Sotto tutela

Mattarella chiede garanzie per tranquillizzare Ue e Usa. Braccio di ferro: Luigi vuol fare il vicepremier, Matteo no

Intrappolati come nel Giorno della marmotta, con gli avvenimenti che inesorabili si ripetono uguali a se stessi in un eterno loop. Ormai da 72 ore, infatti, ogni sera il governo M5s-Lega che è ad un passo dal nascere finisce per saltare. E ogni mattina riparte il pressing su Silvio Berlusconi per avere il suo via libera. Già, perché il postulato che viene ben veicolato dagli entourage di Luigi Di Maio e Matteo Salvini è uno e incontrovertibile: se non nasce un governo è solo per il veto del leader di Forza Italia, unico vero responsabile di eventuali elezioni anticipate e dunque dell'instabilità del Paese. Un assioma che ha iniziato a scricchiolare proprio ieri sera, al termine di una giornata in cui da Arcore è filtrata una disponibilità di massima di Berlusconi a non mettersi di traverso rispetto ad un esecutivo M5s-Lega. Con che formula è ancora da capire, anche se chi conosce bene l'ex premier ipotizza un'astensione ma non esclude che poi, al momento del voto di fiducia, un pezzo dei gruppi parlamentari di Camera e Senato possa scegliere «a sorpresa» una via più netta e schierarsi contro. D'altra parte, come va ripetendo in queste ore Berlusconi, «M5s e Lega hanno da soli i voti per far nascere questo governo» e certo «non sarò io a mettermi di traverso».

Questo filtrava ieri da Arcore e tanto è bastato nel corso della giornata a mettere in evidenza quanto Berlusconi sia più un pretesto che un problema. Accantonato per un giorno l'ingombrante leader di Forza Italia, infatti, sulla via di un governo che a quel punto doveva essere tutto in discesa sono invece finiti a sbattere sia Di Maio che Salvini. Il faccia a faccia che hanno avuto ieri alla Camera, infatti, è stato ben più agitato di quanto si racconti. Sul tavolo del futuro esecutivo, infatti, c'è innanzi tutto il ruolo che dovranno avere i due leader. Con Salvini che è deciso a restare fuori dal governo e fare il «regista» e capo politico della Lega e Di Maio che invece vorrebbe entrare come vicepremier. Una divergenza di vedute determinante, perché è chiaro che se il leader della Lega resta alla finestra anche il capo dei Cinque stelle sarà costretto a seguirlo. Suo malgrado, se il tema è stato oggetto di un confronto serrato, con Di Maio che ha accusato Salvini di non volersi assumere le sue responsabilità: «Hai solo paura che nei prossimi mesi arrivino decine di barconi di immigrati...».

Ma, per quanto l'uomo della comunicazione del M5s Rocco Casalino vada ripetendo in Transatlantico che «il tema non è ancora stato trattato», il vero punto di caduta è sul premier. Tramontata l'ipotesi Giancarlo Giorgetti - che non convince il M5s ma pare neanche Salvini - sulla casella chiave del futuro governo gialloverde si sono concentrate le attenzioni del Quirinale. Ieri, per dire, oltre all'eccentrica ipotesi di una «staffetta» a Palazzo Chigi tra Di Maio e Salvini hanno circolato vorticosamente i nomi prima dell'ex presidente dell'Istat Enrico Giovannini (che sarebbe già stato contattato dal Colle) e poi del presidente di Fincantieri Giampiero Massolo, diplomatico di lungo corso. Nomi a parte, il punto è che Sergio Mattarella starebbe chiedendo delle garanzie per dare il suo benestare alla nascita di un governo Di Maio-Salvini che non solo in Europa sarebbe guardato con una certa diffidenza. Non è un mistero, infatti, che Washington non veda affatto di buon grado la Lega e le sue posizioni anti Nato sulla Siria, al punto che l'ambasciatore americano in Italia, Lewis Eisenberg, qualche settimana fa ha preferito non farsi trovare quando Giorgetti si è presentato nei suoi uffici di via Veneto.

Insomma, il punto è che la trattativa sull'esecutivo M5s-Lega non è affatto a due come lascerebbero intendere incontri e telefonate quotidiane tra Di Maio e Salvini. Ma a tre perché il Quirinale non ha alcuna intenzione di lasciargli carta bianca. Non solo la casella del premier, ma anche quelle degli Esteri (importante negli equilibri con gli Stati Uniti) e dell'Economia (centrale per Bruxelles) devono essere concordate con Mattarella. D'altra parte, sono quelli i fronti che preoccupano le cancellerie europee, per nulla ottimiste davanti allo scenario di un governo M5s-Lega in Italia.

Insomma, nel giorno in cui Berlusconi conferma di liberare di fatto Salvini dal vincolo di coalizione («se ritiene di assumersi la responsabilità di creare un governo con il M5s, prendiamo atto con rispetto della scelta», dice l'ex premier), i riflettori si spostano impietosamente sul duo Di Maio-Salvini. Con i due che sembrano molto più distanti di quanto hanno fatto filtrare in questi giorni. E con il leader della Lega che inizia a temere i possibili contraccolpi di un governo a trazione M5s. Un esecutivo nel quale la Lega starebbe nella difficile posizione di dover governare e Forza Italia in quella decisamente più comoda dell'opposizione. Insomma, una vera e propria inversione di ruoli.

Commenti
Ritratto di paoloDaPadova...

paoloDaPadova...

Gio, 10/05/2018 - 15:37

BASTA PIZZINI, italia LIBERA DAI NEURO MASSO MAFIOSI

venco

Gio, 10/05/2018 - 15:37

Il governo e il parlamento devono rispondere SOLO ai cittadini italiani.

antonmessina

Gio, 10/05/2018 - 15:39

mattarella agli ordini di napoletano fa paura

jaguar

Gio, 10/05/2018 - 15:41

Forse Ue e USA sarebbero più tranquilli se questo governo non nascesse.

Rossana Rossi

Gio, 10/05/2018 - 15:43

E il furbo Berlusca fa come il cinese, sta sulla riva del fiume e aspetta il cadavere del nemico.............questo papocchio porterà ad un bel niente, perderanno consensi tutti e due e quando finalmente si rivoterà potremo sperare per l'ennesima volta in un governo serio............

Divoll

Gio, 10/05/2018 - 15:44

La nostra sovranita' e' limitata non solo dalla UE, ma pure dagli USA. Siamo una colonia! Da due mesi non abbiamo un governo solo per questo. Usa e UE vogliono che il nostro premier sia un loro servo. E di quel che vuole la stragrande maggioranza del popolo italiano non importa nulla a nessuno. Ecco perche' dobbiamo USCIRE DALLA UE E DALLA NATO!

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Gio, 10/05/2018 - 15:45

Nihil sub sole novi. The establishment si muove con cautela in questa fase di "addomesticamento", per ora... Un governo se rispetta il dettame costituzionale posto e se si attiene alla formula di giuramento è due volte a posto. Mattarella per me sta scherzando con il fuoco: non siamo in una repubblica presidenziale.

fergo01

Gio, 10/05/2018 - 15:48

EGREGIO MATTARELLA, SE VOLEVAMO RENDERE CONTO AD USA ED UE AVREMMO VOTATO PD !!!! ASINO !!!

lavieenrose

Gio, 10/05/2018 - 15:51

ma chi se ne frega della UE e degli USA, pensi a tutelare noi italiani

NickByte

Gio, 10/05/2018 - 15:53

Mattarella è rimasto anche lui traumatizzato dal tracollo della sinistra, il Clud dei "Noi siamo i migliori" fa fatica a digerire la batosta .... io consiglierei di accontenrtarsi di una "rivoluzione" elettorale e pacifica piuttosto che forzare la mano con futuri rischi di maggior intolleranza .... a buon intenditore poche parole ...

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 10/05/2018 - 15:54

Bene! Allora andiamo alle elezioni a luglio. Chi le vuole alzi la mano.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Gio, 10/05/2018 - 15:55

Rossana Rossi - 15:43 Va da sè che l'Italia DEVE mantenere una sua precisa identità politica e intatta la sua sovranità, altrimenti la democrazia va a farsi benedire a "vantaggio" di chi vuole usarci come desidera per il proprio comodo. Essere alleati va più che bene, essere in un contesto europeo lo stesso, ma continuare ad essere trattati da camerieri non credo sia il caso. Le pare?

Giorgio5819

Gio, 10/05/2018 - 15:55

Questo la dice lunga sulla necessità di accelerare e tirare dritto... si stanno mettendo tutti di traverso per non far nascere il governo e tenere sulla cadrega i soliti maledetti golpisti rossi ! ...

tonipier

Gio, 10/05/2018 - 15:56

" NON CI SONO STATISTI CREDIBILI SONO IN BUONA PARTE DEGLI IMPROVVISATI... SARA' SOLAMENTE UNA PERDITA DI TEMPO SU CHI VUOLE DI PIU' PER ASSUMERE POTERE" L'aspirazione ad una svolta rigeneratrice della società ITALIANA sarà molto dura.

ghichi54

Gio, 10/05/2018 - 15:56

Sono sicuro che sia Salvini sia Di Maio hanno la necessaria intelligenza per capire che al Governo possono promuovere un cambiamento, senza stravolgere gli indirizzi di politica economica ed estera del Paese. Se agiranno così, sarà un bene per tutti, altrimenti torneremo in breve alle urne con grave danno per l'Italia, ma soprattutto per loro, per l'incapacità dimostrata.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Gio, 10/05/2018 - 16:01

wilegio - 15:54 Neanche per sogno: adesso se la devono sbrogliare questi due partiti senza farsi troppo coartare dal P.d.R., europeista e di sinistra. Ne vedremo delle belle secondo me.

lavieenrose

Gio, 10/05/2018 - 16:03

caro mattarella a me degli usa, della ue, di soros e company non me ne può fregà de meno. Quello che mi preoccupqa è la falsità ndei due ragazzotti. Ma come si fa a dare il Paese in mano a due bugiardi seriali e a non essere preoccupati? Sono pure spudorati nel fingere di lavorare per il bene del Paese.

tonycar48

Gio, 10/05/2018 - 16:04

Non pensavo che servisse il badante, se Lega e 5S hanno preso più voti è perché la politica dei predecessori, prostrata all'Europa, non era più accettata dalla gente. Se Mattarella vuole dettare l'agenda di governo tanto vale che si faccia una repubblica presidenziale dov'è legittimato a farlo ma anche eletto dai cittadini e non dai partiti.

Jon

Gio, 10/05/2018 - 16:05

Chiede Garanzie??? E' chiaro che parla per i Banchieri che dirigono il Vapore di questa Sud America chiamata Europa..!! Vuole che si garantiscano le guerre democratiche di Washington?? E' oltremodo spudorato e nella illegalita' totale ...!! Vuole per caso proporre l'agenda di governo..!! Mandiamolo in Siria a fare un viaggio esplorativo..forse capira'..!!

Ritratto di nando49

nando49

Gio, 10/05/2018 - 16:06

Una riflessione va fatta. Se Di Maio e Salvini vogliono "cambiare" perché gli si mettono subito "paletti". Poi non si venga a dire che non sono stati capaci di realizzare quanto promesso.

aitanhouse

Gio, 10/05/2018 - 16:08

le cancellerie europee sono preoccupate? quelle stesse cancellerie dovrebbero pentirsi di aver trattato il nostro paese da suddito contando sull'inefficienza ,sul servilismo dei vecchi comunisti riciclati e desiderosi solo di guadagnarsi un'immagine nuova per perpetrare la loro permanenza al potere e scassare di conseguenza il paese. La frittata ormai è fatta, dopo aver costretto berlusconi a lasciare nel modo in cui tutti conosciamo, gli italiani hanno dimostrato di non aver perso gli attributi , di aver capito quanto l'europa stesse realizzando una nuova grecia ed hanno scelto un'altra strada. Il popolo è sovrano , la democrazia non è un'opinione: i partiti vincitori per le loro idee e programmi devono realizzare quanto promesso, è contro il dettato popolare indicazione , suggerimento o raccomandazione contraria. Non sono bastati 5 governi mai eletti che ci hanno ridotto in rovina?

INGVDI

Gio, 10/05/2018 - 16:11

Salvini si sta pentendo per lo strappo, ma diciamo pure rottura, con il centrodestra? Una domanda che nessuno si è posto: potrà ancora, Salvini, dopo questo tradimento, essere ancora il leader del centrodestra? Penso che siano in molti quelli che l'hanno votato che non gli daranno più fiducia. Sottoscritto compreso.

Sail

Gio, 10/05/2018 - 16:16

.. mandate un esorcista, fate presto!!!! Quest'uomo è posseduto... vade retro... sciò... miasmi di zolfo ovunque...

philwoody52

Gio, 10/05/2018 - 16:18

vero è che mattarella debba dare l'ok ai ministri proposti dal capo de governo , ma non può pretendere che siano come li vuole lui. se è vero che salvini e di maio sono li perché sono stati votati dal popolo, è giusto che governino con la squadra che mettono in campo loro ,non il presidente.

Alessio2012

Gio, 10/05/2018 - 16:18

DI MAIO PUO' FARE SOLO IL VICE-GUAPPO...

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 10/05/2018 - 16:19

Roba da matti che nel 2018,Mattarella,il "presidente" della repubblica italiana,invece di pensare agli Italiani,si preoccupi di UE e USA!!Pazzesco!...Per questo continuo a ripetere che questa è una "dittatura democratica"!!!Il fatto che lui,europa e USA,non vogliano un governo a trazione Lega e M5s,mi fa pensare che sia il Governo giusto!

HappyFuture

Gio, 10/05/2018 - 16:19

No! Ve la siete inventata di sana pianta. E questo NON è giornalismo, ma fare ammuina. E debbo dire che dai titoli che fate e dalle storie che inventate la scelta di fare ammuina supera anche la partigianeria... che sarebbe comprensibile. BIASIMEVOLI.

evuggio

Gio, 10/05/2018 - 16:19

credevo di essere cittadino di uno stato pienamente sovrano e non un "mandamento"

Ritratto di MyriamZ.

MyriamZ.

Gio, 10/05/2018 - 16:20

Più chiaro di così, faranno di tutto per impedire che l'Italia sia nuovamente uno Stato sovrano. «L’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro. La SOVRANITÀ appartiene al POPOLO che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione». (Articolo 1).

Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Gio, 10/05/2018 - 16:20

Non ho letto in nessuna parte della nostra Costituzione che i cittadini vanno a votare e che poi il Presidente della Repubblica, se di sinistra ed ex PD, decide lui chi deve e come deve governare. Ho letto che dovrebbe essere super partes e garantire la volontà dei cittadini scaturita dal voto.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Gio, 10/05/2018 - 16:20

Niente tutele da questo signore, caro Salvini, né gli dovete dare garanzie di qualsivoglia specie. Risponderai dei tuoi atti al popolo e solo al popolo.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Gio, 10/05/2018 - 16:23

Che montagna di illazioni. Salvini si è buttato in questa avventura e se ne deve assumere la piena responsabilità, è una barzelletta che se ne voglia tenere ai margini (o meglio una sciocchezza detta in libertà dal giornalista) Mattarella fa comunque bene a tenergli tre occhi addosso

g-perri

Gio, 10/05/2018 - 16:24

Servendosi di Masaniello e contemporaneamente contando sull'autorevolezza del Presidente, i soliti noti sono riusciti a dividere la forza politica che più gli fa paura. Il 37% dei consensi non è stato preso minimamente in considerazione per la formazione di un governo. Adesso andranno uno al governo, uno ad osservare dall'esterno ed uno decisamente all'opposizione. Se il 37% lo avesse raggiunto la sinistra unita, già il 5 marzo si sarebbero rifatti il loro governo.

Ritratto di tomari

tomari

Gio, 10/05/2018 - 16:24

Siamo un paese indipendente? Allora, al diavolo i burosauri di Bruxelles, USA, il porco Soros e quant'altro!

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Gio, 10/05/2018 - 16:26

Come è neutrale mattarella,figlio illegittimo dell'europa maligna,non ce ne frega un tubo di questi,mattarella faccia l'italiano e basta.Stai facendo peggio di napolitano.

Sail

Gio, 10/05/2018 - 16:28

ottima esplicita richiesta per dimostrare a chi ancora non ci crede, che siamo al saccheggio... la scusa del governo che non si riusciva a fare è caduta... dimostrazione palese di Neuro-dittatura...

routier

Gio, 10/05/2018 - 16:29

Ma per favore, smettiamola di atteggiarci a verginelle dai candidi manti. Lo sappiamo tutti che dalla fine della seconda guerra mondiale siamo una cripto/colonia degli USA e da loro (con la odierna complicità della UE), sempre controllati. Chi, in qualche modo, ha tentato di ribellarsi è finito male. (vedi Bettino Craxi e Aldo Moro) Mica ci vogliono dei geni della geopolitica per scoprire l'acqua calda! RASSEGNAMOCI. CHI DETIENE IL POTERE ECONOMICO/MILITARE, COMANDA IL MONDO.

Ritratto di rapax

rapax

Gio, 10/05/2018 - 16:32

MATTARELLA E NAPOLITANO chi li ha messi? il partito del pd cioè il servo franco tedesco ue, ergo??? è caduto il muro di berlino gli usa si stanno disimpegnando dalle alleanze...non rompano le palle cosa è solo Trump può essere sovranista? W TRUMP SOVRANISTA ma W LA NOSTRA SOVRANITÀ, MATTARELLA SEI SERVO DEGLI ITALIANI, NON DIMENTICARLO

giovanni951

Gio, 10/05/2018 - 16:39

noi dobbiamo fare quel che ci garba, Ue e Usa si facciano gli affari loro. Spero che li mandino al diavolo.

QuebecAlfa

Gio, 10/05/2018 - 16:39

Esattamente quello che riportava il sig. Lambrenedetto XVI in un suo intervento recente. Si applicano gli ordini di Brussels e di Washington. Se a Brussels o a Washington non approvano, non si fa nulla. Con buona pace del risultato della votazione dei residenti italofoni. Altrimenti fine della repubblica italiana.

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Gio, 10/05/2018 - 16:41

Ma che razza di presidente è?? Chi mi rappresenta??? Questo vuol solo garantirsi la posizione.

Ritratto di deep purple

deep purple

Gio, 10/05/2018 - 16:41

Di Maio, Di Battista, Toninelli, Casalino e Casaleggio, sono tali e quali a Renzi, Martina, Orfini, Serrachiani, Boschi e Morani. Ma a quanto pare gli elettori della lega (ma sarà poi cosi?) sono contentissimi di averli al governo. Evidentemente sono dei sadomaso.

salvatore40

Gio, 10/05/2018 - 16:46

I Sovranisti non comandano un cozio. Sovrani sono Trump e Bruxelles! Viva l'Italia Indipendenza. Garibbaldi sta...nero!

Ritratto di filospinato

filospinato

Gio, 10/05/2018 - 16:49

La Pollitica rifiuta la sovranità del popolo! Il fondo è vicino.

ermejodermonno

Gio, 10/05/2018 - 16:55

SALVINI?????????? PERDERAI TUTTO QUELLO CHE HAI COSATRUITO, ED ANCHE QUEL PAPOCCHIO DI DI MAIO, NON HA CAPITO CHE QUELLO CHE VORREBBE FARE , NON GLIELO PERMETTEREBBERO MA??????? TORNATE A CASA E SI VA A VOTARE QUEST'ESTATE , DI LA' O DI QUA' CI SARA UNA MAGGIORANZA DEFINITIVA E TUTTI, DICO TUTTI DOVRANNO STARE ZITTI.NON SIAMO SEVI DELLA GLEBA MA FEUDATERI DEI PROPRI DIRITTI E VITE. LASCIATE PERDERE ALTRIMENTI DISTRUGGERETE L'ITALIA PEGGIO DELLA GRACIA E CI SARA' LA GUERRA CIVILE. NON VI MACCHIATE DI CIO'.

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Gio, 10/05/2018 - 16:57

Signoti Italiani stiamo per assistere ha una cominca tutta LEGHISTA E CINQUESTELLE, CHI SARA IL PREMIER? Salvini? No di Maio dice No, DI MAIO? No SALVINI DICE No.Vedremo come i due capponi andranno d'accordo da ora in poi assisteremo al teatrino comico

TonyGiampy

Gio, 10/05/2018 - 16:59

Per tranquillizzarli suggerirei Seropram, Cipralex, Zoloft, Daparox, Prozac, Dumirox 2 compresse al giorno dopo i pasti.

g.l

Gio, 10/05/2018 - 16:59

Calmi...Arriva l'ambulanza

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 10/05/2018 - 17:05

Una domanda sorge spontanea: se ad uno piace il lecchinaggio a yankees ed ue,perché anche gli altri devono sottomettersi ai suoi desiderata???

Marcolux

Gio, 10/05/2018 - 17:06

Pazzarella è solo il garante delle banche e dei poteri forti, USA e UE. Non rappresenta il popolo italiano. Ormai da troppi lustri il Presidente è un soggetto di parte, che fa politica attiva, sempre di sinistra, e spesso anche molto sporca, come il famoso Presidente golpista "demerito".

Ritratto di deep purple

deep purple

Gio, 10/05/2018 - 17:07

Luigi vuol fare il vicepremier, Matteo no. Mai che avessero detto "voglio trovarmi un lavoro vero".

Jon

Gio, 10/05/2018 - 17:12

Non si puo' insultare un Presidente, per Legge...Ma lui insulta la Costituzione e gli Italiani.. E' albro paga della CIA o dell'Italia..?? Ce lo spieghi.

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Gio, 10/05/2018 - 17:13

Il premier spetta all'M5Stairs , il vice-Premier alla Lega : dopodiché ognuno di loro sceglie il proprio candidato . Chi vuole fare il furbo se ne vada a casa . Yeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh .

Ritratto di adl

adl

Gio, 10/05/2018 - 17:15

IN UN MONDO MULTIPOLARE il riformismo dell'Italia che ripudierebbe le guerre, è fermo all'ATLANTISMO pre muro di Berlino e vigente l'estinta URSS. Dire no alla supremazia DEMONEOCON, per un Europa dei popoli contro le aggressioni OTAN UEIANE, e contro le ESPORTAZIONI DI DEMOCRAZIA in AFRICA E MEDIO ORIENTE, non è cosa per moderati, ma per CUORI IMPAVIDI e neanche Trump, ne è stato capace.

Ritratto di bassfox

bassfox

Gio, 10/05/2018 - 17:17

quante parole ridicole che leggo.... non si capisce la complessità di un paese e dei suoi rapporti... ma sul serio pensate che sarebbe un bene per l'Italia isolarsi da USA e addirittura Francia e Germania? ma nessuno di voi ha un lavoro con un minimo di respiro internazionale per capire che isolarsi sarebbe quanto di più sbagliato per questo paese? veramente pensate di ispirarvi a Ungheria e Polonia, che fra l'altro vivono meglio proprio grazie ai soldi della UE? non c'è niente da dire, l'impreparazione della nostra classe politica rappresenta benissimo l'ignoranza del nostro popolo

steluc

Gio, 10/05/2018 - 17:20

Sotto tutela , certo. Come gli altri 60 milioni di italiani , e soprattutto i loro voti. Il 2011 è stato come e peggio del 1922.

BACECO

Gio, 10/05/2018 - 17:20

Tutto tempo perso: due galli in un pollaio non possono convivere. L'unica soluzione è il premio di maggioranza alla legge elettorale attuale e ritornare al voto in autunno.

ex d.c.

Gio, 10/05/2018 - 17:25

Dire che l'Italia è messa male è un eufemismo. Salvini sembra non capire che ha solo i suoi voti e non quelli della coalizione e che per non essere secondo a Berlusconi lo è a Di Maio, ed è tutta un'altra cosa

Libertà75

Gio, 10/05/2018 - 17:31

Comunque spettacolare questo lancio della maschera di Mattarella. Richiama (potremmo anche convenire su ciò) all'atlantismo a cui è connessa l'Italia, ma al contempo svela il perché non abbia dato un mandato esplorativo a Salvini ed uno a Di Maio. Ora che i due si accordano, lui non può più nascondere il mazzo di carte per dire "gioco solo io". Dagli l'incarico e poi fai il garante, come Costituzione ti chiede!

colomparo

Gio, 10/05/2018 - 17:31

Gli italiani non vogliono nessun governo di tutela, ne tantomeno il Presidente Matterella può arrogarsi un diritto in tal senso. Ci vuole un governo di svolta con un cambiamento radicale....spero che Di Maio e Salvini abbiano il coraggio necessario. Se si sentissero troppo pressati da Matterella con vecchi discorsi obsoleti potrebbero comunque sempre optare per le elezioni a luglio. Un governo di fantasia...... di Mattarella sarebbe immediatamente bocciato e lo stesso Mattarella sfiduciato.

oracolodidelfo

Gio, 10/05/2018 - 17:35

bassfox 17,17 - Ungheria e Polonia vivono meglio grazie ai soldi dell'UE. Noi, perchè viviamo peggio?

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 10/05/2018 - 17:35

Tranquillizzare UE e USA... SIAMO UNA COLONIA !!! CHE SCHIFO !!!!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 10/05/2018 - 17:36

Ambasciatore USA in Italia... Eisenberg... un cognome chiaramente buddhista..

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 10/05/2018 - 17:37

E' l'ennesimo GOLPE. Un presidente NON HA ALCUN DIRITTO A ESIGERE GARANZIE di sorta. Non può decidere chi deve governare e cosa deve fare al governo. Napolitano II

FRANGIUS

Gio, 10/05/2018 - 17:39

SOTTO TUTELA ? DATO CHE L'IMMORTALE RE GIORGIO TI HA ATTACCATO LA MALATTIA DEL GOLPISTA,IL GOVERNO FATTELO DA SOLO:LO PRESENTI E NOI LO SFIDUCIAMO.QUESTO DOVREBBERO DIRGLI SALVINI E DI MAIO.NOI ITALIANI NON POSSIAMO SUBIRE IN ETERNO I DICTAT DEI PRESIDENTI DELLA REPUBBLICA COMUNISTI CHE IN SEQUENZA MANDANO ALLO SFASCIO L'ECONOMIA.E NON TIRINO FUORI BALLE SUGLI USA DOVE SALVINI HA LA SIMPATIA DI TRUMP.L'EUROPA? MA NON AVETE LA DIGNITA' CAPI DI STATO DEI MIEI STIVALI CHE L'ITALIA E' LIBERA E NON SCHIAVA DI CULONA E MICRON.FORSE NOI ABBIAMO IMPOSTO I MINISTRI DELL'ECONOMIA ALLA GERMANIA PRIVA DI GOVERNO PER 8 MESI ? MA VOLETE PROPRIO LA GUERRA CIVILE IN ITALIA ?

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 10/05/2018 - 17:40

Un paese occupato da 90 e passa basi USA per definizione è una COLONIA. Forza... celebrate la "libberazione". 70 anni di SERVITU'. Che costa sempre di più... vincolati al TITANIC USA.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 10/05/2018 - 17:43

da quarant’anni non vediamo, verso la BCE, la UE e la NATO altro che CACASOTTO, SERVI. Chiunque abbia le palle per andare contro quei criminali è un benemerito. Non imposta se comunista, fascista, grillino, cattolico, ebreo o altro. QUESTO PAESE DEVE SMETTERE DI ESSERE SCHIAVO.

Jon

Gio, 10/05/2018 - 17:44

Allora e' dimostrato che la UE e gli USA vogliono influenzare le elezioni Italiane..!!! Ahhh..!! Italiagate !! Il presidente conferma di persona le influenze ...Sanzioni..!!

Ritratto di manasse

manasse

Gio, 10/05/2018 - 17:45

gio se quelli sono due galli povere galline

Ritratto di bobirons

bobirons

Gio, 10/05/2018 - 17:45

Mi devo essere perso qualcosa. In Italia é stato forse istituita l'impostazione presidenzialista, alla USA o francese o russa, oppure é sempre il Parlamento che decide ? Non abbiamo avuto anche troppo di un Presidente che interferiva con il governo ed il Parlamento ? Ha fatto forse scuola ?

paràpadano

Gio, 10/05/2018 - 17:46

Spero che questo governo duri quel tanto che basti per mettere a punto una legge elettorale con un sicuro vincitore , poi tutti a casa e a rivotare e chi vince governi per cinque anni senza tante storie e soprattutto senza intromissioni di presidenti schierati.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 10/05/2018 - 17:47

FATEVI sotto, venduti e schiavi dei poteri forti. Da 70 anni le prostitute degli USA e dei peggiori poteri tirannici massonici.

elpaso21

Gio, 10/05/2018 - 17:59

C'era da aspettarselo. Berlusconi a suo tempo fu messo sotto controllo da Napolitano per poi lamentare di aver subito un "golpe", e adesso si paventa si applichi una soluzione similare per Lega e M5s da parte delle forze che rappresentano la vecchia politica inetta e serva identificabile nel blocco Forza Italia + Partito Democratico (ed in generale nella sinistra). La sensazione che si ha è però che forze politiche come Lega e Ms5 abbiano in comune proprio l'obiettivo di sottrarsi a qualsiasi indebita forma di "tutela".

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Gio, 10/05/2018 - 18:05

Leggo ancora molti commenti di quelli a cui ancora brucia nonostante i vigili del fuoco. Se ne devono fare una ragione. Gli italiani hanno buttato a mare le roboanti e fallimentari politiche dei sinistri si sono pure vantati di averci fatto invadere, di aver fatto le riforme per omosessuali e gay e ripianato i furti da loro fatti nelle banche, Boschi docet. Quelli erano i loro problemi, ma non i nostri. Per il duo Salvini-Di Maio sarà impossibile fare peggio di Letta,Renzi e gentiloni.

Blueray

Gio, 10/05/2018 - 18:05

La maggioranza degli italiani stenta a rassegnarsi sul fatto che il ponte di comando o sala dei bottoni come la vogliate chiamare non è più a Roma e nemmeno in Italia, alla faccia dei populisti di dx e di sx, dei sovranisti e di tutti gli illusi che credono ancora alle favole del popolo sovrano. Ma quel che è peggio è che non ci sarà più verso ormai di riportarla (la sala dei bottoni) nei confini nazionali essendo questi ultimi non più funzionali a ricomprendere la gestione degli interessi transnazionali nei quali siamo stati, volenti o nolenti, catapultati. Gli equilibri sono radicalmente cambiati, e molti sembrano non essersene accorti.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 10/05/2018 - 18:07

@Ausonio:concordo!Parafrasando,viviamo in un appartamento,le cui regole sono dettate da un "papocchio" di costituzione,regalo di un "papocchio" fra il più grande partito comunista europeo(che era pilotato dall'URSS),e una DC(che era pilotata dagli USA),situato in un "condominio(l'europa),che impartisce regole,non solo condominiali,ma anche come si fà il caffè in casa nostra!!Schiavi,colonia....siamo messi così purtroppo!

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 10/05/2018 - 18:10

Quindi è la certificazione che non siamo uno stato sovrano. Che l'itaglia è governata dall'estero, per interessi di stati esteri. Quindi chi si presta a questo gioco è un traditore.

Ritratto di Azo

Azo

Gio, 10/05/2018 - 18:17

Tutto il TAM,TAM, che abbiamo avuto dal 4 marzo per creare un governo, è causato dalla instabilità di Mattarella, che troppo si lascia consigliare da quel mezzo morto di Napolitano il golpista!!! Comunque abbiamo un governo """NON DEMOCRISTIANO, MA VOTATO DAGLI ITALIANI"""!!! QUESTO PUÒ ESSERE L`INIZIO DI UNA VERA DEMOCRAZIA!!!

elpaso21

Gio, 10/05/2018 - 18:25

Quindi Berlusconi lamentò a suo tempo di aver subito un "golpe" quando fu defenestrato da Napolitano, e adesso si auspica che Mattarella faccia la stessa cosa con Salvini e Di Maio?? Mi dispiace ma adesso mi pare che abbiate finito di dettar legge. Siete minoranza nel paese.

arkangel72

Gio, 10/05/2018 - 18:32

Un tempo la sovranità apparteneva al Re. Con la repubblica ci hanno preso per i fondelli scrivendo nella costituzione che la sovranità appartiene al popolo... in realtà non sappiamo a chi appartenga realmente! Sicuramente appartiene a gente che non conosciamo e che non abbiamo eletto!!

silvano45

Gio, 10/05/2018 - 18:36

Gli ex democristiani e la loro corte richiedono garanzie?Forse non si sono accorti che è il popolo sovrano delle scelte del paese non politicanti burocrati imbrattacarte e bruxelles.Certo che difficile perdere posizioni di privilegio e parassitarie:

scapiddatu

Gio, 10/05/2018 - 18:40

Ohibò!!!... Il Presidente sergio mattarella è in stato di agitazione e d'inquieto malessere, evidentemente, non crede che tra LEGA/M5S ci possa essere una collaborazione. Quindi.....(opzione) dare mandato per un governo tecnico o di scopo (nonostante l'avversione della politica ai governi tecnici), in ogni caso benaccetto all'unione massonica...... Ah,ah... pardon, ho sbagliato all'Unione Europea

elpaso21

Gio, 10/05/2018 - 18:49

"D'altra parte, sono quelli i fronti che preoccupano le cancellerie europee, per nulla ottimiste davanti allo scenario di un governo M5s-Lega in Italia": dato che su questo stesso Giornale si è sempre stigmatizzata l'indebita ingerenza dell'Europa nei nostri confronti, ad esempio sul tema immigrazione, adesso si vorrebbe che Mattarella interferisse col Governo che si sta formando allo scopo di imbrigliarlo ai voleri dell'Europa?? altro che destra sfigata, destra super-sfigatissima!!

elpaso21

Gio, 10/05/2018 - 18:51

Però almeno in una cosa dò ragione a Berlusconi, meglio stare all'opposizione: troppe ingerenze da parte delle cancellerie europee :-)

carpa1

Gio, 10/05/2018 - 18:52

Si dovrebbe uscire contestualmente da Europa e NATO. A fronte di una iniziale sofferenza, ammesso che avvenga ma non certo nei termini catastrofici che i nostri amici/nemici paventano, poi, considerate le capacità degli italiani ma eguagliate da nessuno, i ruffiani che oggi ci demonizzano (europa,usa e paesi nato in genere) comincerebbero a sbavare per portarci via il lavoro che inevitabilmente andrebbe ad aumentare vertiginosamente col resto del mondo (Russia, Cina, e tutti gli altri paesi cui i predetti ruffiani sono invisi per molti motivi. Altro che essere costretti a rispettare sanzioni autolesioniste, imposte da idioti che fanno dell'ipocrisia il loro vivere quotidiano, contro la nostra volontà e che ci hanno penalizzato in maniera inaccettabile.

Jon

Gio, 10/05/2018 - 19:02

Ora Salvinie DI MAio devono solo pensare agli Italiani e perseguire politiche solo nell'interesse del Paese.. SPread Banche e Trattati non rientrano nella Democrazia; siamo ancora un Paese Sovrano, nessuno lo dimentichi, per questo a Bruxelles ed a Washington si cacano sotto.. Non siamo la Grecia..!!

Jon

Gio, 10/05/2018 - 19:03

NO ad un Presidente di parte, del PD..!! Fora di ball..!!

elpaso21

Gio, 10/05/2018 - 19:56

E quindi voi che sareste di Destra auspicate che l'Europa ci metta sotto tutela? Ma a che gioco giochiamo :-)

elpaso21

Gio, 10/05/2018 - 20:04

"Un esecutivo nel quale la Lega starebbe nella difficile posizione di dover governare e Forza Italia in quella decisamente più comoda dell'opposizione. Insomma, una vera e propria inversione di ruoli": quindi è meglio perdere le elezioni perchè stare all'opposizione è comodo :-)

elpaso21

Gio, 10/05/2018 - 21:32

Come fu con Berlusconi ai tempi di Napolitano adesso Salvini e Di Maio dovranno essere messi in riga dal duo Mattarella-Merkel.

elpaso21

Ven, 11/05/2018 - 02:43

Padroni in Casa Nostra.

routier

Ven, 11/05/2018 - 20:47

Curioso come tre "emme" (Mattarella, Macron, Merkel) decidano come dovrà essere governata l'Europa.