per atto dovuto, non potranno che spedire un avviso di garanzia. Ricorda anche la vecchia Protezione Civile è stata modificata per evitare quanto da qualcuno ipotizzato, vediamo se ora le cose saranno spedite o un continua pastoia burocratica.

Walter68

Mar, 29/05/2012 - 17:07

Speriamo che Monti decida di destinare i soldi della parata del 2 giugno ai terremotati. Non ho mai capito poi perché, in tempo di pace, dobbiamo veder filare tutti questi guerrafondai. Il 2 giugno è la festa della Repubblica e non quella delle forze armate.

precisino54

Mar, 29/05/2012 - 17:05

A quanti cercano di sottolineare le differenze comportamentali nord-sud dico che il momento non richiede simili stupide querelle! Sulla operosità del nord in relazione a quella del sud, inviterei a non insistere sugli stereotipi servono solo ad offendere chi si spende senza se e senza ma!

ronofri53

Mar, 29/05/2012 - 17:14

#63 paola29yes: lei è disgustosa! altro non c'è da dire.

Roberto C

Mar, 29/05/2012 - 17:16

Caro #66 Rickyprince, non so se il post da me mandato poco fa sarà pubblicato, ma mi consenta un'aggiunta: il terremoto non crea solo ritardi e disagi, crea morti. Tanti morti. Quindi non si può ragionare come si ragiona quando - per esempio - a Gennaio qualcuno fa il paragone fra il modo con cui reagiscono i nostri trasporti e le nostre ferrovie di fronte alle gelate e il modo con cui reagiscono i trasporti in Svezia o in Norvegia. Un terremoto di queste proporzioni ogni 2 o 3 anni, anche se ci tiene molto lontani dai livelli del Giappone o della California, ci qualifica sicuramente come zona ad elevato rischio sismico (ebbene sì: per gli standard europei, l'Italia è a zona sismica) e costringerebbe (senza quasi) anche noi a costruire (o a ristrutturare) tutto a norma antisismica. Se avessimo uno stato serio...

Ritratto di danie

danie

Mar, 29/05/2012 - 17:13

Guardo l'Italia a 360 gradi e cosa vedo? Corruzione, cupidigia, violenza, il male ovunque. Aggiungo i terremoti, le inondazioni, le alluvioni. Somma= CATASTROFE.

Ritratto di Cinghiale

Cinghiale

Mar, 29/05/2012 - 17:21

#77 fraktal - Pienamente in accordo, come ho già scritto: chi trova maniera di fare polemica politica qui, ma per favore!!!!!

mariolino50

Mar, 29/05/2012 - 17:24

Buttare in politica anche i terremoti mi sembra da sciacalli, chi parla di costruire tutto con severe norme antisismiche sà almeno quanto costa in più, mi risulta parecchio ed essendo l'Emilia a basso o bassissimo rischio sismico, almeno dalle cartine del rischio che si trovano in giro, perchè dovrebbe essere costruito a norme giapponesi, allora dove davvero il rischio è alto bisognerebbe fare le case come il bunker della cancelleria, purtroppo la previsione reale dei terremoti non la sà fare nessuno, sono sempre propabilità, comunque collegare a gabbia quelle enormi scaffalature delle forme di parmigiano forse non era venuto giù tutto.

LILLO IN PASTA

Mar, 29/05/2012 - 17:23

Ma questi 22 mld per la TAV? E tutte queste grandi opere promesse dal ministro? Ma rimettere a posto quello che gia' abbiamo? Smettere di fare etrazione di gas per tutto il modenese detonando il substrato roccioso? (pratica gia' vietata in america ed esportata qui in Italia proprio dai finanziatori americani..) Oppure e' troppo demagogico come commento???

andrea24

Mar, 29/05/2012 - 17:27

Questi orologi spezzati in due o coperti a metà dalle macerie...

baio57

Mar, 29/05/2012 - 17:30

#69 gianni59 - Invece qui a distanza di soli nove giorni dal primo sisma ,si è lasciato la popolazione nelle proprie case e si è addirittura continuata la produzione nei capannoni industriali sebbene lo sciame sismico fosse ancora in corso . Prima di tutto va tutta la mia solidarietà alla popolazione , ma non è che nell'efficiente Emilia qualcosa non ha funzionato ? Qualche solerte magistrato spero vorrà indagare su eventuali mancanze sia a livello di prevenzione che di gestione dell'emergenza e sui criteri di costruzione degli immobili industriali. Fino ad ora tutto tace . Capito i due pesi e le due misure?

precisino54

Mar, 29/05/2012 - 17:41

X #71 Cinghiale, ci risiamo il “tu” per favore. Se leggi anche il 68 vedi che concordo nuovamente con le tue argomentazioni. Avevo detto di non essere un tecnico, quindi, quanto dici sul fissaggio, lo accetto ma non sono in grado di valutarlo autonomamente. In ogni caso immagino che le strutture qualunque sia il sistema di tenuta devono sopportare gli stress, non solo statici ma anche dinamici di un sisma. Certo non il big one, ma stare in piedi si. E se ci fosse stato il sisma che ha colpito Fukushima cosa sarebbe successo? Sarà per questo che è stato osteggiato il ponte di Messina?

Ritratto di Zago

Zago

Mar, 29/05/2012 - 18:17

Non posso credere ai miei occhi che capannoni di sette-otto anni costruiti con la norma antisismica debbano cadere come pere cotte. C'è qualcosa che non va e la magistratura deve indagare per appurare le cause di questi crolli. Pazienza una Chiesa che tre o 400 anni, le case vecchie fatte di calce e gesso, ma quando si tratta di cemento e ferro è quasi impossibile che ciò possa ccadere. Se si guarda in Giappone, l'ultimo terremoto magnituto otto, non è crollata una casa, masolo qualche ponte e la rottura di strade.

nevenko

Mar, 29/05/2012 - 18:19

Meno male che qualche solone all'epoca del terremoto dell'Aquila se l'era presa con l'allora protezione civile Bertolaso perchè non aveva intuito che il terremoto era li da venire.Forse se avessimo interpellato Boschi e Santoro avremmo potuto evitare questi morti.Tutta la mia più sentita solidarietà alla popolazione colpita da questa tragedia.

Ritratto di jasper

jasper

Mar, 29/05/2012 - 18:49

Solo un cialtrone come Bersani poteva pensare di sfruttare e strumentalizzare il terremoto per la sua bottega infatti il cialtrone ha affermato che i circoli PD (già PCI!) sonoa disposizione dei terremotati.

Ritratto di paola29yes

paola29yes

Mar, 29/05/2012 - 18:53

#81 ronofri53 Lei è molto gentile

Ritratto di jasper

jasper

Mar, 29/05/2012 - 19:00

Solo per un certo spirito d'umanità uno soffre per quanto è avvenuto in Emilia, però se si leggono le affermazioni di Bersani che i circoli PD (già PCI) sono a disposizione dei terremotati e se si leggono affermazioni di altri trinariciuti che "...l'Emilia rossa farà di tutto e di più...) allora verrebbe la voglia di dire come diceva Grillo: "Ma andate tutti a vaf....."! Arrangiatevi!

Ritratto di avvocato strumillo

avvocato strumillo

Mar, 29/05/2012 - 18:59

Notevole l'impegno del pdl, con berlusconi in testa: modifichiamo la concussione.

Ritratto di paola29yes

paola29yes

Mar, 29/05/2012 - 18:55

#77 fraktal: Meglio se ci sono indagati, ma tutto tace. Meno male che oggi ho visto tutto il terremoto su sky tg24 e nessuno a detto beh! L'unica cosa che ho sentito dai capoccia kompagni, cominciando da Errani, che tutto procede bene, tutto va bene e anche gli emiliani si lamentano. Staremo a vedere!

carygrant

Mar, 29/05/2012 - 19:13

ci troviamo a fronteggiare una situazione delicata e difficile da prevedere è l'evolvere della situazione soprattutto per il fatto che le scosse non sono finite e se ne prevedono altre di una certa intensità....direi che polemizzare non serve ma cercare di dare un aiuto (per quanto possibile) questo sì. Sicuramente il fatto di non polemizzare è già un aiuto. Brutto è anche il fatto di non poter stabilire con una certa tempestività quando potrebbero verificarsi altri eventi tellurici, avrei paura soprattutto se in viaggio (anche in città sugli autobus o sui tram ma anche in auto) e certo non puoi tenere le persone immobili per tanto tempo. Si ha bisogno di muoversi o per recarsi al lavoro o per divertimento senza troppe preoccupazioni. dico questo pur rendendomi conto che in Emilia a poco meno di duecento km da qui soffrono più di me ma anche io adesso personalmente ho un po' paura..

Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Mar, 29/05/2012 - 19:44

#63 paola29yes Lei è una povera ossessionata dai comunisti come tanti bei campioni qui presenti. In Emilia le disfunzioni mentali le curano gratis, provare per credere.

Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Mar, 29/05/2012 - 20:19

Pubblicate per cortesia i miei interventi? Grazie

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Mar, 29/05/2012 - 20:35

Buttarla in politica anche in situazioni come queste, denota che le menti di questi idioti in servizio permanente effettivo sono continuamente pervase da scosse sussultorie ondulatorie del 10° grado della scala R.Vero avvocato strumillo?Se Monti dovesse tassare anche la umana stupidità, saresti mmiez' a na strada 'nfosa.DALTON RUSSELL.

alfonso tigiolo

Mar, 29/05/2012 - 20:46

a me nausea il fatto che in un momento drammatico come questo il pdl non trova di meglio che presentare l'ennesima legge ad personam per impedire ai delinquenti di essere condannati per concussione. Vergogna infinita!!

Ferrarino

Mar, 29/05/2012 - 21:18

In data ottobre 2010: "Centrale nucleare nel Mantovano Sì di Pdl e Lega (Tosi compreso) Ipotesi Viadana" distanza da Mirandola circa 54 Km AHAHAHHAHAHAH PDL AHAHAHAH LEGA AHAHAHAHHA mi raccomando votate sempre il meno peggio! 1 tentativo

Ferrarino

Mar, 29/05/2012 - 21:21

In data ottobre 2010: "Centrale nucleare nel Mantovano Sì di Pdl e Lega (Tosi compreso) Ipotesi Viadana" distanza da Mirandola circa 54 Km AHAHAHHAHAHAH PDL AHAHAHAH LEGA AHAHAHAHHA mi raccomando votate sempre il meno peggio! (2 tentativo ore 21:19)

Ritratto di scandalo

scandalo

Mar, 29/05/2012 - 21:43

Analizziamo il terremoto da punto di vista economico in queste zone si concentra almeno 10 % del pil per cui da ora a fine anno ci sarà una diminuzione del pil del 5% !! quando viene un terremoto nel meridione non ha grande influenza nel pil , insignificante direi , questi non fanno una mazza, anche se sulla spesa pubblica è enorme !! in altri termini un terremoto al sud aumenta la spesa uno in padania fa diminuire il pil !! penisola maledetta !!

nevenko

Mar, 29/05/2012 - 22:04

Ogni situazione drammatica è stata buttata in politica durante il governo Berlusconi.Non vedo perchè non si possa fare anche ora con un governo inetto e un presidente della repubblica afflitto da mania di commemorazioni.Spiegatemelo.Grazie.

decisamente

Mar, 29/05/2012 - 22:08

Altra dimostrazione della natura stellare(dove vive e procrea il genere umano), le nostre preoccupazioni per l'ambiente del pianeta terra, sono solo la classiche bazzecole ambientaliste, che non fanno nemmeno il solletico alla sua forza devastante......

Ritratto di mark 61

mark 61

Mar, 29/05/2012 - 22:19

Ma xche ora si piange abbiamo un paese che x anni ha costruito senza alcuna regola basta pensare alla zona vesuviana si è costruito fino ad 1 km dalla bocca !!!!!!!!! basta guardare i paesini attaccate alle montagne e non parlo delle case vecchie ma delle ville signorili e alberghi si è costruito pensando solo al risparmio sul cemento e il ferro x non parlare dei mancati controlli che è la cosa + importante in un paese pieno di furbetti …….ora non ci resta che piangere

DesdOty

Mer, 30/05/2012 - 00:17

Invece che scrivere *******, mandate un sms di 2 euro al numero 45500 per i terremotati. Troppo comodo aspettare che siano sempre gli altri a fare qualcosa.

erasmodarotterdam

Mer, 30/05/2012 - 07:28

I DIRIGENTI FUGGONO, I DIPENDENTI RESTANO. Succede negli uffici della provincia di Reggio Emilia. I dirigenti super pagati, cosiddetti "responsabili" (e in effetti un compitino per cui vengono proofumaatammeeente pagati sarebbe quello di essere responsabili della sicurezza degli uffici), fuggono abbandonando il posto di lavoro, mentre gli impiegati restano e continuano a lavorare. CAPITANI CORAGGIOSI

antonio.chichierchia

Mer, 30/05/2012 - 07:53

Quando recentemente è successo in Giappone tutti siamo rimasti colpiti dalla estrema compostezza dei Giapponesi di fronte alla disgrazia. Gli Emiliani, mi sembra, si stanno comportando allo stesso modo, ma non trovo un commento che ne esalti la bellissima voglia di chiudere la vicenda e tornare a lavorare. Credo che un omaggio a questa gente vada tributato e se c'è bisogno non si lesini in solidarietà perchè tra questi, potete giurare, non ci sarà nessun imprenditore che brinderà sal terremoto.

claudiocodecasa

Mer, 30/05/2012 - 08:27

cara wjnnez, anche in toscana sono curate gratis le malattie mentali non sono buoni solo i comunisti che negli anni 70 inventarono che le malattie della mente erano colpa della civiltà birghese ed altre str...........e dette in altri campi.....presero possesso della scuola e non si trovava più un libro che parlasse di cosa faceva e aveva fatto la dittarura comunista, come le altre dittature........ma quella comunista è meravigliosa e non ammazza nessuno, punisce gli infedeli con piccole pene........l'arroganza della sinistra l'ho vissuta in prima persona, bloccavano l'ingresso alle scuole dutante i demenziali scioperi ed io mi difesi da una spinta che mi fece cadere suglu scalini, rispondendo con il lancio di una pialla che andò a buon fine, credo se loricordi ancora se è vivo

Bozzola Paola

Mer, 30/05/2012 - 08:28

MENO MALE CHE L'EMILIA E ROMAGNA E' ROSSA,con sindaci, governatori,coop e via dicendo ROSSE. Normalmente tutto ciò che è fatto dai sx è bello, immacolato, trasparente, sicuro, insomma è super. Bravi come loro non ce ne sono. Berlusconi non funziona più? Per l'Aquila il terremoto era colpa sua.....no!!!Adesso di chi è?SE TUTTI LA PIANTASSERODI DIRE IDIOZIE!!!!!!!!! per forza che l'Italia va indietro invece che avanti!!Quando diventeremo un paese civile??????Penso mai!!Aveva ragione mio padre (ora sarebbe ultracentenario) che diceva " l'Italia è un paese stupendo, sono gli italiani che fanno schifo!.E ha fatto oltre alla guerra 5 anni di prigionia sotto gli inglesi in India PER L'ITALIA!!!!!!!!!!

Manuela1

Mer, 30/05/2012 - 08:34

#63 paola29yes : Innanzitutto è una falsità, secondo in questo momento gli abitanti della provincia di Modena hanno altre priorità!

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 30/05/2012 - 17:24

Sia chiaro che se i terremotati sono del PD per me possono andare al quale paese. Si facciano aiutare da Bersani & Co. e non rompano tanto i cogli...

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 30/05/2012 - 17:26

Siccome le amministrazioni comunali sono tutte rosse a noi che ce frega dei terremotati? Che i sindaci rossi vadano da Errani e da Bersani e non rompano l'anima.

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 30/05/2012 - 19:52

Risulta che le amministrazioni pubbliche dei comuni trerremotati siano tutte rosse come rossi sono gran parte degli abitanti di detti paese. Che si facciano aiutare dal PD di Bersani, dalla Camusso, da Landini ed Errani e non rompano le p.lle. Gli imprenditori che hanno dato lavoro ai rossi in quei posti, invece di stabilire le loro aziende in Serbia o in Romania, hanno avuto ciò che si meritavano.

killkoms

Gio, 31/05/2012 - 22:45

#116jasper,da calcoli fatti da libero.bersani,come presidente del pd,ex pci,pds,ds più ex margherita,popolari,dovrebbe amministrare un patrimonio di beni mobili ed immobili di circa un miliardo di €!